T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Consigli audio pc
Oggi alle 2:44 Da Yrneb9

» Alva Noto and Ryuichi Sakamoto - Berlin
Oggi alle 2:17 Da fritznet

» consiglio diffusori pavimento
Oggi alle 1:45 Da Kha-Jinn

» Nuovo Impianto
Oggi alle 1:35 Da Kha-Jinn

» Diffusori da scaffale per primo impianto
Oggi alle 0:05 Da pim

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Oggi alle 0:04 Da bru.b

» lettura file SACD compattati
Ieri alle 23:27 Da Masterix

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 22:30 Da lello64

» CONSIGLIO PER UN FINALE PER TISBURY AUDIO PREAMPLI LINEA PASSIVO
Ieri alle 22:23 Da homesick

» DIY Sb acoustic e Fabrix di Audiojam
Ieri alle 18:27 Da giucam61

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Ieri alle 18:20 Da giucam61

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Ieri alle 17:40 Da Dreammachine

» Celestion Ditton 150
Ieri alle 16:43 Da potowatax

» T-preamp si spegne con l'elettricità statica
Ieri alle 15:24 Da fuzzu82

» primo impianto hifi
Ieri alle 15:13 Da fabe-r

» Help nabbo alle prime armi! Sony PS-LX300USB
Ieri alle 14:23 Da DavideF

» Consiglio nuova scheda audio
Ieri alle 13:59 Da potowatax

» Dodocool DA106 di nuovo disponibile, con sconto
Ieri alle 13:47 Da diechirico

» Consiglio Diffusori Vintage
Ieri alle 11:06 Da portnoy1965

» Info alimentatore switching
Lun 22 Gen 2018 - 21:32 Da Albert^ONE

» [VENDUTO] [VICENZA/ITALIA] Beresford Bushmaster MKII - 150€
Lun 22 Gen 2018 - 18:38 Da Wordcrasher

» costruire nuova cassa per subwoofer
Lun 22 Gen 2018 - 17:52 Da vds

» FX Audio D802, cambio alimentatore e relazione V e W
Lun 22 Gen 2018 - 17:28 Da pim

» AR3a
Lun 22 Gen 2018 - 17:01 Da asimmetrico

» amplificatore 2 telai gainclone
Lun 22 Gen 2018 - 15:41 Da Renzo Badiale

» Quali casse da controsoffitto?
Lun 22 Gen 2018 - 15:11 Da Gianni S

» black sabbath - ten year war - flac 24/96
Lun 22 Gen 2018 - 14:21 Da mumps

» Ampli+DAC Audio-GD R2R 11
Lun 22 Gen 2018 - 12:00 Da Saxabar

» preamp economico per spotify?
Lun 22 Gen 2018 - 10:32 Da Saxabar

» t-amp ...fritto ?
Lun 22 Gen 2018 - 9:47 Da marco_54

Statistiche
Abbiamo 11344 membri registrati
L'ultimo utente registrato è eglio

I nostri membri hanno inviato un totale di 805390 messaggi in 52217 argomenti
I postatori più attivi della settimana
lello64
 
mumps
 
Masterix
 
pim
 
PietroM84
 
giucam61
 
DavideF
 
Yrneb9
 
Pinve
 
PCHIO
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15535)
 
Silver Black (15501)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9337)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 16 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 16 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Subwoofer attivo

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  gianfry1973 il Lun 18 Lug 2011 - 19:39

Ehm...non vorrei scatenare il parapiglia..il mio era un'esempio, una simulazione, di cui ho chiesto eventuali controindicazioni a chi ne sa piu di me.
Al di la del bassboost, e alla luce di quello che si può leggere sul link che ho postato prima, cosa pensate del discorso resistenze in serie?

gianfry1973
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 05.04.11
Numero di messaggi : 46
Località : Roma
Impianto : Sintoampli Yamaha Rx-V667

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  Josto il Lun 18 Lug 2011 - 19:52

@sonic63 ha scritto:
va bene 4,65db invece di 5db.
Nell'esempio il boost è a 30Hz e a 20 hz le due configurazioni producono la stessa pressione. Almeno questo è quello che io ho tradotto dall'inglese e ho capito dal grafico( che non mi sembra una simulazione ma una misura)
Secondo te, guardando le due curve: quella con la gobba e quella con la pendenza meno ripida lato basse, quale suonerà meglio?

Sono 4.65 invece dei 6 nominali Wink
Il boost in quel plate amp cambia anche la pendenza della curva, credo sia questo il punto che gli autori vogliono mettere in evidenza.
Inoltre quella è la misura della risposta della sezione di amplificazione, per valutare come suonerà va abbinato al sistema cassa + driver. Very Happy
avatar
Josto
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.09.10
Numero di messaggi : 656
Località : Ichnusa
Occupazione/Hobby : Ciarlatano
Provincia (Città) : Volubile

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  sonic63 il Lun 18 Lug 2011 - 20:00

@gianfry1973 ha scritto:Ehm...non vorrei scatenare il parapiglia..il mio era un'esempio, una simulazione, di cui ho chiesto eventuali controindicazioni a chi ne sa piu di me.
Al di la del bassboost, e alla luce di quello che si può leggere sul link che ho postato prima, cosa pensate del discorso resistenze in serie?
No gianfry, quale parapiglia !!! Smile Ci mancherebbe altro, si confrontano le idee.
Io ho letto il tuo link, mi sembra una via di mezzo tra Nuova Elettronica (grande rivista) e il dott. Zogoboff (l'inventore della purga). Scherzi a parte Smile , non c' ho capito granchè, cioè ho capito abbastanza per farmi una mia opinione.
probabilmente si può fare, ma scegliendo a priori l'altoparlante e il caricamento.
E francamente mi sembra una soluzione da sub economico. Smile
Comunque provare non costa niente, mettere e togliere la resistenza ci va 1 minuto, tanto la puoi anche mettere sui morsetti. Ma se ti preoccupi della dissipazione della resistenza, ti sei chiesto da dove viene la potenza che la riscalda?
Non è meglio che la usi per suonare che per scaldare una resistenza?
Naturalmente è evidente che la resistenza ti cambia tutti i parametri dell'altoparlante e del sub.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  sonic63 il Lun 18 Lug 2011 - 20:07

@Josto ha scritto:
@sonic63 ha scritto:
va bene 4,65db invece di 5db.
Nell'esempio il boost è a 30Hz e a 20 hz le due configurazioni producono la stessa pressione. Almeno questo è quello che io ho tradotto dall'inglese e ho capito dal grafico( che non mi sembra una simulazione ma una misura)
Secondo te, guardando le due curve: quella con la gobba e quella con la pendenza meno ripida lato basse, quale suonerà meglio?

Sono 4.65 invece dei 6 nominali Wink
Il boost in quel plate amp cambia anche la pendenza della curva, credo sia questo il punto che gli autori vogliono mettere in evidenza.
Inoltre quella è la misura della risposta della sezione di amplificazione, per valutare come suonerà va abbinato al sistema cassa + driver. Very Happy
Ho scritto 5 perchè gianfry aveva parlato di 5 db di equalizzazione.
E' normale che cambi la pendenza, la gobba (scusa, l'equalizzazione) assorbe energia a spese delle frequenze vicine.

sonic63
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 21.12.09
Numero di messaggi : 5375
Località : napoli
Impianto : pre e finali autocostruiti + casse autocostruite

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  Fabio il Lun 18 Lug 2011 - 20:42

Io non ce la metterei, alzi il Qes è quindi il Qts, e di conseguenza i bassi, ma devi rivalutare un po' tutto il progetto e perdi in controllo perchè è come se alzassi il fattore di smorzamento dellì'amplificatore.
Forse elettricamente alla risonanza non influisce piu' di tanto perchè l'impedenza è un po' piu' alta, ma ad esempio a 100hz l'eminence ha un'impedenza di 6 ohm circa, a quella frequenza la resistenza da 3 dissipa la meta della potenza utilizzata dal sub, che se si sfrutta al massimo non è poca. E poi dovresti usare una resistenza antinduttiva di potenza che non costa poco.
Insomma io non percorrerei questa strada, forse è meglio un bost ben calcolato, anche se mi rendo conto che con un reflex diventa più difficile dargli lo stesso Q del sistema.


Ultima modifica di Fabio il Lun 18 Lug 2011 - 20:58, modificato 1 volta
avatar
Fabio
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.11.08
Numero di messaggi : 2516
Località : Roma
Occupazione/Hobby : informatico aziendale / ozio
Provincia (Città) : pessimo
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  R!ck il Lun 18 Lug 2011 - 20:55

Anch'io non andrei a cercare di linearizzare a tutti costi la risposta.
Dovete considerare che state facendo i conti senza l'oste (ovvero la stanza) che aggiunge il suo bel gain.
E' probabile quella risposta potrebbe tendere alla linearità se misurata dentro una stanza...con il suo bel taglio a 50/80hz rendendo questo sub piuttosto "musicale" rispetto ad altri sub reflex che invece avendo un'andamento più lineare in aria libera poi nella stanza e tendono a rinforzare troppo le frequenze molto basse. E' una delle ragioni perchè a volte i sub in cassa chiusa vengono preferiti...

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4625
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  elnars il Gio 4 Ago 2011 - 14:31

Scusate se mi intrometto in questo thread...
Ma vi vedo preparati... Smile
Ho in casa questo Dayton 12" Titanic MKII (il link porta a un PDF) Leggendo queste pagine mi è venuta voglia di realizzare un sub dedicato solo alla musica in un sistema 2.1
Che ne pensate dell'altoparlante? e del progetto in sospensione pneumatica suggerito nel PDF? Suggerimenti?

grazie a tutti
Cristiano

elnars
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 01.03.10
Numero di messaggi : 40
Località : Treviso
Provincia (Città) : un po' qua e un po' là...
Impianto : Tannoy, Nakamichi, Albarry, Xindak; Klipsch, V-Dac, etc etc :-)

http://www.quadernoaperto.it/ram/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  R!ck il Gio 4 Ago 2011 - 14:43

E' un componente molto adatto all'ht forse un pò meno per un uso musicale rispetto ai dayton rs. Io lo userei in sp con q 0.7 nel tuo caso con un amplificatore bello grosso.

Qui trovi molti progetti ed utenti di quell'ap

http://www.hometheatershack.com/forums/diy-subwoofers/

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4625
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  gianfry1973 il Mer 31 Ago 2011 - 18:27

Non ci ho rinunciato, anzi ho praticamente finito, da oggi il "Gianfrysub" sta suonando..ma non metto le foto fin quando non arriva il marmo per il ripiano superiore. Non mi pronuncio ancora x il suono, sto facendo un po di rodaggio prima di ascoltarlo seriamente, ma sembra promettere proprio bene! Qualche spezzone di "Serenity", tipo quando passa l'astronave, mi ha fatto intuire di che pasta è fatto Twisted Evil
Ancora un po di pazienza e potrete giudicare, almeno l'aspetto estetico..per sentirlo invece se vi trovate a passare sulla cassia bis, dalle parti della pista di vallelunga fate un fischio..

gianfry1973
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 05.04.11
Numero di messaggi : 46
Località : Roma
Impianto : Sintoampli Yamaha Rx-V667

Tornare in alto Andare in basso

FINITO!

Messaggio  gianfry1973 il Mer 7 Set 2011 - 17:26

Ok ragazzi, ecco le foto del lavoro finito.



Qui potete vedere come ho risolto il discorso piedi e finitura laterale. Inizialmente avevo pensato all'impiallaccitura ma, a parte trovare dei piallacci abbastanza larghi (almeno 50 cm) avrei comunque dovuto pensare ai piedi. Alla fine ho scelto una soluzione "integrata": in sostanza ho accoppiato 2 tavole 2x5 cm ogni angolo e arrotondato gli spigoli con la fresatrice. Risolti gli angoli e i piedi ho optato per un semplice multistrato da 5mm per i 4 lati, facilitato dal non dover effettuare tagli a 45° grazie alla soluzione angolari/piedi. Il tutto rifinito in due tonalità diverse per dare un po di colore. Come si puo notare ho arrotondato anche l'uscita dell'accordo reflex per minimizzare i soffi.



Altoparlante e amplificatore montati..



Mettiamolo in piedi..



Ed ecco il "tavolino" con il top in granito da 3cm..

Vi piace?

gianfry1973
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 05.04.11
Numero di messaggi : 46
Località : Roma
Impianto : Sintoampli Yamaha Rx-V667

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  R!ck il Gio 8 Set 2011 - 11:16

Bel lavoro! Ti piace come suona?

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4625
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  gianfry1973 il Gio 8 Set 2011 - 14:35

Si, mi piace molto. Non è assolutamente debordante o sbrodolante, si sente solo quando chiamato in causa. L'impressione è di un suono solido, fermo, autorevole. Da un'ottima impressione anche con la musica, non sconfina nel mediobasso e non è inutilmente "gonfio" nel suo range di utilizzo. Per le mie modeste competenze sembra avvicinarsi quasi a un cassa chiusa, solo con maggior estensione. Il soffio è quasi sparito, diventa percettibile solo se riproducendo una traccia a 20hz metti tutto a tavoletta. Per quanto riguarda i difetti sembra un po troppo attenuato sui suoni molto bassi, sotto i 30hz, ma probabilmente deve ancora "slegarsi" l'altoparlante visto che finora ha suonato 3-4 ore in tutto. Per l'estensione se ne sentissi la necessità potrei usare un po di bass-boost, che ora è in flat..sono comunque molto soddisfatto.

gianfry1973
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 05.04.11
Numero di messaggi : 46
Località : Roma
Impianto : Sintoampli Yamaha Rx-V667

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  piero7 il Gio 8 Set 2011 - 15:56

ma complimenti!!! E' davvero bello!!! Oki
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  R!ck il Gio 8 Set 2011 - 16:56

Gianfry sotto i 30Hz (come lo hai provato?) è abbastanza normale sentire poco. Sono frequenze difficili da sentire per l'orecchio e per sentirle con il corpo bisogna avere delle pressioni sonore mooolto elevate e forse coni più grandi (15"/18") e amplificatori più potenti. inoltre potrebbe avere un'accordo reale leggermente più basso rispetto al progetto
Occhio con l'eq o il bass boost a non andare a fine corsa. Quell'ampli lo conosco usa delle resistenze per cambiare il passo alto e l'eq. Lo hai lasciato di default?

In ogni caso anche rispetto alla spesa mi sembra un ottimo risultato! Ok

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4625
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  gianfry1973 il Gio 8 Set 2011 - 18:14

L'ho provato con delle tracce a frequenza fissa: 20hz, 25, 30 e cosi via, trovate su un sito, ora non ricordo quale..probabilmente è come dici tu, comunque i 30hz li sento bene, distintamente, i 25 sono decisamente attenuati, i 20 forse è normale non sentirli, se non fisicamente..faro prove piu approfondite..
Come scritto qualche post fa l'ampli di default mi è arrivato con un boost di 5db a 35hz..io ho sostituito le 2 resistenze (come da tabella del manuale) configurandolo in flat e subsonico a 19hz.
Simulando con la mia configurazione posso applicare un boost di 2db intorno ai 22hz (il manuale parla di range 20-24hz), che col mio ampli corrisponde anche a un subsonico a 16hz, senza andare fuori escursione..mi sa che proverò cosi..
In ogni caso penso di non potermi lamentare, il risultato mi sembra decisamente buono, soprattutto in funzione della spesa. A spanne non ho speso piu di 350€..

gianfry1973
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 05.04.11
Numero di messaggi : 46
Località : Roma
Impianto : Sintoampli Yamaha Rx-V667

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  R!ck il Gio 8 Set 2011 - 19:52

Il minimo per un sub commerciale decente sono 600 euro e prendi un velodyne cht 12 o forse rel T9 o un B&W 610. Tuttavia non penso possa essere migliori del tuo.
Se ti va per gioco di fare un confronto è facile trovarli nei negozi.
L'altra cosa interessante che confermi è che non tutti i reflex non sono "sbrodoloni" come invece appare nozione comune su molti forum in maniera ingiustificata

R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4625
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  R!ck il Mar 29 Nov 2011 - 0:22


R!ck
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 03.09.09
Numero di messaggi : 4625
Località : Roma
Impianto : -------------

Tornare in alto Andare in basso

Re: Subwoofer attivo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum