T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Oggi alle 21:00 Da nerone

» DAC ES9038PRO Aliexpress
Oggi alle 20:49 Da jogas

» Consigli per eventuale upgrade impianto di casa
Oggi alle 19:45 Da nerone

» Problema fastidioso, cambio gira o sono sfortunato con i dischi?
Oggi alle 19:26 Da potowatax

» Consigli su Bose Model-501
Oggi alle 19:01 Da Mark F.

» ( MI Va Co ) diffusori Altec Stonehenge I
Oggi alle 18:50 Da lello64

» Promblema ingresso alimentatore Muse i15w
Oggi alle 18:15 Da Gert87

» Miglioramenti impianto...Kro Kraft+Breeze
Oggi alle 15:15 Da danilopace

» Malcom Young
Oggi alle 13:16 Da schwantz34

» AIUTO nella scelta nuovo giradischi
Oggi alle 12:28 Da Mark F.

» lettore CD vintage Cyrus oppure nuovo SONY UHP-H1 ?
Oggi alle 12:04 Da sportyerre

» [RM] FiiO D03K "Taishan" DAC
Oggi alle 11:03 Da diechirico

» Nuovo Douk Dac
Oggi alle 10:48 Da MaurArte

» [RM/NA] Vendo Canton GLE 70 - 150 euro
Oggi alle 10:11 Da voolkano

» Un aiuto per una profana totale!
Oggi alle 9:16 Da Kha-Jinn

» [Vendo] Marantz PM6005
Oggi alle 9:14 Da Kha-Jinn

» Cambridge Audio Dac Magic 100
Oggi alle 9:09 Da Kha-Jinn

» da diffusori a cuffie
Oggi alle 8:59 Da giucam61

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Ieri alle 21:33 Da gabri65

» Ampli+DAC+bluetooth: Sabaj A2
Ieri alle 15:41 Da Kha-Jinn

» cerco anime pie a Roma
Ieri alle 15:02 Da voolkano

» [Vendo-Ba] Giradischi Sansui Sr 212+ Testina e puntina Shure. 200€
Ieri alle 14:37 Da alfarome

» Cavi potenza per monitor audio
Ieri alle 13:18 Da bluemarine.it

» mi manca solo il giradischi :(
Ieri alle 11:43 Da fabio.n

» Consiglio Sostituzione FullRange
Ieri alle 10:45 Da MassiDiFi

» NuforceDDa 120
Ieri alle 10:20 Da GP9

» [CA] VENDO Beyerdynamic DT-770 PREMIUM 250ohm
Ieri alle 9:57 Da MClean86

» Musical fidelity b200
Lun 20 Nov 2017 - 22:16 Da Lorenzo90

» impianto low budget
Lun 20 Nov 2017 - 18:12 Da Masterix

» Consiglio Produttore Cavi
Lun 20 Nov 2017 - 17:35 Da pallapippo

Statistiche
Abbiamo 11165 membri registrati
L'ultimo utente registrato è maurizio bonino

I nostri membri hanno inviato un totale di 800281 messaggi in 51878 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
ivanobertoli
 
ftalien77
 
giucam61
 
Masterix
 
nerone
 
dieggs
 
filippoaceto
 
Kha-Jinn
 
valterneri
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15534)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9287)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 71 utenti in linea: 6 Registrati, 2 Nascosti e 63 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dinamanu, giucam61, lello64, mecoc, nerone, scontin

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Barone Rosso il Mar 16 Ago 2011 - 18:47

@robertor ha scritto:

cosa si usa al posto di L1, L2, L3, L4? dovrebbero essere delle piccole induttanze.

Sono induttanze.
Non so se sono veramente necessarie. Al massimo metti pochi mH.

avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  sonic63 il Mar 16 Ago 2011 - 19:17

@robertor ha scritto:

cosa si usa al posto di L1, L2, L3, L4? dovrebbero essere delle piccole induttanze.
sono perline di ferrite, probabilmente le classiche vk200 della philips, se non le hai puoi usare un'anellino di ferrite, facendoci passare 2-3 volte il cavo dentro.
in genere si usano per evitare oscillazioni.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  robertor il Mar 16 Ago 2011 - 20:43

grazie ciro, cerchero' di procurarmele.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  sonic63 il Mer 17 Ago 2011 - 16:47

@robertor ha scritto:

cosa si usa al posto di L1, L2, L3, L4? dovrebbero essere delle piccole induttanze.

Ciao Rob,
mi sono guardato meglio il circuito che hai postato e ho dato un sguardo al datasheet :
http://cds.linear.com/docs/Datasheet/3080fb.pdf ( se non lo hai già letto, fallo perchè è molto istruttivo.)
Secondo me L1 e L3 puoi anche toglierle, io metterei un solo condensatore da 2.200mF.
Al posto di C8 (ceramico XR7) metterei un bel poliestere molto piccolo (0,01-0,22), piccolo anche come dimensioni, per es. un 63ùV, preferibilmente assiale, saldato molto vicino allo stabilizzatore (cioè il reoforo lato stabilizzatore lo fai proprio cortissimo.
C9 lo metterei più grande, almeno 0,22-0,47, arriverei anche a 1 mF (che è il massimo secondo il datasheet).
L2 e L4 non vanno bene come sono messe sullo schema, perchè a valle dell'induttanza deve esserci un condensatore.
Io metterei un bel 1000mF low ESR ( per quel condensatore il datasheet porta max 0,5 Ohm di ESR).
Poi l'induttanza, se ce l'hai usa un piccolo induttore da 4-5mH (come ha scritto anche barone rosso) che sopporti una corrente almeno 4-5 volte (di più è meglio) di quella che assorbe il circuito, oppure un toroide da 2-3 cm. di diametro e ci fai passare il cavo una diecina di volte, oppure una bella resistenza e ti fai un bel filtro CRC.
Dopo l'induttore se hai il Black gate ci metti quello, sennò un bel 1000mF, mi raccomando tassativamente uguale al primo.
C11 ultimo condensatore di filtro ceramico devi assolutamente toglierlo.
Al limite puoi fare un bypass con un poliestere o polipropilene, provando all'ascolto, ma secondo me se usi l'elettrolitico da 1000mF il bypass non più grande di 0,1mF.
ci fai sapere cosa ci vuoi alimentare?
P.S. credo che tu sappia che devi necessariamente usare un trasformatore con doppio secondario.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  sonic63 il Mer 17 Ago 2011 - 16:49

Dimenticavo una cosa :
Se non è proprio indispensabile io quel led lo toglierei Very Happy

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Barone Rosso il Mer 17 Ago 2011 - 19:25

@sonic63 ha scritto:
@robertor ha scritto:

cosa si usa al posto di L1, L2, L3, L4? dovrebbero essere delle piccole induttanze.

Ciao Rob,
mi sono guardato meglio il circuito che hai postato e ho dato un sguardo al datasheet :
http://cds.linear.com/docs/Datasheet/3080fb.pdf ( se non lo hai già letto, fallo perchè è molto istruttivo.)
Secondo me L1 e L3 puoi anche toglierle, io metterei un solo condensatore da 2.200mF.
Al posto di C8 (ceramico XR7) metterei un bel poliestere molto piccolo (0,01-0,22), piccolo anche come dimensioni, per es. un 63ùV, preferibilmente assiale, saldato molto vicino allo stabilizzatore (cioè il reoforo lato stabilizzatore lo fai proprio cortissimo.
C9 lo metterei più grande, almeno 0,22-0,47, arriverei anche a 1 mF (che è il massimo secondo il datasheet).
L2 e L4 non vanno bene come sono messe sullo schema, perchè a valle dell'induttanza deve esserci un condensatore.
Io metterei un bel 1000mF low ESR ( per quel condensatore il datasheet porta max 0,5 Ohm di ESR).
Poi l'induttanza, se ce l'hai usa un piccolo induttore da 4-5mH (come ha scritto anche barone rosso) che sopporti una corrente almeno 4-5 volte (di più è meglio) di quella che assorbe il circuito, oppure un toroide da 2-3 cm. di diametro e ci fai passare il cavo una diecina di volte, oppure una bella resistenza e ti fai un bel filtro CRC.
Dopo l'induttore se hai il Black gate ci metti quello, sennò un bel 1000mF, mi raccomando tassativamente uguale al primo.
C11 ultimo condensatore di filtro ceramico devi assolutamente toglierlo.
Al limite puoi fare un bypass con un poliestere o polipropilene, provando all'ascolto, ma secondo me se usi l'elettrolitico da 1000mF il bypass non più grande di 0,1mF.
ci fai sapere cosa ci vuoi alimentare?
P.S. credo che tu sappia che devi necessariamente usare un trasformatore con doppio secondario.

Secondo me la cosa migliore è seguire i consigli del datasheet:

Ovvero a valle dello stabilizzatore metti un condensatore a film grande, 5 .. 10uF e poi gli metti qualche unltra low esr per 200uF.
Inoltre il potenziometro deve essere un multi-giro e abbastanza preciso da almeno 2MOhm, la regolazione della tensione è piuttosto sensibile e con un pot di quelli neri da 270° dubito che si riesca a regolare la tensione in modo accettabile.


avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  robertor il Mer 24 Ago 2011 - 8:17

ho dato una veloce sbirciata a quanto avete scritto e cercherò di mettere in pratica i vostri consigli.
per quanto riguarda il trafo per avere anche una tensione negativa si deve usare per forza uno con una doppia uscita 0-xx oppure anche un xx-0-xx?
se la seconda ipotesi può essere compatibile mi sa che mi metto a montarlo 'sto alimentatore e lo provo con il DAC "lampucera 2010" il quale di serie ha una alimentazione basata sulla serie 78xx/79xx che potrebbe penalizzarlo.
necessita di 2 x +5v, 1 x +12v e 1 x -12v.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Barone Rosso il Mer 24 Ago 2011 - 8:50

@robertor ha scritto:ho dato una veloce sbirciata a quanto avete scritto e cercherò di mettere in pratica i vostri consigli.
per quanto riguarda il trafo per avere anche una tensione negativa si deve usare per forza uno con una doppia uscita 0-xx oppure anche un xx-0-xx?
se la seconda ipotesi può essere compatibile mi sa che mi metto a montarlo 'sto alimentatore e lo provo con il DAC "lampucera 2010" il quale di serie ha una alimentazione basata sulla serie 78xx/79xx che potrebbe penalizzarlo.
necessita di 2 x +5v, 1 x +12v e 1 x -12v.

Per la doppia tensione serve un xx-0-xx .
Poi la doppia uscita la colleghi in serie ottenendo lo stesso risultato.

avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  robertor il Mer 24 Ago 2011 - 11:58

cioè da un unico 0(zero) ne prelevo 2?
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Barone Rosso il Mer 24 Ago 2011 - 12:11

@robertor ha scritto:cioè daun unico 0(zero) ne prelevo 2?

No.
Ma da due trasformatori singoli puoi ottenere una doppia alimentazione.

Dipende da cosa hai a disposizione.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  robertor il Mer 24 Ago 2011 - 12:30

avrei a disposizione un xx-0-xx.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Barone Rosso il Mer 24 Ago 2011 - 12:39

@robertor ha scritto:avrei a disposizione un xx-0-xx.

Allora puoi realizzare lo schema come descritto sopra senza problemi.

Solo che i due centrali (sulla destra) resteranno collegati.
E non collegare il ground al centrale del trasformatore.


avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Tfan il Dom 4 Set 2011 - 16:42

Barone te hai messo l'1n4148 o hai usato un diodo normale?

Tfan
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.09.08
Numero di messaggi : 2194
Provincia (Città) : Kepler186F
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Barone Rosso il Dom 4 Set 2011 - 16:46

@Tfan ha scritto:Barone te hai messo l'1n4148 o hai usato un diodo normale?

Quello di protezione?
1n4002/3 (se ben ricordo)

Più normale di cosi non si può.

Per il raddrizzatore ho usato degli ultra-fast ....
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Tfan il Dom 4 Set 2011 - 19:01

perfetto... ho gli 1N4007 ci metto quello oppure un diodo BY con giunzione in vetro fastswitching
grazieeee Smile

Tfan
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.09.08
Numero di messaggi : 2194
Provincia (Città) : Kepler186F
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Tfan il Lun 19 Set 2011 - 23:01

ho appena ultimato l'alimentatore basato su Lt3080, non ho fatto il soft start ma la versione base.
nessuna prova di ascolto qualitativa per il momento, giusto vedere se funziona Smile
l'unica cosa è che esce una specie di pernacchia dai diffusori nei primi due secondi di funzionamento... come se oscillasse mostruosamente fino a che il condensatore di uscita (petp da 10uF) si carica correttamente...
come carico fittizio per far attivare il regolatore c'è una resistenza da 1k con in serie un led

cmq pare che suona Wink prossimamente aggiornamenti Smile

Tfan
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.09.08
Numero di messaggi : 2194
Provincia (Città) : Kepler186F
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Dreamflyer il Lun 11 Giu 2012 - 12:04

Ciao,

ho preso un paio di LT3080 per fare un'alimentazione decente all'Asus Xonar STX del mio PC.
Da quando ho capito leggendo il datasheet e dalle prove che avete fatto, il condensatore in uscita è un componete critico per la stabilità del regolatore ( A minimum output capacitor of 2.2μF with an ESR of 0.5Ω or less is recommended to prevent oscillations ) .
La mia domanda, secondo la vostra esperienza, conviene utlizzare un condensatore tipo tantalio o poliestere e poi un elettrolico o posso mettere direttamente un Panasonic low esr ? Ho visto che c'è una nuova serie Panasonic FR con basso esr a "buon" prezzo.

Grazie
Ciao
Marco
avatar
Dreamflyer
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.06.08
Numero di messaggi : 958
Occupazione/Hobby : IT / Informatica - Elettronica - MTB - Le mie montagne
Provincia (Città) : VR
Impianto :
Sorgenti :
1HTPC + ASUS Xonar STX
2.Giradischi Project Debut SE II +Denon DL-160 + TNT- InDiscreto
3.Tuner Technics ST-GT350
4.Cd Player SONY CDP-710
Amplificatore: Yarland FV34CIII EU version
Diffusori: BHL Fostex FE108 Sigma
Cavi segnale: TNT Shield
Cavi potenza: TNT tripleT


Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Barone Rosso il Lun 11 Giu 2012 - 17:24

@Dreamflyer ha scritto:Ciao,

ho preso un paio di LT3080 per fare un'alimentazione decente all'Asus Xonar STX del mio PC.
Da quando ho capito leggendo il datasheet e dalle prove che avete fatto, il condensatore in uscita è un componete critico per la stabilità del regolatore ( A minimum output capacitor of 2.2μF with an ESR of 0.5Ω or less is recommended to prevent oscillations ) .
La mia domanda, secondo la vostra esperienza, conviene utlizzare un condensatore tipo tantalio o poliestere e poi un elettrolico o posso mettere direttamente un Panasonic low esr ? Ho visto che c'è una nuova serie Panasonic FR con basso esr a "buon" prezzo.

Grazie
Ciao
Marco

Io ho esagerato e ho messo dei condensatori al poliestere (a film) con in parallelo dei condensatori ultra-low-esr elettrolitici (tipo Panasonic FR).
Come soluzione dovrebbe andare più che bene.


Sul lt3083 devi mettere dei condensatori a film piuttosto grandi.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Dreamflyer il Mar 12 Giu 2012 - 21:59

@Barone Rosso ha scritto:Io ho esagerato e ho messo dei condensatori al poliestere (a film) con in parallelo dei condensatori ultra-low-esr elettrolitici (tipo Panasonic FR).
Come soluzione dovrebbe andare più che bene.

Sul lt3083 devi mettere dei condensatori a film piuttosto grandi.

Ok, grazie. Rovistando tra le varie cose ho trovato 4 bei condensatori al tantalio da 47uF , penso che userò quelli.Per la Asus Xonar devo preparare una doppia alimentazione 12v circa 300mA e 5v circa 500mA ,sto facendo anche qualche simulazione con LTspice e sembra molto realistico, mi posso così calcolare la resistenza che mi serve.
Ho fatto la bozza anche di una PCB vediamo se svilupparla o se usare una millefori.

Ciao
Marco
avatar
Dreamflyer
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.06.08
Numero di messaggi : 958
Occupazione/Hobby : IT / Informatica - Elettronica - MTB - Le mie montagne
Provincia (Città) : VR
Impianto :
Sorgenti :
1HTPC + ASUS Xonar STX
2.Giradischi Project Debut SE II +Denon DL-160 + TNT- InDiscreto
3.Tuner Technics ST-GT350
4.Cd Player SONY CDP-710
Amplificatore: Yarland FV34CIII EU version
Diffusori: BHL Fostex FE108 Sigma
Cavi segnale: TNT Shield
Cavi potenza: TNT tripleT


Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Dreamflyer il Gio 14 Giu 2012 - 14:20

Forse vi può interessare, vi espongo lo studio che sto facendo per realizzare l'alimentazione della scheda audio Asus Xonar STX.
Ho bisogno di un'alimentazione doppia 12v circa 300mA e 5v circa 500mA ( anche 700mA), con il simulatore di Linear LTspiceIV ed il modello che si trova sul sito della linear mi sono fatto la simulazione delle due versioni, calcolandomi così anche la resistena da utilizzare:



R1 da 470K fissa + 50K trimmer



R1 da 1M fissa + 250K trimmer

Poi ho sviluppato anche una pcb su eagle:

Versione 1

Versione 2


Infine questa è la versione che sto testando in questo momento, ho utlizzato i componenti che avevo a casa e per comodità l'ho realizzata su millefori:



Il trasfomatore utlilizzato e da 12V con due secondari da 10VA.

L'unico problema attuale è che sui 5V l'integrato scalda parecchio ( da una tensione di ingresso di circa 16V viene portato a 5V ) ... sto quasi pensando di usare due trasformatori separati oppure di prenderne uno con due secondari 12V e 5v , ma immagino che dovrei farlo fare su misura.

Se avete consigli o migliorie sono tutto orecchi Smile

QUI c'è un file zip con i files per le simulazioni ed i files delle pcb per Eagle

Ciao
Marco
avatar
Dreamflyer
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.06.08
Numero di messaggi : 958
Occupazione/Hobby : IT / Informatica - Elettronica - MTB - Le mie montagne
Provincia (Città) : VR
Impianto :
Sorgenti :
1HTPC + ASUS Xonar STX
2.Giradischi Project Debut SE II +Denon DL-160 + TNT- InDiscreto
3.Tuner Technics ST-GT350
4.Cd Player SONY CDP-710
Amplificatore: Yarland FV34CIII EU version
Diffusori: BHL Fostex FE108 Sigma
Cavi segnale: TNT Shield
Cavi potenza: TNT tripleT


Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  MaurArte il Gio 14 Giu 2012 - 14:28

Prova ad utilizzare in uscita solo condensatori MKP ( stai intorno ai 40uF) Wink
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7311
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Dreamflyer il Gio 14 Giu 2012 - 14:51

@MaurArte ha scritto:Prova ad utilizzare in uscita solo condensatori MKP ( stai intorno ai 40uF) Wink

Adesso in uscita ho un tantalio da 47uF + un elettrolitico, non potrebbe andare anche così ? Razz

Sai se ci sono in commercio dei trasfomatori standard con due secondari 12V e 5V circa 30VA ?
LT3080 dei 5V scalda veramente tanto anche se stà erogando solo 640mA

Ciao
Marco
avatar
Dreamflyer
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 20.06.08
Numero di messaggi : 958
Occupazione/Hobby : IT / Informatica - Elettronica - MTB - Le mie montagne
Provincia (Città) : VR
Impianto :
Sorgenti :
1HTPC + ASUS Xonar STX
2.Giradischi Project Debut SE II +Denon DL-160 + TNT- InDiscreto
3.Tuner Technics ST-GT350
4.Cd Player SONY CDP-710
Amplificatore: Yarland FV34CIII EU version
Diffusori: BHL Fostex FE108 Sigma
Cavi segnale: TNT Shield
Cavi potenza: TNT tripleT


Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Barone Rosso il Lun 23 Lug 2012 - 21:47

Comunque:

Fatto la prova .... con un paio di carichi resistivi.

Il LT3083

con 1.2A di carico la tensione scende di ca. 0.02 v quindi fin qui molto stabile.
Da 12.138v a 12.119v

Con ca. 2.6A di carico scende di soli 0.25v ...
Da 12.138v a 11.884v

quindi più che buono, almeno all'interno dei 3A di carico massimo.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Jumping il Mar 29 Ott 2013 - 16:04

@Dreamflyer ha scritto:
@MaurArte ha scritto:Prova ad utilizzare in uscita solo condensatori MKP  ( stai intorno ai 40uF)  Wink
Adesso in uscita ho un tantalio da 47uF + un elettrolitico, non potrebbe andare anche così ?  Razz

Sai se ci sono in commercio dei trasfomatori standard con due secondari 12V e 5V circa 30VA ?
LT3080 dei 5V scalda veramente tanto anche se stà erogando solo 640mA

Ciao
Marco
Ciao, scusate se rianimo questo vecchio post, ma volevo chiedere a Dreamflyer se potevo utilizzare, modificare e pubblicare il suo schema di alimentatore!

Jumping
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 05.05.13
Numero di messaggi : 70
Località : SI
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  graziano111 il Sab 23 Nov 2013 - 23:44

@Dreamflyer ha scritto:Forse vi può interessare, vi espongo lo studio che sto facendo per realizzare l'alimentazione della scheda audio Asus Xonar STX.
Ho bisogno di un'alimentazione doppia 12v circa 300mA e 5v circa 500mA ( anche 700mA), con il simulatore di Linear LTspiceIV ed il modello che si trova sul sito della linear mi sono fatto la simulazione delle due versioni, calcolandomi così anche la resistena da utilizzare:



R1 da 470K fissa + 50K trimmer



R1 da 1M fissa + 250K trimmer

Poi ho sviluppato anche una pcb su eagle:

Versione 1

Versione 2


Infine questa è la versione che sto testando in questo momento, ho utlizzato i componenti che avevo a casa e per comodità l'ho realizzata su millefori:



Il trasfomatore utlilizzato e da 12V con due secondari da 10VA.

L'unico problema attuale è che sui 5V l'integrato scalda parecchio ( da una tensione di ingresso di circa 16V viene portato a 5V ) ... sto quasi pensando di usare due trasformatori separati oppure di prenderne uno con due secondari 12V e 5v , ma immagino che dovrei farlo fare su misura.

Se avete consigli o migliorie sono tutto orecchi  Smile

QUI c'è un file zip con i files per le simulazioni ed i files delle pcb per Eagle

Ciao
Marco
tutto estremente interessante ma per me veramente difficile anche se mi vorrei cimentere lo stesso pero ti chiederei la cortesia di fare una precisa lista della spesa im modo da no comprare cosa senza senso sopratutto la mia difficolta sta nei condensatori tolti quelli elettroliticci con gli altri faccio veramente confusione
ti/vi ringrazio anticipatamente
avatar
graziano111
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 08.07.12
Numero di messaggi : 11
Località : sassari
Impianto : PASS LABS INT150 B&W 804D AUDIO ACCUPHASE DP85

Tornare in alto Andare in basso

Re: Batteria al piombo Vs. LT3080 (la caduta di un mito) + LT3083

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum