T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Oggi alle 10:38 am Da giucam61

» Miglior Integrato usato per 500 euro
Oggi alle 10:35 am Da silver surfer

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 10:32 am Da lorect

» Multipresa
Oggi alle 10:09 am Da luigigi

» Nuovo amplificatore ...ritorno al futuro?
Oggi alle 9:52 am Da lello64

» amplificatore rotto?
Oggi alle 9:50 am Da Adr2016

» Teac cd-p800nt
Oggi alle 9:44 am Da Luca Marchetti

» sostituzione testina vecchio piatto Marantz TT275
Oggi alle 9:41 am Da mumps

» Il vintage, quello buono.
Oggi alle 9:32 am Da lello64

» Wrapping Rega RP1
Oggi alle 9:13 am Da bob80

» SOS: Impianto AKAI 1980
Oggi alle 7:31 am Da mikunos

» DAC con 2-3 ingressi ottici
Oggi alle 6:42 am Da scontin

» Douk dac vs altri
Oggi alle 5:26 am Da Luca Marchetti

» [to] Canton gle 496
Ieri alle 10:42 pm Da krell2

» Trasmettitore bt
Ieri alle 8:27 pm Da Luca Marchetti

» Trovatemi un DAC
Ieri alle 5:03 pm Da Calbas

» aiuto miglioramento sala d'ascolto
Ieri alle 2:09 pm Da dieggs

» Cannucce nel condotto reflex
Ieri alle 12:32 pm Da Sestante

» Alimentatore Lineare Audiophonics per RaspBerry PI 3 B
Ieri alle 12:21 pm Da Adr2016

» Ci risiamo
Lun Giu 26, 2017 8:42 pm Da zimone-89

» Consiglio sull usato
Lun Giu 26, 2017 6:34 pm Da giucam61

» (PD) vendo m2tech Young prima serie
Lun Giu 26, 2017 3:00 pm Da alluce

» vendo: Focusrite, Scarlett 2I4 2Nd Gen, 2 In 4 Out Interfaccia Audio Usb
Lun Giu 26, 2017 1:38 pm Da mumps

» cd723 + SL PG200A
Lun Giu 26, 2017 1:32 pm Da arivel

» La mia opinione sul tpa3116
Lun Giu 26, 2017 11:02 am Da fritznet

» Ciare PH 250 - Le contro Zu in stile italiano
Lun Giu 26, 2017 7:08 am Da Tancredi76

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Dom Giu 25, 2017 9:30 pm Da uncletoma

» Collegamento tra sorgenti digitali
Dom Giu 25, 2017 9:28 pm Da giucam61

» Messaggi Privati
Dom Giu 25, 2017 7:00 pm Da lello64

» volumio
Dom Giu 25, 2017 6:57 pm Da pigno

Statistiche
Abbiamo 10868 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Marco Sospiri

I nostri membri hanno inviato un totale di 789351 messaggi in 51254 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
nerone
 
Nadir81
 
Alessandro Smarrazzo
 
lello64
 
Adr2016
 
mumps
 
zwallyz
 
kalium
 
CHAOSFERE
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15508)
 
Silver Black (15460)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9068)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 79 utenti in linea: 11 Registrati, 2 Nascosti e 66 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Alessandro Smarrazzo, chiccoevani, franci92, geppe74, giucam61, lorect, luigigi, MaxDrou, mumps, nerone, silver surfer

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun Mag 25, 2015 1:01 pm
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  Andrea Gianelli il Mer Lug 23, 2008 5:06 pm

Conosco abbastanza bene i Grundig dell’epoca, tramite mio zio che, nei primi anni ottanta, mentre studiava elettronica, in estate e al pomeriggio lavorava in un centro assistenza specializzato e di quei prodotti sa davvero molto.

Si trattava di componenti hi-fi caratterizzati da un’ottima cura costruttiva e buona qualità sonora. Quest’ultima era il risultato di circuiti di amplificazione ben progettati e diffusori dal suono gradevole.
Ovviamente i risultati non vanno considerati come valore assoluto ma in riferimento a quel periodo.
D’altro canto anche mio zio ritiene che un T-Amp alimentato da batteria per auto (questa idea è stata sua) è infinitamente migliore, tra l’altro a costi e consumi irrisori.

Per quanto riguarda il CCI (Circuit Chassis Interface), si tratta di un modo nuovo (o molto probabilmente “commerciale”) per ri-definire ciò che era presente nei vecchi Grundig dal punto di vista della tipologia costruttiva: una costruzione interamente modulare, con schermatura per ogni singolo modulo. Ciò consentiva l’eliminazione dei disturbi di radio frequenza e l’assenza di distorsione per intermodulazione (diversa dalla distorsione armonica e per nulla influente sulla larghezza di banda/estensione della risposta in frequenza).

Quand’anche i Grundig fossero prodotti eccellenti, lo erano per quell’epoca: anche gli IBM di quell’epoca erano computer eccezionali, ma provate a confrontarli con qualsiasi pc di oggi ed il giudizio “assoluto” cambierà di molto.

In definitiva, ritengo sia giusto ricordare i Grundig e, per chi li possiede già da prima, conservarli con cura o venderli al giusto prezzo (non meritano certo di essere svenduti o gettati come ferro vecchio).
Tuttavia oggi è possibile migliorare sia la qualità sonora sia i disturbi elettrici: la prima con un semplice T-Amp (45,90 euro) o una Fenice 20 (25 euro + costruzione della scatola), i secondi con una batteria per auto (che, oltre ad una perfetta erogazione di corrente, garantisce una totale assenza di disturbi: come direbbero i “grundigofili”, una perfetta applicazione del “full CCI”).
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  robertor il Gio Lug 24, 2008 4:55 am

qualche componente suona bene.
una catena full grundig regala un suono gradevole, un suono di compromesso.
o lo si accetta o lo si nega.
i l'ho scoperto, accettato e ascoltato.
poi mi ha stancato.
quello che dice andrea g. é una rara veritá.

robertor

p.s.: spero che questa diatriba sul grundig venga chiusa.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  Alfredo Di Pietro il Gio Lug 24, 2008 7:18 am

Ricordo da ragazzo un compattone della Grundig (giradischi, tuner, amplificatore) posseduto da un amico dei tempi, il quale mi era sembrato straordinariamente ben suonante. Allora avevo un piccolo sistema compatto della Philips, il quale al confronto del Grundig suonava stridulo ed esile. In particolare rammento ancora oggi un suono che, per quanto colorato potesse essere, era di rara corposità e musicalità. Il post di Andrea mi sembra un raro esempio di equilibrio e saggezza. Spesso succede in audiofili nostalgici come me di mitizzare certi apparecchi che avevano accompagnato la nostra gioventù, rendendogli quasi un'aura sacra, mistica. Quello era il suono dei nostri 20 anni, il suono della nostra verde età e come tale dotato di un sapore unico ed irripetibile che costituisce una parte essenziale del nostro vissuto. Vi confesso che quando ho l'occasione di ascoltare un Pioneer, un Sansui, un Grundig vintage è facile che mi commuova: quella particolare sonorità rappresenta in quel momento una sorta di ricerca del tempo perduto con un conseguente altissimo valore emozionale. Lo stesso apparecchio ascoltato da un ragazzo suscita impressioni poco significative: roba da museo o giù di lì, senza alcun interesse.
Naturalmente le prestazioni che è in grado di offrire un oggetto odierno, seppur entry level, sono di gran lunga migliori e non bisognerebbe mai confondere la nostalgia con le reali capacità sia soniche che tecniche.

Saluti nostalgici Sad
avatar
Alfredo Di Pietro
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.04.08
Numero di messaggi : 1329
Località : Cesate (MI)
Occupazione/Hobby : Musica - Stereofonia - Motociclette - Computer
Provincia (Città) : Lunatico
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  Andrea Gianelli il Gio Lug 24, 2008 4:05 pm

Innanzitutto un sincero ringraziamento per i preziosi feedback, molto graditi e pienamente condivisi Smile

D'accordo anche sulla chiusura della parentesi relativa a Grundig, anche al fine di agevolare la ripresa della discussione sull'iniziale argomento in oggetto.

“La musica è il vincolo che unisce la vita dello spirito alla vita dei sensi, ed è l’unico immateriale accesso al mondo superiore della conoscenza. Nella musica l’uomo vive, pensa e crea.” (Ludwig van Beethoven)
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  wincenzo il Ven Lug 25, 2008 2:46 pm

Fenice 20, che costa 25 euro!!!

scusate sapete dirmi dove ... Very Happy ?
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2531
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!


Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  robertor il Ven Lug 25, 2008 3:26 pm

hai ragione, su ebay costa 34,90 + 4 di spedizione.

robertor
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  Andrea Gianelli il Ven Lug 25, 2008 9:33 pm

@wincenzo ha scritto:scusate sapete dirmi dove ... Very Happy ?
www.s3shop.it
Si tratta del sito del distributore Tripath per l'Italia: lì puoi trovare tutti i contatti utili per ordinare i prodotti (ovviamente ai 25 euro dovrai aggiungere i costi di spedizione).
Altrimenti puoi comprare direttamente al Top Audio di Milano (18-21 settembre 2008), dato che S3 Shop è tra gli espositori presenti


Ultima modifica di Andrea Gianelli il Sab Lug 26, 2008 8:15 am, modificato 1 volta
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  pincellone il Ven Lug 25, 2008 11:37 pm

Perche non prendi la Sure piuttosto che la Fenice? E' molto ma molto migliore ed e' sempre basata sul chip TA2024

C'e' un thread apposito su questo forum che ne parla ampiamente.
avatar
pincellone
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 14.06.08
Numero di messaggi : 2867
Località : Troppo lontano da casa mia...
Occupazione/Hobby : Cercare di migliorare le cose
Provincia (Città) : Tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero
Impianto : Si sente bene, almeno per me.

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  robertor il Sab Lug 26, 2008 7:26 am

per l'amico alfredo.
se guardi la mia firma trovi quel compattone che 20 anni fa suonava in casa del tuo amico.
ieri l'ho ricollegato per ascoltare un vinile in attesa che mi arrivino in pre acquistati su ebay.
beh, che dire?
collegato, acceso e spento.
non riconosco piú la musica che nelle ultime 2 settimane avevo conosciuto.
floscio, opaco grigio fumo di londra, zero palcoscenico, zero dinamica, ZERO EMOZIONI.
se é per un discorso sentimentale non me ne separerei mai ma all'atto pratico rimane un oggetto da 80 cm x 45 cm da spolverare.
quando, dopo le tue prove, hai ceduto il trends(se non ricordo male) lo hai fatto solo perché sei rimasto spiazzato da quello che proveniva dai diffusori o per qualche altro motivo?
gli yamaha natural sound erano belle macchine all'epoca, solo se mi parli del 1010 e del 2010, come erano belle macchine i sansui 7500 8500 9500 e i pioneer grossi.
suonavano e suonavano anche benino ma se volevi qualcosa di abbastanza definitivo dovevi andare sul pioneer A 09(non credo di sbagliare la sigla) integrato hi livel da 50 watt per canale in classe A(non tutti logicamente)che abbisognava di un'accensione almeno un'ora prima dell'ascolto, altrimenti era un banale ampli entry level cosa che non si poteva dire dato il suo costo, e che ti regalava ore e ore e ore di bon son "valvolare" di alto borgo: mai stancante, caldo e avvolgente come una bella sciarpa di cachemire, signorilmente distinto su ogni fascia di frequenze, pulito e delicato, analitico e convincente.
bello insomma.
tutto questo per dirti che anch'io, poco attento pseudo audiofilo spendaccione, sono rimasto di m...da quando ho collegato la mia sure electronics liscia per la prima volta ai miei diffusori grundig di media sensibilitá.
mi son detto che era impossibile. era impossibile che con una spesa di 15 euro o poco piú ci fosse tutto quel ben di dio di informazione musicale.
un po' stancante effettivamente all'inizio ma dopo qualche cura molto musicale nel senso che usciva molta musica da questi c....o di cd.
non vedo l'ora che mi arrivi il gainclone per provare le differenze, le diversitá di un classe T/D e un classe AB che promette di fare faville.
la sure elctronics con 40 euro(modifica+batteria o switching)suona.
per il gainclone i costi sono maggiori: diciamo pure che con i costi ci si puó tranquillamente comprare un bel vintage anche blasonato(vedi nad etc etc).
ma queste sono cose che sai giá.
scusa, sono solo parole e mie impressioni. niente polemiche logicamente.
ciao ciao.

robertor
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  Andrea Gianelli il Sab Lug 26, 2008 8:25 am

Dove è possibile reperire una sure electronics da 15 euro? Pur essendo molto soddisfatto del mio T-Amp, al punto da temere (sostituendo anche un solo piccolo componente) il rischio di eventuale destabilizzzazione del fortunato "punto d'equilibrio" raggiunto, i tuoi post mi hanno incuriosito MOLTO: riesci a mandarmi un link con info sul prodotto e costi?
Il mio suggerimento della Fenice 20 era dettato dal fatto che è l'esatta applicazione del circuito ottimale indicato dalla stessa Tripath, di cui S3 Shop è distributore per l'Italia
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  MaurArte il Sab Lug 26, 2008 8:37 am

Link per la Sure Electronics:
http://cgi.ebay.it/2-15-watt-4ohm-TA2024-D-class-Audio-Amplifier-Board_W0QQitemZ380047987422QQihZ025QQcategoryZ3280QQssPageNameZWDVWQQrdZ1QQcmdZViewItem
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7258
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  Andrea Gianelli il Sab Lug 26, 2008 9:07 am

Grazie mille Very Happy
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  robertor il Sab Lug 26, 2008 9:43 am

credo di averla pagata 16 euro spedita a casa.
anche i cinesi hanno aumentato i prezzi ultimamente.
è la legge del mercato d'altronde.

robertor
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  Andrea Gianelli il Sab Lug 26, 2008 7:43 pm

@robertor ha scritto:anche i cinesi hanno aumentato i prezzi ultimamente.
per nostra fortuna in misura molto ridotta rispetto agli aumenti di tutti gli altri, che spesso partivano già da prezzi assurdi...
Almeno i cinesi non hanno ancora iniziato a speculare a palese danno del consumatore Smile
avatar
Andrea Gianelli
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 12.07.08
Numero di messaggi : 2608
Località : S. Pietro all'Olmo
Occupazione/Hobby : Consulente
Provincia (Città) : Milano
Impianto : Lettore Philips CD460, amplificatore "BeoAffordable" (con modulo Bang&Olufsen ICEpower 50ASX2 e pre phono/linea integrati by Camillo Gianelli), diffusori a sospensione pneumatica Boston Acoustics T-930 "improved" con woofer Indiana Line W20.

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  Alfredo Di Pietro il Sab Lug 26, 2008 9:25 pm

@robertor ha scritto:per l'amico alfredo.
quando, dopo le tue prove, hai ceduto il trends(se non ricordo male) lo hai fatto solo perché sei rimasto spiazzato da quello che proveniva dai diffusori o per qualche altro motivo?
gli yamaha natural sound erano belle macchine all'epoca, solo se mi parli del 1010 e del 2010, come erano belle macchine i sansui 7500 8500 9500 e i pioneer grossi.

Caro Roberto

Concordo sulle sensazioni provate ascoltando il vecchio compatto Grundig: il suono se messo a confronto con un moderno oggetto, anche di classe entry level, è davvero improponibile. La mia era una pura e semplice notazione nostalgica, sò tenere ben separate le due cose anche se mi lascio molto prendere dal lato emozional-nostalgico. Il Trends l'ho venduto ad un amico che lo ha tutt'ora e lo adopera con soddisfazione. L'ho ceduto un po' a malincuore perchè per le mie Canton LE 190 i 6 watt per canale erano pochini ed ho anche notato una mancanza di corpo su strumenti e voci, con il Trends infatti risultavano un po' troppo alleggeriti pur se lucidissimi e con una focalizzazione micidiale. Il mio Yamaha AX 496, il quale ora è nella camera delle figlie, purtroppo ritengo che sia inferiore ai modelli da te citati, si tratta di un ampli consumer certamente potente e con un suono impressivo, dinamico, ma presenta un evidente degrado degli estremi banda, è inoltre piuttosto aspro e stridente, con una sonorità troppo aggressiva sul medio acuto. Con il pre più finale Rotel ho risolto tutti i miei problemi ottenendo una gamma bassa potente, profonda e controllata, un medio liquido e setoso ed un acuto decisamente naturale. Fatica d'ascolto quasi completamente abbattuta. Ti confesso però che se avessi avuto dei diffusori più facili da pilotare, con meno esigenze in fatto di corrente, probabilmente avrei tenuto il TA 10.

Ciao Smile
avatar
Alfredo Di Pietro
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.04.08
Numero di messaggi : 1329
Località : Cesate (MI)
Occupazione/Hobby : Musica - Stereofonia - Motociclette - Computer
Provincia (Città) : Lunatico
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: T-AMP oppure trends ta-10.1 ?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum