T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11776 utenti, con i loro 820034 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

Condividi

descriptionJLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
Doveva essere una sorpresa, ma quando si fa qualche cosa che ci appassiona, almeno per me, cerco di condividerla con il maggior numero di Amici, e siccome il lavoro è a buon punto, e qui su vi reputo tutti amici ritengo opportuno parteciparVi a questa nuova avventura.
Già da diverso tempo stavo pensando ad un case un po insolito, forse non originalissimo, ma per me intrigante per l'impegno manuale che richiede e forse anche un pò bello quando sarà finito.
In particolare si tratta del famoso ampli JLH in classe "A" quella vera la VERSIONE 2000.
Questo lo schema

La pcb è fatta completamente da me sbroglio all'antica, a mano

La Pcb con i componenti montati la posterò domani in quanto è sull'altro pc.Ma se vedete bene il posizionamento è semplicissimo in quanto le piste non sono altro che un'ingrossamento dello schema elettrico Shocked Shocked Shocked Shocked
Lo stadio di alimentazione realizzato con due identici trasformatori estratti da due identici ampli JVC collegati con il seguente schema, ogni stadio di alimentazione conta su 50.000 mf di condensa, qualcuno potrà dire pochi, ma le prove fatte rendono l'ampli muto come gli EMO

la base del case è in marmo nero lavorato completamente a mano da un amico marmista.
Il lavoro sarebbe venuto oltre 100 euri, a me mi ha chiesto solo 40 Wink Wink Wink , ogni tanto il RUOLO AIUTA.

La parte superiore è in acciao inox che sarà completamente lucidata a specchio.
Ho bruciato diverse punte per fare i fori anche se le stesse erano al cobalto, in quanto la velocità del mio trapano a colonna era elevata.Sistemate le velocità tutto è andato ok Ok Ok Ok

I trasformatori saranno verniciati in nero opaco a polvere della Harley, quella usata per verniciare i motori ad alta temperatura.Ora sono già in lavorazione.
La parte superiore sarà ricoperta dalle piastre dissipatrici, ed i transistor 2N3055 saranno a vista.
Le pcb saranno montate sulla base di marmo con la ventola di raffreddamento tarata a 60 gradi per cominciare a lavorare.

A lavoro finito l'ampli peserà circa 20-25 km
Di lavoro c'è nè tanto ancora da fare, tempo permettendo.
Alla prossima puntata.

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
complimenti gigi.ottimo lavoro.anzi eccellente.mi sono sempre piaciuti i contenitori fatti in quel sistema rendono la cosa unica e piacevole anche da spenta.devo inchinarmi alla tua bravura e alle tue idee Oki Ok Surprised

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
chissà che casa grande hai per 20-25 km di amplificatore! Laughing
gigi, scherzo ovviamente, è veramente veramente bello! complimenti! Clap

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
anvedi !!!
ari-complimenti Gigi, sempre più profescional Cool Oki

ocio, il "vero" JLH è il primo, del '69 giù di lì, credo anche irriproducibile causa mancanza dei componenti originali
(senza nulla togliere a questo Smile )

quello schema ha "un non so che" di Nuova Elettronica.. Muble Very Happy
sbaglio? se non sbaglio, quando ne hanno parlato?

buon divertimento!
Hello

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
ma a che serve R1 messo li così? Pure C2 serve a quasi nulla Very Happy

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@madqwerty ha scritto:
anvedi !!!
ari-complimenti Gigi, sempre più profescional Cool Oki

ocio, il "vero" JLH è il primo, del '69 giù di lì, credo anche irriproducibile causa mancanza dei componenti originali
(senza nulla togliere a questo Smile )

quello schema ha "un non so che" di Nuova Elettronica.. Muble Very Happy
sbaglio? se non sbaglio, quando ne hanno parlato?

buon divertimento!
Hello

Grazie a tutti per i complimenti.
In effetti il JLH prima versione è del 1969.Ma si sono susseguite versioni aggiornate con miglioramenti.
La versione del 1969 l'ho realizzata ma la versione 2000 quella mia va decisamente meglio.
Tutti li schemi del JLH li trovate qui
http://www.tcaas.btinternet.co.uk/index-1.htm
mentre e la versione 2000 qui
http://www.tcaas.btinternet.co.uk/jlh2000.pdf.
In effetti ho realizzato la versione come presente sul sito, e le regolazioni non avvenivano in maniera perfetta.
Lo schema da me presentato l'ho reperito in rete, anche a me sembra una versione di Nuova Elettronica, ma sul sito della ditta non ho reperito affatto qull'ampli.
Cqm lo schema qui presentato da me realizzato, si regola benissimo sia in tensione che in corrente, molto stabile ed il clipping è assente, a differenza della versione originale JLH 2000.
Suona veramente bene, con tanta dinamica, timbrica dolce ed avvolgente.
Grazie ancra.

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@madqwerty ha scritto:
anvedi !!!
ari-complimenti Gigi, sempre più profescional Cool Oki

ocio, il "vero" JLH è il primo, del '69 giù di lì, credo anche irriproducibile causa mancanza dei componenti originali
(senza nulla togliere a questo Smile )

quello schema ha "un non so che" di Nuova Elettronica.. Muble Very Happy
sbaglio? se non sbaglio, quando ne hanno parlato?

buon divertimento!
Hello

Grazie a tutti per i complimenti.
In effetti il JLH prima versione è del 1969.Ma si sono susseguite versioni aggiornate con miglioramenti.
La versione del 1969 l'ho realizzata ma la versione 2000 quella mia va decisamente meglio.
Tutti gli schemi del JLH li trovate qui
http://www.tcaas.btinternet.co.uk/index-1.htm
mentre e la versione 2000 qui
http://www.tcaas.btinternet.co.uk/jlh2000.pdf.
In effetti ho realizzato la versione come presente sul sito, e le regolazioni non avvenivano in maniera perfetta.
Lo schema da me presentato l'ho reperito in rete, anche a me sembra una versione di Nuova Elettronica, ma sul sito della ditta non ho reperito affatto qull'ampli.
Cqm lo schema qui presentato da me realizzato, si regola benissimo sia in tensione che in corrente, molto stabile ed il clipping è assente, a differenza della versione originale JLH 2000.
Suona veramente bene, con tanta dinamica, timbrica dolce ed avvolgente, ma tanto caldo.
Grazie ancora.

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@piero7 ha scritto:
ma a che serve R1 messo li così? Pure C2 serve a quasi nulla Very Happy

A piero R1 è il trimmer per la regolazione della tensione, e C2 è il condensatore sul segnale d'ingresso.
Ma come mai questa domanda?

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
Sulla base di tr1 c'è continua, il condensatore c2 ci vuole
Il trimmer insieme alla resistenza da 100K fa da partitore e deve essere regolato per avere V/2 sulla base del primo transistore
L'articolo apparve su nuova elettronica numero 205 del 07- 08 / 2000 nella rubrica progetti in sintonia scopiazzato da un articolo di HiFi world del giugno 1994

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@MaurArte ha scritto:
Sulla base di tr1 c'è continua, il condensatore c2 ci vuole
Il trimmer insieme alla resistenza da 100K fa da partitore e deve essere regolato per avere V/2 sulla base del primo transistore
L'articolo apparve su nuova elettronica numero 205 del 07- 08 / 2000 nella rubrica progetti in sintonia scopiazzato da un articolo di HiFi world del giugno 1994

A Pie abbiamo scomodato un GURU del forum con quella domanda.
Mi

A MaurArte, che ringrazio per la precisazione e svelato l'origine di quello schema.
Avevo la piena conoscenza della necessita di que due componenti, ma ringrazio comunque per le precisazioni.
Forse un giorno continuerò a scrivere l'articolo sulla polarizzazione dei transistor BJT, presentato su questo forum.
Grazie

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
si ma se ho un pre (perché mi pare che li ci voglia) un condensatore in uscita di questo ce l'abbiamo, la cc non ha dove andare comunque....

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@piero7 ha scritto:
si ma se ho un pre (perché mi pare che li ci voglia) un condensatore in uscita di questo ce l'abbiamo, la cc non ha dove andare comunque....


Piè meglio mettere un condensatore. Far arrivare la continua ad entrambi i capi della capacità (magari un elettrolitico) non è molto conveniente...

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@piero7 ha scritto:
si ma se ho un pre (perché mi pare che li ci voglia) un condensatore in uscita di questo ce l'abbiamo, la cc non ha dove andare comunque....


Il condensatore di ingresso C2 ha il compito di applicare il segnale di ingresso sulla base del transistor, bloccando la componente continua; infatti, se colleghiamo direttamente il generatore di segnale sulla base il punto di lavoro si sposta, in quanto varia la corrente che passa nel circuito di polarizzazione. Analogamente il condensatore C5 trasferisce il segnale all'uscita dell'amplificatore e blocca la componente continua.

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
Al posto di R6 ed R7 potete provare i valori 8,2K e 100Ohm abbassando così il feedback a circa 17dB e rendendo inutile il pre
Il suono acquista molto in ariosità.
Se il guadagno è troppo elevato potete provare anche l'accoppiata 4,7K e 180Ohm portando il feedback a 27dB

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@MaurArte ha scritto:
Al posto di R6 ed R7 potete provare i valori 8,2K e 100Ohm abbassando così il feedback a circa 17dB e rendendo inutile il pre
Il suono acquista molto in ariosità.
Se il guadagno è troppo elevato potete provare anche l'accoppiata 4,7K e 180Ohm portando il feedback a 27dB

Testerò i nuovi valori, anche se le mie schede saranno con i valori originali, in quanto utilizzo sempre un pre-equlizzato luxman

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@MaurArte ha scritto:
Sulla base di tr1 c'è continua, il condensatore c2 ci vuole
Il trimmer insieme alla resistenza da 100K fa da partitore e deve essere regolato per avere V/2 sulla base del primo transistore
L'articolo apparve su nuova elettronica numero 205 del 07- 08 / 2000 nella rubrica progetti in sintonia scopiazzato da un articolo di HiFi world del giugno 1994

miticu ! Shocked non te ne scappa mezza Very Happy Oki Clap Clap Clap

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@madqwerty ha scritto:
@MaurArte ha scritto:
Sulla base di tr1 c'è continua, il condensatore c2 ci vuole
Il trimmer insieme alla resistenza da 100K fa da partitore e deve essere regolato per avere V/2 sulla base del primo transistore
L'articolo apparve su nuova elettronica numero 205 del 07- 08 / 2000 nella rubrica progetti in sintonia scopiazzato da un articolo di HiFi world del giugno 1994

miticu ! Shocked non te ne scappa mezza Very Happy Oki Clap Clap Clap


Ci ho lavorato talmente tanto su sto ampli che ne so più del progettista Laughing Laughing Laughing

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@MaurArte ha scritto:
@madqwerty ha scritto:
@MaurArte ha scritto:
Sulla base di tr1 c'è continua, il condensatore c2 ci vuole
Il trimmer insieme alla resistenza da 100K fa da partitore e deve essere regolato per avere V/2 sulla base del primo transistore
L'articolo apparve su nuova elettronica numero 205 del 07- 08 / 2000 nella rubrica progetti in sintonia scopiazzato da un articolo di HiFi world del giugno 1994

miticu ! Shocked non te ne scappa mezza Very Happy Oki Clap Clap Clap


Ci ho lavorato talmente tanto su sto ampli che ne so più del progettista Laughing Laughing Laughing

Ma proprio sulla versione 2000???
Allora ti romperò le scatole qualche volta... Clap Clap Clap

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@gigi6c ha scritto:
@MaurArte ha scritto:
@madqwerty ha scritto:
@MaurArte ha scritto:
Sulla base di tr1 c'è continua, il condensatore c2 ci vuole
Il trimmer insieme alla resistenza da 100K fa da partitore e deve essere regolato per avere V/2 sulla base del primo transistore
L'articolo apparve su nuova elettronica numero 205 del 07- 08 / 2000 nella rubrica progetti in sintonia scopiazzato da un articolo di HiFi world del giugno 1994

miticu ! Shocked non te ne scappa mezza Very Happy Oki Clap Clap Clap


Ci ho lavorato talmente tanto su sto ampli che ne so più del progettista Laughing Laughing Laughing

Ma proprio sulla versione 2000???
Allora ti romperò le scatole qualche volta... Clap Clap Clap


C'è poco da cambiare oltre che giocare sul feedback...
I transistors finali se non sono originali e di qualità suona male.
La versione 2000 (che non è del 2000) a me piace così come è. Con meno feedback e senza pre il suono migliora parecchio.
L'alimentatore l'avevo fatto con filtro LC ed andava piuttosto bene. L'induttanza era da 24mH 5A
L'ampli lo ascoltò il mitico Romeo (autocostruttore e commerciante HiFi) e al tempo rimase piuttosto colpito.

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
Scusa non ho capito se hai lavorato/realizzato la versione orignale del 1969 o quello del 2000( o meglio pubblicato su un articolo del 2000)

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
C'è anche questa versione su NE223...


descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
Ieri pomeriggio, pioveva, come tutti i pomeriggi ormai, non avevo altro da fare, ed allora ho messo in funzione le mie due schedine JLH, che sono destinate all'ampli con la base in marmo.
Ho cominciato alle ore 17:00 circa e verso le 20:00 lui suonava.
Devo risolvere alcuni problemi che già avevo riscontrato, ma trascurato.
Ho interpellato il Grande MauArte per avere ragguagli, visto che lui l'ha realizzato.
Qualche foto, come al solito.








non è affatto ordinato, è spartano ma si tratta solo passatempo.

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
Oki Oki Oki Oki Oki
Vulcanico as usual Cool

come mai hai messo i TR finali così ai bordi del dissi, questioni di spazi disponibili?
se li sposti verso l'interno (l'ideale sarebbe a 1/4 e a 3/4 dissi) l'efficacia del dissi aumenta leggermete Idea

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
@gigi6c ha scritto:
Ieri pomeriggio, pioveva, come tutti i pomeriggi ormai, non avevo altro da fare, ed allora ho messo in funzione le mie due schedine JLH, che sono destinate all'ampli con la base in marmo.
Ho cominciato alle ore 17:00 circa e verso le 20:00 lui suonava.
Devo risolvere alcuni problemi che già avevo riscontrato, ma trascurato.
Ho interpellato il Grande MauArte per avere ragguagli, visto che lui l'ha realizzato.
Qualche foto, come al solito.


E non ci dici come suona?

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
ti stai dando da fare!!!!!!!!!
come suonano i bjt?

descriptionRe: JLH AMPLIFIER CLASS "A" VERSION 2000

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum