T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» ultimo nato (mau 749 R.I.P)
Ieri a 23:32 Da criminale

» Aiuto lenco L75s
Ieri a 22:55 Da valterneri

» Alternativa a Volumio: Moode Audio!
Ieri a 22:40 Da eddy1963

» Vendo 2XFostex FE83EN Euro 110 con enclosures bookshelf
Ieri a 22:14 Da potowatax

» Ho preso le grado sr80e e vi porto un po' di impressioni
Ieri a 21:23 Da Ola!

» Amplificatore per chiudere il cerchio
Ieri a 21:05 Da Sistox

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Ieri a 20:33 Da teskio74

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Ieri a 19:41 Da Rino88ex

» Giradischi - quesiti & consigli
Ieri a 19:25 Da dinamanu

» nuove diva 262
Ieri a 19:00 Da CHAOSFERE

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500a con Alimentazione Lineare + Cavi + Filtri di rete [700 euro)
Ieri a 17:48 Da MrTheCarbon

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 16:34 Da Angel2000

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 16:15 Da gigihrt

» JRiver 22
Ieri a 15:57 Da gigihrt

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 15:47 Da SubitoMauro

» fissa lettore CD
Ieri a 8:51 Da gigetto

» Cd conviene ripararlo o....
Ieri a 8:44 Da gigetto

» Quale cavo ottico per il CD?
Ieri a 8:43 Da gigetto

» Alimentatore Muse i25w Ta2021 quale connettore?
Ieri a 8:13 Da Gaiger

» jbl lsr 305 vs krk rokit 6 g3
Ieri a 1:05 Da bob80

» Cavi component Hama 1,5m.
Ieri a 0:26 Da wolfman

» Marble Machine
Dom 4 Dic 2016 - 13:31 Da natale55

» leboncoin.fr: Qualcuno è riuscito a comprare qualcosa?
Dom 4 Dic 2016 - 13:04 Da embty2002

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Dom 4 Dic 2016 - 12:31 Da pallapippo

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Dom 4 Dic 2016 - 12:24 Da SubitoMauro

» Lettore CD max 200 euro
Dom 4 Dic 2016 - 12:06 Da sound4me

» Player hi fi
Dom 4 Dic 2016 - 9:07 Da Tasso

» Recupero vinile rovinato
Dom 4 Dic 2016 - 0:27 Da dinamanu

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Sab 3 Dic 2016 - 19:41 Da CHAOSFERE

» VENDO Kit preamplificatore Sbilanciato->Bilanciato per Anaview/hypex/icepower ecc
Sab 3 Dic 2016 - 16:48 Da MrTheCarbon

» Problemi con la rotazione a 45RPM - Thorens
Sab 3 Dic 2016 - 16:11 Da enrico massa

» [Risolto]ECC99
Sab 3 Dic 2016 - 12:55 Da dinamanu

» (BO) vendo diffusori Klipsch Heresy 3 1200 euro+ss
Sab 3 Dic 2016 - 9:27 Da schwantz34

» impianto entry -level
Sab 3 Dic 2016 - 9:20 Da giucam61

» NO al solito condotto reflex
Ven 2 Dic 2016 - 23:17 Da Abe1977

» Monitor Audio Silver 1 vs B6W 686 s2
Ven 2 Dic 2016 - 18:45 Da dinamanu

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Ven 2 Dic 2016 - 18:32 Da Angel2000

» Player portatile
Ven 2 Dic 2016 - 18:13 Da p.cristallini

» Fonometro Professionale
Ven 2 Dic 2016 - 16:01 Da Docarlo

» Suono un pò duro.....
Ven 2 Dic 2016 - 15:53 Da gigetto

» Acquisto Amplificatore Integrato + Diffusori. Help me !
Ven 2 Dic 2016 - 9:43 Da natale55

» RI-dividere tracce da unico file
Ven 2 Dic 2016 - 9:16 Da lello64

» CAIMAN SEG
Ven 2 Dic 2016 - 9:14 Da Masterix

» Chromecast audio e spotify.
Ven 2 Dic 2016 - 8:04 Da sportyerre

» Rotel RA 1570 con dac incorporato.
Ven 2 Dic 2016 - 6:40 Da micio_mao

» alimentatore autocostruito per alta fedeltà da 7/10 A
Ven 2 Dic 2016 - 0:01 Da dinamanu

» Canale che gracchia e sparisce su Musical Fidelity A1
Gio 1 Dic 2016 - 23:45 Da dinamanu

» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Gio 1 Dic 2016 - 21:26 Da Angel2000

» quale alimentatore già pronto all'uso per un TPA 3116?
Gio 1 Dic 2016 - 21:06 Da Angel2000

» (SR+SS) Kit pcb Pass Aleph 3 + componenti
Gio 1 Dic 2016 - 19:48 Da tix88

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
lello64
 
fritznet
 
CHAOSFERE
 
savi
 
hell67
 
dinamanu
 
Silver Black
 
valterneri
 
rx78
 
natale55
 

I postatori più attivi del mese
dinamanu
 
CHAOSFERE
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
natale55
 
gigetto
 
fritznet
 
R!ck
 
sportyerre
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15480)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10216)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8480)
 

Statistiche
Abbiamo 10366 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Francesco Sk

I nostri membri hanno inviato un totale di 769168 messaggi in 50046 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 12 utenti in linea :: 1 Registrato, 0 Nascosti e 11 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

fritznet

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Philips decreta la morte del SACD

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  tino84 il Ven 11 Mar 2011 - 13:52

@Barone Rosso ha scritto:

I 24bit sono meglio ma senza cambiamenti eclatanti (sono solo finezze)

che poi,quegli 8 bit in più (come anche l aumento delle frequenze di campionamento), andranno effettivamente meglio dello standard 16/44100?

in ogni caso,bisogna anche distinguere il fine ultimo.la musica o il binomio musica/qualità? e per quest ultimo,si pone anche la terza variabile,"fino a che prezzo?".
imprescindibili invece,i gusti musicali (chi adora il vinile,chi il cd,chi basta 16bit44100hz,chi i 24/88200-96000-192000,senza poi andare nel merito di amplificazioni/diffusori/ambienti/cavi)


tino84
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  Pechegno il Ven 11 Mar 2011 - 14:05

@tino84 ha scritto:
chi adora il vinile,chi il cd,chi basta 16bit44100hz,chi i 24/88200-96000-192000
mi piacerebbe sentire un master digitale da studio a 192 !
allora il digitale forse sarebbe competitivo!
ma prima ci dovremo sorbire tutti gli intermedi step commerciali ,
e poi ricomprare tutto

[img][/img]
no , grazie

Pechegno
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 16.09.09
Numero di messaggi : 95
Località : Prov. Lodi
Impianto : Cambridge Audio 640C V2 , T.A. 10.1 , Audio Analogue Puccini , Klipsch F3 , cavi TNT Shield e biwiring

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  Sestante il Ven 11 Mar 2011 - 14:15

@ingemar ha scritto:
@Sestante ha scritto:Il prossimo passo sarà l'eliminazione totale del supporto magnetico a nastro
ora che come non mai fioriscono le tape labels?
Parlo di realtà e distribuzioni industriali non quelle di nicchia dove vale tutto

Sestante
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.12.10
Numero di messaggi : 131
Località : Milano
Provincia (Città) : Mi
Impianto : I - Accuphase E210a - ProAC D15 - Trends AD10 - Tascam RW2000 - Win7 - Foobar - Wasapi

II - Trends TA 10.1 - Tannoy DTM-8 - DAC provvisorio - Win XP - Foobar

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  Stentor il Ven 11 Mar 2011 - 15:43

@tino84 ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:

I 24bit sono meglio ma senza cambiamenti eclatanti (sono solo finezze)

che poi,quegli 8 bit in più (come anche l aumento delle frequenze di campionamento), andranno effettivamente meglio dello standard 16/44100?


Le differenze sono eclatanti ..... mica piccoli particolari ...poi dipende il peso che ognuno da alla qualità della riproduzione.

La domanda se vanno meglio è senza significato. Te ne faccio un'altra: come fanno tecnicamente ad andare peggio ?

Cmq la prova empirica è semplice: comprane uno da HD tracks, di cui hai già il CD, e valuta se per te c'è differenza.

Io l'ho fatto: la differenza è impressionante e il divario con l'analogico si limita

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  tino84 il Ven 11 Mar 2011 - 16:03

@Stentor ha scritto:
Le differenze sono eclatanti ..... mica piccoli particolari ...poi dipende il peso che ognuno da alla qualità della riproduzione.

mi riferivo alla riproduzione a partire da un cd/rip da cd-audio (quindi si parte da una traccia 16bit@44100). Smile

tino84
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  Stentor il Ven 11 Mar 2011 - 16:08

@tino84 ha scritto:
@Stentor ha scritto:
Le differenze sono eclatanti ..... mica piccoli particolari ...poi dipende il peso che ognuno da alla qualità della riproduzione.

mi riferivo alla riproduzione a partire da un cd/rip da cd-audio (quindi si parte da una traccia 16bit@44100). Smile

Opss non avevo capito !

A partire da un CD audio ...si ottiene un CD audio Laughing ...di più è impossibile! ....al limite ci sono degli upsampler software (dei Weiss) o hardware (vedi ad esempio quello inserito nel V-DAC) che permettono al dac di lavorare meglio ...ma la risoluzione è ovviamente sempre la stessa con buona pace di coloro che vendono software che dovrebbero far sparire le differenza tra un MP3 e un file ad alta risoluzione Hehe Hehe Hehe

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  alex79roma il Ven 11 Mar 2011 - 16:10

@Silver Black ha scritto:
@Pechegno ha scritto:
@Silver Black ha scritto:Ma come hai fatto a capire il perfetto opposto della mia posizione?
perchè hai scritto :
quella di supporti digitali è campionata ogni tot (è una sinusoide a scalini, approssimata),
quindi avente campioni discreti e quindi finiti

Ma è ovvio che l'onda in un sistema digitale, per la natura stessa del digitale, è CAMPIONATA OGNI TOT, per cui i campioni sono DISCRETI.
Ma NONOSTANTE SIA A CAMPIONI DISCRETI, visto che il campionamento (e quindi il numero di campioni) è del tutto adeguato agli impianti e al nostro udito (visto che un noto teorema dice che basta campionare al doppio della frequenza uditiva per sentire tutta la frequenza dell'audio registrato, infatti il nostro orecchio sente idealmente fino a 22 KHz e infatti i CD sono registrati a 44,1 KHz, ossia più del doppio - la qualità CD è 44.100 campioni ogni secondo con precisione 16 bit) IL CD CONTIENE COMUNQUE TUTTO IL NECESSARIO.

Dire che il vinile contiene un quarto di "roba" in più del CD è follia, chiamate il CICAP se volete, io sono loro amico e accanito sostenitore e vi confermerà che il teorema che ho citato (peccato non mi ricordi il nome!) garantisce una riproduzione più che adeguata senza perdersi per strada NULLA. E' matematica, non sono io che sono "acciecato per la passione"! Wink


è il Teorema del campionamento di Nyquist-Shannon


Per gli analogisti:

Forse SiverBalck voleva farvi notare che: nel cd non manca niente di udibile, ovvero che anche se nel segnale campionato manca qualcosa, quel qualcosa di mancante, una volta ritrasformato in analogico da un DAC decente non è percepibile e comunque non può fare questa differenza enorme di cui parlate.
Io la penso così.

Secondo voi l'errore introdotto da un DAC di qualità discreta è maggiore di quello introdotto da un giradischi + stadio phono di pari qualità?
Ho seri dubbi a riguardo, avete idea di quanta distorsione viene introdotta dalle inerzie della puntina e da quelle del braccio? Quante dallo stadio phono? E quante da una meccanica cd? E quante da un DAC?

Siete sicuri che non sia il vinile a mancare in qualcosa o a distorcere il segnale?

Vorrei fare qualche osservazione:

1) il giradischi:
Supponiamo di avere una testina MM (a magnete mobile, ma il ragionamento può essere fatto in modo analogo anche per le testine MC): in questo caso il magnete è solidale con la puntina e il solenoide all'interno del quale oscilla è solidale con il braccio. Supponiamo per semplicità che sul disco sia incisa una traccia che contiene 2 sole sinusoidi a frequenza diversa (ma sappiamo che nella realtà ce ne sono molte sovrapposte). Analizziamo cosa succede: lo stilo cerca di seguire il solco e inevitabilmente trasmette una parte del movimento al braccio, il quale, essendo più pesante della puntina, lo accompagna solo in parte (un po' come ruota e telaio di un'automobile: la ruota segue le asperità del terreno ma la sospensione trasmette solo una parte delle vibrazioni al telaio).
Mentre il braccio si muove leggermente per accompagnare il movimento residuo indotto dalla prima sinusoide, la puntina deve seguire anche la seconda sinusoide, ma il braccio non è fermo, e quindi il movimento del magnete rispetto al solenoide è falsato perché il magnete si muove solidalmente con il braccio anche se in realtà dovrebbe stare fermo.
Se il movimento relativo tra magnete e solenoide è leggermente falsato, allora sarà leggermente falsato anche il segnale elettrico che esce dal giradischi.
Se consideriamo quante sono le sinusoidi da riprodurre contemporaneamente in un brano musicale ci renderemo conto di quanti piccolissimi errori sono introdotti da questo strumento così perfetto di nome giradischi. Surprised

2) lo stadio phono:
qui sarò più breve, si tratta di un ulteriore stadio di amplificazione a guadagno abbastanza elevato, questo significa che tutti i disturbi che eventualmente andranno a indurre delle interferenze nella parte di circuito che precede lo stadio phono saranno amplificati e qui essendo i segnali in gioco molto più piccoli, la fem (forza elettro-motrice) indotta dai disturbi è di grandezza non trascurabile rispetto al segnale audio.
Lo stadio phono inoltre contiene anche un filtro di equalizzazione RIAA che comunque è un filtro e quindi introduce piccoli sfasamenti in alcune porzioni dello spettro audio.

3) i moderni DAC con oversampling 24bit/192khz usando più campioni possono, sulla base di calcoli matematici, ricostruire una forma d'onda che approssima quella analogica molto meglio di quanto fa un segnale capionato a 16bit/44.1khz.
Gli errori visti nel dominio della frequenza sono costituiti da armoniche a frequenze tanto elevate da non essere udibili.
Molti di questi DAC poi grazie a dei filtri passa basso con frequenza di taglio molto maggiore della banda udibile e a pendenza blanda attenuano i disturbi senza causare sfasamenti percettibili in banda audio.

4) i lettori cd:
non è obbligatorio usarli, se non si usano, si evitano gli errori di lettura da disco ottico che comunque grazie alla correzione dell'errore sono pochi rispetto al totale delle informazioni incise.

5) per le sorgenti digitali rimane il problema del jitter

(piccola premessa: col prossimo punto vedrete che i punti 3, 4 e 5 non incidono poi così tanto)

6) avete mai provato ad ascoltare le differenze tra wav e mp3 a 320kbps ricavati dalla stressa traccia facendo un test serio in doppio cieco? (qui serve una buona incisione e non scaricate l'mp3 da internet, ricavatelo voi dal wav perché c'è tanta immondizia ad alto bit rate in giro). Beh vi posso garantire che la maggior parte delle volte le differenze non sono udibili o sono veramente minime (e qui so che verrò mangiato vivo ma ho provato di persona). Tenete presente che l'mp3 a 320kbps ha 1/4 delle informazioni rispetto al wav (i 3/4 di informazioni in meno sono rappresentati da quelle informazioni meno significative).
Se nell'mp3 a 320kbps mancano molte informazioni e non ce ne accorgiamo facilmente, allora se le informazioni che mancano sono poche forse non ce ne accorgiamo affatto!

Per concludere:
Siete ancora convinti che l'analogico sia tanto meglio del digitale?
Sulla base di cosa siete così convinti?
Sono così fondate le vostre convinzioni?

P.S. chiedo scusa per la lunghezza dell'intervento ma quando leggo le affermazioni degli analogisti non posso esimermi dal dire la mia Laughing

alex79roma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.06.09
Numero di messaggi : 235
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Software Designer / Smanettone
Provincia (Città) : Roma
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  alex79roma il Ven 11 Mar 2011 - 16:15

@Barone Rosso ha scritto:
@thema2000ie ha scritto:
@Silver Black ha scritto:(peccato non mi ricordi il nome!)
Nyquist? Smile

Giusto ....
http://it.wikipedia.org/wiki/Teorema_del_campionamento_di_Nyquist-Shannon

Inoltre una maggiore frequenza di campionamento potrebbe ridurre (riduce) un altro tipo di disturbo numerico provocato dalle armoniche della fenestratura digitale.


Non avevo visto che avevi risposto anche tu.
Sul discorso della maggiore frequenza di campionamento sono perfettamente d'accordo

alex79roma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.06.09
Numero di messaggi : 235
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Software Designer / Smanettone
Provincia (Città) : Roma
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  schwantz34 il Ven 11 Mar 2011 - 16:16

ma "analogisti" de che?
c'e' gente che ha centinaia di cd , centinaia di dischi e centinaia di file (per non dire migliaia) e ascolta la musica sia con cdp che con giradischi che con dac esterni etc....
ma fammi capire..al netto della teoria(tanta , forse troppa che snoccioli) ma qual è la tua esperienza pratica ? con sorgenti digitali e analogiche ? Così , giusto per sapere ...se ti garba ...

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15480
Località : bassa padan(i?)a
Impianto :
setup:
IMPIANTO MAIN :casse: EPOS ES22, amps: NVA TSS MKII + NVA A70 MONO (biamp), preamp: NVA P90, cdp:NAIM 5I2, SONY ESD227 "termoionico" , sorgente su "files" e internet radio: SQUEEZEBOX TOUCH+ AUDIOLAB M-DAC pre phono:NVA PHONO2, tt:PIONEER PL71, cart: DENON DL 302, TECHNICS SL1200MK2, cart:DENON DL160, cableria:NVA LS5, NVA SSP

SETUP SCUFF: amp: NVA AP10P, LITTLE DOT MKII, DOCET SCUFFAMP cdp: ARCAM CD192 DIVA, scuff: BEYERD DT990PRO, AKG K550, GRADO SR225, C. AURVANA L! , CABLERIA:NVA


casse in standby:ROYD MINSTREL, REGA XEL, ROYD SINTRA, PODIUM SOUND .5, SONUS FABER PARVA FM2

amp in standby:NVA AP70, INCA TECH CLAYMORE

phono in standby: SONNETEER SEDLEY

tt in standby: SONY, cart: stanton



http://www.youtube.com/watch?v=rbFtVzS1sYY‎

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  Albers il Ven 11 Mar 2011 - 16:34

@alex79roma ha scritto: è il Teorema del campionamento di Nyquist-Shannon


Per gli analogisti:

Forse SiverBalck voleva farvi notare che: nel cd non manca niente di udibile, ovvero che anche se nel segnale campionato manca qualcosa, quel qualcosa di mancante, una volta ritrasformato in analogico da un DAC decente non è percepibile e comunque non può fare questa differenza enorme di cui parlate.
Io la penso così.

Secondo voi l'errore introdotto da un DAC di qualità discreta è maggiore di quello introdotto da un giradischi + stadio phono di pari qualità?
Ho seri dubbi a riguardo, avete idea di quanta distorsione viene introdotta dalle inerzie della puntina e da quelle del braccio? Quante dallo stadio phono? E quante da una meccanica cd? E quante da un DAC?

Siete sicuri che non sia il vinile a mancare in qualcosa o a distorcere il segnale?

Vorrei fare qualche osservazione:

1) il giradischi:
Supponiamo di avere una testina MM (a magnete mobile, ma il ragionamento può essere fatto in modo analogo anche per le testine MC): in questo caso il magnete è solidale con la puntina e il solenoide all'interno del quale oscilla è solidale con il braccio. Supponiamo per semplicità che sul disco sia incisa una traccia che contiene 2 sole sinusoidi a frequenza diversa (ma sappiamo che nella realtà ce ne sono molte sovrapposte). Analizziamo cosa succede: lo stilo cerca di seguire il solco e inevitabilmente trasmette una parte del movimento al braccio, il quale, essendo più pesante della puntina, lo accompagna solo in parte (un po' come ruota e telaio di un'automobile: la ruota segue le asperità del terreno ma la sospensione trasmette solo una parte delle vibrazioni al telaio).
Mentre il braccio si muove leggermente per accompagnare il movimento residuo indotto dalla prima sinusoide, la puntina deve seguire anche la seconda sinusoide, ma il braccio non è fermo, e quindi il movimento del magnete rispetto al solenoide è falsato perché il magnete si muove solidalmente con il braccio anche se in realtà dovrebbe stare fermo.
Se il movimento relativo tra magnete e solenoide è leggermente falsato, allora sarà leggermente falsato anche il segnale elettrico che esce dal giradischi.
Se consideriamo quante sono le sinusoidi da riprodurre contemporaneamente in un brano musicale ci renderemo conto di quanti piccolissimi errori sono introdotti da questo strumento così perfetto di nome giradischi. Surprised

2) lo stadio phono:
qui sarò più breve, si tratta di un ulteriore stadio di amplificazione a guadagno abbastanza elevato, questo significa che tutti i disturbi che eventualmente andranno a indurre delle interferenze nella parte di circuito che precede lo stadio phono saranno amplificati e qui essendo i segnali in gioco molto più piccoli, la fem (forza elettro-motrice) indotta dai disturbi è di grandezza non trascurabile rispetto al segnale audio.
Lo stadio phono inoltre contiene anche un filtro di equalizzazione RIAA che comunque è un filtro e quindi introduce piccoli sfasamenti in alcune porzioni dello spettro audio.

3) i moderni DAC con oversampling 24bit/192khz usando più campioni possono, sulla base di calcoli matematici, ricostruire una forma d'onda che approssima quella analogica molto meglio di quanto fa un segnale capionato a 16bit/44.1khz.
Gli errori visti nel dominio della frequenza sono costituiti da armoniche a frequenze tanto elevate da non essere udibili.
Molti di questi DAC poi grazie a dei filtri passa basso con frequenza di taglio molto maggiore della banda udibile e a pendenza blanda attenuano i disturbi senza causare sfasamenti percettibili in banda audio.

4) i lettori cd:
non è obbligatorio usarli, se non si usano, si evitano gli errori di lettura da disco ottico che comunque grazie alla correzione dell'errore sono pochi rispetto al totale delle informazioni incise.

5) per le sorgenti digitali rimane il problema del jitter

(piccola premessa: col prossimo punto vedrete che i punti 3, 4 e 5 non incidono poi così tanto)

6) avete mai provato ad ascoltare le differenze tra wav e mp3 a 320kbps ricavati dalla stressa traccia facendo un test serio in doppio cieco? (qui serve una buona incisione e non scaricate l'mp3 da internet, ricavatelo voi dal wav perché c'è tanta immondizia ad alto bit rate in giro). Beh vi posso garantire che la maggior parte delle volte le differenze non sono udibili o sono veramente minime (e qui so che verrò mangiato vivo ma ho provato di persona). Tenete presente che l'mp3 a 320kbps ha 1/4 delle informazioni rispetto al wav (i 3/4 di informazioni in meno sono rappresentati da quelle informazioni meno significative).
Se nell'mp3 a 320kbps mancano molte informazioni e non ce ne accorgiamo facilmente, allora se le informazioni che mancano sono poche forse non ce ne accorgiamo affatto!

Per concludere:
Siete ancora convinti che l'analogico sia tanto meglio del digitale?
Sulla base di cosa siete così convinti?
Sono così fondate le vostre convinzioni?

P.S. chiedo scusa per la lunghezza dell'intervento ma quando leggo le affermazioni degli analogisti non posso esimermi dal dire la mia Laughing


alessandro! ... fatti na risata va! Smile






Albers
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  emmeci il Ven 11 Mar 2011 - 16:34

Smile Lo dico sinceramente: trovo questa discussione molto interessante, in primo luogo perchè, potete crederci o no, sono sempre e comunque disposto a rivedere le mie convinzioni, che poi sono in realtà semplici nozioni dedotte dall'esperienza.
Di certo se parliamo di vinile qualche "esperienza" dovrei anche averla, compro dischi neri ruotanti, dla 1975, nel 1987 ho acquistato il primo lettore CD e ho quantità discrerte dia dell'uno che dell'altro supporto. Di musica liquida al momento non ho moltissimo e pochissimo in formati superiori a 44,1. Quello che mi piace è essenzialmente ascoltare musica, se è possibile con riproduzione di buona qualità. Lo ripeto ho ascoltato CD che suonavano meglio del corrispettivo in vinile, di contro spesso ascolto vinile che suona molto meglio del gemello CD. Conosco discretamente la teoria che alla base delle due diverse filosofie di riproduzione e credetemi... se domani venisse qualcuno con una "sferetta luminosa pulsante" che contiene il nuovo modo di riprodurre musica e suonasse maglificamente non mi sognerei mai di dire: ahhh ma il vecchio vinile era un'altra cosa!!!
Sinceramente, passo e chiudo
Mauro

emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5543
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  Sestante il Ven 11 Mar 2011 - 16:49

Per il vinile darei una guardata alle norme RIAA .. 60Db ingresso Phono

Sestante
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 21.12.10
Numero di messaggi : 131
Località : Milano
Provincia (Città) : Mi
Impianto : I - Accuphase E210a - ProAC D15 - Trends AD10 - Tascam RW2000 - Win7 - Foobar - Wasapi

II - Trends TA 10.1 - Tannoy DTM-8 - DAC provvisorio - Win XP - Foobar

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  alex79roma il Ven 11 Mar 2011 - 16:54

@Albers ha scritto:
alessandro! ... fatti na risata va! Smile


Ok, me la sono cercata Laughing

alex79roma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.06.09
Numero di messaggi : 235
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Software Designer / Smanettone
Provincia (Città) : Roma
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  Stentor il Ven 11 Mar 2011 - 16:56

@alex79roma ha scritto:
P.S. chiedo scusa per la lunghezza dell'intervento ma quando leggo le affermazioni degli analogisti non posso esimermi dal dire la mia Laughing

Ma tu ce l'hai un buon sistema analogico o parli per sentito dire????

Io ascolto CD, Vinili, musica liquida ad alta e bassa risoluzione e anche radio in streaming.

Il vinile si sente decisamente meglio!!! ...e quando persone che hanno solo il digitale (e che digitale nel caso di Occasu con il suo AudioGD Reference 7) sentono un semplice Pro-ject 6.9 con braccio originale, testina buona e ottima riaa ...rimangono a bocca aperta dicendo ....ma qui suona MOLTO meglio ! ....e le teorie diventano solamente aria fritta Hehe

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  alex79roma il Ven 11 Mar 2011 - 17:29

@schwantz34 ha scritto:
ma "analogisti" de che?
c'e' gente che ha centinaia di cd , centinaia di dischi e centinaia di file (per non dire migliaia) e ascolta la musica sia con cdp che con giradischi che con dac esterni etc....
ma fammi capire..al netto della teoria(tanta , forse troppa che snoccioli) ma qual è la tua esperienza pratica ? con sorgenti digitali e analogiche ? Così , giusto per sapere ...se ti garba ...

La mia esperienza sul digitale è molto maggiore che sull'analogico, questo lo ammetto, ma quando ho fatto degli ascolti nei negozi di hi-fi non ho mai sentito niente nel vinile che la mia musica digitale non riuscisse a fare, e questo, sommato alla teoria per me è più che sufficiente.

Ma sei sicuro che quello che ti piace del vinile non siano i sui limiti meccanici? (leggi distorsione)
Voglio dire: non è che ci mette un po' del suo il disco nero?

alex79roma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.06.09
Numero di messaggi : 235
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Software Designer / Smanettone
Provincia (Città) : Roma
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  schwantz34 il Ven 11 Mar 2011 - 17:45

@alex79roma ha scritto:
La mia esperienza sul digitale è molto maggiore che sull'analogico, questo lo ammetto, ma quando ho fatto degli ascolti nei negozi di hi-fi non ho mai sentito niente nel vinile che la mia musica digitale non riuscisse a fare, e questo, sommato alla teoria per me è più che sufficiente.

Ma sei sicuro che quello che ti piace del vinile non siano i sui limiti meccanici? (leggi distorsione)
Voglio dire: non è che ci mette un po' del suo il disco nero?

quindi mi pare di capire che tu non abbia avuto mai un gira , dei dischi , un pre phono (esperienza nulla quindi) , e in digitale cosa hai avuto? a parte la wd tv con il dac magic
Distorsione? :-))))
Dunque ...ho un lettore cd arcam 192 , ci sono cd che legge benissimo e si sentono benissimo (evidentemente registrati bene) e ci sono dischi che si sentono benissimo o meno bene, ma quando sono registrati bene (mi viene in mente il greatest hits di Roy Orbison) ...altro che distorsione ... Very Happy Very Happy Very Happy
Penso che tu stia parlando senza cognizione di causa ...tutto qui

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15480
Località : bassa padan(i?)a
Impianto :
setup:
IMPIANTO MAIN :casse: EPOS ES22, amps: NVA TSS MKII + NVA A70 MONO (biamp), preamp: NVA P90, cdp:NAIM 5I2, SONY ESD227 "termoionico" , sorgente su "files" e internet radio: SQUEEZEBOX TOUCH+ AUDIOLAB M-DAC pre phono:NVA PHONO2, tt:PIONEER PL71, cart: DENON DL 302, TECHNICS SL1200MK2, cart:DENON DL160, cableria:NVA LS5, NVA SSP

SETUP SCUFF: amp: NVA AP10P, LITTLE DOT MKII, DOCET SCUFFAMP cdp: ARCAM CD192 DIVA, scuff: BEYERD DT990PRO, AKG K550, GRADO SR225, C. AURVANA L! , CABLERIA:NVA


casse in standby:ROYD MINSTREL, REGA XEL, ROYD SINTRA, PODIUM SOUND .5, SONUS FABER PARVA FM2

amp in standby:NVA AP70, INCA TECH CLAYMORE

phono in standby: SONNETEER SEDLEY

tt in standby: SONY, cart: stanton



http://www.youtube.com/watch?v=rbFtVzS1sYY‎

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  Stentor il Ven 11 Mar 2011 - 17:56

@schwantz34 ha scritto:
@alex79roma ha scritto:
La mia esperienza sul digitale è molto maggiore che sull'analogico, questo lo ammetto, ma quando ho fatto degli ascolti nei negozi di hi-fi non ho mai sentito niente nel vinile che la mia musica digitale non riuscisse a fare, e questo, sommato alla teoria per me è più che sufficiente.

Ma sei sicuro che quello che ti piace del vinile non siano i sui limiti meccanici? (leggi distorsione)
Voglio dire: non è che ci mette un po' del suo il disco nero?

quindi mi pare di capire che tu non abbia avuto mai un gira , dei dischi , un pre phono (esperienza nulla quindi) , e in digitale cosa hai avuto? a parte la wd tv con il dac magic
Distorsione? :-))))
Dunque ...ho un lettore cd arcam 192 , ci sono cd che legge benissimo e si sentono benissimo (evidentemente registrati bene) e ci sono dischi che si sentono benissimo o meno bene, ma quando sono registrati bene (mi viene in mente il greatest hits di Roy Orbison) ...altro che distorsione ... Very Happy Very Happy Very Happy
Penso che tu stia parlando senza cognizione di causa ...tutto qui

In effetti un ascolto fugace da un rivenditore non è gran che come esperienza ...... sarebbe meglio sentenziare dopo averla fatta.... così perdonami ma sono solo parole al vento.

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  bonghittu il Ven 11 Mar 2011 - 18:33

@Stentor ha scritto:
In effetti un ascolto fugace da un rivenditore non è gran che come esperienza ......
sarebbe meglio sentenziare dopo averla fatta..

Quoto. Io parlerei di ore, migliaia di ore.


bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3515
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  Silver Black il Ven 11 Mar 2011 - 19:13

@Stentor ha scritto:Proprio tutto no visto che basta provare ad ascoltare il medesimo file ma a 88.2 24 bit e notare una differenza consistente Smile ..hai mai provato
Silver?

C'è qualche dettaglio in più, poca roba ma c'è lo ammetto. Ma contano di più i bit in più che non il campionamento maggiore.

@Pechegno ha scritto:
@Silver Black ha scritto:
Dire che il vinile contiene un quarto di "roba" in più del CD è follia
giuro, ancora una e poi basta :
non è follia, è la realtà , e lo hai scritto tu ...
mi spiace Smile
rinuncio Don't know
thank's god it's friday

Fammi vedere dove, perchè non è così, lo ha detto Albers. Occhio ai quote! Wink

@thema2000ie ha scritto:Nyquist? Smile

Bravo!

@alex79roma ha scritto:
Forse SiverBalck voleva farvi notare che: nel cd non manca niente di udibile, ovvero che anche se nel segnale campionato manca qualcosa, quel qualcosa di mancante, una volta ritrasformato in analogico da un DAC decente non è percepibile e comunque non può fare questa differenza enorme di cui parlate.
Io la penso così.

Secondo voi l'errore introdotto da un DAC di qualità discreta è maggiore di quello introdotto da un giradischi + stadio phono di pari qualità?
Ho seri dubbi a riguardo, avete idea di quanta distorsione viene introdotta dalle inerzie della puntina e da quelle del braccio? Quante dallo stadio phono? E quante da una meccanica cd? E quante da un DAC?

Siete sicuri che non sia il vinile a mancare in qualcosa o a distorcere il segnale?

Vorrei fare qualche osservazione: [...]

Ottima disquisizione tecnica. Clap

@Albers ha scritto:alessandro! ... fatti na risata va! Smile

Eh quando non ci sono più argomenti la si butta sul ridere... Suspect Uno fa una disquisizione seria e competente e voi gli venite a dire: "ma chissenefrega ridi un po' dai". Ma che li frequentate a fare i forum tecnici allora? Per la sezione humor???


Ultima modifica di Silver Black il Ven 11 Mar 2011 - 19:52, modificato 1 volta

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15375
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  alex79roma il Ven 11 Mar 2011 - 19:32

@schwantz34 ha scritto:
Dunque ...ho un lettore cd arcam 192 , ci sono cd che legge benissimo e si sentono benissimo (evidentemente registrati bene) e ci sono dischi che si sentono benissimo o meno bene, ma quando sono registrati bene (mi viene in mente il greatest hits di Roy Orbison) ...altro che distorsione ... Very Happy Very Happy Very Happy
Penso che tu stia parlando senza cognizione di causa ...tutto qui
Allora sei d'accordo con me che ci sono CD che suonano bene e a cui non manca niente.

Se ti vai a rivedere quello che ho scritto prima capirai che quando parlavo di distorsione e vinile stavo provocando.
Ho calcato un po' la mano, è vero Smile ma ho iniziato affermando che secondo me tra vinile e cd non c'è un supporto migliore, che sono paragonabili e che dipende in primis dalla qualità dell'incisione molto più che dal tipo di supporto.
Poi visto che c'era chi sosteneva che passando dal vinile al cd perdevi "1/4 del fronte sonoro" allora ho provocato.

Quello che volevo dire è che tutta questa superiorità del vinile io non la sento ma ci tengo a sottolineare, a scanso di equivoci, che non sento neanche una superiorità del cd nei confronti del vinile.

alex79roma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.06.09
Numero di messaggi : 235
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Software Designer / Smanettone
Provincia (Città) : Roma
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  tino84 il Ven 11 Mar 2011 - 19:41

@Stentor ha scritto:
Opss non avevo capito !

nemmeno io ero stato chiarissimo però Smile
c'è da dire che a parer mio un file 16bit 44100hz portato a 24bit suona "diverso" ma non peggio o finto come aumentare il campionamento,semplicemente diverso (parere personalissimo eh).
mi piace molto che in confronto il 16bit sia più "diretto",più live diciamo,ma son gusti, Smile
certo che io per la mia esperienza,non posso decretare un vincitore tra le 2 tecnologie,qualche cd è fatto veramente da cani,come qualche lp (nuovo!) che mi ritrovo nella mia piccola collezione (inascoltabile),però quando son fatti bene,sia l argentato/liquido che il disco nero...ahh e chi se le fa più ste paranoie Laughing
comunque,la mia onkyo se-200 rimane la mia sorgente principale,ma oggi ho fatto un giretto al negozietto in slovenia,e mi son portato a casa l'ultimo di norah jones,kill em all dei metallica,un live di bb king e 1 album degli scorpions,tutti rigorosamente su disco nero Smile Smile

tino84
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 27.11.09
Numero di messaggi : 3467
Località : Gorizia
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  alex79roma il Ven 11 Mar 2011 - 19:45

@bonghittu ha scritto:
@Stentor ha scritto:
In effetti un ascolto fugace da un rivenditore non è gran che come esperienza ......
sarebbe meglio sentenziare dopo averla fatta..

Quoto. Io parlerei di ore, migliaia di ore.


Ok che non ho ascoltato molto ma che per dare un giudizio uno debba aver ascoltato per migliaia di ore mi sembra un po' esagerato Mmm se fosse così questo diventerebbe un forum con 4 post in tutto.

alex79roma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.06.09
Numero di messaggi : 235
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Software Designer / Smanettone
Provincia (Città) : Roma
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  schwantz34 il Ven 11 Mar 2011 - 19:48

@alex79roma ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
Dunque ...ho un lettore cd arcam 192 , ci sono cd che legge benissimo e si sentono benissimo (evidentemente registrati bene) e ci sono dischi che si sentono benissimo o meno bene, ma quando sono registrati bene (mi viene in mente il greatest hits di Roy Orbison) ...altro che distorsione ... Very Happy Very Happy Very Happy
Penso che tu stia parlando senza cognizione di causa ...tutto qui
Allora sei d'accordo con me che ci sono CD che suonano bene e a cui non manca niente.

Se ti vai a rivedere quello che ho scritto prima capirai che quando parlavo di distorsione e vinile stavo provocando.
Ho calcato un po' la mano, è vero Smile ma ho iniziato affermando che secondo me tra vinile e cd non c'è un supporto migliore, che sono paragonabili e che dipende in primis dalla qualità dell'incisione molto più che dal tipo di supporto.
Poi visto che c'era chi sosteneva che passando dal vinile al cd perdevi "1/4 del fronte sonoro" allora ho provocato.

Quello che volevo dire è che tutta questa superiorità del vinile io non la sento ma ci tengo a sottolineare, a scanso di equivoci, che non sento neanche una superiorità del cd nei confronti del vinile.

no tu non calchi la mano....semplicemente parli di cose che non conosci ...un cd per quanto possa suonare bene non è ai livelli del corrispettivo album in vinile...considerando ad es. uno piuttosto famoso ...the nightfly (ho sia il cd che la copia in vinile) , non c'e' partita ...per il disco nero naturalmente e ce ne sono altri ...semplicemente tu non hai esperienza di cio' di cui si discute ...pardon , non ti offendere.

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15480
Località : bassa padan(i?)a
Impianto :
setup:
IMPIANTO MAIN :casse: EPOS ES22, amps: NVA TSS MKII + NVA A70 MONO (biamp), preamp: NVA P90, cdp:NAIM 5I2, SONY ESD227 "termoionico" , sorgente su "files" e internet radio: SQUEEZEBOX TOUCH+ AUDIOLAB M-DAC pre phono:NVA PHONO2, tt:PIONEER PL71, cart: DENON DL 302, TECHNICS SL1200MK2, cart:DENON DL160, cableria:NVA LS5, NVA SSP

SETUP SCUFF: amp: NVA AP10P, LITTLE DOT MKII, DOCET SCUFFAMP cdp: ARCAM CD192 DIVA, scuff: BEYERD DT990PRO, AKG K550, GRADO SR225, C. AURVANA L! , CABLERIA:NVA


casse in standby:ROYD MINSTREL, REGA XEL, ROYD SINTRA, PODIUM SOUND .5, SONUS FABER PARVA FM2

amp in standby:NVA AP70, INCA TECH CLAYMORE

phono in standby: SONNETEER SEDLEY

tt in standby: SONY, cart: stanton



http://www.youtube.com/watch?v=rbFtVzS1sYY‎

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  alex79roma il Ven 11 Mar 2011 - 20:05

@schwantz34 ha scritto:
no tu non calchi la mano....semplicemente parli di cose che non conosci ...un cd per quanto possa suonare bene non è ai livelli del corrispettivo album in vinile...considerando ad es. uno piuttosto famoso ...the nightfly (ho sia il cd che la copia in vinile) , non c'e' partita ...per il disco nero naturalmente e ce ne sono altri ...semplicemente tu non hai esperienza di cio' di cui si discute ...pardon , non ti offendere.
Non mi offendo.
Comunque mi hai fatto un esempio pratico, quindi stiamo parlando di un caso specifico, non mi hai dimostrato che il vinile è meglio del cd in generale ma che per quel disco lì è meglio il vinile (e comunque è sempre a tuo dire).

alex79roma
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.06.09
Numero di messaggi : 235
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Software Designer / Smanettone
Provincia (Città) : Roma
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Philips decreta la morte del SACD

Messaggio  Albers il Ven 11 Mar 2011 - 20:09

allora, solo per chiarire questa cosa del quarto etc etc che vedo ha colpito non poco ...

dopodiché penso/spero che questo, stucchevole e fuori tema, dibattito su vinile contro digit possa avviarsi a compimento

quindi, silver & alex, dai, ma fate le pulci ad ogni esclamazione, procediamo per analisi logica delle frasi che scriviamo?

ma su! dire ‘un quarto’ in quel contesto equivale a dire ‘na certa’ di un romano che ti dice che si è fatto tardi, è un modo di intercalare, se vuoi proletario, ma sempre quello è!

tu pensi che io mi sia messo lì a misurare come un guretto del forumetto che smània nello stupire interi forumer anelanti come passerottini nel nido? ma cosa vuoi che mi interessi!

quel che più conta è il senso della frase e il senso è che per me l’lp è come se avesse qualcosa in più del cd e della lqd, questi ultimi utilizzandoli io entrambi abitualmente e con soddisfazione, quotidianamente

che vuoi che ti dica, magari andando per analisi di laboratorio, sviluppando integrali tripli, risolvendo equazioni differenziali del 4° ordine, calcolando matrici n*n, si dimostra la superiorità della tecnologìa digitale su quella analogica, tutto malgrado io, quando voglio ascoltare musica come si deve, accendo sistematicamente il mio lingo, almeno per ora

credo che adesso non ci possano più essere qui quo qua! ... vogliatemi bene Smile

am.

Albers
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum