T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Ho comprato due nuovi gingilli, cosa ci costruisco attorno?
Oggi a 9:33 Da gianni1879

» Oje Cavetto Anema 'e Core, nun mme scetà (valter)
Oggi a 7:12 Da Smanetton

» TUTORIAL VIDEO INSTALLAZIONE VOLUMIO PER RASPBERRY PI
Oggi a 6:06 Da nelson1

» Cerco diffusori Philips ad5056 (8 ohm) e diffusori Philips a 800 ohm
Oggi a 1:57 Da massimo.reja.3

» Grossa indecisione diffusori
Oggi a 1:39 Da massimo.reja.3

» Configurazione pc per musica liquida
Oggi a 0:15 Da Snap

» Testina Sanyo tp 625 help
Oggi a 0:00 Da Snap

» ALIENTEK D8
Ieri a 22:59 Da Snap

» Autocostruzione casse
Ieri a 22:49 Da dinamanu

» Rasp per il mio primo impiantino
Ieri a 22:29 Da pigno

» Consiglio diffusori bookshelf economici: Schyte Kro Craft o Dayton B652
Ieri a 22:24 Da pietrob91

» Diffusore DIY scanspeak Roma.
Ieri a 22:01 Da franz 01

» Quali diffusori Low Cost?
Ieri a 21:39 Da Kha-Jinn

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Ieri a 20:06 Da natale55

» Collybia Mambo Player HIFI: Setup e alimentatori
Ieri a 18:22 Da zazzero

» EntryLevel, 300€?
Ieri a 17:54 Da dinamanu

» Vendo (o scambio) Klipsch Heresy HIP-2
Ieri a 17:31 Da dtraina

» Telecomando Audiogram MB1
Ieri a 16:06 Da Seti

» [NA] VENDO Monoblock Icepower 500w/4ohm con Alimentazione Lineare, Cavi Segnale, Potenza e Alimentazione, [540 Euro]
Ieri a 15:39 Da MrTheCarbon

» Lettore ALL IN ONE definitivo
Ieri a 14:07 Da marco57

» Smsl ad18
Ieri a 12:16 Da MaxDrou

» partiamo da zero ma proprio zero?
Ieri a 12:16 Da zolugne

» Riparazione Elettrocompaniet ECI 1
Ieri a 8:18 Da gubos

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Lun 20 Feb 2017 - 23:18 Da CHAOSFERE

» Breeze Audio TPA3116 versione 2016?
Lun 20 Feb 2017 - 22:05 Da Deki

» informazioni su amplificatore non identificato
Lun 20 Feb 2017 - 21:59 Da dudat

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Lun 20 Feb 2017 - 21:40 Da MaxDrou

» Breeze Audio TPA3116 a 20 euro spedizione compresa
Lun 20 Feb 2017 - 21:21 Da Deki

» Le mie Vitriol personalizzate ed autocostruite
Lun 20 Feb 2017 - 19:57 Da dieggs

» Technics SL-QD22
Lun 20 Feb 2017 - 19:38 Da Snap

» Nuovi Bantam Monoblock !
Lun 20 Feb 2017 - 16:48 Da GP9

» Trova le differenze...
Lun 20 Feb 2017 - 13:32 Da potowatax

» Hagge, mobile economico per il vostro impianto HiFi.
Lun 20 Feb 2017 - 13:21 Da Kha-Jinn

»  [PD] Gefen USB 2.0 Extender professionale 480 Mbps fino a 100m
Lun 20 Feb 2017 - 10:05 Da blackhole

» Lettore cd Nad
Lun 20 Feb 2017 - 9:57 Da Silmant

» The Ten Biggest Lies in Audio
Lun 20 Feb 2017 - 0:52 Da Biagio De Simone

» Vendo Sonus faber Extrema
Lun 20 Feb 2017 - 0:09 Da ilcanterburiano

» Consigli per un novizio!
Dom 19 Feb 2017 - 22:33 Da Sregio

» Lottando con raspberry e volumio
Dom 19 Feb 2017 - 21:37 Da Antonello Alessi

» Venture Electronics VE Monk
Dom 19 Feb 2017 - 21:08 Da TNT16

» collegamento pc - ampli - diffusori
Dom 19 Feb 2017 - 20:22 Da markriv

» Distinzione tra amplificatori caldi o freddi
Dom 19 Feb 2017 - 19:40 Da giucam61

» Partitore resistivo per collegamento amplificatore-cuffie
Dom 19 Feb 2017 - 17:56 Da sportyerre

» CERCO Alientek d8
Dom 19 Feb 2017 - 17:33 Da dtraina

» Consigli per impianto entry level
Dom 19 Feb 2017 - 16:46 Da riccardik

» (GE) Vendo DAC per Raspberry IQAudio Pi-DAC+ e Pi-CASE+ (Matt Black) - € 35
Dom 19 Feb 2017 - 9:06 Da dtraina

» Cuffia chiusa economica
Dom 19 Feb 2017 - 1:46 Da sportyerre

» Ampli+DAC+bluetooth tutto-in-uno: Sabaj Audio A2?
Sab 18 Feb 2017 - 19:59 Da GP9

» Consiglio su impianto ta2024
Sab 18 Feb 2017 - 19:03 Da dinamanu

» Player hi fi
Sab 18 Feb 2017 - 18:35 Da nelson1

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

77% 77% [ 156 ]
23% 23% [ 47 ]

Totale dei voti : 203

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
Snap
 
giucam61
 
Kha-Jinn
 
Aunktintaun
 
dinamanu
 
metalgta
 
natale55
 
lello64
 
Biagio De Simone
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
Snap
 
giucam61
 
fritznet
 
TODD 80
 
dinamanu
 
Kha-Jinn
 
Aunktintaun
 
natale55
 
lello64
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15402)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10258)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8768)
 

Statistiche
Abbiamo 10618 membri registrati
L'ultimo utente registrato è entra

I nostri membri hanno inviato un totale di 778811 messaggi in 50647 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 71 utenti in linea :: 7 Registrati, 0 Nascosti e 64 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

gianni1879, giucam61, Hosono, ilfungo, Masterix, prenotazione4222, Stefynus

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Cella il Dom 16 Gen 2011 - 21:26

Evidentemente il concetto di svenare il portafoglio è relativo; non è il consiglio di Stentor il problema, ma la relatività di certe espressioni, perché mi sembra di capire che l'oggetto che costava 4 anni or sono quasi 1000 Euro, abbia la critica di esser troppo dettagliato.

Temo che sia piuttosto infondata sulla carta, noti i chip Wolfson che suonano bene; rimane da comprendere l'influenza di ciò che li circonda, ma la vedo dura.

Io che vivo a Milano se volessi togliermi lo sfizio ed andare a sentirlo non saprei dove andare, perché nel settore c'è stata una notevole contrazione nell'ultimo decennio.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  piero7 il Dom 16 Gen 2011 - 21:29

@banjo5 ha scritto:Seguendo le indicazioni di Stentor mi sono andato a leggere su TNTaudio la recensione del Cambridge da lui suggerito:
http://www.tnt-audio.com/sorgenti/azur740c.html
Dopo aver attentamente letto la sezione sull'ascolto che è quello, che più mi interessa,
non mi sembra che sulla carta possa essere la scelta ottimale da abbinare al mio impianto.
[Non è di certo aspro né esageratamente analitico, ma decisamente favorisce il dettaglio rispetto alla ricchezza tonale. La mia convinzione generale, nel caso dei lettori CD, è che la quantità di informazioni restituite deve essere bilanciata dalla quantità di distorsione che il lettore aggiunge. Lasciar passare troppe informazioni può essere rischioso nel senso che anche i difetti rischiano di diventare evidenti, mentre lasciarne passare troppo poche rischia di produrre un effetto fiacco e noioso.
Il 740c sceglie decisamente di muoversi nella direzione del massimo di informazioni, senza temere le conseguenze di un pizzico di asprezza digitale. Con sistemi molto trasparenti questa scelta potrebbe non essere ottimale, comportando affaticamento di ascolto, ma con le scelte giuste se la cava egregiamente.]
o forse no?
Gabriele

Shocked una versione tradotta per gli umani?

Hai dedotto tutto questo solo leggendo quello che un'altro (che non ha le tue orecchie, il tuo locale e il resto delle tue cose) dice? Laughing


piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Stentor il Dom 16 Gen 2011 - 22:09

@banjo5 ha scritto:Seguendo le indicazioni di Stentor mi sono andato a leggere su TNTaudio la recensione del Cambridge da lui suggerito:
http://www.tnt-audio.com/sorgenti/azur740c.html
Dopo aver attentamente letto la sezione sull'ascolto che è quello, che più mi interessa,
non mi sembra che sulla carta possa essere la scelta ottimale da abbinare al mio impianto.
[Non è di certo aspro né esageratamente analitico, ma decisamente favorisce il dettaglio rispetto alla ricchezza tonale. La mia convinzione generale, nel caso dei lettori CD, è che la quantità di informazioni restituite deve essere bilanciata dalla quantità di distorsione che il lettore aggiunge. Lasciar passare troppe informazioni può essere rischioso nel senso che anche i difetti rischiano di diventare evidenti, mentre lasciarne passare troppo poche rischia di produrre un effetto fiacco e noioso.
Il 740c sceglie decisamente di muoversi nella direzione del massimo di informazioni, senza temere le conseguenze di un pizzico di asprezza digitale. Con sistemi molto trasparenti questa scelta potrebbe non essere ottimale, comportando affaticamento di ascolto, ma con le scelte giuste se la cava egregiamente.]
o forse no?
Gabriele

Dovresti sentirlo e valutarlo prima ...il tutto dipende dalla catena Smile ..io l'ho sentito con il mio ex audionote soro ed era, in quel caso, favoloso. Poi ovviamente il marchio di fabbrica di cambridge non è la dolcezza: per quello c'è il V-DAC.

Comunque era un esempio e ci sono varie alternative (es C.E.C. 3800CD) oltre che al solito V-DAC con una fonte digitale (meccanica o hiface+pc) a scelta.

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Flightangel il Lun 17 Gen 2011 - 9:20

Ho evitato di intervenire, fino ad ora, ma siccome la strada sta prendendo una piega troppo larga, vorrei suggerire anche il mio parere da due lire:
forse è la terza volta, a mia memoria, che sento di una cdm1 che si rompe Surprised , tuttavia il nostro amico dice di averla usata assai intensamente, per cui un esaurimento del diodo laser può anche starci. Senza troppi giri di parole, potrei dire di trovare una meccanica usata ( che puoi cannibbalizzare da numerosissimi lettori che montano la suddetta cdm1) o acquistare sempre usata su ebay, a prezzi non sempre gradevoli; o come consiglierei io, dato che sei abituato allo splendido suono del TDA1541, potresti vedere di trovare un altro cd960 o meglio ancora un bel Marantz cd94. Razz
Che che ne dicano tanti, il suono del tda1541 resta ancora oggi maledettamente affascinante.

Questo ha le cinghie del cassetto nuove ed il telecomando originale in dotazione.
http://cgi.ebay.it/philips-CD-960-cd-player-/130472667797?pt=DE_Elektronik_Computer_Audio_Hi_Fi_CD_Player&hash=item1e60c6ea95#ht_500wt_9
49

Questo è un Sony,vecchiotto ma col TDA1541 ed un ottima meccanica.
http://cgi.ebay.de/CD-Player-Sony-ESPRIT-CDP-222ESD-FB-Anleitung-etc-/110634010577?pt=DE_Elektronik_Computer_Audio_Hi_Fi_CD_Player&hash=item19c24d07d1#ht_500wt_949

Poi se desideri rimanere sul Vintage, se credi, posso suggerirti moltissime opzioni.
Wink

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  robertor il Lun 17 Gen 2011 - 9:27

flight.......era ora.

meditate gente, meditate sulle sacre parole di flightangel.


@stentor: quello che scrivo assolutamente non e' e non deve essere preso per oro colato pero' non devono essere presi per oro colato nemmeno gli scritti che dicono che i classe T sono dei mostri sacri , che i lettori venduti al supermarket vanno da dio(trevi e family) e che su una elettronica datata ancora prima di ascoltarla bisogna far intervenite un luminare per fargli fare un'operazione a cuore aperto .

basta andare a sbirciare il sito marantz/philips(quelli che hanno inventato il cd insomma) per cercare di capire il valore, non a livello collezionistico, della costruzione e della riproduzione della nostra amata musica.

poi c'e' a chi piace il DAC philips e a chi piace il PCM e a chi gli AD. i cani e i campanellini o i sussurri o i colpi di tosse o il girare pagina dello spartito o il colpo d'archetto li sento anche con un gira CD di 20 anni fa.

forse avro' anche ascoltato un PCM, anzi sicuramente visto che mi e' passato per l'appartamento il top sony, come gli AD, visto che e' transitato anche il VRDS25, ma se non sono rimasti e ho tenuto in seguito solo componenti della famiglia PHILIPS Tda1540/1541 CDM0/1/2, sai quelli brutti neri come scarafaggi tutta plastica e carta velina quelli che quando li apri ti viene un colpo per la pochezza del loro interno, vuol dire che il mio gusto personale di ascoltare la musica la mia musica preferita e ai miei volumi di ascolto e nel mio ambiente era appagato solo da questi.

poi si sa, ho le orecchie foderate di prosciutto e sono mezzo cieco.

l'unico DAC che realmente mi prende bene e' l'implementazione del TDA1541(philips come vedi): e' gia' mezzo finito e ho un paio di trasformatori gia' in cassetto. poi vedro' se varra' la pena usarlo.

IMHO.

robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Stentor il Lun 17 Gen 2011 - 10:00

@Flightangel ha scritto:
forse è la terza volta, a mia memoria, che sento di una cdm1 che si rompe Surprised

Fai quattro ...c'è anche la mia Sad ...comunque concordo con te che oggi di meccaniche così robuste ce ne sono poche

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  andreac il Lun 17 Gen 2011 - 11:04

Io cercherei di ripararlo, un lettore cosi' importante.

andreac
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 22.09.09
Numero di messaggi : 1040
Occupazione/Hobby : Tecnico aeronautico / motociclismo, basket

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  cdtony il Lun 17 Gen 2011 - 11:30

@Flightangel ha scritto:Ho evitato di intervenire, fino ad ora, ma siccome la strada sta prendendo una piega troppo larga, vorrei suggerire anche il mio parere da due lire:
forse è la terza volta, a mia memoria, che sento di una cdm1 che si rompe Surprised , tuttavia il nostro amico dice di averla usata assai intensamente, per cui un esaurimento del diodo laser può anche starci. Senza troppi giri di parole, potrei dire di trovare una meccanica usata ( che puoi cannibbalizzare da numerosissimi lettori che montano la suddetta cdm1) o acquistare sempre usata su ebay, a prezzi non sempre gradevoli; o come consiglierei io, dato che sei abituato allo splendido suono del TDA1541, potresti vedere di trovare un altro cd960 o meglio ancora un bel Marantz cd94. Razz
Che che ne dicano tanti, il suono del tda1541 resta ancora oggi maledettamente affascinante.

Questo ha le cinghie del cassetto nuove ed il telecomando originale in dotazione.
http://cgi.ebay.it/philips-CD-960-cd-player-/130472667797?pt=DE_Elektronik_Computer_Audio_Hi_Fi_CD_Player&hash=item1e60c6ea95#ht_500wt_9
49

Questo è un Sony,vecchiotto ma col TDA1541 ed un ottima meccanica.
http://cgi.ebay.de/CD-Player-Sony-ESPRIT-CDP-222ESD-FB-Anleitung-etc-/110634010577?pt=DE_Elektronik_Computer_Audio_Hi_Fi_CD_Player&hash=item19c24d07d1#ht_500wt_949

Poi se desideri rimanere sul Vintage, se credi, posso suggerirti moltissime opzioni.
Wink

C'è anche questo : http://cgi.ebay.de/Sony-CDP-227ESD-High-End-CD-Player-/270692483773?pt=DE_Elektronik_Computer_Audio_Hi_Fi_CD_Player&hash=item3f068782bd

Smile

cdtony
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 14.09.10
Numero di messaggi : 393
Località : Ct
Impianto : Pre 6n1p + ta2024, wharfedale 506.2, sony cdp-101

http://www.intilinux.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  robertor il Lun 17 Gen 2011 - 11:44

Fai quattro ...c'è anche la mia ...comunque concordo con te che oggi di meccaniche così robuste ce ne sono poche


no no, non ce ne sono proprio.

il 90% ha meccaniche da cd-rom, anche quelli da un pacco di soldi, oppure montano la VAM.

ora non ricordo se flightangel mi abbia risposto in privato o ci sia un post a riguardo: i problemi di lettura dei player philips sono dovuti non alla meccanica ma all'elettronica, c'e' un qualcosa da sostituire, forse un paio di condensatori, per riportarlo in auge.
stesso discorso per i grundig.
a proposito di cd player grundig: i miei 2 cd player grundig cd7500 quando non leggevano bastava inclinarli sul lato corto per farli tornare a funzionare oppure bastava ravanare nei cavi che ci sono sotto il vassoio porta cd ed idem come sopra.
oggi un cd player che costa come un philips o un grundig quando non legge lo si butta nella spazzatura come i cd-rom del PC.

oggi come oggi i riparatori sia philips che grundig non hanno la voglia di metterci le mani ma se si trova qualche "vecchietto" volonteroso nonche' appassionato il player tornera' a funzionare meglio del primo giorno.

forse ho i service sia per la meccanica che per la calibrazione dell'ottica dispersi da qualche parte nel computer.


p.s.: cercate il 3D interessantissimo scritto da flightangel su meccaniche e DAC.

p.s. 2: rileggere obbligatoriamente qui.

il tutto sempre imho naturalmente.


Ultima modifica di robertor il Lun 17 Gen 2011 - 11:50, modificato 1 volta

robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Stentor il Lun 17 Gen 2011 - 11:47

@robertor ha scritto:
Fai quattro ...c'è anche la mia ...comunque concordo con te che oggi di meccaniche così robuste ce ne sono poche


no no, non ce ne sono proprio.

il 90% ha meccaniche da cd-rom, anche quelli da un pacco di soldi oppure montano la VAM.

ora non ricordo se flightangel mi abbia risposto in privato o ci sia un post a riguardo: i problemi di lettura dei player philips sono dovuti non alla meccanica ma all'elettronica, c'e' un qualcosa da sostituire, forse un paio di condensatori, per riportarlo in auge.

oggi come oggi i riparatori sia philips che grundig non hanno la voglia di metterci le mani ma se si trova qualche "vecchietto" volonteroso nonche' appassionato il player tornera' a funzionare meglio del primo giorno.

forse ho i service sia per la meccanica che per la calibrazione dell'ottica dispersi da qualche parte nel computer.


p.s.: cercate il 3D interessantissimo scritto da flightangel su meccaniche e DAC.

p.s. 2: rileggere obbligatoriamente qui.

Concordo che era ottima ...purtroppo, a confronto con Cd moderni, non lo sono più le prestazioni audio Sad

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  robertor il Lun 17 Gen 2011 - 11:58

scusa stentor, ho modificato qualcosa prima di leggere la tua risposta.

se vuoi ti presto qualche cd player vecchiotto cosi' mi saprai rispondere meglio quando avrai studiato meglio, altrimenti ti rimando a settembre .

1) poi se ti piacciono gli strilloni e non i musicali allora e' un altro discorso;

2) poi se vuoi portare avanti una filosofia quantomeno personale, tua, allora e' un altro discorso;

3) poi gia' ho scritto che sei sufficientemente contraddittorio in quanto scrivi sia che il progresso a fatto passi da gigante nella riproduzione audio pero' il tuo ampli di riferimento e' il McIntosh 6300. impalmi il trends audio ma hai i quad a tubi. c'e' qualcosa che non mi quadra anche perche' ti sei costruito un ampli a mosfet. forse il trends non ti ha fatto trovare la pace dei sensi(musicali);

4) poi se lo fai per il quieto vivere all'interno del forum allora e' un altro discorso ancora.

robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Stentor il Lun 17 Gen 2011 - 12:19

@robertor ha scritto:scusa stentor, ho modificato qualcosa prima di leggere la tua risposta.

se vuoi ti presto qualche cd player vecchiotto cosi' mi saprai rispondere meglio quando avrai studiato meglio, altrimenti ti rimando a settembre .

Perché no ? ...sono sempre pronto a cambiare idea ... per me non è un dogma ma un divertimento Smile Ti ringrazio per l'offerta che accetto volentieri

@robertor ha scritto:
1) poi se ti piacciono gli strilloni e non i musicali allora e' un altro discorso;

Preferisco decisamente i musicaloni ma devono però emozionarmi con dinamica e naturalezza del timbro ...che senza la giusta dose di trasparenza non può essere tale

@robertor ha scritto:
2) poi se vuoi portare avanti una filosofia quantomeno personale, tua, allora e' un altro discorso;

No...ma quale filosofia ....è solo l'esperienza che ho accumulato che mi fa pensare questo .... supportata anche dalle misure oggettive (che da solo ovviamente non vogliono dire nulla)..ma come ti ho detto io sono sempre pronto a cambiare idea

@robertor ha scritto:
3) poi gia' ho scritto che sei sufficientemente contraddittorio in quanto scrivi sia che il progresso a fatto passi da gigante nella riproduzione audio pero' il tuo ampli di riferimento e' il McIntosh 6300. impalmi il trends audio ma hai i quad a tubi. c'e' qualcosa che non mi quadra anche perche' ti sei costruito un ampli a mosfet. forse il trends non ti ha fatto trovare la pace dei sensi(musicali);

Allora ...il Mcintosh MA6300 non è poi così vecchio Smile ...e io l'ho preferito di gran lunga al 6900 che avevo e al 6850 ..entrambe per me troppo spenti.

Il progresso a cui mi riferivo valeva sopratutto per le sorgenti digitali ...per gli ampli c'è tanta ferramenta nel Vintage ma anche cose egregie (vedi Quad II, Leak TL 12 point one, Jeff Rowland M1, MC30, Marantz 9 etc....)

Io impalmo il Trends Audio perchè lo trovo incredibile rispetto al prezzo ...e trovo pure che ha rotto le ossa a amplificatori ben più costosi... e mi diverto come un matto a provare e ottimizzare i vari classe T: se devo consigliare a qualcuno con un budget limitato, per esempio sotto € 3.000,00 per tutto ...casse comprese, un ampli credo che la classe T sia la scelta migliore.

Ma non ho mai detto che sono gli ampli migliori. Tra i miei sono sicuramente inferiori al Mcintosh e ai Quad.

Tra i Vintage che ho avuto sono inferiori agli ampli MC30 ma decisamente superiori a tutti i sansui che ho mai provato integrati e non fino ad arrivare al Sansui BA 3000 che per me rimane un baraccone confrontato alla classe T

Per concludere il Trends con i suoi 6 magnifici watt non mi ha dato la pace dei sensi ... preferisco ancora il Mac e i Quad

@robertor ha scritto:
4) poi se lo fai per il quieto vivere all'interno del forum allora e' un altro discorso ancora.

No... come vedi credo di essere una persona educata ma raramente mi tiro indietro a dire quel che penso Hehe

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  robertor il Lun 17 Gen 2011 - 12:43

se devo consigliare a qualcuno con un budget limitato, per esempio sotto
€ 3.000,00 per tutto ...casse comprese, un ampli credo che la classe T
sia la scelta migliore.


niente di piu' sbagliato: non ha la capacita' di pilotare diffusori egregi ma solo scatolotti da supermarket comprese le Klipsch da 2000 euro che sono sempre diffusori da supermarket.

ascoltati e lasciati li' a giacere e pronti a far la gioia di ascoltoni con la A maiuscola.

sicuramente un trends pilota le klipsch cornwall o la scala ma non c'e' emozione bensi' solo incredulita'.

ma devono però emozionarmi con dinamica e naturalezza del timbro ...che senza la giusta dose di trasparenza non può essere tale

e dov'e' che non la trovi sui musicaloni vecchiotti?

No...ma quale filosofia ....è solo l'esperienza che ho accumulato che mi
fa pensare questo .... supportata anche dalle misure oggettive

misure oggettive o di laboratorio? il buon caro vecchio bebo moroni che ha incensato la ferraglia a 9 zeri dopo la virgola e' tornato indietro(purtroppo dopo troppi anni).


ma decisamente superiori a tutti i sansui che ho mai provato integrati e
non fino ad arrivare al Sansui BA 3000 che per me rimane un baraccone
confrontato alla classe T

ma un 888 o un 8500 o 9500 sansui li hai mai ascoltati?
uno yamaha C1 o C2 con il B2 li hai ascoltati?

Per concludere il Trends con i suoi 6 magnifici watt non mi ha dato la pace dei sensi ... preferisco ancora il Mac e i Quad

allora per cortesia non continuare a scrivere cose fuorvianti.

robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Flightangel il Lun 17 Gen 2011 - 12:57

@cdtony ha scritto:
@Flightangel ha scritto:Ho evitato di intervenire, fino ad ora, ma siccome la strada sta prendendo una piega troppo larga, vorrei suggerire anche il mio parere da due lire:
forse è la terza volta, a mia memoria, che sento di una cdm1 che si rompe Surprised , tuttavia il nostro amico dice di averla usata assai intensamente, per cui un esaurimento del diodo laser può anche starci. Senza troppi giri di parole, potrei dire di trovare una meccanica usata ( che puoi cannibbalizzare da numerosissimi lettori che montano la suddetta cdm1) o acquistare sempre usata su ebay, a prezzi non sempre gradevoli; o come consiglierei io, dato che sei abituato allo splendido suono del TDA1541, potresti vedere di trovare un altro cd960 o meglio ancora un bel Marantz cd94. Razz
Che che ne dicano tanti, il suono del tda1541 resta ancora oggi maledettamente affascinante.

Questo ha le cinghie del cassetto nuove ed il telecomando originale in dotazione.
http://cgi.ebay.it/philips-CD-960-cd-player-/130472667797?pt=DE_Elektronik_Computer_Audio_Hi_Fi_CD_Player&hash=item1e60c6ea95#ht_500wt_9
49

Questo è un Sony,vecchiotto ma col TDA1541 ed un ottima meccanica.
http://cgi.ebay.de/CD-Player-Sony-ESPRIT-CDP-222ESD-FB-Anleitung-etc-/110634010577?pt=DE_Elektronik_Computer_Audio_Hi_Fi_CD_Player&hash=item19c24d07d1#ht_500wt_949

Poi se desideri rimanere sul Vintage, se credi, posso suggerirti moltissime opzioni.
Wink

C'è anche questo : http://cgi.ebay.de/Sony-CDP-227ESD-High-End-CD-Player-/270692483773?pt=DE_Elektronik_Computer_Audio_Hi_Fi_CD_Player&hash=item3f068782bd

Smile

Bisogna mettersi in mano 300/400 euro per riuscire ad afferrare un 227. Wink
Anche se un mese fa qualcuno su ebay se lo è accaparrato a 140 euri Shocked

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Stentor il Lun 17 Gen 2011 - 13:07

@robertor ha scritto:Per concludere il Trends con i suoi 6 magnifici watt non mi ha dato la pace dei sensi ... preferisco ancora il Mac e i Quad....

allora per cortesia non continuare a scrivere cose fuorvianti.

Non c'è nulla di forviante i quello che scrivo ...il Trends, a parte poche e costose perle che non si trovano certo dentro le (IMHO) baracche Sansui, bastona con grande foga tutti i Vintage e gran parte dei moderni di basso e medio costo Smile

Su impianti economici (come ho detto in un budget di circa 3.000 e a volte anche più euro) la classe T ..... guarda che non esiste solo il Trends !!! se vuoi più Watt c'è ad esempio il Virtue ..... è la migliore scelta che uno possa fare !

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  robertor il Lun 17 Gen 2011 - 13:22

ok ok, mi ritiro di buon grado dalla discussione.

fatto sta che di sansui hai ascoltato solo quello che poi hai sistemato e venduto e molto poco altro di altri marchi.

virtue2? ma fammi i piacere, fra 6 mesi o poco piu' tra virtue2 e l'altro che non mi ricordo la sigla il mercatino sara' affollato cosi come lo e' ora tra i vari pre del forum, ta2024 etc etc.


p.s.: fatti quel finalino da 10 euro in classeA eventualmente sono 10 euro buttati via, ma non pretendere di pilotare i muri. il mio con la res di bias standard e' collegato alle magneplanar piccoline e chissa' chi lo sa la suretta ultra modificata e finita in cassetto. di sicuro dai diffusori non arrivano cazzotti sullo stomaco ma solo bellezza.

robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Albers il Lun 17 Gen 2011 - 13:43

@Flightangel ha scritto: Ho evitato di intervenire, fino ad ora, ma siccome la strada sta prendendo una piega troppo larga, vorrei suggerire anche il mio parere ...

ciao flight, a mio parere dovresti intervenire di più sul forum, in particolare per quel che riguarda la tua materia ...

@Flightangel ha scritto: Bisogna mettersi in mano 300/400 euro per riuscire ad afferrare un 227. Wink
Anche se un mese fa qualcuno su ebay se lo è accaparrato a 140 euri Shocked

con l'occasione, posso chiederti quanto valuteresti un 555 come il tuo? e, a parità di stato d'uso, tu sceglieresti un 227 o un 555?

am.


Albers
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Cella il Lun 17 Gen 2011 - 13:50

Robertor non è l'atteggiamento giusto.

C'è uno che mi ha scritto dopo che ho illustrato cosa succede dall'ingresso USB del V-DAC, perché vorrebbe sapere come mai per Stentor suona meglio degli altri ingressi.

A parte l'ovvio invito a chiederlo a Stentor, bisogna riconoscere che in un contesto condominiale è impossibile portarsi a 98dB sopra il rumore ambientale della città senza sfondarsi i timpani, e dunque la maggior dinamica degli altri ingressi si troverebbe di fatto mascherata. Non discutiamo di numeri, ma di tecniche utili a spostare il rumore dove da' meno fastidio e dunque a produrre convertitori economici migliori di quelli prodotti in passato.

Ovvio che con il TA2024 le differenze in dinamica ce le sogniamo.

L'impostazione di Philips invece è sempre stata opposta, ovvero quella di rendere migliori i convertitori, nel suono prima che sulle etichette, come dimostra la precisione ottentuta con i Bitstream prima e con DSD dopo.

La pratica però poi ci riporta rapidamente alla realtà, dove i risultati finali di una tecnica grossolana non si discostano molto da quelli ottenuti inseguendo la precisione.

È praticamente già impossibile far comprendere che un brano in HD a 192KHz di campionamento e 24bit di profondità serva alle macchine più economiche prima che al nostro udito. In un ipotetico file non compresso con tali caratteristiche abbonda la rindondanza degli zeri, più che l'informazione musicale, al pari del padding effettuato dalle SPDIF.

Più che aumentare la qualità si spreca lo spazio, ma qui servirebbe un intero corso di teoria per spiegarlo al forum, che alla fine non ci crederebbe lo stesso.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  robertor il Lun 17 Gen 2011 - 14:11

allora, ripeto:

- probabilmente il DAC che ora e' in uso(made in cina) non e' all'altezza per farmi apprezzare in toto l'uscita del mio PC e mi fa preferire le cose ormai arrugginite dal tempo;

- non bisogna continuare a scrivere cose fuorvianti;

- se poi ci si accontenta, come sto facendo io con il mio DAC in uso ora, allora si gode soprattutto se si ha un PC silenzioso. cosa che il mio non e';

- probabilmente i mentori a livello mondiale sono utenti di questo forum e tutti gli utenti di tutti gli altri forum mondiali non ci capiscono 'na cippa lippa(come scrive piero7);

- DIYaudio forum: http://www.diyaudio.com/forums/digital-line-level/79452-building-ultimate-nos-dac-using-tda1541a.html , http://www.diyaudio.com/forums/power-supplies/143693-simplistic-salas-low-voltage-shunt-regulator.html . questi probabilmente non ci capiscono 'na mazza tanta che continuano ad usare il 1541 al massimo delle proprie possibilita'. ricordo che con un paio di 100 euro + case viene tutto l'occorrente per costruire sto pezzo di anticaglia e petrella audiofila. audiofila e non audiofiga.

robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

SONY 227 ESD A LA' MERAL!

Messaggio  schwantz34 il Lun 17 Gen 2011 - 14:15

Visto che si parla di cdp 227 sony, di cui sono un felice ascoltatore, sabato scorso sono passato da Alberto/Meral , il quale mi ha dato il 227 lampizzato a la' meral :-)
L'ho ascoltato ieri con nva ap10 , zerius 202 , una sorgente veramente di classe e in ottima sinergia con diffusori e amp , grazie ancora Alberto , magnifica realizzazione e sonicamente un passo avanti rispetto al gia' ottimo 227 !
Saluto anche speedster , che ho avuto l'onore di conoscere de visu .
Ciao!
s.

schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Cella il Lun 17 Gen 2011 - 14:47

@robertor ha scritto:- non bisogna continuare a scrivere cose fuorvianti;
Non credo di averne scritte e anche quando ho discusso l'uso del PC come sorgente ho fatto ricorso a nozioni tecniche, non solo alle mie orecchie.

Come ho scritto altrove tutte le volte che allontaniamo il DAC dalla meccanica creiamo un potenziale problema, dato che il segnale di temporizzazione deve essere il più vicino possibile al DAC, ma non troppo distante dalla meccanica. Dunque il miglior lettore di CD, al netto di ulteriori artifici, è quello che si trova in un contenitore unico e con forte integrazione dei componenti.

Quando usi un PC con DAC esterno incorri negli stessi limiti. Da un punto di vista teorico, le nuove macchine, assecondano tale aspetto, talvolta con valide soluzioni, spesso meno.

I lettori di CD Philips hanno sempre permesso ottimi risultati con modifiche minimali, in sostanza invertendo le economie di scala fatte in produzione, ed è per questo che sono stati la base di oltre 2/3 dei lettori venuti al mondo, inclusi quelli dei costruttori più blasonati.

Le differenze di cui scrivo afferiscono più alla sfera della pulizia del segnale e del conseguente dettaglio, piuttosto che della presunta musicalità, basata su riferimenti propri. Saranno dettagli ma sono così importanti da far si che oggi si converta in digitale a pochi centimetri dal microfono, sulla scorta delle misure, non della musicalità.

A mio avviso l'abbandono del PCM in favore di DSD, offre ulteriori spunti di riflessione sulla tecnica, che non si occupa di stabilire cosa sia più musicale, ma di sorpassare i limiti con nuovi accorgimenti e l'ultimo di questi si basa sul fatto che in alcune frequenze il nostro udito sia di norma più risoluto che su altre.

Il giorno che decideremo di affittarci una sala dove confrontare le nostre impressioni, faremo un grosso passo in vanti e ci comprenderemo meglio.
Resta il fatto che in 15 metri quadrati a soffitto basso e diffusori efficaci (tanto per giocare sui termini) con un piccolo amplificatore si possono ottenere buoni ascolti, al pari di quelli apprezzati a lungo con i valvolari. Oltre un certo livello la musica diventa fastidio, e non solo per i vicini di casa.

Se poi qualcuno pensa che la buona musica si trovi allo stadio, son problemi suoi.

Cella
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 06.04.10
Numero di messaggi : 2715
Impianto : Trends TA-10.2
Kingrex T20U
Topping TP32
Muse MU-T15, MU-15 MK2
SMSL SA-36, SA-36A, SA-S1+, SA-S3+, SA-4S
Audiophonics T-amp, Yuanjing 20, Hlly Tamp-20
Dayton DTA-1, MOKS Fenice 20 MKTII

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  cdtony il Lun 17 Gen 2011 - 14:49

@Flightangel ha scritto:
Bisogna mettersi in mano 300/400 euro per riuscire ad afferrare un 227. Wink
Anche se un mese fa qualcuno su ebay se lo è accaparrato a 140 euri Shocked

Vedremo come andrà a finire questo, secondo me non arriverà intorno ai 180€ - 200€ ... purtroppo ancora non ho potuto ascoltare un TDA1541A (nel 227 ce ne sono addirittura 2), un 227esd per me è fuori budget :-)

cdtony
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 14.09.10
Numero di messaggi : 393
Località : Ct
Impianto : Pre 6n1p + ta2024, wharfedale 506.2, sony cdp-101

http://www.intilinux.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Flightangel il Lun 17 Gen 2011 - 15:14

@Albers ha scritto:con l'occasione, posso chiederti quanto valuteresti un 555 come il tuo? e, a parità di stato d'uso, tu sceglieresti un 227 o un 555?
am.

Un cdp X555ES si può trovare con 350/400 euro.Quanto alla scelta.....se guardi meglio nel mio profilo, vedresti che li posseggo entrambi. Very Happy
Posso solo dire che l' x555es è costruito in modo più solido del 227, ma quest'ultimo ha una coppia di TDA1541, però l'x555es ha quattro coppie di cxd2552q etc etc. come vedi, è difficile scegliere. I lettori alla fine, sono moooooolto simili nel suono. Non per niente la SONY quando è passata dal suo modello top stellare CDP R3 ( con i tda1541a s1) al modello successivo cdp R3a, ha proprio adottato i dac cxd 2552q Wink

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Flightangel il Lun 17 Gen 2011 - 15:17

@cdtony ha scritto:...................un 227esd per me è fuori budget :-)

http://www.tforumhifi.com/t8889-sony-cdp-227-esd-300-euro?highlight=sony+227

QUESTO LO AVEVI VISTO? Wink

Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: S.O.S CD Philips 960 morto per problemi di ottica ed elettronica

Messaggio  Albers il Lun 17 Gen 2011 - 15:34

@Flightangel ha scritto: ... Un cdp X555ES si può trovare con 350/400 euro.Quanto alla scelta.....se guardi meglio nel mio profilo, vedresti che li posseggo entrambi. Very Happy
Posso solo dire che l' x555es è costruito in modo più solido del 227, ma quest'ultimo ha una coppia di TDA1541, però l'x555es ha quattro coppie di cxd2552q etc etc. come vedi, è difficile scegliere. I lettori alla fine, sono moooooolto simili nel suono. Non per niente la SONY quando è passata dal suo modello top stellare CDP R3 ( con i tda1541a s1) al modello successivo cdp R3a, ha proprio adottato i dac cxd 2552q Wink

avendo già il 227 stavo valutando di venderlo per un 555 occasionissima ... ma se è così!

grazie per la risposta e scusa per la banalità della domanda

ciao

Albers
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 25.10.10
Numero di messaggi : 2784
Località : ----
Impianto : ----

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum