T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Consiglio amplificatore: Onkyo oppure Nad?
Oggi alle 13:20 Da Kha-Jinn

» R39 by Bellino
Oggi alle 13:17 Da giucam61

» ALIENTEK D8
Oggi alle 12:57 Da giucam61

» Restyling cassettine Sony...per fare pratica...
Oggi alle 12:41 Da Ivan

» Technics SL 1200 Mk2
Oggi alle 12:35 Da Ark

» Lettore ALL IN ONE definitivo
Oggi alle 12:01 Da gianni1879

» Yamaha YBA-11 per denon pm520ae?
Oggi alle 11:36 Da GP9

» case per tpa3116
Oggi alle 10:15 Da nerone

» distanza crossover
Oggi alle 9:50 Da dinamanu

» Entrare nel mondo DIY, ma quale chip usare?
Oggi alle 9:35 Da mt196

» [AN] Monitor Audio BX2 black oak
Oggi alle 1:33 Da ghiglie

» Recensione personale Yamaha A-S701
Oggi alle 1:24 Da giucam61

» abrahamsen audio
Oggi alle 1:05 Da giucam61

» Foobar e freedb
Ieri alle 22:53 Da Calbas

» è possibile che le valvole fischino?
Ieri alle 19:22 Da dinamanu

» Costruire casse per full range vintage.
Ieri alle 19:01 Da CHAOSFERE

» Chromecast audio... aiuto per usarlo al meglio, adesso solo polvere
Ieri alle 9:47 Da sportyerre

» Monofonica con Rcf L12P540
Ieri alle 8:52 Da Giovanni duck

» Configurazione Impianto per usufruire musica liquida (TIDAL, NAS etc)
Mer 24 Mag 2017 - 23:31 Da Motogiullare

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Mer 24 Mag 2017 - 22:57 Da joe1976

» Consiglio Ampli.
Mer 24 Mag 2017 - 22:41 Da Falco Maurizio

» Amplificatore con TDA2050
Mer 24 Mag 2017 - 20:13 Da corry24

» LP HiFi News Analogue Test Record +Thorens Td 295 mk4 + Ortofon 2M Blue
Mer 24 Mag 2017 - 19:24 Da giuseppe@scorzelli.it

» scanspeak sta' un pezzo avanti!
Mer 24 Mag 2017 - 16:43 Da dinamanu

» info Cavi per cuffia autocostruito
Mer 24 Mag 2017 - 11:59 Da Diesellolle

» Vendo preamplificatore FX Audio TUBE-01 40€
Mer 24 Mag 2017 - 11:44 Da Charli48

» Consiglio Cuffie In Ear
Mer 24 Mag 2017 - 11:33 Da Diesellolle

» Tweak Whaferdale Diamond 9.6
Mer 24 Mag 2017 - 11:32 Da TOC1981

» Emulatore Raspberry PI
Mer 24 Mag 2017 - 9:55 Da almo70

»  [BS+ss] Vendo dac Yulong ADA1 con inclusa scheda wi fi
Mer 24 Mag 2017 - 9:08 Da turo91

Statistiche
Abbiamo 10820 membri registrati
L'ultimo utente registrato è craif

I nostri membri hanno inviato un totale di 786973 messaggi in 51139 argomenti
Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15503)
 
Silver Black (15459)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8997)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 72 utenti in linea: 11 Registrati, 0 Nascosti e 61 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

enrico massa, Falco Maurizio, giucam61, Kha-Jinn, lello64, nerone, potowatax, raf980, TODD 80, Zio, Zio Luca

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  ToriAmos il Dom 13 Feb 2011 - 1:58

Ho un dubbio che mi attanaglia ( non esageriamo ) sento un gran parlare di proson, dynavoice qln. Ne sento parlare bene per carità, eppure tolto il distributore tronytech e la sua politica commerciale aggressiva, fatta di garanzie, prove in casa e banner sui forum e siti del settore, non trovo alcun'altra traccia di queste aziende.
Se fate una ricerca con la query proson su ebay.it fioccano gli annunci ma se vi spostate su ebay.de, co.uk, com
zero risultati.
Persino in terra nativa, sull'ebay svedese nemmeno una traccia di questi prodotti.
Al che mi chiedo, senza mettere in dubbio la qualità del prodotto, ma non è che siamo di fronte ad un semplice modo di promuovere al meglio l'ennesimo prodotto cinese, elevandolo a prodotto di pluriannale fama svedese?
Voglio dire anche le mie ex bew sono prodotte in cina, non c'è nulla di male ed è persino comprensibile puntare su un nome europeo per vendere meglio un prodotto nuovo.

Resta il fatto che su ebay mondiale alternative a tronytech e suoi rivenditori non ne ho trovate.

ToriAmos
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 21.08.08
Numero di messaggi : 393
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Silver Black il Dom 13 Feb 2011 - 12:54

Spostato in area "Diffusori".

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15459
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  elenesther il Dom 13 Feb 2011 - 14:54

lunedi' qualcuno rispondera'
... spero

Surprised Surprised Surprised
avatar
elenesther
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.01.10
Numero di messaggi : 614
Località : roma
Occupazione/Hobby : informatico /danza
Provincia (Città) : variabile tendente al sereno
Impianto :
Sorgente: pc
Dac/Pre: m-audio prof. 610
Ampli: Dayton DTA-100a
Diffusori: Mission 732i



Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  settore 7-g il Dom 13 Feb 2011 - 14:58

@elenesther ha scritto:lunedi' qualcuno rispondera'
... spero

Surprised Surprised Surprised

Mi sa che son tutti a Padova oggi.... Smile
avatar
settore 7-g
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 13.04.08
Numero di messaggi : 1680
Località : Arezzo
Impianto :
Spoiler:

Sorgenti: MF VdacII + Varie + Thorens td160
Amplificatore: Pre-finale Naim
Diffusori : Claravox euritmica
Cavi: kimber-NVA
Cuffia: Beyer dt990 pro


Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Stentor il Dom 13 Feb 2011 - 15:30

Penso che Troniteck abbia in parte già risposto.

Le Proson sono prodotte e in parte progettate da un costruttore cinese Oem che lavora anche per altri costruttori.
Non è certo un marchio famoso ma suonano bene per quel che costano e l'assistenza in Italia è ottima.

In Svezia ci sono rivenditori on-line che le propongono e presumibilmente sono presenti anche nei negozi.

Perché sono sconosciute? ..perché Proson/Dynavoice/Qln è un rimarchiatore/produttore sconosciuto e non è possibile paragonarlo a marchi come B&W, Focal e altri che hanno una storia, una tecnologia, prestazioni ma anche prezzi diversi.

Se il 3d è stato aperto per segnalare che sono sconosciute nell'ambiente dell'alta fedeltà ... beh mi sembra evidente come nessuno nasconde il fatto che non sono certo diffusori ad alte prestazioni: nessuno del trio sopracitato ben figurerebbe in un impianto di ottimo livello Sad

Però non ne hanno nemmeno la pretesa, costano poco per le prestazioni che danno e sopratutto nella linea Dynavoice hanno anche una estetica accattivante anche se scopiazzata dai più celebri diffusori Dalì.

In Italia sono poi distribuite da un importatore che offre una assistenza seria e prezzi onesti (quasi allineati a quelli praticati in Svezia nonostante un ulteriore trasposto che su diffusori cheap e pesanti incide non poco).

Rispetto alle varie Hallyster, Cocaine etc.. secondo me sono un'alternativa migliore e da prendere in considerazione quando si decide per un diffusore entry level.

Nel caso di Proson non penso che abbia concorrenti Smile per me il mix di prestazioni / assistenza / prezzi è ottimo.

Per quanto riguarda la Dynavoice iniziano, anche se con modelli più piccoli, ad esserci alternative nei soliti grandi costruttori come le mie amate Focal, B&W, Indiana Line etc....
Qui l'acquirente ha una gamma di scelta più ampia.


Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  ToriAmos il Dom 13 Feb 2011 - 15:55

no il topic nasce senza alcun fine polemico tant'è che non ho mai espresso dubbi sulla qualità del prodotto o la professionalità di tronytech.
Nasce da una banale curiosità e da alcune mie esperienze lavorative pregresse.
Ho lavorato con aziende car audio ai più sconosciute che si servivano di supplier cinesi che fornivano aziende affermate come rockford foxgate ad esempio.
E come per proson i loro prodotti si trovavano solo ed unicamente in italia.
E' vero che in svezia su qualche forum si parla delle proson ma è altresì vero quanto bizzarro che nessun venditore ebay di stati stranieri le tratti, nessun dealer on line ecc.
Solo qui in italia.
Una sorta di monopolio insomma. e non la sto giudicando negativamente sia ben chiaro semplicemente mi ha incuriosito.

ToriAmos
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 21.08.08
Numero di messaggi : 393
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Stentor il Dom 13 Feb 2011 - 15:59

@ToriAmos ha scritto:no il topic nasce senza alcun fine polemico tant'è che non ho mai espresso dubbi sulla qualità del prodotto o la professionalità di tronytech.
Nasce da una banale curiosità e da alcune mie esperienze lavorative pregresse.
Ho lavorato con aziende car audio ai più sconosciute che si servivano di supplier cinesi che fornivano aziende affermate come rockford foxgate ad esempio.
E come per proson i loro prodotti si trovavano solo ed unicamente in italia.
E' vero che in svezia su qualche forum si parla delle proson ma è altresì vero quanto bizzarro che nessun venditore ebay di stati stranieri le tratti, nessun dealer on line ecc.
Solo qui in italia.
Una sorta di monopolio insomma. e non la sto giudicando negativamente sia ben chiaro semplicemente mi ha incuriosito.

Vero è strano ...ma è un operazione di rebranding probabilmente recente ...oppure senza grande successo , tenendo conto che oltre ai produttori di un certo livello ci sono mille piccole aziende che tentano questa strada e trovare visibilità non è certo facile.

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  bonghittu il Dom 13 Feb 2011 - 16:13

@ToriAmos ha scritto:
Una sorta di monopolio insomma. e non la sto giudicando negativamente
sia ben chiaro semplicemente mi ha incuriosito.

>QUESTE< assomigliano molto alle Proson Event 10.
Credo si tratti di un semplice rebranding.
Nulla di male visti i prezzi.












avatar
bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3517
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  ToriAmos il Dom 13 Feb 2011 - 16:26

esatto è proprio al rebranding che pensavo, tra l'altro non conosco un eventuale indirizzo web dei siti delle case madri, intendo il sito originale della proson e non quello in lingua italiana.
Sarei curioso di vedere l'intestatario del sito svedese.
Non c'è nulla di male nel rebranding ben chiaro, per l'appunto ho lavorato con aziende che cavalcavano proprio questa pratica ed alcuni loro prodotti erano davvero ottimi.

ToriAmos
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 21.08.08
Numero di messaggi : 393
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Stentor il Dom 13 Feb 2011 - 17:34

@ToriAmos ha scritto:esatto è proprio al rebranding che pensavo, tra l'altro non conosco un eventuale indirizzo web dei siti delle case madri, intendo il sito originale della proson e non quello in lingua italiana.
Sarei curioso di vedere l'intestatario del sito svedese.
Non c'è nulla di male nel rebranding ben chiaro, per l'appunto ho lavorato con aziende che cavalcavano proprio questa pratica ed alcuni loro prodotti erano davvero ottimi.

Argomento già sviscerato, ecco la società : http://www.jws.se/

Di prodotti identici se ne trovano con grande difficoltà ... oppure non se ne trovano affatto. L'azienda cinese che produce per proson è conosciuta e dichiarata, con grande trasparenza, dall'importatore stesso.

Visto i prezzi a cui sono commercializzati sarebbe comunque una ricerca abbastanza inutile Smile

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Alfredo Di Pietro il Dom 13 Feb 2011 - 23:28

Il progettista è lo svedese Tommy Wadensten, co-proprietario anche della JWS International di Falkenberg, azienda che fa da tramite tra alcune ditte OEM, come la Topsound e altre, produttrici della componentistica per i diffusori Dynavoice, Proson e QLN.
Wadensten è altresì socio della Topsound e titolare della Dynavoice.

Si tratta di diffusori economici e medio economici (per i modelli di punta) i quali suonano sicuramente bene per il loro costo, che è onestissimo.

Completamente fuori luogo il confronto con diffusori più costosi e blasonati, categoria a cui i tre marchi citati non appartengono.
avatar
Alfredo Di Pietro
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.04.08
Numero di messaggi : 1329
Località : Cesate (MI)
Occupazione/Hobby : Musica - Stereofonia - Motociclette - Computer
Provincia (Città) : Lunatico
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Stentor il Dom 13 Feb 2011 - 23:48

@Alfredo Di Pietro ha scritto:Il progettista è lo svedese Tommy Wadensten, co-proprietario anche della JWS International di Falkenberg, azienda che fa da tramite tra alcune ditte OEM, come la Topsound e altre, produttrici della componentistica per i diffusori Dynavoice, Proson e QLN.
Wadensten è altresì socio della Topsound e titolare della Dynavoice.

Si tratta di diffusori economici e medio economici (per i modelli di punta) i quali suonano sicuramente bene per il loro costo, che è onestissimo.

Completamente fuori luogo il confronto con diffusori più costosi e blasonati, categoria a cui i tre marchi citati non appartengono.

Non mi sembra di aver parlato male del rebranding della JWS .... però, perdonami Alfredo, ma non puoi fare a meno di fare il difensore d'ufficio dei costruttori di cui esegui delle recensioni Sad

E' un peccato perché le tue ultime recensioni, stile a parte imho fuori luogo, erano equilibrate e utili per un possibile acquirente.

Ma con le tue difese a spada tratta a mio avviso sono forvianti e antipatiche ..... perché dovrebbe essere fuori luogo dire che per il marchio Dynavoice ci sono alternative in casa Focal e B&W anche se su diffusori da stand Vs Pavimento ??? ...uno...spendendo poco più di € 500,00 non può scegliere tra una DF-6 di pavimento (con tutti i vantaggi che porta un diffusore di questa dimensione in termini di estensione in gamma bassa) e, ad esempio, una Focal Chorus 806V da stand (con i suoi vantaggi in termini di raffinatezza , dinamica e contenuto armonico) ???

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Alfredo Di Pietro il Dom 13 Feb 2011 - 23:57

Le valutazioni vanno fatte per categorie omogenee.
Non puoi confrontare un mini con un diffusore a torre di buone dimensioni.

Non capisco perchè tu sia scattato in questo modo.
L'intento del mio intervento era di mettere le cose in prospettiva e non lanciarsi in confronti improbabili.

Tutto quì, non c'entrano ne marchi ne recensioni, è solo un discorso di principio.
avatar
Alfredo Di Pietro
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.04.08
Numero di messaggi : 1329
Località : Cesate (MI)
Occupazione/Hobby : Musica - Stereofonia - Motociclette - Computer
Provincia (Città) : Lunatico
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Stentor il Lun 14 Feb 2011 - 0:03

Io avendo una certa cifra da spendere per dei diffusori ho sempre confrontato diffusori da stand anche con diffusori da pavimento..... e alla fine ho scelto il compromesso per me migliore.... cosa ci trovi di strano ? Smile

Chiedo scusa se mi hai trovato aggressivo ...non era mia intenzione offendere ..però certe tue difese a volte mi suonano strane ...

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  piero7 il Lun 14 Feb 2011 - 0:08

@Stentor ha scritto:Io avendo una certa cifra da spendere per dei diffusori ho sempre confrontato diffusori da stand anche con diffusori da pavimento..... e alla fine ho scelto il compromesso per me migliore.... cosa ci trovi di strano ? Smile

Chiedo scusa se mi hai trovato aggressivo ...non era mia intenzione offendere ..però certe tue difese a volte mi suonano strane ...

se sta in un buco, meglio un piccolo diffusore, molto più a suo agio nei piccoli ambienti degli appartamenti moderni, anche se non scende tanto in basso secondo me Very Happy
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Stentor il Lun 14 Feb 2011 - 0:12

@piero7 ha scritto:
@Stentor ha scritto:Io avendo una certa cifra da spendere per dei diffusori ho sempre confrontato diffusori da stand anche con diffusori da pavimento..... e alla fine ho scelto il compromesso per me migliore.... cosa ci trovi di strano ? Smile

Chiedo scusa se mi hai trovato aggressivo ...non era mia intenzione offendere ..però certe tue difese a volte mi suonano strane ...

se sta in un buco, meglio un piccolo diffusore, molto più a suo agio nei piccoli ambienti degli appartamenti moderni, anche se non scende tanto in basso secondo me Very Happy

In effetti generalmente prediligo i diffusori da stand se ho dei limite di spesa perché se devo rinunciare a qualcosa rinuncio alla gamma bassissima ma non alla maggior raffinatezza

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  ToriAmos il Lun 14 Feb 2011 - 1:00

mi chiedo solo cosa aspetti il distributore ufficiale col fornire a qualche autorevole rivista per una recensione, anche se mi pare, abbia in passato detto di preferire l'opinione dei semplici clienti alle prove di riviste.
Un vero peccato soprattutto forte dell'entusiasmo dei clienti che le hanno. Secondo me non avrebbero nulla da perderci nel fornirne qualche esemplare alla redazione di tnt. Tra l'altro lo fece pure l'usblaster che io conosco molto bene e sulla quale potrei raccontare interessanti aneddoti, almeno in campo hi fi car Laughing

ToriAmos
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 21.08.08
Numero di messaggi : 393
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  bonghittu il Lun 14 Feb 2011 - 8:07

@ToriAmos ha scritto: Tra l'altro lo fece pure l'usblaster che io conosco molto bene
e sulla quale potrei raccontare interessanti aneddoti, almeno in campo hi fi car Laughing

Racconta. Siamo qui per leggere.
avatar
bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3517
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Ivan il Lun 14 Feb 2011 - 10:25

Anch'io ho avuto il tuo stesso dubbio, agli albori del fenomeno Proson su questo forum, quando ancora il distributore non si era palesato, quando ancora non erano state fatte campagne promozionali, quando un forumer propose questo marchio e altri ne scrissero bene (siccome nel mio messaggio non c'è polemica ma è solo una testimonianza, preferisco evitare nomi per non cadere in equivoci).

Mi chiesi e chiesi soprattutto una cosa, come mai un marchio che è nella produzione dei diffusori sin dal 1977, NON ESISTE in nessun annuario presente e passato che mi sia capitato sottomano? Eppure su alcuni di essi c'è un po' di tutto dal cosumer ai compattoni!!

Mi fu risposto, più o meno che la Proson era in Svezia come L'indina line in italia, una ditta che si era rivolta prevalentemente al mercato interno, le mie perplessità non furono sciolte.
OK, presi per buona questa considerazione, aggiungendo che probabilmente il marchio non essendo mai stato distribuito in Italia non aveva mai trovato visibiltà da noi.

Poi ho fatto una considerazione, che ho ben evidenziato anche a chi ho cosigliato questo marchio, che un brand poco conosciuto nel nostro paese ad esclusione di coloro che seguono il T-forum, ha veramente scarsa rivendibilità. Anche se si tratta di casse economiche, che non creano un pregiudizio enorme, per me è un fattore da tenere in alta cosiderazione.
avatar
Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4788
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  ToriAmos il Lun 14 Feb 2011 - 10:30

diciamo solo che alcuni prodotti erano validissimi e prodotti alternativamente dai fornitori di aziende note, dalla serie i cinesi non copiano, i cinesi tradiscono i clienti principali, vendendo i loro prodotti ad altre aziende, ma probabilmente sussisteranno particolari accordi e vie libere... spero.
Altri prodotti erano d'infima qualità la cosa assurda erano i ricarichi per capirci il prezzo distributore di certi prodotti era 22 euro che diventavano attraverso i rincari di rappresentante e venditore ben 130 al cliente finale.
Quando l'importatore italiano cessò ogni rapporto con la casa madre per faccende che non sto a raccontare, feci felice un sacco di amici fornendo loro molti giocattoli al prezzo di realizzo.
Certi sub hi fi car erano davvero dignitosi e belli.
Gli ampli un mix di tostapane e di prodotti decenti.

ToriAmos
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 21.08.08
Numero di messaggi : 393
Impianto : (non specificato)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  bonghittu il Lun 14 Feb 2011 - 10:58

@ToriAmos ha scritto:
Gli ampli un mix di tostapane e di prodotti decenti.

Nulla di nuovo Smile

Mi è capitata la stessa cosa con altri prodotti (non hifi).
Per questo motivo il ruolo del distributore è fondamentale
nella selezione e nel controllo qualità. Questo costa parecchio
e devi essere attrezzato per farlo. Il più delle volte nessuno
si degna di farlo e si preferisce intervenire dopo. Spesso
non esiste nemmeno un vero magazzino ricambi ma è compito
del distributore cannibalizzare parte del magazzino.
Ovviamente non sono a conoscenza di come vengono gestite
le cose in questo caso.

Non credo tuttavia che si possa fare un confronto con Indiana Line.
Questo è un produttore italiano con una storia e una "filosofia"
coerente dall'inizio e ben nota a tutti gli appassionati del settore.
Sono stati antesignani del "value for money" e hanno cercato
anche una visibilità nei mercati più tosti.

Recensione Arbour 5.02 su Stereophile

L'idea di avere prodotti a prezzi da urlo va bene ma non credo
sia giusto mettere tutti sullo stesso piano, ancor più se mancano
informazioni anche nei paesi di origine.
Tanti produttori hanno spostato in Cina ma chi vuole
non fa uscire uno spillo che non sia con il marchio della
casa madre.

avatar
bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3517
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Stentor il Lun 14 Feb 2011 - 11:13

@bonghittu ha scritto:
@ToriAmos ha scritto:
Gli ampli un mix di tostapane e di prodotti decenti.

Nulla di nuovo Smile

Mi è capitata la stessa cosa con altri prodotti (non hifi).
Per questo motivo il ruolo del distributore è fondamentale
nella selezione e nel controllo qualità. Questo costa parecchio
e devi essere attrezzato per farlo. Il più delle volte nessuno
si degna di farlo e si preferisce intervenire dopo. Spesso
non esiste nemmeno un vero magazzino ricambi ma è compito
del distributore cannibalizzare parte del magazzino.
Ovviamente non sono a conoscenza di come vengono gestite
le cose in questo caso.

Non credo tuttavia che si possa fare un confronto con Indiana Line.
Questo è un produttore italiano con una storia e una "filosofia"
coerente dall'inizio e ben nota a tutti gli appassionati del settore.
Sono stati antesignani del "value for money" e hanno cercato
anche una visibilità nei mercati più tosti.

Recensione Arbour 5.02 su Stereophile

L'idea di avere prodotti a prezzi da urlo va bene ma non credo
sia giusto mettere tutti sullo stesso piano, ancor più se mancano
informazioni anche nei paesi di origine.
Tanti produttori hanno spostato in Cina ma chi vuole
non fa uscire uno spillo che non sia con il marchio della
casa madre.


Io non sarei così severo... da un lato è vero che è un rebranding cinese ma dall'altro sono prodotti che non trovi a meno...anzi che non trovi proprio in vendita ...se non qualche sporadica segnalazione su alcuni siti.
I prezzi poi praticati sono concorrenziali e congrui e l'assistenza dell'importatore ottima.

Che poi Indiana Line abbia un'altra storia sono assolutamente d'accordo con te: direi che è evidente.

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  bonghittu il Lun 14 Feb 2011 - 11:41

@Stentor ha scritto:
Io non sarei così severo...
I prezzi poi praticati sono concorrenziali e congrui
e l'assistenza dell'importatore ottima.

Purtroppo quando scrivo ho dei toni sgradevoli ma non
volevo essere severo. La filosofia dell'importatore italiano
mi piace molto.
Il fatto che abbia assistito prontamente tutti coloro
che hanno registrato malfunzionamenti - non pochi-
è dimostrazione di serietà. L'idea del Try&buy è ottima.
Non è una novità nel settore hifi ma è una novità che
si possa fare per posta, con oggetti ingombranti ma
dal prezzo contenuto.

Poi, è un consiglio ovviamente, è meglio ampliare
sempre lo spettro delle scelte e fare confronti con
prodotti di fascia simile lasciando perdere l'euforia
da ammazzagiganti che ogni tanto ci prende Wink

@Stentor ha scritto:
Che poi Indiana Line abbia un'altra storia sono
assolutamente d'accordo con te: direi che è evidente.

Non sottovalutare la psicologia del forum e
dei gruppi di persone in generale.
Pensa solo a quanti Dune abbiamo comprato,
me compreso Smile

avatar
bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3517
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Patrick il Lun 14 Feb 2011 - 13:24

@bonghittu ha scritto:
Non sottovalutare la psicologia del forum e
dei gruppi di persone in generale.
Pensa solo a quanti Dune abbiamo comprato,
me compreso Smile


E la Huawei ci deve fare una statua! Laughing
avatar
Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico

Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.



http://www.youtube.it/patrickfisichella

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  nd1967 il Lun 14 Feb 2011 - 13:30

@bonghittu ha scritto:Tanti produttori hanno spostato in Cina ma chi vuole
non fa uscire uno spillo che non sia con il marchio della casa madre.

Concordo.

Leggete attentamente questo thread (tranne le polemiche Wink )

http://www.tforumhifi.com/t13668p90-diffusori-dynavoice-o-indiana-line-o-bw

Ci sono parecchi informazioni che possono aiutare.
Per esempio era stato postato il link seguente con alcuni prodotti uguali ai Proson/Dynavoice

http://www.ecvv.com/company/jacktian15057473116/products.html

Beh leggete bene anche per chi producono principalmente (Main Customer)
Giusto a metà di questo link

http://www.ecvv.com/company/jacktian15057473116/profile.html

Lo potete vedere qui (se non lo trovaste)

Spoiler:

Personalmente io ho approfittato dell'occasione Troniteck.
Ho confrontato le mie Indiana Line 5.1 che costavano parecchio all'epoca (800 euro circa al coppia) e le ho sostituite con le Dynavoice M65 perchè mi divertono molto ma molto di più.
Questi diffusori costano nuovi (a rpezzo pieno) la metà delle IL 5.1.
Io ho giudicato con le orecchie e ho scelto.

Quindi ritengo che anche per questa marca si debba scegliere confrontandole, con le orecchie, con altri prodotti della stessa fascia di prezzo. Poi ognuno sceglierà quello che preferisce.

P.S. Anche le Mosscade hanno avuto molto successo su questo forum, ed erano in vendita in pochissimi posti.
Probabilmente anche quelle venute dalla Cina.

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Perchè proson è sconosciuta nel mondo?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum