T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Steely Dan
Oggi alle 0:07 Da andy65

» BILL EVANS: La magia di un trio riscoperto
Oggi alle 0:03 Da andy65

» Lista JAZZ BOX SET in vendita
Ieri alle 23:47 Da andy65

» AMPLIFICATORI VINTAGE
Ieri alle 23:45 Da nerone

» Arcam FMJ A19
Ieri alle 23:33 Da dinamanu

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Ieri alle 23:22 Da Albert^ONE

» il dubbio...
Ieri alle 22:04 Da Pinve

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 20:45 Da uncletoma

» Un incredibile diluvio sonoro lungo 11 minuti!
Ieri alle 19:50 Da enrico massa

» Behringer ep1500
Ieri alle 19:31 Da Collins

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Ieri alle 19:20 Da dinamanu

» Spyro Gyra
Ieri alle 18:51 Da andy65

» l'audiofilo chi e' secondo voi?
Ieri alle 17:48 Da Kha-Jinn

» Gegè Telesforo - Nu Joy
Ieri alle 16:45 Da potowatax

» Wynton Marsalis
Ieri alle 14:45 Da andy65

» ECM Selected Recording
Ieri alle 14:32 Da andy65

» LP jazz a Roma da non perdere
Ieri alle 14:25 Da andy65

» Roy Hargrove
Ieri alle 14:09 Da andy65

» Mel Lewis & The Jazz Orchestra - Make Me Smile & Other New Works by Bob Brookmeyer
Ieri alle 14:04 Da andy65

» Bill Evans - From Left to Right
Ieri alle 14:02 Da andy65

» concerti al manzoni di milano
Ieri alle 14:01 Da andy65

» John Coltrane - Giant Steps
Ieri alle 13:58 Da andy65

» ecco l'onesto epigono ...Johnny Winter con Muddy Waters e JL Hooker
Ieri alle 13:44 Da andy65

» Tre magiche chitarre
Ieri alle 11:24 Da Zio

» Consiglio (conferma?) Nuovo Impianto (Budget 400 euro )
Ieri alle 10:43 Da nerone

» Marantz PM6006 da Amazon UK (Home AV Direct)
Ieri alle 9:56 Da giucam61

» CD SPECIALE! Di HANK JONES "blueseggiante" (per amanti jazz alla Oscar Peterson)
Ieri alle 9:33 Da andy65

» [Vendo] Schiit Modi Multibit
Ieri alle 8:47 Da Kha-Jinn

» [Vendo] Marantz PM6005
Ieri alle 8:38 Da Kha-Jinn

» Acid Jazz
Ieri alle 1:35 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 11029 membri registrati
L'ultimo utente registrato è angelo alvarenz

I nostri membri hanno inviato un totale di 795298 messaggi in 51575 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
andy65
 
giucam61
 
lello64
 
nerone
 
Kha-Jinn
 
Nadir81
 
Albert^ONE
 
uncletoma
 
Peppe Guercia
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 26 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 26 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Condensatori su alimentazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Condensatori su alimentazione

Messaggio  pallapippo il Gio 17 Apr 2008 - 16:48

Ciao.

Ho fatto una ulteriore modifica (esterna): sull'alimentazione (da batteria 12 Ah) ho inserito un condensatore elettrolitico Nippon Chemical da 15.000 mF (+ uno piccolo in parallelo); ciò per provare a dare un'alimentazione più costante ai TA2024 sui picchi. Ho messo dentro un piccolo contenitore esterno da elettroniche il tutto: diodo (ricordo che questo componente provoca un abbattimento della tensione di ca. 0,7 V, cosa che a mio orecchio porta a risultati positivi - il cantante "arretra" di mezzo metro...), fusibile (indispensabile per motivi di sicurezza, adoperando una batteria), ed i 2 condensatori. Ferriti sui cavi (male non faranno).

Detta aggiunta di condensatori ad un primo ascolto non mi è sembrato portare risultati eclatanti: con un ascolto più attento (o dopo un minimo di rodaggio?), ho notato una maggior dinamica ed un maggior controllo sui bassi. Non posso escludere che sia la mia immaginazione (visto che sarebbe stato proprio l'effetto che mi sarei aspettato). scratch

Se qualcun altro vuol provare...

Luca.

P.s.: costo totale dell'esperimento 7,5 € Very Happy (2 condensatori nuovi, scatola, fusibile e portafusibile, il tutto acquistato ad un mercatino di elettronica).

P.p.s.: con il mio vecchissimo tester analogico ho provato a misurare l'assorbimento dei miei 2 t-amp modificati (che, visto il taglio effettuato su un canale di ambedue, penso che assorbano meno dei t-amp "classici"). Tale strumento, vista l'inerzia, ovviamente non può tener conto dei picchi di assorbimento, ma penso che possa dare un'idea di quello medio (non starà dietro ai picchi, ma neanche ai relativi, veloci cali). Sono rimasto stupito: Shocked a volume sostenuto, con musica sostanzialmente continua, l'assorbimento medio stava tra i 400 ed i 600 mA... ovviamente sui picchi sarà stato nettamente di più... però mi sembra in ogni caso poco scratch !

Alla faccia dell'efficienza della classe D!
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5120
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Condensatori su alimentazione

Messaggio  mantonto il Gio 17 Apr 2008 - 19:31

anch'io provai a fare un test simile; non ne conosco la validità, ma le correnti misurate erano scarsine.. forse sarebbe utile provare con un noise, in modo che il segnale "ecciti" tutto lo spettro audio.
se abiti in zona Firenze e hai sempre voglia di fare qualche test, avrei un 68000mF 25v.. preso per il t-amp, mai utilizzato però (ma prima o poi...)

mantonto
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 08.02.08
Numero di messaggi : 47
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

http://antoaudio.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Condensatori su alimentazione

Messaggio  pallapippo il Ven 18 Apr 2008 - 9:20

Indubbiamente, con tutto lo spettro audio eccitato l'assorbimento è ben superiore: so che il massimo assorbimento registrato è stato di circa 2,4 A (per cui viene consigliato come minimo un alimentatore da 3A), ma con segnali test... il mio (approssimativo) esperimento è avvenuto con musica vera, nelle condizioni effettive di ascolto: quindi, sempre che le modalità con cui tale lettura è stato fatta siano valide (cosa tutta da dimostrare), il risultato ottenuto sarebbe quello effettivamente relativo ad un utilizzo standard.

Per quanto riguarda il miglioramento registrato, sicuramente non è eclatante: mi sembra, ripeto, di avertire una maggior dinamica (ed una maggior tenuta) sui bassi, nonché, sugli acuti della voce, un addolcimento (prima, sui picchi dei cantanti, avvertivo come un indurimento che ora mi sembra ridotto). Forse Maurarte, se leggerà questo post, potrà darci conferme o meno al riguardo...

In ogni caso, sicuramente indietro non sono andato... e, visto il costo sostenuto, ne è valsa la pena.

Abito in provincia di Pistoia. Ti ringrazio per la proposta, ma per le operazioni di montaggio/smontaggio mi avvalgo del "laboratorio" e soprattutto della stoica pazienza di un amico, del quale non è sicuramente né etico, né previdente approfittare troppo...

Ciao. Luca.
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5120
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Condensatori su alimentazione

Messaggio  pallapippo il Mar 22 Apr 2008 - 9:16

Lo scorso fine settimana ho potuto fare un ascolto più attento: in particolare, ho ascoltato diversi cd che non avevo sentito da diverse settimane.

Specialmente con essi ho avuto conferma delle impressioni avute in precedenza (tutto ciò è relativo a livelli di volume sostenuti, almeno relativamente alle mie esigenze di coabitazione familiare...):

1) maggior dinamica sui bassi (più "colpo" sui picchi);
2) migliorato il controllo, lo smorzamento degli stessi (aspetto cui sono sensibile, vista l'acustica cui sono costretto, avendo la disposizione delle casse pressoché obbligata a poca distanza dalle pareti);
3) sui picchi di dinamica delle voci dei cantanti, prima registravo a volte un "indurimento", una temporanea perdita di naturalità: fenomeno adesso ridotto.

Confermo, pertanto, la positività di questa implementazione.

Luca.
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5120
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Condensatori su alimentazione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum