T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
47% / 36
No, era meglio quello vecchio
53% / 40
Ultimi argomenti
DAC o CDOggi alle 1:40Calbas
ALIENTEK D8Oggi alle 1:21GP9
HelP! DAC!Oggi alle 0:07RAMONE67
POPU VENUS Ieri alle 7:23gigetto
Vendo cavo HDMI G&BLMar 28 Mar 2017 - 23:03wolfman
I postatori più attivi della settimana
22 Messaggi - 21%
14 Messaggi - 13%
12 Messaggi - 12%
12 Messaggi - 12%
9 Messaggi - 9%
8 Messaggi - 8%
8 Messaggi - 8%
7 Messaggi - 7%
6 Messaggi - 6%
6 Messaggi - 6%
I postatori più attivi del mese
295 Messaggi - 22%
265 Messaggi - 20%
145 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
116 Messaggi - 9%
92 Messaggi - 7%
85 Messaggi - 6%
73 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15440)
15440 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 36 utenti in linea :: 4 Registrati, 1 Nascosto e 31 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

enrico massa, fabe-r, Roberto7627, Seti

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Re: Selettore ingressi con 4017

il Dom 4 Set 2011 - 0:24
Anche a me sembra interessante la proposta di Giovanni forse l'unico neo è che è surdimensionata rispetto alla reale esigenza per la quale il modesto ma onesto 4017 va piu che bene ma...la si potrebbe utilizzare per realizzare (la butto li...) un apparato apposito,tipo selettore numerico a 16 ingressi piuttosto che 8,con tanto di case,alimentazione (anche switching surplus da pc a 12 v andrebbe bene).Tastiera di selezione,cavi interni x segnale in coax o tasker tra scheda componenti e uscite,display con il canale (e volendo) misuratore di db in uscita. Insomma un multiplex vero e proprio ma qualitativo a uso audio,con diversi ingressi e una uscita.Una volta in TLC si realizzavano cose simili con i 4051,ma customizzandolo con i programmi attuali che trattate potrebbe essere un bel lavoro e di scarsa componentistica.Non è detto che si possa fare a 64 o 128 segnali,con una matrice di contatti in ingresso.Ma anche mantenere separata la parte audio con il solo comando verso un rele e lavorando per tutto il resto in sola codifica,per quanto possibile (nn so bene chi ha tutte ste sorgenti a casa pero'...) che nn implica rogne sulle alimentazioni,perchè la parte segnale resta separata dal contesto del controllo ed è sufficente all'interno mantenere una schermatura piu che decorosa sulla cavetteria segnali ed eventuali piste coinvolte.Al max sevono un buon filtro di rete sullo switching e qlc accorgimento di filtro LC in piu' sulla continua dell'alimentatore,piste grosse e parallele di vcc e gnd,insieme ad un layout dei componenti in linea retta verticale e bypass su ogni eventuale chip (per i quale nn si potrà customizzare le funzioni e occorrerà utilizzarlo fisicamente)Pensateci su....[img][/img]
avatar
lebrigant
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 13.08.11
Numero di messaggi : 120
Località : Tivoli
Occupazione/Hobby : bruciafili/rompiscatole
Provincia (Città) : potrebbe andare meglio
Impianto : Sorgente: pc-tv-mp3
Amplificatore: Inverting gainclone auto-costruito. Diffusori: Indiana Line Tesi 560.

Re: Selettore ingressi con 4017

il Mer 14 Set 2011 - 2:43
Sono un po di giorni che sto cercando di trovare sulla rete un settore a pulsanti digitale, invece di usare la solita manopola si hanno dei pulsanti che abilitano la sorgente associata.... qualcuno che può aiutarmi... (lasciamo perdere i pic che non ci capisco una cippa) Very Happy
avatar
Dreamflyer
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 20.06.08
Numero di messaggi : 958
Occupazione/Hobby : IT / Informatica - Elettronica - MTB - Le mie montagne
Provincia (Città) : VR
Impianto :
Sorgenti :
1HTPC + ASUS Xonar STX
2.Giradischi Project Debut SE II +Denon DL-160 + TNT- InDiscreto
3.Tuner Technics ST-GT350
4.Cd Player SONY CDP-710
Amplificatore: Yarland FV34CIII EU version
Diffusori: BHL Fostex FE108 Sigma
Cavi segnale: TNT Shield
Cavi potenza: TNT tripleT

Re: Selettore ingressi con 4017

il Mer 14 Set 2011 - 11:55
@lebrigant ha scritto:Sono un po di giorni che sto cercando di trovare sulla rete un settore a pulsanti digitale, invece di usare la solita manopola si hanno dei pulsanti che abilitano la sorgente associata.... qualcuno che può aiutarmi... (lasciamo perdere i pic che non ci capisco una cippa) Very Happy

La soluzione più semplice l'ha proposta valvolas http://www.tforumhifi.com/t14926p15-selettore-ingressi-con-4017#309708

Se non hai fretta io e Giobax stiamo preparando una cosina molto carina a riguardo ... ma ci vorrà un po' di tempo

Ciao
Marco
avatar
lebrigant
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 13.08.11
Numero di messaggi : 120
Località : Tivoli
Occupazione/Hobby : bruciafili/rompiscatole
Provincia (Città) : potrebbe andare meglio
Impianto : Sorgente: pc-tv-mp3
Amplificatore: Inverting gainclone auto-costruito. Diffusori: Indiana Line Tesi 560.

Re: Selettore ingressi con 4017

il Mer 14 Set 2011 - 16:09
Marco grazie ho letto ma qui si và ad un livello superiore con display ed entrate ed uscite multiple. Ma forse non mi sono spiegato bene. Quello che intendevo io e riprodurre quello che si trovata su amplificatori di una quidicina ( o anche più ) cioè premo il pulsante cd si illumina il led cd e senti il cd, premo il pulsante tape e mi ascolto una cassetta... A dirlo sembra facile ma mi sono reso conto che bisogna modernizzarsi, io vago ancora con datasheets e schemari del '91! Robba da era della pietra!
Alessandro
avatar
Dreamflyer
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 20.06.08
Numero di messaggi : 958
Occupazione/Hobby : IT / Informatica - Elettronica - MTB - Le mie montagne
Provincia (Città) : VR
Impianto :
Sorgenti :
1HTPC + ASUS Xonar STX
2.Giradischi Project Debut SE II +Denon DL-160 + TNT- InDiscreto
3.Tuner Technics ST-GT350
4.Cd Player SONY CDP-710
Amplificatore: Yarland FV34CIII EU version
Diffusori: BHL Fostex FE108 Sigma
Cavi segnale: TNT Shield
Cavi potenza: TNT tripleT

Re: Selettore ingressi con 4017

il Mer 14 Set 2011 - 16:21
@lebrigant ha scritto:Marco grazie ho letto ma qui si và ad un livello superiore con display ed entrate ed uscite multiple. Ma forse non mi sono spiegato bene. Quello che intendevo io e riprodurre quello che si trovata su amplificatori di una quidicina ( o anche più ) cioè premo il pulsante cd si illumina il led cd e senti il cd, premo il pulsante tape e mi ascolto una cassetta... A dirlo sembra facile ma mi sono reso conto che bisogna modernizzarsi, io vago ancora con datasheets e schemari del '91! Robba da era della pietra!
Alessandro

La soluzione di valvolas non è lontana dalla tue esigenze, nel senso che con un solo integrato il 4017, inserito nello schemino che ha fatto, spingendo un solo pulsante tu puoi attivare in sequenza le uscite. In pratica schiaccio il pulsante , cambia uscita, schiaccio il pulsante, cambia uscita , ecc...

lo schema a cui mi riferisco è questo:
@valvolas ha scritto:devi mettere un monostabile sul pulsante o il 4017 come tutti i cmos,fa quello che gli pare perchè tende a ''rimbalzare'' tipo quello che abbiamo messo sul post spegnimenti e piu' o meno lo stesso schema,(vedi foto sotto) se usi il nor 4001 lavori sul fronte di salita-Il 4017 parte da uscita Q0 (pin 3) in condizione di start,quindi la prima uscita utile è quella,la successiva è Q1 (pin 2),per i transistor pilota rele' vanno bene anche 2n3904 o bc337 transistoracci da poco ma fungono,4017 vuole il 13 a gnd fisso x lavorare (anche ''diretto'' senza r tranquillo che non si lamenta) .... [img][url=http://www.servimg.com/image_preview.php?i=20&u=16423595]


Ciao
Marco
avatar
lebrigant
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 13.08.11
Numero di messaggi : 120
Località : Tivoli
Occupazione/Hobby : bruciafili/rompiscatole
Provincia (Città) : potrebbe andare meglio
Impianto : Sorgente: pc-tv-mp3
Amplificatore: Inverting gainclone auto-costruito. Diffusori: Indiana Line Tesi 560.

Re: Selettore ingressi con 4017

il Mer 14 Set 2011 - 17:23
@Dreamflyer ha scritto: ... spingendo un solo pulsante tu puoi attivare in sequenza le uscite. In pratica schiaccio il pulsante , cambia uscita, schiaccio il pulsante, cambia uscita , ecc...

su internet di questi schemi ce ne sono, 1 ingresso 8 uscite, ma senza display anche con tasto up e down e preset programmabile per impostare la prima uscita disponibile... io volevo avere tanti tasti quante le sorgenti...

l'unica soluzione che mi è venuta in mente è queta... magari vi potrebbe essere utile
(e soprattutto chiedo lumi se secondo voi potrebbe fungere)


Selettore per 3 sorgenti 1 uscita (stereo) non date peso alla parte con i fet (che tra l'altro è lunica che funziona sicuramente...)

in fondo servono solo 2 cd 4027 e nel caso di pilotare i rele un buffer di darlington, come già è stato detto da voi...

cosa ne pensate? Please Please

HELP!

Alex

[EDIT:]
Unica nota, all'avvio (manca un circuito di reset all'avvio, da fare con diodo condensatore e resistenza) non viene selezionata nessuna uscita, per ovviare basta mettere un condensatore in parallelo al pulsante interessato con valore doppio di quello del reset, il clock l'ho prelevato dalla rete, il trasformatore in basso era per rendere l'idea...
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Re: Selettore ingressi con 4017

il Mer 14 Set 2011 - 19:07
@valvolas ha scritto:devi mettere un monostabile sul pulsante o il 4017 come tutti i cmos,fa quello che gli pare perchè tende a ''rimbalzare'' tipo quello che abbiamo messo sul post spegnimenti e piu' o meno lo stesso schema,(vedi foto sotto) se usi il nor 4001 lavori sul fronte di salita-Il 4017 parte da uscita Q0 (pin 3) in condizione di start,quindi la prima uscita utile è quella,la successiva è Q1 (pin 2),per i transistor pilota rele' vanno bene anche 2n3904 o bc337 transistoracci da poco ma fungono,4017 vuole il 13 a gnd fisso x lavorare (anche ''diretto'' senza r tranquillo che non si lamenta)
Secondo me è un progettino funzionale e con poca roba ne avevo fatto uno identico 30 anni fa x lo stesso utilizzo,mi pare fini' in Germania su degli ampli (andava di moda digitalizzare i comandi forse) o nn ricordo cos'altro fosse l'uso.
I cmos lavorano fino a 15v quindi se modifichi un attimo i valori resistivi puoi usare una 12v o una 9v comoda.Ricordati 2 piccoli 0,100 di bypass(1 x ciascuna micrologica) che gli fanno solo bene,se usi il tipo cmos ''B''sono bufferizzati x dare piu' corrente gli ''A'' nn li fanno piu (sono vecchi quasi quanto me Sad ),e c'e' una serie oggi piu veloce ma di cui nn so dirti nulla ma mi pare che qui la velocità serva a poco con un tasto manuale:Non esagerate con la rete rt e ct stai su un mega x R e 0.100 x C (anche meno e nn polarizzati).[b]Per il solito discorso che il cmos 4001 è generoso ma nn è scemo oltre ad un certo tempo in questa configurazione si brasa non pretendere impulsi lunghi 10-12 secondi che poi nn servono.Il resto mi pare solo una questione di scelte di uscite se ti bastano 2 oppure altre selezioni e se la Q0 ti serve e usarla prefissata appena accesa oppure no,cmq questo schema al terzo colpo di pulsante ritorna nella condizione iniziale.Cosi funziona ( o i tedeschi si sarebbero lamentati..) poi se volete implementarlo con display dovete orientavi anche su un contatore (4029) a 4 uscite esa/dec x pilotare un display (a 4 ingressi anche lui senza codifica 7 segmenti) per i caratteri numerici.Per i caratteri alfa è piu complessa la faccenda
[img][/img]
il layout è questo del 4001
http://circuits.datasheetdir.com/110/TC4001B-pinout.jpg


è la cosa piu' semplice e funzionale (manca la parte relè ma mi sembra ovvia..) basta un 4017 e un 4001 e settarlo (il 4017) in base alle uscite che ti servono e mettere in parallelo un led ad ogni rele' con relativo diodo per la ''sfiammata'' del rele'
sandrelli
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 26.04.11
Numero di messaggi : 8
Località : privata
Impianto : autocostruito

http://www.webalice.it/il.ucas/index.html

Re: Selettore ingressi con 4017

il Mer 14 Set 2011 - 21:40
Forse si evitano i rimbalzi anche senza 4001 con:
un C1 da >= 1uF su ck del 4017 e massa;
una R1 da 10k in parallelo al C1;
un diodo D1 con il catodo su ck e l'anodo su di un capo di una R2(1k) connessa a massa;
un capo del pulsante sull'anodo di D1 e il rimanente capo a +V.
Wink
avatar
lebrigant
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 13.08.11
Numero di messaggi : 120
Località : Tivoli
Occupazione/Hobby : bruciafili/rompiscatole
Provincia (Città) : potrebbe andare meglio
Impianto : Sorgente: pc-tv-mp3
Amplificatore: Inverting gainclone auto-costruito. Diffusori: Indiana Line Tesi 560.

Re: Selettore ingressi con 4017

il Mer 14 Set 2011 - 22:04
@sandrelli ha scritto:Forse si evitano i rimbalzi anche senza 4001 con:
un C1 da >= 1uF su ck del 4017 e massa;
una R1 da 10k in parallelo al C1;
un diodo D1 con il catodo su ck e l'anodo su di un capo di una R2(1k) connessa a massa;
un capo del pulsante sull'anodo di D1 e il rimanente capo a +V.
Wink

Tempo fa ho realizzato un circuito con 4017... uno stralcio di schema...



Gli impulsi sono negativi, quindi al rilascio del pulsante si ha l'avanzamento del contatore, spero di aver fatto cosa gradita.
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Re: Selettore ingressi con 4017

il Mer 14 Set 2011 - 23:56
Io l'ho fatto per due soli ingressi e neanche ho usato parti ''attive'',è stato sufficente un deviatore 2 contatti 3 file,basta saldare e usare se occorre del cavo tasker/coax mantenendo le schermature e nn hai problemi di attenuazione,se proprio vuoi vedere i led corrispondenti al canale usi un deviatore 3 contatti 3 file sul contatto in piu' ci metti in mezzo il gnd e sugli altri due i catodi,con resistenza e alimentazion positiva all'anodo quando ''sposti i segnali ''sposti'' anche l'accensione del led.,Naturalmente se si vuole il pulsante a tutti i costi,occorre il circuito di conteggio anche x soli due ingressi,ci sono in realtà dei trucchi circuitali che si facevano con i relè qnd non c'erano le ic ,e neanche i transistor soprattutto in tlc elettromeccanica.Ma nn me li ricordo piu (questi davvero erano MOLTO piu vecchi di me ) Laughing simulavano un F.F. tipo T,un impulso selezionava un ingresso il successivo lo rilasciava..(vedi divisore di frequenza in onda quadra),Credo che ne esistano gia fatti x l'impiantistica elettrica 12v 24v a relè ,ma nn ne conosco i costi
avatar
lebrigant
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 13.08.11
Numero di messaggi : 120
Località : Tivoli
Occupazione/Hobby : bruciafili/rompiscatole
Provincia (Città) : potrebbe andare meglio
Impianto : Sorgente: pc-tv-mp3
Amplificatore: Inverting gainclone auto-costruito. Diffusori: Indiana Line Tesi 560.

Re: Selettore ingressi con 4017

il Gio 15 Set 2011 - 2:07
@valvolas ha scritto:....è stato sufficente un deviatore 2 contatti 3 file...
...ci sono in realtà dei trucchi circuitali che si facevano con i relè...

Grazie, per le precisazioni, il mio più grosso problema è che abito in una zona con acqua solfurea, i contatti di relè, interruttori ecc. si rovinano in poco tempo, i potenziometri si ossidano! Sono stufo di dover periodicamente sostituire (quando si può) tutte questi componenti. Volevo fare qualche cosa di risolutivo. Per questo motivo ho anche adottato i fet al posto dei relè (nello schema postato in precedenza). Il mio andicap è che non sono capace ad utilizzare i microprocessori e debbo accontentarmi dell'elettronica anni 90. In un post DIY AMPLIFICATORI (inverting gianclone da far storcere la bocca) ho postato schema con selettore con flip flop Set/Reset a transistor ma posso selezionare uno di due ingressi, la mia necessità è di ampliare qualche cosa che già ho realizzato ma che mi sono accorto essere un pò limitante...

Se riesco a risolvere questo enigma sicuramente pubblicherò lo schema con la motivazione che mi ha spinto alla sua realizzazione così chi ha il mio stesso problema (es salsedine del mare) se vorrà potrà risolvere... Proverò praticamente a verificare se quello che sembra funzionare sulla carta vada anche nella realtà, tanto di circuiti integrati con flip flop e porte logiche non mancano a casa...
Hoping Hoping Hoping Hoping Hoping Hoping Hoping
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Re: Selettore ingressi con 4017

il Gio 15 Set 2011 - 17:46
il 4017 a questo punto è la soluzione del prbm circuitale piu' comoda e meno dispendiosa,ma purtroppo nn ti risolve quella della zona sulfurea....(stagna piu che bene i contatti qnd li saldi)

Ps microprocessori x 2 uscite max 3?E' come scendere sotto casa a prendere le sigarette in smoking,a meno che nn ti serva x scappare con la tabaccaia se è giovane e carina.. Very Happy un utilizzo a microp. cmq alla fine anche lui lavora sui contatti fisici,e poi avrebbe senso solo x una macchina broadcast in ambito di uno scopo commerciale della stessa, o cm puro esercizio di apprendimento (che va sempre bene secondo me),ma senso utilitaristico in questo caso è pari a zero ,è gia' stato inventato tutto al proposito di piccole circuiterie vai tranqui... Very Happy forse potrebbero aiutarti gli accoppiamenti ottici ma solo per la parte finale e con la problematica dell'ossidazione,ci sono in commercio ''accoppiatori led'' del genere per lo piu nel campo dell'automazione,e mi pare in tlc ma la parte parte logica piu sensata resta la stessa di cui sopra cambierebbe solo il lato di attuazione,poi resterebbe il prbm che l'audio assomiglia ma non è il controllo numerico e la componentistica ''finale'' inficia spesso la qualità del suono stesso per la differenza di parametri analogici che entrano in gioco....


Ultima modifica di valvolas il Gio 15 Set 2011 - 18:17, modificato 4 volte
avatar
Giobax
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 29.06.09
Numero di messaggi : 947
Località : Siena
Impianto : work in progress

Re: Selettore ingressi con 4017

il Gio 15 Set 2011 - 17:55
Se devi solamente commutare "segnali" di ingresso credo che i relè da circuito stampato di solito siano stagni...pertanto non dovresti avere problemi di ossidazione dei contatti.
Il sistema che stiamo realizzando con Marco sarà cmq "modulare". Nel senso che nessuno ti vieta di realizzare solo la parte di commutazione "ingressi" senza cablare il display. Ti basterà aggiungere un led e relativa resistenza in parallelo alla bobina dei vari relè. Un PIC (che vedremo di fornie ià programmato io e Marco), un array di darlington...e sei a posto.

Giovanni.

avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Re: Selettore ingressi con 4017

il Gio 15 Set 2011 - 18:36
@lebrigant ha scritto:

Grazie, per le precisazioni, il mio più grosso problema è che abito in una zona con acqua solfurea, i contatti di relè, interruttori ecc. si rovinano in poco tempo, i potenziometri si ossidano!

Mi sembra di ricordare che esiste un kit di N.E. che usa un MMC4017 e un MMC4066 come commutatore elettronico.
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Re: Selettore ingressi con 4017

il Gio 15 Set 2011 - 19:03
per il discorso contatti affogare le parti sensibili in resina bicomposta no??naturalmente quelle non soggette a calore..poi per i fili valgono le solite cose rame stagnato e guaina termorestringente
avatar
lebrigant
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 13.08.11
Numero di messaggi : 120
Località : Tivoli
Occupazione/Hobby : bruciafili/rompiscatole
Provincia (Città) : potrebbe andare meglio
Impianto : Sorgente: pc-tv-mp3
Amplificatore: Inverting gainclone auto-costruito. Diffusori: Indiana Line Tesi 560.

Re: Selettore ingressi con 4017

il Ven 16 Set 2011 - 19:27
ora ci penso. Un circuito con bistabile che comanda 2 ingressi già l'ho realizzato e và benissimo (con i fet come interruttori) non mi è sembrato che la qualità fosse influenzata. Debbo aggiungere un ingresso che collego con jack. Potrei mettere micro switch che abiliti un ingresso preferenziale senza stravolgere lo schema originale. Per il discorso didattico hai centrato in pieno. È anche un fatto di curiosità. Se comunque dovesse funzionare anche se più complicato vi faccio sapere i risultati.
avatar
valvolas
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 26.03.11
Numero di messaggi : 5253
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Mi
Impianto : Valvolas minimalist classe A by Gigi6c/finale integrato valvolare 6L6-Ecc88 suitcase
by Gigi6c/pre-minimalist V4 /rotel ra-413/pre tube minimalist 6n6P/pretube bymau ecc88/Ecc82 pretty
casse:indiana line 11 50/national SB-22 alnico/Mayu 103 by Hell67 cavi:di tutto..autocostruito (senza la kriptonite di Urano)

Re: Selettore ingressi con 4017

il Ven 16 Set 2011 - 21:24
se è un prblm didattico è un discorso diverso va bene qls soluzione anche la piu arzigogolata,ma se fossi al posto tuo mi impegnerei su un microproc direttamente su una selezione 128 o 256 che è un classico...tanto a sto punto sbattersi x sbattersi è tt esperienza..
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum