T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» scelta DAC o AMPLI/DAC "definitivo" - mia lista - un vostro aiuto/consiglio
Oggi alle 2:04 Da Saxabar

» Cavo di alimentazione pr. di PD a solo 20 €
Oggi alle 1:06 Da giucam61

» Beyerdynamic 770 pro 80 ohm - volume basso
Oggi alle 0:29 Da p.cristallini

» Sabaj A3 vs altri...(AD18, D8)
Oggi alle 0:26 Da antbom

» [MC + sped] Vendo Proac response D28 poco usate
Oggi alle 0:25 Da luca72c

» Funzionamento Giradischi Dual 1224 - Non si sente
Ieri alle 23:20 Da maranello1982

» lettura file SACD compattati
Ieri alle 22:46 Da PCHIO

» giradischi per home theatre
Ieri alle 22:42 Da p.cristallini

» CONSIGLIO AMPLI INTEGRATO
Ieri alle 21:27 Da quatermass

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Ieri alle 21:04 Da scontin

» THORENS TD 160: aiuto!
Ieri alle 18:00 Da valterneri

» CONSIGLIO PER UN FINALE PER TISBURY AUDIO PREAMPLI LINEA PASSIVO
Ieri alle 17:48 Da gigetto

» [Milano] Riparazione foam woofer - Consigli su artigiano
Ieri alle 17:47 Da colombiano

»  Asus XONAR U7 MKII
Ieri alle 15:23 Da timido

» t-amp ...fritto ?
Ieri alle 14:55 Da Albert^ONE

» Puntina + testina Pioneer PL-320
Ieri alle 12:52 Da valterneri

» Raspberry, Volumio e software volume control
Ieri alle 12:02 Da santidonau

» TNT star vs cavo classico da 2.5mm
Ieri alle 11:48 Da silver surfer

»  Vendo Dac non oversampling Starting Point Systems e Dac Dac Arcam rLINK
Ieri alle 11:46 Da Olegol

» Kenwood LS-47 loudspeakers
Ieri alle 11:25 Da wayx

» Riacceso il sonic impact T-AMP spia lampeggiante
Mar 16 Gen 2018 - 23:32 Da aliens72

» Scelta DAC sui 200 euro
Mar 16 Gen 2018 - 23:18 Da Nadir81

» [SV] Fiio E17 + cavo custom SPDIF
Mar 16 Gen 2018 - 22:17 Da sh4d3

» [GE + s.s.] Sistema Philips 2.1 MMS 430G/00
Mar 16 Gen 2018 - 22:11 Da sh4d3

» [GE] CMoyy DIY potenziato - 60 € s.s. incluse
Mar 16 Gen 2018 - 22:09 Da sh4d3

» Consiglio laptop fanless come sorgente
Mar 16 Gen 2018 - 21:09 Da goodkat

» DAC e casse 2.1
Mar 16 Gen 2018 - 19:44 Da Silver Black

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Mar 16 Gen 2018 - 19:22 Da diechirico

» Nuova xmos u216
Mar 16 Gen 2018 - 18:06 Da Telstar

» Consiglio: un Ta2024 per impianto nearfield con bookshelves 87db... ce la farà?
Mar 16 Gen 2018 - 18:01 Da pesao

Statistiche
Abbiamo 11325 membri registrati
L'ultimo utente registrato è colombiano

I nostri membri hanno inviato un totale di 804788 messaggi in 52180 argomenti
I postatori più attivi del mese
giucam61
 
lello64
 
Masterix
 
mumps
 
scontin
 
nerone
 
timido
 
danilopace
 
potowatax
 
GP9
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15535)
 
Silver Black (15501)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10287)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9331)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 27 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 27 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Super condensatori.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Super condensatori.

Messaggio  Barone Rosso il Sab 12 Apr 2008 - 15:01

In particolare nel mondo del car-audio girano dei super condensatori con capacita molto alte: da 1 F fino a 25 F come questo:



E la cosa potrebbe essere interessante come alternativa alla batteria al piombo, se combinata con un buon alimentatore.

Questi condensatori si dividono in due categorie:
lisci - senza nessun circuito di sicurezza:
In questo caso se usati in combinazione con un normale alimentatore da 12v potrebbero rendere l'accensione del t amp piuttosto lunga e difficile, visto che durante la ricarica bisogna limitare la corrente massima con una resistenza da ca 1Kohm [è quello che si legge su internet ... ma a fare i conti con 1kOhm ci vuole piu di un ora], e l'operazione potrebbe richiedere un paio di minuti.
[Una carica non controllata potrebbe provocare l'esplosione del condensatore]

Oppure staccarli prima di spegnere in modo che mantengano la carica.


Con circuiti di sicurezza
Ma in questo caso non è chiaro come funzionano.
Limitano la corrente massima, proteggono dall'inversione di polarità ecc... ma non ho ancora capito bene quali sono le caratteristiche di questi circuiti [i data sheet non ci sono mai].
[Non è chiaro se si possono attaccare direttamente all'alimentatore]

Visto che potrebbero essere interessanti da usare col t amp, qualcuno di voi li ha già provati o ne sa qualcosa di più in particolare sui circuiti di sicurezza usati.

In teoria questi condensatori stanno sempre sotto la tensione della batteria dell'automobile quindi per chi li usa in macchina non si pone il problema del caricamento o scaricamento, se non quando li si monta o dal meccanico.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Super condensatori.

Messaggio  Barone Rosso il Mar 15 Apr 2008 - 15:10

Per stuzzicare i fans delle batterie ho trovato questo:

http://www.maxwell.com/ultracapacitors/products/modules/bpak0020-15v.asp

Si tratta di un condensatore (nanotech) da 20F, per applicazioni industriali o locomotive, può essere caricato e scaricato senza limiti di corrente (sui 700 A) come tutti i condensatori può essere montato in parallelo all'alimentatore senza che si danneggi e funziona da filtro di stabilizzazione (manda a massa tutto tranne i ~0Hz).

Il vantaggio rispetto alle batterie è che non necessita di carica batterie speciali, lo si attacca ad un alimentatore da cb e funziona, lo svantaggio è che la ricarica assorbe parecchi ampere e può durare un paio di minuti (con l'alimentatore al massimo).

Purtroppo sono ancora difficili da reperire nei normali canali di distribuzione.

Ma se mi trovo in vena di sperimentazioni , potrei anche farci un pensierino.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Supercap alla prova

Messaggio  Smanetton il Sab 31 Gen 2009 - 7:02

E' da un bel po' di tempo che mi volevo togliere lo sfizio di provare un supercondensatore nell'alimentazione degli ampli di classe T.
Aspettando la giusta occasione su ebay, mi sono documentato in lungo e in largo e sono andato a rispolverare le nozioni sul Coulomb (Carneade, chi era costui?) Sad
Finalmente, ad un prezzo stracciato, ho comprato un supercap usato da 1 Farad.
E' di quelli con voltmetro digitale e led blu tamarro, grande come una bottiglia d'acqua minerale da un litro e mezzo!
Ha un circuito con un chip uA7805C (regolatore di tensione da 1,5A) in TO220, senza dissipatore.
Smontando la testa del supercap ho scoperto che il regolatore di tensione alimenta solo il voltmetro digitale.
Lo striminzito foglietto di istruzioni che l'accompagna riporta un ESR di 0,04 (cioè "basso").
Dunque, il condensatore può teoricamente sparare 12 Volt a una intensità istantanea di 300A per un lampo di 0,04 secondi. Wow!
L'ho collegato ieri sera al Charlize, in parallelo al suo alimentatore stabilizzato da 5A.
Per funzionare, funziona. Se spengo l'alimentatore, l'ampli suona ancora per 15-50 secondi, in funzione del livello sonoro, come previsto.
Ho provato per pochi minuti a tenere il volume al massimo, sia con il supercap che senza. Non ho percepito differenze. D'altra parte, con 5A e 10.000 uF, di "birra" ce n'era già a sufficienza...
Nei prossimi giorni conto di fare prove estese e sistematiche, anche con batteria e alimentatore switching.
Richieste, proposte e suggerimenti in merito sono benvenuti.


Ultima modifica di Smanetton il Sab 31 Gen 2009 - 19:19, modificato 1 volta
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2883
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Super condensatori.

Messaggio  Barone Rosso il Sab 31 Gen 2009 - 18:35

@Smanetton ha scritto:
Richieste, proposte e suggerimenti in merito sono benvenuti.

Questi supercap dovrebbero essere più veloci di una batteria ma più lenti dei condensatori normali e lavorare male ad alte frequenze.

Quindi al massimo aiutano i bassi.
Provare con tanti bassi, ... percussioni al massimo,
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Super condensatori.

Messaggio  ConteZero il Sab 31 Gen 2009 - 23:21

Diciamo che và aggiunto uno stadio di condensatori "intermedio".
O almeno... questo genere di componente (i condensatori ad altissima capacità) nasce come "buffer" per gruppi elettrogeni e viene usato per fornire rapidamente energia e "tamponare" durante avvio dei generatori autonomi.
Il "vantaggio" di questi dispositivi è dovuto al fatto che non hanno problemi a fornire anche grosse correnti di picco (a differenza degli accumulatori chimici) e che sono meno soggetti ad "usura chimica" nel tempo, di contro lo svantaggio è che sono meno "capienti" degli equivalenti chimici a parità di peso.
(tratto da quel che ricordo di TDP)

PS: Volendo si arriva a 5000F : http://www.nesscap.com/data_nesscap/spec_sheets/Spec%2009.pdf (il problema è che l'energia accumulabile è decisamente "poca" se confrontata alle batterie tradizionali)

ConteZero
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 02.01.09
Numero di messaggi : 358
Località : Trapani
Impianto : -

Tornare in alto Andare in basso

Re: Super condensatori.

Messaggio  Smanetton il Dom 1 Feb 2009 - 8:27

@ConteZero ha scritto:Il "vantaggio" di questi dispositivi è dovuto al fatto che non hanno problemi a fornire anche grosse correnti di picco
E' esattamente il motivo per cui ho voluto provare un supercap: dare un "aiutino" veloce e un po' più consistente nel fornire energia in presenza di picchi di richieste (percussioni, pieni orchestrali...) e minimizzare anche i piccoli abbassamenti di tensione dovuti ad una ipotetica "lentezza" nella risposta dei regolatori di tensione (ipotetica, perché nei vari data sheet non ho mai trovato dati sulla "velocità di intervento" della regolazione)...

Ieri ho fatto altri ascolti. Non anticipo nulla, perché voglio essere oggettivamente sicuro dei risultati.
A volte l'immaginazione fa brutti scherzi, specie se si gioca al limite dell'Hi-Fi "esoterico" Wink




avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2883
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Super condensatori.

Messaggio  Smanetton il Mar 3 Feb 2009 - 17:49

Risultato finale delle prove con il supercondensatore

I test li ho condotti con la catena illustrata nel mio post precedente con, in alternanza alle monovia, le Mission 780.
Ho provato il condensatore con una batteria, un alimentatore switching da 5A e un alimentatore lineare anch'esso da 5A.
I generi musicali sono stati i più vari, per un totale di un paio di ore di ascolto a svariati livelli.
"Blind tester" mio figlio sedicenne che, beato lui, riesce a sentire i 18 kHz a due metri dai diffusori (test con PC e SigJenny).
Ci siamo divertiti nella caccia alle differenze e abbiamo passato insieme una piacevole serata.
Ma, confernando quanto già emerso nelle primissime impressioni che avevo avuto giorni fa,
non abbiamo riscontrato alcuna differenza tra alimentazioni con supercap e senza
.
Fine della storia.

Credo che possiamo lasciare questi "mostri" ai fan di 2 Fast 2 Furious Laughing
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2883
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Super condensatori.

Messaggio  nd1967 il Mar 3 Feb 2009 - 18:01

@Smanetton ha scritto:Credo che possiamo lasciare questi "mostri" ai fan di 2 Fast 2 Furious Laughing
E' bello quando ti dicono che puoi risparmiare Wink

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Super condensatori.

Messaggio  PiHeich il Ven 4 Set 2009 - 10:06

@Smanetton ha scritto:
@ConteZero ha scritto:Il "vantaggio" di questi dispositivi è dovuto al fatto che non hanno problemi a fornire anche grosse correnti di picco
E' esattamente il motivo per cui ho voluto provare un supercap: dare un "aiutino" veloce e un po' più consistente nel fornire energia in presenza di picchi di richieste (percussioni, pieni orchestrali...) e minimizzare anche i piccoli abbassamenti di tensione dovuti ad una ipotetica "lentezza" nella risposta dei regolatori di tensione (ipotetica, perché nei vari data sheet non ho mai trovato dati sulla "velocità di intervento" della regolazione)...

Ieri ho fatto altri ascolti. Non anticipo nulla, perché voglio essere oggettivamente sicuro dei risultati.
A volte l'immaginazione fa brutti scherzi, specie se si gioca al limite dell'Hi-Fi "esoterico" Wink





Ciao, potrei sapere qual'è il progetto che hai utilizzato per il tuo diffusore?

Grazie.
avatar
PiHeich
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 03.08.09
Numero di messaggi : 530
Località : Ticino- Svizzera
Provincia (Città) : Giubiasco
Impianto : Tutto da rifare.

consigli?

Tornare in alto Andare in basso

Re: Super condensatori.

Messaggio  piero7 il Ven 4 Set 2009 - 11:54

Un utente di questo forum l'aveva già provati questi condensatori... lo ricordo perfettamente. Non mi ricordo il nick però...
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Super condensatori.

Messaggio  Smanetton il Ven 4 Set 2009 - 12:04

@PiHeich ha scritto:
Ciao, potrei sapere qual è il progetto che hai utilizzato per il tuo diffusore?
Il progetto originale è di Francesco Campedelli:
http://hxos.altervista.org/u-B3N.html



Un'altra realizzazione, molto più bella della mia, è quella di Rattaman:
http://www.tforumhifi.com/autocostruzione-f31/new-rattaspeakers-t2538.htm
avatar
Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2883
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Super condensatori.

Messaggio  mgiombi il Ven 4 Set 2009 - 13:02

@Smanetton ha scritto:
Il progetto originale è di Francesco Campedelli:
http://hxos.altervista.org/u-B3N.html
Allora sei tu il Piermario delle Sonus Suavis... Smile
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Super condensatori.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum