T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Materiale per costruire cavi phono schermati - dove acquistare?
Oggi a 1:50 Da sonic63

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi a 0:51 Da CHAOSFERE

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Ieri a 23:50 Da SGH

» Primo acquisto cuffie consigli
Ieri a 23:34 Da lello64

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Ieri a 22:41 Da Angel2000

» Aiuto lenco L75s
Ieri a 22:08 Da CHAOSFERE

» In arrivo Italian prog Boxset (15 LP) da master analogico
Ieri a 22:00 Da Nadir81

» Fx-Audio D802
Ieri a 21:12 Da Angel2000

» upgrade 2500 max
Ieri a 21:05 Da mako

» Chi ben comincia...consigli
Ieri a 20:34 Da pturci

» Aiuto acquisto puntina Technics SL-D21
Ieri a 20:34 Da beppe61

» Pioneer a-30 vs onkyo 9010
Ieri a 17:29 Da giucam61

» (GE) Diffusori Kef Coda 9.2 euro 140
Ieri a 17:14 Da antbom

» Autocostruzione PRE
Ieri a 15:44 Da viper

» [BO][TR][PG] Vendo Hifiman HE500
Ieri a 15:39 Da Dexterdm

» [BO][TR][PG] Vendo Schiit Bifrost Uber usb 2gen
Ieri a 15:35 Da Dexterdm

» Nuovo ADCOM GFA-565-SE, acquisto
Ieri a 12:02 Da sound4me

» Pioneer SA-706 non va d'accordo con Canton Quinto 520...
Ieri a 11:49 Da p.cristallini

» Consigli per impianto 2.1
Ieri a 11:40 Da giucam61

» Denon PMA 50
Ieri a 10:22 Da Enry

» Madame Butterfly
Ieri a 9:53 Da luigigi

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ven 9 Dic 2016 - 23:56 Da YAPO

» DAC con I2S e DSD
Ven 9 Dic 2016 - 21:26 Da mrcrowley

» Nuovo cd lettore+dac
Ven 9 Dic 2016 - 21:08 Da mrcrowley

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ven 9 Dic 2016 - 20:45 Da dinamanu

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Ven 9 Dic 2016 - 20:41 Da giucam61

» OP AMP 627
Ven 9 Dic 2016 - 19:24 Da sportyerre

» Chiarimenti Per Impianto Audio! Help !
Ven 9 Dic 2016 - 18:36 Da dinamanu

» Cavi segnale AudioOasi Air Straight VB
Ven 9 Dic 2016 - 16:34 Da Enry

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ven 9 Dic 2016 - 14:12 Da kalium

» AUDIOLAB 8000SE
Ven 9 Dic 2016 - 12:08 Da Gabriele Barnabei

» R.I.P GREG LAKE
Ven 9 Dic 2016 - 11:25 Da scontin

» Una storia di cavi
Ven 9 Dic 2016 - 10:57 Da Angel2000

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ven 9 Dic 2016 - 10:50 Da pallapippo

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ven 9 Dic 2016 - 10:11 Da embty2002

» [VENDO] Vinili classica e altro da 4,90 € in su
Ven 9 Dic 2016 - 6:29 Da savi

» [CB + s.s.] Vendo vinili: ampia scelta
Ven 9 Dic 2016 - 6:12 Da savi

» RCF Stereo Amplifier AF 6181
Gio 8 Dic 2016 - 22:28 Da Aggeo

» cablaggio interno
Gio 8 Dic 2016 - 21:46 Da Angel2000

» (GE) Trasformatore toroidale 230 V~ 2 x 45 V 2 x 3.33 A 300 VA Sedlbauer.
Gio 8 Dic 2016 - 14:44 Da scontin

» Antenna FM
Gio 8 Dic 2016 - 13:37 Da fritznet

» Dac per Koss PortaPro?
Gio 8 Dic 2016 - 13:22 Da mako

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Gio 8 Dic 2016 - 12:39 Da Angel2000

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Gio 8 Dic 2016 - 12:23 Da Angel2000

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Gio 8 Dic 2016 - 11:50 Da bob80

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Gio 8 Dic 2016 - 11:45 Da ricky84

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 8 Dic 2016 - 8:23 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Gio 8 Dic 2016 - 0:33 Da RAMONE67

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Mer 7 Dic 2016 - 21:08 Da zimone-89

»  il trends tamp è oggi un oggetto superato?
Mer 7 Dic 2016 - 19:18 Da alexandros

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
lello64
 
fritznet
 
giucam61
 
dinamanu
 
Angel2000
 
rx78
 
p.cristallini
 
gigetto
 
sportyerre
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
gigetto
 
rx78
 
sportyerre
 
natale55
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15496)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10219)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8499)
 

Statistiche
Abbiamo 10377 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Alcor511

I nostri membri hanno inviato un totale di 769662 messaggi in 50077 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 19 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 19 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Musica e bambini

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Musica e bambini

Messaggio  settore 7-g il Mer 30 Mar 2011 - 23:25

Mia sorella per il primo anno del nipote mi chiedeva di regalarle questi libretti + cd di avvicinamento alla musica per bambini:

http://www.macrolibrarsi.it/musica/__ma-che-musica-vol-1.php

Qualcuno li conosce?
I pargoli di cui avete esperienza con cosa si son divertiti per approcciarsi al suono o alla musica?

settore 7-g
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.04.08
Numero di messaggi : 1668
Località : Arezzo
Impianto :
Spoiler:

Sorgenti: MF VdacII + Varie + Thorens td160
Amplificatore: Pre-finale Naim
Diffusori : Claravox euritmica
Cavi: kimber-NVA
Cuffia: Beyer dt990 pro


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  grunter il Mer 30 Mar 2011 - 23:29

Alla mia bimba fin da piccola (nel senso che ora ha 3 anni e 5 mesi... non è che poi sia grande) ho sempre fatto ascoltare di tutto: classica (dicono che Mozart, Bach e musica barocca piaccia particolarmente ai pargoli), zecchino d'oro, sigle dei cartoni che guardavo io da piccolo, canzoni dei tempi dei miei genitori/nonni (Modugno, Rita Pavone, Trio Lescano)). Comunque alla fine tra le sue preferite annoveriamo Aeroplane dei Red Hot Chili Peppers, Walk this way degli Aerosmith con Run DMC e Money dei Pink Floyd. Fagli ascoltare tutto.

grunter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.12.10
Numero di messaggi : 3934
Località : Pistoia
Occupazione/Hobby : Informatica e Fotografia
Provincia (Città) : PT
Impianto :
Spoiler:

SORGENTE: Player Naudio con mod Robertopisa per upmixing da 2 a 8 canali su pc Windows Server 2012 R2
DAC: Merging Hapi
PRE: Audio Research LS 27
AMPLI: Krell fpb 400cx
CASSE: Vienna Acoustics Beethoven Concert Grand
CAVI ALIMENTAZIONE Neutral Cable Fascino
CAVI POTENZA Viablue sc4
CAVI SEGNALE Gotham GAC-2 Ultra Pro Hi-End
CAVO USB Neutral Cable Passion
CUFFIE: Sennheiser HD-800 - Beyerdynamic T90 - Shure 1840
AMPLI CUFFIE: Violectric V200
DAC/AMPLI CUFFIE: Geek Pulse Infinity - GeekOut1000


http://fsphoto.net63.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  dtraina il Mer 30 Mar 2011 - 23:39

Mio figlio, Francesco, (due anni il 18 Maggio) ascolta di tutto (anche perchè il telecomando lo impugno io Hehe )

ma predilige il metal,

quando gli si chiede :

cosa ascolti ??? Risponde : Metalli !!!

dtraina
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 04.05.09
Numero di messaggi : 1705
Località : Albenga (SV)
Impianto : da pianto

http://macelloindustriale@blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  bru.b il Mer 30 Mar 2011 - 23:59

Al primo (2 anni e 5 mesi) piace l'Hip Hop.. Crying or Very sad Crying or Very sad Arrgh!



E' mia moglie che lo travia..

Spero che il secondo (5 mesi) le sfugga dalle grinfie, musicalmente parlando...

P.s.: Nati lo stesso giorno.. sono un cecchino..
P.P.S: L'inquilino che abitava l'appartamento prima di me ha avuto il secondo figlio lo stesso giorno (alcuni anni prima)..il 23 ottobre Shocked 3 su 3 Shocked

Mi sembra un bel disco quello suggerito da settore 7-g..
Io lascio la radio accesa tutto il giorno.


bru.b
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 29.07.09
Numero di messaggi : 1103
Località : Salüt Dal Piemunt
Provincia (Città) : Torino (Ivrea)
Impianto : Diffusori-Aether audio Timepiece 3.2 mk5
Ampli-Olimpia audio Osmino
Dac- 2x AK4399

Player-Foobar-WD tv live
Cavi - uno rosso ed uno nero..

Camera:
Ampli-Cayin MT12 EL 84 ,
Dac-Gigawork
Cuffia- AKG K340



Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Vella il Gio 31 Mar 2011 - 0:02

Ad Alfredo (6 anni) ho fatto sempre ascolatre di tutto, soprattutto in macchina.
Ha passato un periodo, per me infernale, di trip per Ligabue. Glielo mettevo in cuffia e riuscivo a fargli mangiare di tutto!!!
Ora spesso mi chiede mail della tromba, che sarebbe Kind of Blue.

Secondo me loro assorbono tutto, anche se non sembra. E dopo tempo i ricordi musicali riemergono da soli, improvvisamente. E soprattutto imitano, imitano ancora imitano. E ti imitano anche quando ti vedono bearti per un passaggio di Pat Metheny!!!

Io lo ho anche portato al Milano hi end, e per un'ora un ora e mezza ha retto, poi è stato tutto un papà andiamo!!

Sono molto curioso delle vostre esperienze, raccontate raccontate

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Vella il Gio 31 Mar 2011 - 0:08

@bru.b ha scritto:
Io lascio la radio accesa tutto il giorno.


Io sono contrario a lasciare la musica in sottofondo, soprattutto la radio.
Voglio che impari a considerare la musica un esperienza preziosa, da fare con calma, scegliendo di farla e scegliendo cosa ascoltare. Deve essere un rito quasi, perchè essendo un esperienza magica, deve avere la sua importanza anche formale.
Altrimenti perde valore e va bene tutto, e già la società di oggi...

Chiaramente è la mia opinione opinabilissima!!!!!

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  nd1967 il Gio 31 Mar 2011 - 4:31

A mio figlio (5 anni e mezzo) ho sempre fatto ascoltare di tutto e ascolta di tutto.
E' ovvio che tende a preferire le canzoni orecchiabili e soprattutto in italiano.

Io se sono a casa ascolto sempre musica (mai la radio... sempre da CD o vinile).
Anche quando giochiamo assieme metto un CD.
E ogni tanto gli chiedo se gli piace... raramente mi dice no (sarà che io ascolto solo bella musica Wink )

@Vella ha scritto:Io sono contrario a lasciare la musica in sottofondo, soprattutto la radio.

Non sono completamente d'accordo con la tua teoria.
Sono d'accordo per quanto riguarda la radio... nel senso che per me non esistono radio da tenere accese tutto il giorno visto che sono piene di pubblicità o comunque di interventi non musicali. Lo capisco per un adulto (che so in macchina per fare compagnia o per divertirsi con certi programmi o per altri di cultura), ma non per un bambino che rischia di prenderla come una "brusio" di fondo... un po' come le famiglie che lasciano sempre accesa la TV (anche quando si mangia)... magari non guardandola neppure.

Ma se metto un CD di musica non pretendo che lui l'ascolti, ma che veda/senta che c'è "solo" musica... in questo modo si può abituare al fatto che la musica è per il suo papà importante.
Altrimenti c'è il rischio che diventi come quei genitori che non ascoltano mai musica... e che se va bene hanno un solo CD (masterizzato e di Vasco o Ligabue) a casa. Wink

Inoltre ritengo importante il turn-over di quello che si ascolta (io vado dal rock al jazz, dal prog ai cantutori, dal folk all'elettronica, dal pop all'etnica, ecc.) così da fargli sentire che non c'è un solo genre, ma che c'è un universo... poi da più grande si farà i suoi gusti e le sue preferenze, ma saprà in partenza che l'universo musicale è tendenzialmente infinito. Oki

P.S. penso che tra non molto gli regalerò un impiantino per la camera (che so. un KamaBay + diffusori da stand) in modo che se ha voglia possa mettere i CD che preferisce. Anche quello contribuisce a fargli capire l'importanza per la musica (non per l'impianto, mica voglio rovinarlo come voi Hehe Hehe Hehe )

P.S.2 molto ben fatti per i vostri figli sono questi prodotti della Disney

http://www.disney.it/babyeinstein/products/04-03_videos.shtml

Ci sono anche quelli dedicati alla musica
  • Baby Beethoven - Sinfonia del divertimento
  • Baby Mozart – Festival musicale
Oppure se avete Sky fategli vedere sul canale Playhouse Disney i cartoni dei Little Einstein
Per info andate qui
http://it.wikipedia.org/wiki/Little_Einsteins
e qui
http://www.disney.it/DisneyChannel/playhouse/littleeinsteins/

Oki

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12784
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  grunter il Gio 31 Mar 2011 - 9:36

Bel 3d.
Volevo consigliarvi, anche se possono essere odiosi se visti continuativamente, i cartoni dei Little Einsteins... questo perchè in ogni episodio c'è un pezzo di musica classica (che ricorre più volte durante i 20 minuti dell'episodio) e un quadro o comunque un pezzo d'arte visiva. Pensate che mia figlia dice che la "Eine Kleine Nachtmusik" (forse l'ho scritto male perchè io di tedesco non me ne intendo) si intitola "il topo e la luna", cioè il titolo dell'episodio. Comqune lei conosce a menadito tutti i pezzi classici che compaiono nei cartoni.

grunter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.12.10
Numero di messaggi : 3934
Località : Pistoia
Occupazione/Hobby : Informatica e Fotografia
Provincia (Città) : PT
Impianto :
Spoiler:

SORGENTE: Player Naudio con mod Robertopisa per upmixing da 2 a 8 canali su pc Windows Server 2012 R2
DAC: Merging Hapi
PRE: Audio Research LS 27
AMPLI: Krell fpb 400cx
CASSE: Vienna Acoustics Beethoven Concert Grand
CAVI ALIMENTAZIONE Neutral Cable Fascino
CAVI POTENZA Viablue sc4
CAVI SEGNALE Gotham GAC-2 Ultra Pro Hi-End
CAVO USB Neutral Cable Passion
CUFFIE: Sennheiser HD-800 - Beyerdynamic T90 - Shure 1840
AMPLI CUFFIE: Violectric V200
DAC/AMPLI CUFFIE: Geek Pulse Infinity - GeekOut1000


http://fsphoto.net63.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Vella il Gio 31 Mar 2011 - 10:10

@nd1967 ha scritto:Sono d'accordo per quanto riguarda la radio... nel senso che per me non esistono radio da tenere accese tutto il giorno visto che sono piene di pubblicità o comunque di interventi non musicali. Lo capisco per un adulto (che so in macchina per fare compagnia o per divertirsi con certi programmi o per altri di cultura), ma non per un bambino che rischia di prenderla come una "brusio" di fondo... un po' come le famiglie che lasciano sempre accesa la TV (anche quando si mangia)... magari non guardandola neppure.

Ma se metto un CD di musica non pretendo che lui l'ascolti, ma che veda/senta che c'è "solo" musica... in questo modo si può abituare al fatto che la musica è per il suo papà importante.
Altrimenti c'è il rischio che diventi come quei genitori che non ascoltano mai musica... e che se va bene hanno un solo CD (masterizzato e di Vasco o Ligabue) a casa. Wink

Ti quoto in toto. Il mio discorso sul sottofondo era espresso male e intendevo il discorso sulla radio che fai tu.
Little einstein già stavisti, in effetti sono forse tra il meno peggio che si possa propinare ai bimbi. Ma Alfredo a sei anni e mezzo orami non se li fila più.
MA voi avete già iniziato con qualche corso propedeutico/di qualche strumento musicale?
Non vorrei imporglielo troppo presto e sortire effetti negativi

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  nd1967 il Gio 31 Mar 2011 - 10:38

@Vella ha scritto:Little einstein già stavisti, in effetti sono forse tra il meno peggio che si possa propinare ai bimbi. Ma Alfredo a sei anni e mezzo orami non se li fila più.
Concordo... vanno bene fino a 5-6 anni.
Oltre per me ascoltano veramente di tutto, ma non partite con musica troppo elaborata poverini...
loro hanno bisogno soprattutto di melodie lineari, orecchiabili e con tanto ritmo! Wink
@Vella ha scritto: MA voi avete già iniziato con qualche corso propedeutico/di qualche strumento musicale?
Non vorrei imporglielo troppo presto e sortire effetti negativi
Io avevo fatto iniziare l'anno scorso a mio figlio (che aveva 4 anni) un corso propedeutico alla musica che si basava su canzoncine suonate al piano dall'insegnante e che i bambini dovevano "ritmare" con maracas, tamburelli, ecc.
Ma nonostante mio figlio si divertisse, ogni volta portarlo era un supplizio vuoi anche perchè era dopo l'asilo alle 4 e alla sua età aveva ancora sonno (gli altri giorni si stendeva mezz'oretta sul divano a riposare prima di tornare a giocare).
Secondo me 5-6 anni è l'età ideale... anche se non tutto è generalizzabile visto che ci sono bambini attratti dagli strumenti a 4 anni e altri che cominciano più tardi e poi proseguono con lo studio.
L'importante è che sia divertente.

Illuminante a questo proposito parte di questo articolo quando parla delle "teorie pedagogiche di Pestalozzi (LINK) e Rousseau (LINK[/u])"


http://www.corriere.it/salute/11_marzo_30/clara-schumann-sovraccarico-patologia_806739d2-56ce-11e0-847d-b307f7e234b2.shtml

CLARA SCHUMANN, LA PIANISTA CHE NON VOLLE ARRENDERSI AL DOLORE
Nell'800, un medico tedesco inventò per la concertista, bloccata da una sofferenza cronica, un'innovativa terapia

Nel 1857, Clara Wieck-Schumann scriveva al violinista Joseph Joachim : «Ho dovuto cancellare il concerto. I dolori alle braccia sono tornati, ho passato una notte terribile». Clara componeva musica, come il marito Robert Schumann, ed era una pianista: fu una delle prime donne a tenere concerti in giro per l'Europa, ma la sua vita di musicista fu minata dal dolore cronico. Un dolore contro cui divette combattere per anni e che derivava proprio dalla passione per il pianoforte, instillata dal padre fin da piccolissima. Papà Friedrich Wieck nel 1815, quattro anni prima che Clara nascesse, aveva aperto a Lipsia una scuola per musicisti; quando si rese conto che Clara aveva un talento musicale innato (a quattro anni già sapeva suonare a orecchio alcune melodie) iniziò a insegnarle il pianoforte. Friedrich era un maestro inflessibile, ma illuminato: profondo conoscitore delle teorie pedagogiche di Pestalozzi e Rousseau, non voleva che Clara si stancasse, per cui ogni giorno la bimba suonava per tre ore, poi per altre tre ore doveva fare esercizio fisico all'aria aperta. Perché non accumulasse tensioni, Friedrich insegnò a Clara a suonare mantenendo gomiti e polsi rilassati, con la massima economia dei movimenti; la sottoponeva a esercizi di stretching per le dita, le insegnava la postura migliore al piano. Clara suonò per la prima volta in pubblico a dieci anni: già allora chi la ascoltava restava incantato dalla perfezione della tecnica, dalla creatività e dalla dolcezza di giovanissima pianista.
La sua vita cambiò nel 1830, quando il ventenne Robert Schumann iniziò a prendere lezioni di pianoforte in casa Wieck. Clara si innamorò ben presto di Robert, ma la relazione fu osteggiata dal padre di lei, che forse si era accorto delle fragilità psicologiche dell'uomo. Clara e Robert riuscirono a sposarsi nel 1940, quando lei compì 21 anni. Per i primi anni tutto andò bene, poi le frequenti amnesie di Robert, i suoi disturbi nervosi e la sua instabilità si aggravarono finché, nel 1954, il musicista fu ricoverato nel manicomio di Endenich, a Bonn, dove morì due anni dopo. È dal ricovero di Robert che cominciano i guai di Clara. Rimasta sola a dover mantenere i 7 figli, si accollò un'enorme quantità di lavoro. Nel 1854 inanellò ben 22 concerti europei in appena due mesi, negli anni successivi non si risparmiò. E ben presto il suo corpo le chiese un conto salato: Clara cominciò ad accusare dolori fortissimi soprattutto al braccio sinistro. Spesso non riusciva a dormire, annullò diversi concerti, le cure a base di oppio e l'immobilità non le giovarono, perché dopo poco tempo i dolori ritornavano.

Ma Clara non volle fermarsi e anzi decise di impegnarsi in performance sempre più difficili: nel 1861 suonò l'impervio concerto N°1 in re minore di Brahms, che le richiese uno sforzo fisico immenso. «La Wieck-Schumann soffriva di quella che oggi chiamiamo "sindrome da sovraccarico — spiega Rosa Maria Converti, responsabile dell'ambulatorio "Sol Diesis" dedicato ai musicisti, dell'Istituto Don Gnocchi di Milano —. È una delle patologie più frequenti dei pianisti e dipende dal fatto che il musicista suona pezzi che sono al di sopra delle sue possibilità, senza un'adeguata preparazione fisica, oppure suona troppo: c'è chi va avanti anche 15 ore, magari senza pause, senza stretching». Clara, grazie alla forza di volontà, alla ferrea disciplina e alle buone regole di postura apprese fin da piccola non cedette, anche se le capitava di non riuscire a muovere altro che le dita. Poi, fra il 1873 e il 1875, il crollo: annullò tutti i concerti in Inghilterra e negli Stati Uniti per trovare finalmente una soluzione al suo dolore cronico e rischiò di cadere in depressione mentre tentava i curarsi in ogni modo, facendosi visitare da innumerevoli medici.

Nel gennaio del 1875 andò a Kiel, dal famoso medico Friedrich von Esmarch. E lui la curò con un approccio che precorreva di cento anni le moderne teorie di medicina del dolore, in un modo che oggi si chiamerebbe "multidisciplinare": la sottopose a massaggi e fisioterapia per sciogliere le tensioni muscolari, parlò molto con lei in una sorta di psicoterapia che mirava a restituirle fiducia e toglierle l'ansia. Soprattutto, non le proibì il piano come avevano fatto tutti gli altri: la spronò a suonare ritrovando il piacere di farlo, all'inizio dieci minuti per volta, ignorando il dolore. Oggi sappiamo che servì per restituire a Clara un rapporto positivo con lo strumento e soprattutto per "cancellarle" dal cervello l'associazione negativa fra il pianoforte e il dolore, associazione ormai automatica che contribuiva a innescare i sintomi. «Anche oggi la multidisciplinarità è fondamentale per guarire i musicisti con sindrome da sovraccarico — interviene Converti —. Purtroppo nel nostro Paese non ci sono molti centri che possano seguire in questo modo gli artisti, in più quando il dolore cronico è grave e compromette la vita quotidiana è difficile tornare come prima. Anche per questo è indispensabile la prevenzione attraverso abitudini corrette: una vita regolare, l'esercizio ritmato dalle pause, il controllo della postura e dello strumento. Se compare il dolore non bisogna ignorarlo, ma individuarne la causa: può bastare un cambio di tecnica o di impostazione posturale per risolvere il problema». Fu così anche per Clara: già nel marzo del 1875 tornò sul palcoscenico. Aveva imparato a dosare le forze, a scegliere un repertorio che non la stremasse (non suonò più i concerti per piano di Brahms); il dolore ogni tanto tornava, ma lei non lo temeva più perché sapeva come affrontarlo. Clara continuò a comporre e a suonare fino alla morte, nel 1896.

Elena Meli
30 marzo 2011


_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12784
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Vella il Gio 31 Mar 2011 - 11:38

Grazie dei link.
Certo che costrigere un bimbo a tre ore di pianoforte al giorno!!!!!
Poi magari diventa un concertista, ma non sono sicuro ne valga la pena.
Mi ricordo quando insegnavo tennis, al tempo dell'università, i padri che portavano i figli a fare i tornei: alcuni erano degli invasati cronici che pretendevano dal figlio cose impossibili, e soprattutto vedevo i bimbi letteralmente in balia di un'ansia da prestazione, per accontentare il padre, ma senza l'ombra del divertimento sul viso.
Ho giurato di non cadere in quel tunnel con Alfredo, nemmeno per la musica naturalmente


Ultima modifica di Vella il Gio 31 Mar 2011 - 12:38, modificato 1 volta

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  nd1967 il Gio 31 Mar 2011 - 11:57

@Vella ha scritto:Ho giurato di non cadere in quel tunnel con Alfredo, nemmeno per la musica naturalmente
Sottoscrivo... io vorrei tanto che mio figlio imparasse a suonare qualcosa ma perchè un divertimento.
Io sono la chitarra "alla cazzona", ma quando ci si trovava in gruppo ero sempre in prima linea a cantare il canzoniere di turno... alla cazzona appunto ma divertendomi.
Lo stesso dicasi per lo sport... io vedo che mio figlio non è per niente attratto dal calcio (per me sport molto aggregante perchè si può giocare in qualsiasi prato o strada o campetto, basta avere un pallone e 4 maglie per la porta), ma invece è attrattissimo da equitazione... e così gli facciamo fare delle lezioni (10 volte a 120 euro) dove oltre a farlo cavalcare, gli insegnano a pulire il cavallo, a mettere la sella... insomma gli fanno vedere anche la parte meno "guduriosa" del cavalcare.
Ritengo che sia più un desiderio dei genitori che il figlio suoni o ascolti, o che faccia danza o qualche sport o quant'altro, probabilmente perchè è quello che sarebbe piaciuto a loro quando erano piccoli da parte dei loro genitori oppure la vedono come una strada per il successo (e i soldi). Frustrazioni dei grandi che diventeranno frustrazioni dei piccoli (o odio di quelle cose che dovevano essere un divertimento)

Detto questo... se mio figlio non amerà i Genesis e i Marillion lo diseredo!

Hehe Hehe Hehe Hehe

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12784
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  nd1967 il Gio 31 Mar 2011 - 12:34

Altre info musicali.
Consiglio questi DVD molto carini per i bambini.

Questo ottimo per bambini dai 2 ai 4 anni.

CANTA CON SPOTTY



qui maggiori informazioni sul contenuto

http://www.cinehollywood.com/Canta_con_Spotty-16-162-1626.html

In realtà tuta la collana di Spotty è splendida per i piccini, perchè oltre ad essere simpatici, sono anche formativi (vedi i volumi "Impara con Spotty".

Qui trovate tutti i dettagli

http://www.cinehollywood.com/Cartoni_Animati_Spotty-25-162.html

e qui alcuni "esempi" solo in inglese (sui DVD italiani le canzoni e i testi sono sia in inglese che italiano)








Altri "classici" della musica sono i DVD a cartoni animati dello Zecchino d'oro" che ogni tanto fanno uscire su TV Sorrisi e Canzoni (ma trovate anche nei negozi online in cofanetto).
Qui trovate tutti i dettagli

http://it.wikipedia.org/wiki/I_cartoni_dello_Zecchino_d'Oro

Ma il più bello è sicuramente questo, non contenuto nei cofanetti, che contiene dei classici anche della nostra infanzia

CARTONI & CANZONI



  • Ci vuole un fiore
  • La casa
  • Nella vecchia fattoria
  • Il ballo del qua qua
  • Mi scappa la pipì, papà
  • Il pappagallo
  • Furia
  • Isotta
  • Johnny il bassotto
  • Cicciottella
  • La tartaruga
  • Il leone
  • Prendi una matita
  • Il vecchio e il bambino


Qui eccone alcuni per darvene un'idea


















E adesso tutti al lavoro per i vostri bimbi! Wink



_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12784
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Vella il Gio 31 Mar 2011 - 12:39

Ok

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  michelebianco il Gio 31 Mar 2011 - 13:36

@grunter ha scritto:Comunque alla fine tra le sue preferite annoveriamo Aeroplane dei Red Hot Chili Peppers, Walk this way degli Aerosmith con Run DMC e Money dei Pink Floyd. Fagli ascoltare tutto.

Walk This Way a palla anche per il mio piccolo Tommaso di 3 anni...
Gli piace un sacco...non credo per il testo.

michelebianco
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 05.04.09
Numero di messaggi : 132
Località : Bovolone (VR)
Impianto : lettore DVD Sony
DAC 4 x TDA1453
Trends TA 10.1
Energy C-300

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Cella il Ven 1 Apr 2011 - 4:52

@Vella ha scritto:Io sono contrario a lasciare la musica in sottofondo, soprattutto la radio.
Voglio che impari a considerare la musica un esperienza preziosa, da fare con calma, scegliendo di farla e scegliendo cosa ascoltare. Deve essere un rito quasi, perchè essendo un esperienza magica, deve avere la sua importanza anche formale.

Io ho un'opinione leggermente diversa. Mancava la Montessori, l'educazione dal fascismo ad oggi e poi andavamo tutti a fare i maestri all'asilo.
Le teorie di Pestalozzi a me sembrano, più che sorpassate, errate.

La componente istintiva che secondo Pestalozzi porterebbe gli uomini a comportarsi come degli animali non viene mai meno, ma è mediata in maniera sempre crescente dalle esperienze vissute. Anche il mio cane si comporta in questo modo.

Se scrivo che i bambini hanno una curiosità innata, come avrete certamente sentito dire, ammetto l'esistenza di un comportamento predeterminato ed istintivo, utile a creare il bagaglio delle esperienze ambientali che ne influenzeranno il comportamento e le scelte future. In questo contesto l'influenza dei genitori condiziona fortemente il comportamento dei figli, ma è un'influenza ambientale e relazionale che assorbe anche gli stimoli provenienti dai coetanei, dalla scuola o in sintesi dalle frequentazioni.

Tutto ciò concorre alla creazione dell'individuo, che è unico e non clone del padre come vorrebbe farci credere qualcuno che vede nei figli il mezzo per dare un seguito a se stesso. Arrivati ad un certo punto l'istinto prederminato subirà una interferenza fortissima durante l'adolescenza che modificherà l'individuo fino al raggiungimento di un nuovo equilibrio, cambiandone gli interessi e la personalità.

Nella fase dell'adolescenza ai figli capiterà di volersi distinguere, anche allontanandosi dalle scelte imposte loro dai genitori che oggi scrivono "Voglio che...", e cercheranno di distinguersi anche nella musica e nel linguaggio, prendendo direzioni nuove e dunque diverse da quelle suggerite. Verificheranno allora una similitudine tra la musica e l'interferenza interiore che provano, appurando che entrambe suscitano non magia, ma forti emozioni. Vorranno scegliere ed inevitabilmente sceglieranno tra ciò di cui hanno conoscenza o esperienza, e senza la radio si ritroveranno davanti alle vostre scelte.

Se pensate che a tal punto sia fatta vi sbagliate: la reazione sarà una ribellione.

Terminata l'adolescenza rivaluteranno gli insegnamenti ricevuti dai genitori, lentamente e mai integralmente. O forse noi ascoltiamo Nilla Pizzi quotidianamente?

La radio, la televisione e realisticamente anche internet concorreranno alla formazione dei vostri figli, che paradossalmente prima o poi si riconosceranno parzialmente nei propri genitori. Direi che la radio è un'occasione imperdibile per far crescere i propri figli, concorrendo a soddisfare la loro innata curiosità, che non deve essere confinata.

Crescendo il palato cambia e si apprezzano i cibi che si rifiutavano da giovani.

Accadrà anche per la musica e a tal punto le convenzioni, ovvero i riti, la forma o le formalità, e i comportamenti sociali contemporanei, saranno le loro catene pubbliche in nome dell'opportunità.

Una cosa è certa: non è detto che sceglieranno di fare la musica.
Nella mia famiglia erano tutti ragionieri impiegati in banca ed io dicevo che non volevo diventare come Fantozzi. L'eccezione erano i miei nonni, e quello materno mi regalò una chitarra fatta da lui (era il suo mestiere). Io detesto suonare: la musica è la colonna sonora del mio oziare, dunque non ho scelto di farla, come suggeritomi.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Vella il Ven 1 Apr 2011 - 10:40

christian.celona ha scritto:
Vorranno scegliere ed inevitabilmente sceglieranno tra ciò di cui hanno conoscenza o esperienza, e senza la radio si ritroveranno davanti alle vostre scelte.

Direi che la radio è un'occasione imperdibile per far crescere i propri figli, concorrendo a soddisfare la loro innata curiosità, che non deve essere confinata.

Molto velocemente perchè mi tocca la vorare, ma in radio io sento prevalentemente fuffa, una melassa omogeneizzata, un'offesa al concetto di musica e con molta pubblicità pure.
Al limite, preferisco, finchè riesco , che Alfredo sia influenzato dalle mie scelte invece che da quelle di RTL e dei discografici che devono vendere Giusy Ferreri (per dirne una).
Poi tanto prederà le sue strade e farà le sue scelte come è giusto che sia.

E poi vorrei che passasse il concetto (a mio figlio) che la musica non è sottofondo, muzak indifferenziato e riempitivo mentre sta facendo altro, ma esperienza ricca e intensa, che per essere tale ha bisogno di attenzione e coivolgimento. E di scelte fatte in prima persona. Senza essere pesanti, s'intende, non è che uno deve mettersi lì con le mani sulle tempie a concentrarsi ogni volta che accende lo stereo, non vorrei essere frainteso (oltretutto a me piaceva tantissimo andare a ballare!!!). Che più in generale significa anche contrastare la superficialità imperante nella nostra società, che ti bombarda di messaggi e pseudoesperienze ricreative a raffica.

Ma il discorso sarebbe più lungo.
Ciao

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  schwantz34 il Ven 1 Apr 2011 - 10:48

c'e' radio e radio ...virgin...lifegate ...rp ....per non parlare di quelle via web (linn e innumerevoli altre) poi se uno si vuole fossilizzare con 105 , deejay et similia ...faccia pure ...

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15496
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Vella il Ven 1 Apr 2011 - 11:09

@schwantz34 ha scritto:c'e' radio e radio ...virgin...lifegate ...rp ....per non parlare di quelle via web (linn e innumerevoli altre) poi se uno si vuole fossilizzare con 105 , deejay et similia ...faccia pure ...

E' vero, ad onor del vero alcune sono decenti restando in ambito fm, infatti ho scritto "prevalentemente"; la mia era un'iperbole per velocizzare il discorso.

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  grunter il Ven 1 Apr 2011 - 13:06

@michelebianco ha scritto:
@grunter ha scritto:Comunque alla fine tra le sue preferite annoveriamo Aeroplane dei Red Hot Chili Peppers, Walk this way degli Aerosmith con Run DMC e Money dei Pink Floyd. Fagli ascoltare tutto.

Walk This Way a palla anche per il mio piccolo Tommaso di 3 anni...
Gli piace un sacco...non credo per il testo.

Spererei di no... altrimenti è un pò troppo precoce... Laughing

grunter
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 16.12.10
Numero di messaggi : 3934
Località : Pistoia
Occupazione/Hobby : Informatica e Fotografia
Provincia (Città) : PT
Impianto :
Spoiler:

SORGENTE: Player Naudio con mod Robertopisa per upmixing da 2 a 8 canali su pc Windows Server 2012 R2
DAC: Merging Hapi
PRE: Audio Research LS 27
AMPLI: Krell fpb 400cx
CASSE: Vienna Acoustics Beethoven Concert Grand
CAVI ALIMENTAZIONE Neutral Cable Fascino
CAVI POTENZA Viablue sc4
CAVI SEGNALE Gotham GAC-2 Ultra Pro Hi-End
CAVO USB Neutral Cable Passion
CUFFIE: Sennheiser HD-800 - Beyerdynamic T90 - Shure 1840
AMPLI CUFFIE: Violectric V200
DAC/AMPLI CUFFIE: Geek Pulse Infinity - GeekOut1000


http://fsphoto.net63.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Menestrello il Ven 1 Apr 2011 - 14:05

I Little Eninstein Sad Sad Sad Sad Sad


Nooooooo

Basta basta vi prego Please Please Please Please Please

Avete mai provato con i vostri figlioli l'incredibile esperienza di vedere lo stesso cartone animato decine e decine di volte?
Suicide

Mia figlia, 2 anni e mezzo, li chiama "i mimmi batti": mimmi=bambini, batti... beh', se li avete visti una volta, capite subito Happy shock

Hanno il pregio di avvicinarli alla musica classica, per il resto non li sopporto molto; per fortuna ora si è sbilanciata verso i barbapapà (ecco spiegato il mio umore nel profilo lol! )

Per ora, a parte le musiche nei cartoni, predilige musica dove può a modo suo ballare, quindi musica ritmata e allegra.
Mi è capitata una raccolta degli ace of base e si è divertita parecchio con alcuni brani.
Altri generi le piacciono poco; è ancora nell'età dove suoni cupi e bassi la spaventano e tende ad evitarli.

Consiglio l'acquisto di quei libricini con una piccola tastiera e all'interno delle brevi favole con accanto lo spartito. Mia figlia si è sempre divertita a battere i tasti e ultimamente sembra li prema con un po' di coscienza; un po' meno a casaccio insomma.
Very Happy

Menestrello
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.11
Numero di messaggi : 3131
Località : Empoli
Occupazione/Hobby : Vado a scquola
Provincia (Città) : molesto
Impianto : bacato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  nd1967 il Ven 1 Apr 2011 - 14:11

@Menestrello ha scritto:Avete mai provato con i vostri figlioli l'incredibile esperienza di vedere lo stesso cartone animato decine e decine di volte? Suicide
Certo che sì... mio figlio si era preso la fissa del film SPIRIT - Cavallo selvaggio



L'avrò visto 50 volte.
Grazie al cielo era un bel film.

Ma tutti i bambini quando si fissano vogliono vedere la stessa cosa infinite volte.... gli da sicurezza Wink

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12784
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Menestrello il Ven 1 Apr 2011 - 14:15

@nd1967 ha scritto:
@Menestrello ha scritto:Avete mai provato con i vostri figlioli l'incredibile esperienza di vedere lo stesso cartone animato decine e decine di volte? Suicide
Certo che sì... mio figlio si era preso la fissa del film SPIRIT - Cavallo selvaggio



L'avrò visto 50 volte.
Grazie al cielo era un bel film.

Ma tutti i bambini quando si fissano vogliono vedere la stessa cosa infinite volte.... gli da sicurezza Wink
Wink
certo...
vado un attimo OT, ma anche io mi ricordo quando ero piccolo ero fissatissimo: mio padre aveva un giradischi 16-33-45-78 giri Very Happy
I dischi dello zecchino d'oro, la 5a di beethoven, montagne verdi, il pullover (credo si chiamasse così)
Li ho consumati, sino a quando è nato mio fratello che li ha rotti tutti Hehe

Menestrello
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.11
Numero di messaggi : 3131
Località : Empoli
Occupazione/Hobby : Vado a scquola
Provincia (Città) : molesto
Impianto : bacato

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Vella il Ven 1 Apr 2011 - 14:45

@Menestrello ha scritto:
@nd1967 ha scritto:
@Menestrello ha scritto:Avete mai provato con i vostri figlioli l'incredibile esperienza di vedere lo stesso cartone animato decine e decine di volte? Suicide
Certo che sì... mio figlio si era preso la fissa del film SPIRIT - Cavallo selvaggio



L'avrò visto 50 volte.
Grazie al cielo era un bel film.

Ma tutti i bambini quando si fissano vogliono vedere la stessa cosa infinite volte.... gli da sicurezza Wink
Wink
certo...
vado un attimo OT, ma anche io mi ricordo quando ero piccolo ero fissatissimo: mio padre aveva un giradischi 16-33-45-78 giri Very Happy
I dischi dello zecchino d'oro, la 5a di beethoven, montagne verdi, il pullover (credo si chiamasse così)
Li ho consumati, sino a quando è nato mio fratello che li ha rotti tutti Hehe

Beh Alfredo avrà visto 50 volte Cars, e io almeno trenta!!!!!!!
E tra poco esce il sequel. Aiutoooooooooooooooooo

Io da piccolo ho consumato un disco dei Beatles (qullo con la copertina con le loro facce in penombra in bianco e nero) e uno di Little Richard, di mio padre s'intende.
Più avanti anche Fausto Papetti, ma non proprio per il disco in sè...

OT
Ma qual'è il primo disco che avete comprato? Io Da ya think I am sexy, Rod Stewart!!!

Vella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 29.12.10
Numero di messaggi : 3992
Località : Milano
Occupazione/Hobby : finanza/tra un pò scrivo un romanzo
Impianto :
Spoiler:
Asus eeebox+Lubuntu/MPD - Rega Planet 2000 - Benchmark DAC1USB - Electrocompaniet EC3 - Electrocompaniet AW 120 DMB - Duevel Planets - Sennheiser HD600
Chord USB Silver Plus - Mogami 2964 - Atlas Element Integra - WireWorld Stratus 5(2) - QED Anniversary Silver XT Anniversary


Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica e bambini

Messaggio  Cella il Ven 1 Apr 2011 - 15:05

Credo che il mio primo disco sia stato il 45 giri di Goldrake, ma ero molto piccolo e l'episodio pilota di quel cartone animato che mi fecero vedere per la prima volta all'asilo prima che venisse trasmessa la serie in TV mi emozionò molto e mi costrinse a prendere atto di possibilità fantasiose che non avevo mai immaginato.

Seguirne l'intera serie in TV mi esponeva ad una ripetizione parziale, mentre rivedere lo stesso film più volte, secondo me, confina le possibilità del bambino.

In questo senso la radio, che pur si ripete, lo fa' parzialmente e imprevedibilmente e dunque fornisce più stimoli. Un bambino non dovrebbe annoiarsi mai e nei primi anni dovrebbe subire la ripetizione delle informazioni fondamentali, solo di quelle.

Altrimenti da grande avrà una grande attitudine a ripetere ciò che sa' a memoria, e solo quella purtroppo. La capacità di adattamento degli uomini si coltiva esponendosi a situazioni diverse ed imprevedibili, non alla solita minestra.

Alla radio non c'è solo la musica, e ricordo bene che al tempo delle prime radio libere, oltre alla Rai seguivo Crapa pelata, un programma per bambini trasmesso alla mattina da Radio Popolare di Milano. Capitava così di seguire l'emittente sia prima che dopo il programma e al tempo rimasi molto colpito dallo scandalo sugli odontotecnici.

Al radiogiornale dell'emittente, condotto al tempo da Gad Lerner, non facevano altro che parlare del fatto che a Milano fossero attive nella professione molte più persone di quante ne avessero il titolo di studio, e quando andai per la prima volta dal dentista presi a calci e a pugni l'infermiera e scappai via terrorizzato. Purtroppo incontrai mi padre che mi sollevò di peso e mi riportò indietro. Dovettero farmi l'anestesia totale, che consisteva in uno stordimento all'etere che ricordo ancora.

Non ricordo così bene nessun cartone animato della Disney.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum