T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Diffusori attivi 200/300 euro
Oggi alle 1:47 Da silver surfer

» Scelta ampli per Monitor Audio
Oggi alle 1:31 Da giucam61

» Sansui AU 919...chi me ne parla?
Ieri alle 22:44 Da advanced58

» musica liquida
Ieri alle 22:40 Da Masterix

» Acquisto impianto all in one- differenza udibile tra 16/44 e 24/96?!
Ieri alle 22:37 Da primula

» Diffusori per onkyo a-9010
Ieri alle 22:35 Da filippoaceto

» Sony uhp h1
Ieri alle 22:22 Da Luca Marchetti

» cosa manca....il giradischi!
Ieri alle 21:50 Da Masterix

» Far suonare 2 bose 802
Ieri alle 20:39 Da giucam61

» Sabaj A3 vs altri...(AD18, D8)
Ieri alle 19:58 Da il mascetti

» Comparazione cuffie
Ieri alle 19:51 Da TheDarkKnight

» Sony CDP XA2ES
Ieri alle 19:04 Da sound4me

» 13.330 minuti e più
Ieri alle 17:24 Da joe1976

» B&W 805 e Muse m20 domande
Ieri alle 17:23 Da Luchino

» Consigli audio pc
Ieri alle 16:12 Da Yrneb9

» ampli cinese
Ieri alle 16:11 Da giorgibe

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 11:49 Da lello64

» ..se non avete fretta, dalla Cina Xiaomi Piston 3 a 3€ spedite
Ieri alle 8:44 Da sportyerre

» Vendo DOUK AUDIO DSD 1796+ xmos-u8 USB DAC 384k/32bit
Dom 10 Dic 2017 - 22:35 Da Olegol

» Audioquest Forest usb
Dom 10 Dic 2017 - 17:31 Da wolfman

» Cavi component Hama 1,5m.
Dom 10 Dic 2017 - 17:23 Da wolfman

» Cavo di alimentazione pr. di PD a solo 20 €
Dom 10 Dic 2017 - 17:22 Da wolfman

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Dom 10 Dic 2017 - 15:20 Da giucam61

» Vendo pre YAQIN MS 12B a € 320 comprese S.S.
Dom 10 Dic 2017 - 14:10 Da Albert^ONE

» HT e Stereo classico
Dom 10 Dic 2017 - 12:40 Da Fedor il mago

» [Thule Audio] Sostituzione PickUp Ottico
Sab 9 Dic 2017 - 21:14 Da Thule

» La vostra ultima esperienza di ascolto (impianti)
Sab 9 Dic 2017 - 20:13 Da Fedor il mago

» [AN] Interfaccia/trasporto XMOS USB
Sab 9 Dic 2017 - 19:36 Da Masterix

» diffusori da 15/12 pollici
Sab 9 Dic 2017 - 19:21 Da 22b5g41b5dw

» amplificatore e lettore CD sui 200 cad
Sab 9 Dic 2017 - 12:23 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 11213 membri registrati
L'ultimo utente registrato è loremar

I nostri membri hanno inviato un totale di 802081 messaggi in 51973 argomenti
I postatori più attivi della settimana
Masterix
 
lello64
 
giucam61
 
joe1976
 
giorgibe
 
primula
 
Lorenzo90
 
GP9
 
Luchino
 
mannaiaeva
 

I postatori più attivi del mese
giucam61
 
Masterix
 
lello64
 
mumps
 
joe1976
 
ftalien77
 
GP9
 
il mascetti
 
dinamanu
 
marco55
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15534)
 
Silver Black (15495)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9307)
 
wasky (9229)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 31 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 31 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  piero7 il Mar 15 Feb 2011 - 13:50

@Alfredo Di Pietro ha scritto:Sui costi la questione è "spinosa", personalmente non sono in grado di discriminare se un cavo davvero Hi-End abbia o no un costo esoso.

Sul suono è possibile, di prove ne ho fatte parecchie e ho capito che un buon cavo, pur non stravolgendo la qualità di un impianto, può seriamente valorizzarla e aprire nuovi orizzonti sonori.

Ricordo ancora lo stupore e la gioia quando passai da un Supra Ply 3.4 S di potenza al Fluxus LTZ 900. Avvertii una bellissima sensazione di possanza, il basso scendeva più in profondità ed era più autorevole.
Per non parlare della luminosità e dolcezza della gamma alta...

alfredo, ma hai letto la "recensione"? Ma davvero tu mi vuoi dire che con un cavo escono tutte quelle cose prima nascoste?

Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  emmeci il Mar 15 Feb 2011 - 14:05

@Alfredo di Pietro ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
Sui costi ....
Se vai a prendere un cavo di segnale coassiale, di quelli super tecnologici garantiti fino a 10 GHz, con schermature molto spesse in rame e dielettrici in teflon con geometrie particolari non si superano mai i 5 o 6 euro al metro nella vendita al dettaglio.

Gli aggiungi quattro RCA, ... facciamo quelli di un qualche produttore famoso come Neutrik e sono altri 42 euro (prezzo distrelec).

Fatti i conti: il prezzo del materiale (per il meglio disponibile) non supera i 60 euro.

Gli metti 10 minuti per il montaggio più un margine ragionevole .... diciamo che andare oltre i 100 euro non ha nessun senso.

E se usi degli RCA normali da 10 euro si dovrebbe pure restare sotto ai 30 euro.

Sono daccordo sul limite di prezzo da non superare.
Per capirci... i miei Fluxus LTZ 900, coppia da tre metri, mi sono costati 300 euro e non sarei mai andato oltre.

Non trascuriamo la purezza dei materiali, la geometria, modalità di lavorazione...

Io ci ho provato ad "autocostruirmene" uno, spendendo una cifra "simbolica":
http://www.tnt-audio.com/clinica/stella.html

I bassi non erano male ma la gamma medio-alta era inascoltabile, aspra e distorta, del tutto mancante di grazia e musicalità.

Non sono un cavomaniaco, ma neanche un cavoscettico.

Se penso alle mie esperienze nel campo, ribadisco, i cavi hanno la loro importanza.
Un cavo sbagliato può degradare non poco il suono.

Sacrosanta la lotta ai furbetti del quartierino, non però i tentativi di ridicolizzazione dell'argomento.

Smile Scusa Alfredo se prendo spunto da quanto hai scritto: quindi a questo punto tra essere un "cavomaniaco" ed un "cavoscettico" ci si dovrebbe calare nel "cavopragmatico"!
Ma finchè il mio unico e principe strumento di misura sarà "l'orecchiometro", così tanto influenzato da una marea di fattori che evito di riassumere, tanto ne abbiamo parlato moltissimo, non mi potrò mai immedesimare seriamente in questa figura.
Ad esempio se un cavo suona in maniera aspra e distorta, del tutto mancante di grazia e musicalità. Quale potrebbe essere il modello elettronico che c'è dietro? In pratica rispetto a quello che dovrebbe essere un conduttore "ideale" quali sono le cose che non vanno?
Ciao Mauro
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  porfido il Mar 15 Feb 2011 - 14:10

@vicarious ha scritto:
@porfido ha scritto:A quelli che... se non sento differenze fra i cavi, è perchè il mio impianto non è abbastanza buono... Smile

...di solito usano la parola "rivelatore" Tell a secret

Ah, giusto!Very Happy
Minchia, non padroneggio lo slang audiofilo! Very Happy
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  bonghittu il Mar 15 Feb 2011 - 14:45

@porfido ha scritto:
Ma le abitudini sono difficili a morire ....


Straquoto.

Idem Smile

@Stentor: differenze sensibili posso sentirle anche tra il cavo
rca da 50 centesimi e i monacor che *chiunque* può costruire
con qualche decina di euro di materiale in 5 minuti.

Non si tratta di essere cavoscettici
ma di non fidarci dei nostri giudizi. Sono viziati dalla
soggettività e dalla parzialità anche quando si cerca
di essere il più possibile obiettivi.
Per questo l'unico test "sensoriale"
deve essere condotto in totale incognita.

Il resto è roba da laboratorio, ma di quelli che
si possono permettere le multinazionali o i
centri ricerca.

P.S:
Sicuramente hai qualche rivista del settore d'annata.
Prova a contare le pagine dedicate ai cavi sia come
recensioni che come pubblicità Smile














Ultima modifica di bonghittu il Mar 15 Feb 2011 - 14:46, modificato 1 volta
avatar
bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3520
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  Alfredo Di Pietro il Mar 15 Feb 2011 - 14:45

@emmeci ha scritto:Quale potrebbe essere il modello elettronico che c'è dietro? In pratica rispetto a quello che dovrebbe essere un conduttore "ideale" quali sono le cose che non vanno?
Ciao Mauro

Distorsioni.

Ciao Smile
avatar
Alfredo Di Pietro
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.04.08
Numero di messaggi : 1329
Località : Cesate (MI)
Occupazione/Hobby : Musica - Stereofonia - Motociclette - Computer
Provincia (Città) : Lunatico
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  piero7 il Mar 15 Feb 2011 - 14:46

@Alfredo Di Pietro ha scritto:
@emmeci ha scritto:Quale potrebbe essere il modello elettronico che c'è dietro? In pratica rispetto a quello che dovrebbe essere un conduttore "ideale" quali sono le cose che non vanno?
Ciao Mauro

Distorsioni.

Ciao Smile

Shocked alfredo, ma di che parli? Un cavo aggiunge distorsioni? Shocked
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  bonghittu il Mar 15 Feb 2011 - 14:47

@Alfredo Di Pietro ha scritto:
Distorsioni.

Ovvero?

avatar
bonghittu
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.04.09
Numero di messaggi : 3520
Località : Mammarranca River (CA)
Impianto :
Spoiler:
LG BP125 - SuperPro 707 + NAD C350 + Mosscade 502




Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  Stentor il Mar 15 Feb 2011 - 14:50


@bonghittu ha scritto:
@porfido ha scritto:
Ma le abitudini sono difficili a morire ....

Straquoto.

Idem Smile

@Stentor: differenze sensibili posso sentirle anche tra il cavo
rca da 50 centesimi e i monacor che *chiunque* può costruire
con qualche decina di euro di materiale in 5 minuti.

Non si tratta di essere cavoscettici
ma di non fidarci dei nostri giudizi. Sono viziati dalla
soggettività e dalla parzialità anche quando si cerca
di essere il più possibile obiettivi.
Per questo l'unico test "sensoriale"
deve essere condotto in totale incognita.

Il resto è roba da laboratorio, ma di quelli che
si possono permettere le multinazionali o i
centri ricerca.

P.S:
Sicuramente hai qualche rivista del settore d'annata.
Prova a contare le pagine dedicate ai cavi sia come
recensioni che come pubblicità Smile


Ma io non facevo questione di prezzi Smile

Parlando di follie ho avuto in casa il Monitor zero di NBS, cavo di alimentazione da € 3.500 di listino ...e lo ho provato, alla ceca, a confronto dei cavi che utilizzo normalmente e dal costo di 10 volte inferiore.

Le differenze erano avvertibili solo dopo poco secondi e nettissime .....uno dei due a confronto faceva schifo ..... e quando ho guardato chi era il colpevole, sorpresa Smile Smile era il folle Nbs che ho restituito al suo proprietario ridendo come un matto Hehe

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  Barone Rosso il Mar 15 Feb 2011 - 14:50

@Alfredo Di Pietro ha scritto:
@emmeci ha scritto:Quale potrebbe essere il modello elettronico che c'è dietro? In pratica rispetto a quello che dovrebbe essere un conduttore "ideale" quali sono le cose che non vanno?
Ciao Mauro

Distorsioni.

Ciao Smile

Io ti riporto questo:
http://www.tforumhifi.com/t14147p60-la-follia-dei-cavi-editoriale-di-tnt-audio#226117

@ Piero7
Un cavo non fa nulla, ma una cattiva connessione può effettivamente distorcere, almeno a frequenze alte.

avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  Stentor il Mar 15 Feb 2011 - 14:51

@piero7 ha scritto:
@Alfredo Di Pietro ha scritto:
@emmeci ha scritto:Quale potrebbe essere il modello elettronico che c'è dietro? In pratica rispetto a quello che dovrebbe essere un conduttore "ideale" quali sono le cose che non vanno?
Ciao Mauro

Distorsioni.

Ciao Smile

Shocked alfredo, ma di che parli? Un cavo aggiunge distorsioni? Shocked

Un cavo non aggiunge nessuna distorsione !!!! ...se mai equalizza un po' il segnale

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  piero7 il Mar 15 Feb 2011 - 14:53

@Barone Rosso ha scritto:
@Alfredo Di Pietro ha scritto:
@emmeci ha scritto:Quale potrebbe essere il modello elettronico che c'è dietro? In pratica rispetto a quello che dovrebbe essere un conduttore "ideale" quali sono le cose che non vanno?
Ciao Mauro

Distorsioni.

Ciao Smile

Io ti riporto questo:
http://www.tforumhifi.com/t14147p60-la-follia-dei-cavi-editoriale-di-tnt-audio#226117

@ Piero7
Un cavo non fa nulla, ma una cattiva connessione può effettivamente distorcere, almeno a frequenze alte.


una cattiva connessione, non è colpa di un pezzo di filo, ma di un contatto, che è cosa diversa barone, e tu lo sai Smile
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  WAVETERM il Mar 15 Feb 2011 - 14:56

@Alfredo Di Pietro ha scritto:
@emmeci ha scritto:Quale potrebbe essere il modello elettronico che c'è dietro? In pratica rispetto a quello che dovrebbe essere un conduttore "ideale" quali sono le cose che non vanno?
Ciao Mauro

Distorsioni.

Ciao Smile

Alfredo, nel tuo caso poteva essere benissimo che il problema non fosse il cavo ma l'amplificatore che con quel cavo, avendo una capacità elevata, andasse in crisi autoscillando, da cui il suono "aperto e gracchiante".

Nessuno ti garantisce che mettendo un'altro cavo, magari da 1.000.000 di euro, le prestazioni migliorerebbero perchè se tale cavo avesse una capacità altrettanto elevata avresti lo stesso problema.

Un saluto.

avatar
WAVETERM
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 25.07.08
Numero di messaggi : 32

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  Barone Rosso il Mar 15 Feb 2011 - 14:56

@piero7 ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
@Alfredo Di Pietro ha scritto:
@emmeci ha scritto:Quale potrebbe essere il modello elettronico che c'è dietro? In pratica rispetto a quello che dovrebbe essere un conduttore "ideale" quali sono le cose che non vanno?
Ciao Mauro

Distorsioni.

Ciao Smile

Io ti riporto questo:
http://www.tforumhifi.com/t14147p60-la-follia-dei-cavi-editoriale-di-tnt-audio#226117

@ Piero7
Un cavo non fa nulla, ma una cattiva connessione può effettivamente distorcere, almeno a frequenze alte.


una cattiva connessione, non è colpa di un pezzo di filo, ma di un contatto, che è cosa diversa barone, e tu lo sai Smile

E del dielettrico, non dimenticare questo punto e molto più influente dei cavi in argento e plutonio, ... e questo in pochi lo sanno.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  WAVETERM il Mar 15 Feb 2011 - 14:58

@Stentor ha scritto:
@piero7 ha scritto:
@Alfredo Di Pietro ha scritto:
@emmeci ha scritto:Quale potrebbe essere il modello elettronico che c'è dietro? In pratica rispetto a quello che dovrebbe essere un conduttore "ideale" quali sono le cose che non vanno?
Ciao Mauro

Distorsioni.

Ciao Smile

Shocked alfredo, ma di che parli? Un cavo aggiunge distorsioni? Shocked

Un cavo non aggiunge nessuna distorsione !!!! ...se mai equalizza un po' il segnale

Un cavo le distorsioni può introdurle eccome, ma non per le lunghezze normalmente utilizzate in alta fedeltà, insomma, nell'ambito di alcuni metri.

Saluti
avatar
WAVETERM
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 25.07.08
Numero di messaggi : 32

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  Alfredo Di Pietro il Mar 15 Feb 2011 - 15:02

@piero7 ha scritto:
@Alfredo Di Pietro ha scritto:Sui costi la questione è "spinosa", personalmente non sono in grado di discriminare se un cavo davvero Hi-End abbia o no un costo esoso.

Sul suono è possibile, di prove ne ho fatte parecchie e ho capito che un buon cavo, pur non stravolgendo la qualità di un impianto, può seriamente valorizzarla e aprire nuovi orizzonti sonori.

Ricordo ancora lo stupore e la gioia quando passai da un Supra Ply 3.4 S di potenza al Fluxus LTZ 900. Avvertii una bellissima sensazione di possanza, il basso scendeva più in profondità ed era più autorevole.
Per non parlare della luminosità e dolcezza della gamma alta...

alfredo, ma hai letto la "recensione"? Ma davvero tu mi vuoi dire che con un cavo escono tutte quelle cose prima nascoste?

Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked

Beh, diciamo che ha esagerato un tantinello Smile , ha usato un linguaggio d'effetto come spesso capita ai recensori "consumati".

Ridimensionando un pochino quell'"entusiasmo" sono riflessioni che ci possono stare.

Quando dal Supra son passato al Fluxus le mie impressioni più o meno sono state quelle.

Detto questo dalle mie esperienze ho capito che:

1) E' piuttosto difficile individuare la personalità di un cavo perché tenderà a comportarsi diversamente a seconda dei contesti in cui lavora. In particolare la risposta in ampiezza alle varie frequenze dipende dal matching di impedenza, induttanza e capacità (RLC) non solo del cavo ma delle elettroniche presenti a monte e a valle. Tali mutue influenze indurranno il conduttore a comportarsi più o meno come un filtro "equalizzatore".

2) Se la qualità c'è comunque si sente, indipendentemente dal bilanciamento tonale.
Le caratteristiche più evidenti nel passaggio da uno più scarso a uno di miglior qualità si sostanziano essenzialmente:

A) Cavi di segnale: bilanciamento tonale, raffinatezza e capacità di risoluzione del dettaglio.

B) Cavi di potenza: sensazione di efficacia nella trasmissione del segnale. Possanza, autorevolezza, fatica d'ascolto, immanenza.

C) Cavi di alimentazione: (meno importanti quì le differenze). Silenziosità, nero infrastrumentale, estensione e soprattutto risposta all'impulso in bassa frequenza. Sensazione di pulizia generale.


Ultima modifica di Alfredo Di Pietro il Mar 15 Feb 2011 - 15:09, modificato 1 volta
avatar
Alfredo Di Pietro
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.04.08
Numero di messaggi : 1329
Località : Cesate (MI)
Occupazione/Hobby : Musica - Stereofonia - Motociclette - Computer
Provincia (Città) : Lunatico
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  Alfredo Di Pietro il Mar 15 Feb 2011 - 15:05

@piero7 ha scritto:
@Alfredo Di Pietro ha scritto:
@emmeci ha scritto:Quale potrebbe essere il modello elettronico che c'è dietro? In pratica rispetto a quello che dovrebbe essere un conduttore "ideale" quali sono le cose che non vanno?
Ciao Mauro

Distorsioni.

Ciao Smile

Shocked alfredo, ma di che parli? Un cavo aggiunge distorsioni? Shocked

Certamente... mai sentito parlare di "ringing" in alta frequenza, soprattutto con amplificatori debolucci e dal comportamento non esemplare su carichi capacitivi?
avatar
Alfredo Di Pietro
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.04.08
Numero di messaggi : 1329
Località : Cesate (MI)
Occupazione/Hobby : Musica - Stereofonia - Motociclette - Computer
Provincia (Città) : Lunatico
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  emmeci il Mar 15 Feb 2011 - 15:05

@Stentor ha scritto:
@piero7 ha scritto:
@Alfredo Di Pietro ha scritto:
@emmeci ha scritto:Quale potrebbe essere il modello elettronico che c'è dietro? In pratica rispetto a quello che dovrebbe essere un conduttore "ideale" quali sono le cose che non vanno?
Ciao Mauro

Distorsioni.

Ciao Smile

Shocked alfredo, ma di che parli? Un cavo aggiunge distorsioni? Shocked

Un cavo non aggiunge nessuna distorsione !!!! ...se mai equalizza un po' il segnale

Ok Diciamo che mi sembrerebbe la cosa più logica, quindi facendo un passetto avanti potremmo parlare di un "passa banda"?
Ciao Mauro
avatar
emmeci
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 11.10.10
Numero di messaggi : 5599
Occupazione/Hobby : Musica, Natura, Fotografia
Provincia (Città) : Roma
Impianto : Miliardi di elettroni che agitandosi... fanno musica!

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  porfido il Mar 15 Feb 2011 - 17:20

@Alfredo Di Pietro ha scritto:[Le caratteristiche più evidenti nel passaggio da uno più scarso a uno di miglior qualità si sostanziano essenzialmente:

A) Cavi di segnale: bilanciamento tonale, raffinatezza e capacità di risoluzione del dettaglio.

E proprio per ispirare questa suggestione li producono sottili, leggeri, eleganti, quasi esteticamente eterei.... Maneggiandoli dovrai per forza avere la sensazione che quest'oggetto elegantissimo agirà come un cesellatore certosino proprio sugli aspetti più raffinati della riproduzione...
2800 euro:



B) Cavi di potenza: sensazione di efficacia nella trasmissione del segnale. Possanza, autorevolezza, fatica d'ascolto, immanenza.

Ed è proprio per ispirare queste maschie ed aggressive suggestioni che ti venderanno un cavo decisamente grosso, con diametro esagerato quanto il peso.... L'eleganza costruttiva cederà il passo all'irruente fisicità di una sorta di anaconda metallica, energica e imponente.... Quando solleverai la belva da 5kg al metro, come potrai non credere che questo mostro da cabina Enel non si farà sentire proprio nel registro più "diretto ed autorevole" della riproduzione? Come potrai non apprezzarne i benefici in gamma bassa, ad esempio? E' impossibile!
10000 euro la coppia:



C) Cavi di alimentazione: (meno importanti quì le differenze). Silenziosità, nero infrastrumentale, estensione e soprattutto risposta all'impulso in bassa frequenza. Sensazione di pulizia generale.

Ed ovviamente, da qualche parte dovevano finire le ultime "nuance" audiofile! Dove riporle se non nella fiducia verso il cavo d'alimentazione? Il nero infrastrumentale, la belva oscura che ossessionò l'audiofilo dai tempi dei primi cd player, dove possiamo farla cadere, se non lì? La risposta all'impulso degli elettroni sparati a velocità fantascientifiche, agevolati dalla geometria del cavo di alimentazione!
1000 euro:




E' solo una provocazione scherzosa, Alfredo, ci tengo a precisarlo.... Smile
Chi scrive è straconvinto di aver sentito differenze soniche dopo aver messo a massa il cestello di un largabanda Fostex.... Crazy Arrgh!
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  albamaiuscola il Mar 15 Feb 2011 - 17:22

@porfido ha scritto:
Chi scrive è straconvinto di aver sentito differenze soniche dopo aver messo a massa il cestello di un largabanda Fostex.... Crazy Arrgh!

Tannoy lo fa da decenni, con i suoi dual concentric Wink

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  porfido il Mar 15 Feb 2011 - 17:34

@albamaiuscola ha scritto:
@porfido ha scritto:
Chi scrive è straconvinto di aver sentito differenze soniche dopo aver messo a massa il cestello di un largabanda Fostex.... Crazy Arrgh!

Tannoy lo fa da decenni, con i suoi dual concentric Wink

Vero! Il morsetto verde.... Smile
avatar
porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5044
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: La follia dei cavi - Editoriale di tnt audio -

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum