T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Steely Dan
Oggi alle 0:07 Da andy65

» BILL EVANS: La magia di un trio riscoperto
Oggi alle 0:03 Da andy65

» Lista JAZZ BOX SET in vendita
Ieri alle 23:47 Da andy65

» AMPLIFICATORI VINTAGE
Ieri alle 23:45 Da nerone

» Arcam FMJ A19
Ieri alle 23:33 Da dinamanu

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Ieri alle 23:22 Da Albert^ONE

» il dubbio...
Ieri alle 22:04 Da Pinve

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 20:45 Da uncletoma

» Un incredibile diluvio sonoro lungo 11 minuti!
Ieri alle 19:50 Da enrico massa

» Behringer ep1500
Ieri alle 19:31 Da Collins

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Ieri alle 19:20 Da dinamanu

» Spyro Gyra
Ieri alle 18:51 Da andy65

» l'audiofilo chi e' secondo voi?
Ieri alle 17:48 Da Kha-Jinn

» Gegè Telesforo - Nu Joy
Ieri alle 16:45 Da potowatax

» Wynton Marsalis
Ieri alle 14:45 Da andy65

» ECM Selected Recording
Ieri alle 14:32 Da andy65

» LP jazz a Roma da non perdere
Ieri alle 14:25 Da andy65

» Roy Hargrove
Ieri alle 14:09 Da andy65

» Mel Lewis & The Jazz Orchestra - Make Me Smile & Other New Works by Bob Brookmeyer
Ieri alle 14:04 Da andy65

» Bill Evans - From Left to Right
Ieri alle 14:02 Da andy65

» concerti al manzoni di milano
Ieri alle 14:01 Da andy65

» John Coltrane - Giant Steps
Ieri alle 13:58 Da andy65

» ecco l'onesto epigono ...Johnny Winter con Muddy Waters e JL Hooker
Ieri alle 13:44 Da andy65

» Tre magiche chitarre
Ieri alle 11:24 Da Zio

» Consiglio (conferma?) Nuovo Impianto (Budget 400 euro )
Ieri alle 10:43 Da nerone

» Marantz PM6006 da Amazon UK (Home AV Direct)
Ieri alle 9:56 Da giucam61

» CD SPECIALE! Di HANK JONES "blueseggiante" (per amanti jazz alla Oscar Peterson)
Ieri alle 9:33 Da andy65

» [Vendo] Schiit Modi Multibit
Ieri alle 8:47 Da Kha-Jinn

» [Vendo] Marantz PM6005
Ieri alle 8:38 Da Kha-Jinn

» Acid Jazz
Ieri alle 1:35 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 11029 membri registrati
L'ultimo utente registrato è angelo alvarenz

I nostri membri hanno inviato un totale di 795298 messaggi in 51575 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
andy65
 
giucam61
 
lello64
 
nerone
 
Kha-Jinn
 
Nadir81
 
Albert^ONE
 
uncletoma
 
Peppe Guercia
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 32 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 32 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


perdita di tensione sotto carico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

perdita di tensione sotto carico

Messaggio  Andrea Zani il Lun 21 Mar 2011 - 20:51

mi chiedevo come fosse posibile quantificare la perdita di tensione sotto carico di un alimentatore..
non è raro che la tensione sotto carico diminuisca,ma in fase di progetto come posso quantificare questo calo al fine di ottenere una tensione adeguata senza far dissipare troppo ai transistor finali o regolatori,oppure rischiare di non arrivare alla tensione richiesta..
dipende dal dimensionamento dell'alimentatore e quindi dalle corrente assorbita del circuito da alimentare,ovvere solo se l'alimentatore è sottodimensionato la tensione sotto carico diminuisce?
grazie
avatar
Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: perdita di tensione sotto carico

Messaggio  Barone Rosso il Lun 21 Mar 2011 - 21:09

Dipende dalla resistenza interna dell'alimentatore.
Quindi ... devi fare tutto quello che serve per ridurla.

Trasformatore più potente.
Raddrizzatore più efficiente o due in parallelo.
Condensatori di livellamento low esr.

Comunque di miracoli non se ne possono fare.

Un alimentazione stabilizzata non dovrebbe fare questi scherzi con dei carichi ragionevoli.


avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8035
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: perdita di tensione sotto carico

Messaggio  Andrea Zani il Lun 21 Mar 2011 - 21:20

Barone Rosso ha scritto:Dipende dalla resistenza interna dell'alimentatore.
Quindi ... devi fare tutto quello che serve per ridurla.

Trasformatore più potente.
Raddrizzatore più efficiente o due in parallelo.
Condensatori di livellamento low esr.

Comunque di miracoli non se ne possono fare.

Un alimentazione stabilizzata non dovrebbe fare questi scherzi con dei carichi ragionevoli.


ok quindi se il tutto è dimensionato in modo corretto non dovrebbero esserci problemi...si tratta di una questione di dimensionamento e resistenza interna dell'alimentatore
avatar
Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: perdita di tensione sotto carico

Messaggio  Cella il Lun 21 Mar 2011 - 21:39

La tensione scende quando la potenza erogata dal trasformare non è sufficiente a soddisfare le richieste impulsive e non del carico.

Secondo me conviene fregarsene per i finali, stabilizzando solo le sezioni di pre-amplificazione, che nei Tripath hanno già un loro stabilizzatore interno dedicato.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: perdita di tensione sotto carico

Messaggio  Andrea Zani il Lun 21 Mar 2011 - 22:17

nel mio caso si parla di corrente assorbita costantemente,non impulsiva.....
quindi di problemi non dovrei averne...
se il circuito assorbe 3A costantemente un trafo che eroga 5A e un alimentatore stabilizzato da 4 A dovrei essere a posto.
avatar
Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: perdita di tensione sotto carico

Messaggio  piero7 il Lun 21 Mar 2011 - 23:13

se è tutto dimensionato così e non ci son problemi di dissipazione del calore dello stabilizzatore si...
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: perdita di tensione sotto carico

Messaggio  Barone Rosso il Mar 22 Mar 2011 - 6:43

Andrea Zani ha scritto:nel mio caso si parla di corrente assorbita costantemente,non impulsiva.....
quindi di problemi non dovrei averne...
se il circuito assorbe 3A costantemente un trafo che eroga 5A e un alimentatore stabilizzato da 4 A dovrei essere a posto.

Si.
Ma la resistenza interna è una caratteristica di un qualsiasi alimentatore, quindi una riduzione di tensione la si avrà sempre.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8035
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: perdita di tensione sotto carico

Messaggio  Andrea Zani il Mar 22 Mar 2011 - 15:46

lo stabilizzatore è accoppiato ad un transistor di potenza...quindi sarà lui a dover essere dissipato.. farò erogare al regolatore solo 200mA il resto al TR.. Very Happy ma penso che non ci siano problemi al riguardo
garzie,cercherò di contenere al massimo la resistenza interna
avatar
Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: perdita di tensione sotto carico

Messaggio  Barone Rosso il Mar 22 Mar 2011 - 16:32

Andrea Zani ha scritto:lo stabilizzatore è accoppiato ad un transistor di potenza...quindi sarà lui a dover essere dissipato.. farò erogare al regolatore solo 200mA il resto al TR.. Very Happy ma penso che non ci siano problemi al riguardo
garzie,cercherò di contenere al massimo la resistenza interna

Nel senso che usi lo stabilizzatore come riferimento?

Queste cose vengono bene se fatte con degli opamp che pilotano un transistor di potenza.
Se vuoi la perfezione puoi cercare un riferimento di tensione ad alta precisione, di usare uno zener.



avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8035
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: perdita di tensione sotto carico

Messaggio  Andrea Zani il Mar 22 Mar 2011 - 18:17

si in realtà sono titubante sull'utilizzare una configurazione con LM337 e transistor di potenza,oppure come dici tu OP come amplificatore d'errore e transistor di potenza...
in teoria,a livello di rumore LM337 dovrebbe essere ottimo, il transistor si potenza dovrebbe avere un'uscita a bassa impedenza...e resistenza quindi bassa..dato le basse tensioni(12,6V) uso dei Sanyo Oscon come condensatori...
non conosco OP specifici per questo utilizzo.....quindi non so immaginare che prestazioni possano avere.
avatar
Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: perdita di tensione sotto carico

Messaggio  Andrea Zani il Ven 25 Mar 2011 - 12:12

mi sono guardato un po in giro.....e per ora sono dell'idea che utilizzerò due alimentatori per i filamenti,uno per canale...quindi 2A ciascuno
far erogare 4 A a questi aggeggi pare non sia molto semplice, cioè ci sono delle limitazioni che comunque non riesco a riscontrare.
Utilizzerò due circuiti con OP come amplificatore d'errore e un Darligton come amplificatore di corrente.
avatar
Andrea Zani
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 21.05.10
Numero di messaggi : 1764
Località : Ponderano(Bi)
Occupazione/Hobby : /Parassita Circuitale
Impianto : non finirò mai
di lavorarci

Tornare in alto Andare in basso

Re: perdita di tensione sotto carico

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum