T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
Smsl ad18Oggi alle 21:45giucam61
POPU VENUS Oggi alle 8:07giucam61
ALIENTEK D8Oggi alle 0:38giucam61
sky in wi fiIeri alle 17:21gigihrt
queIeri alle 14:11Allen smithee
simulazione largabandaGio 23 Mar 2017 - 22:05fritznet
(BA) Hi Face Two 70 euro.Gio 23 Mar 2017 - 18:16kryptos
Nuovi cavi potenzaGio 23 Mar 2017 - 16:19fabe-r
impianto entry -levelGio 23 Mar 2017 - 11:33zolugne
Primo giradischiGio 23 Mar 2017 - 0:25giucam61
(NA) Triangle MimimunMer 22 Mar 2017 - 13:17sonic63
PC per la musicaMar 21 Mar 2017 - 17:45Snap
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
50% / 17
No, era meglio quello vecchio
50% / 17
I postatori più attivi della settimana
80 Messaggi - 26%
63 Messaggi - 21%
45 Messaggi - 15%
21 Messaggi - 7%
18 Messaggi - 6%
18 Messaggi - 6%
17 Messaggi - 6%
16 Messaggi - 5%
15 Messaggi - 5%
14 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
278 Messaggi - 22%
236 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
135 Messaggi - 11%
111 Messaggi - 9%
80 Messaggi - 6%
77 Messaggi - 6%
68 Messaggi - 5%
65 Messaggi - 5%
61 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15428)
15428 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8852)
8852 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 58 utenti in linea :: 5 Registrati, 0 Nascosti e 53 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Aunktintaun, ginaccio, mc64, talbain, wolfman

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 20:41
@robertor ha scritto:
Oddio, il solito minestrone di Lucio.

questa é grossa detta in un forum che apprezza L.C. in tutte le sue sfumature.

LC mi ha già fatto incazzare una volta con le lodi sperticate al t-amp e questa è la seconda.

Non ho peli sulla lingua per cui, basta un search o al limite webarchives.
Ma siamo ot, se vogliamo discutere dei pareri pro e contro cineserie possiamo aprire un altro thread.
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 20:43
@Telstar ha scritto:
Perché Kef o Apple producono in cina? La risposta è scontata. Costo della manodopera e controllo qualità accettabile.

Mi autoquoto.
Poi dopo 2 anni sviluppano il know-how e fanno uscire il clone a 1/4 del prezzo fregando chi ha deciso d produrre la.
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 21:14
@wincenzo ha scritto:
No stentor, potrà essere anche il re dell'audio, ma io un amplificatore così fatto non me lo compro sembra assemblato da un dilettante. Proprio perchè sto Dunn è molto bravo, un pò più di decenza nella costruzione ci vorrebbe, le elettroniche non sono solo suono, hanno dei fattori oggettivi che determinano la qualità globale.

Beh questo è un tuo punto di vista assolutamente plausibile Smile
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 21:19
@Telstar ha scritto:
Perché Kef o Apple producono in cina? La risposta è scontata. Costo della manodopera e controllo qualità accettabile.

Questo è un falso Smile La kef è una azienda cinese. Il centro di sviluppo e ricerca è in cina e conta ben 50 ingenieri...mentre aziende come audio research hanno 50 dipendenti in tutto. Tutti i driver kef vengono prodotti in cina e con uno standard di qualità elevatissimo (differenze entro 0,5db), solo i diffusori top vengono assemblati in Inghilterra ... per far credere che è ancora inglese ...ma Kef è da anni cinese ..e non solo come prorpietà!
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2529
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!

  • XMPlay
  • TERRATEC Aureon Space
  • Audiotrak CARDamp MK-II@AD8065
  • KEF Cresta 10

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 21:42
Mi autoquoto.
Poi dopo 2 anni sviluppano il know-how e fanno uscire il clone a 1/4 del prezzo fregando chi ha deciso d produrre la.

come minimo si meritano di essere fregati, mollano con il c...o per terra la gente dei loro paesi solo per fare extraprofitti, che però durano giusto il tempo che i cinesi imparano a far da se. Una politica scellerata, se si considera che la Cina impone di produrre nel loro paese se si vuole vendere anche lì. Andrà a finire che esportermo la nostra migliore tecnologia, per qualche anno finchè dura, e poi i cinesi ci manderanno a quel paese. E' già successo con l'eolico e il fotovoltaico tanto per fare un esempio di moda, aziende straniere sono andate li a produrre e fare mega guadagni per qualche anno, adesso i cinesi sono leader mondiali in entrambi i settori e si ricompreranno quelle aziende.


Beh questo è un tuo punto di vista assolutamente plausibile Smile

Ok


Ultima modifica di wincenzo il Gio 16 Dic 2010 - 22:01, modificato 1 volta
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 21:52
@Telstar ha scritto:
LC mi ha già fatto incazzare una volta con le lodi sperticate al t-amp e questa è la seconda.

Perché ti ha fatto incazzare? ha parlato bene di un prodotto che suona bene e da dio nelle sue migliori evoluzioni (Il trend audio non ha nulla da invidiare ai prodotti hi-end) ... e che costa nulla Smile ...praticamente al 100% coincidente alla filosofia di questo forum ...che si chiama T-forum Laughing
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 21:53
@wincenzo ha scritto:
Mi autoquoto.
Poi dopo 2 anni sviluppano il know-how e fanno uscire il clone a 1/4 del prezzo fregando chi ha deciso d produrre la.

come minimo si meritano di essere fregati, mollano con il c...o per terra la gente dei loro paesi solo per fare extraprofitti, che però durano giusto il tempo che i cinesi imparano a far da se. Una politica scellerata, se si considera che la Cina impone di produrre nel loro paese se si vuole vendere anche lì. Andrà a finire che esportermo la nostra migliore tecnologia, per qualche hanno finchè dura, e poi i cinesi ci manderanno a quel paese. E' già successo con l'eolico e il fotovoltaico tanto per fare un esempio di moda, aziende straniere sono andate li a produrre e fare mega guadagni per qualche anno, adesso i cinesi sono leader mondiali in entrambi i settori e si ricompreranno quelle aziende.


Beh questo è un tuo punto di vista assolutamente plausibile Smile

Ok


Dunque ... coerentissimo il discorso ...proprio ... non compri i prodotti europei che producono sul suolo natio (probabilmente perchè costano piu' dei cinesi ) , poi fai della retorica scontatissima e ipocrita sul fatto che gli europei creano i plant di produzione in cina lasciando con le terga per terra i propri dipendenti che rimangono inoccupati ...poi pero' c'hai il sistemino per ascoltare musica tutto made in far east ...
Non fa una grinza ...proprio ...
avatar
Telstar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 26.02.09
Numero di messaggi : 1691
Località : Milano
Provincia (Città) : Incerto
Impianto : Living:
Fanless PC > Infrasonic Quartet > MSB MVC > Firstwatt F3 + Classé CAP-100
Open baffle 2 vie attive con Beyma e Hemp | Software XO | cavi vari Siltech, DNM, autocostruiti |
Studio:
W7 PC > emu 1212m (Amanero USB work in progress) > audio-gd DAC19DSP > CK2III con finali Rohm > AT W1000X |

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:02
@Stentor ha scritto:
Questo è un falso Smile La kef è una azienda cinese. Il centro di sviluppo e ricerca è in cina e conta ben 50 ingenieri...mentre aziende come audio research hanno 50 dipendenti in tutto. Tutti i driver kef vengono prodotti in cina e con uno standard di qualità elevatissimo (differenze entro 0,5db), solo i diffusori top vengono assemblati in Inghilterra ... per far credere che è ancora inglese ...ma Kef è da anni cinese ..e non solo come prorpietà!

Adesso (o 10 anni fa cmq non da sempre)
E' stata comprata dai cinesi per quanto ricordo.
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2529
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!

  • XMPlay
  • TERRATEC Aureon Space
  • Audiotrak CARDamp MK-II@AD8065
  • KEF Cresta 10

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:17
@schwantz34 ha scritto:
@wincenzo ha scritto:
Mi autoquoto.
Poi dopo 2 anni sviluppano il know-how e fanno uscire il clone a 1/4 del prezzo fregando chi ha deciso d produrre la.

come minimo si meritano di essere fregati, mollano con il c...o per terra la gente dei loro paesi solo per fare extraprofitti, che però durano giusto il tempo che i cinesi imparano a far da se. Una politica scellerata, se si considera che la Cina impone di produrre nel loro paese se si vuole vendere anche lì. Andrà a finire che esportermo la nostra migliore tecnologia, per qualche hanno finchè dura, e poi i cinesi ci manderanno a quel paese. E' già successo con l'eolico e il fotovoltaico tanto per fare un esempio di moda, aziende straniere sono andate li a produrre e fare mega guadagni per qualche anno, adesso i cinesi sono leader mondiali in entrambi i settori e si ricompreranno quelle aziende.


Beh questo è un tuo punto di vista assolutamente plausibile Smile

Ok


coerentissimo il discorso ...proprio ... non compri i prodotti europei che producono sul suolo natio (probabilmente perchè costano piu' dei cinesi ) , poi fai della retorica scontatissima e ipocrita sul fatto che gli europei creano i plant di produzione in cina lasciando con le terga per terra i propri dipendenti che rimangono inoccupati ...poi pero' c'hai il sistemino per ascoltare musica tutto made in far east ...
Non fa una grinza ...proprio ...

E' il mercato, fino a qualche tempo fa i prodotti economici cinesi non c'erano quindi eri "costretto" a comprare roba europea etc ... E potevano permettersi i prezzi assurdi che tutti conosciamo. L'industria audio "occidentale" si sta auto-suicidando, a parte alcune realtà che innovano per davvero, tipo la m2tech italiana e per fortuna che con la musica liquida si aperto un gran bel mercato, peccato che continuino coi prezzi da gioielleria ... (chi è causa del suo mal pianga se stesso)
Poi non faccio nessuna retorica, dico soltanto che i cinesi non sono mica fessi. Tra l'altro la tecnologia audio non è certo niente di esoterico (termine caro agli audiofili Hehe ) ci arrivano anche da soli. Non è colpa mia se non posso permettermi la roba Hiend, di certo alcuni settori industriali dovrebbero riflettere a lungo prima di esportare le produzioni nel far east, altrimenti fra non molto non potremo permetterci nemmeno la roba cinese.

Tanto per la cronaca la Audiotrack è Sud Coreana ed i loro prodotti non sono proprio regalati.


Ultima modifica di wincenzo il Gio 16 Dic 2010 - 22:26, modificato 2 volte
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:24
dunque ...ho un paio di rf 7 ...non è hi end ...al limite hifi ...made in USA ... non costano uno sproposito ...
un paio di zerius ...non costano molto fabbricate in francia , ah gia' amplificatori nva ...non hi end ...ma HIFI .. costano molto poco per quello che danno .. ah gia sono fatti vicino a Londra ....un paio sonus faber parva ...fatte in veneto ...

ps: per la cronaca , ha parlato un dipendente di un'azienda privata con uno stipendio medio , che paga le bollette ...e a suo tempo pago' un mutuo ...non rockerduck ...

ps: è il mercato? peccato che il mercato lo faccia il consumatore ...legge della domanda e dell'offerta ...certo che se il consumatore perchè se risparmia acquista roba asiatica , padronissimo ...ma non veniamo a tirare in ballo i cattivoni che lasciano la gente con il sedere per terra ...perchè i fautori dei trend commerciali sono i consumatori in primis ...


Ultima modifica di schwantz34 il Gio 16 Dic 2010 - 22:33, modificato 1 volta
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2529
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!

  • XMPlay
  • TERRATEC Aureon Space
  • Audiotrak CARDamp MK-II@AD8065
  • KEF Cresta 10

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:28
dunque ...ho un paio di rf 7 ...non è hi end ...al limite hifi ...made in USA ... non costano uno sproposito ...

Mah ... non so qual'è il tuo concetto di sproposito ma quasi 2000€ di casse (moltoooo di più dello stipedio medio di qualunque precario in italia), per me e molte altre persone sono troppi!
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:30
@wincenzo ha scritto:
dunque ...ho un paio di rf 7 ...non è hi end ...al limite hifi ...made in USA ... non costano uno sproposito ...

Mah ... non so qual'è il tuo concetto di sproposito ma quasi 2000€ di casse (moltoooo di più dello stipedio medio di qualunque precario in italia), per me e molte altre persone sono troppi!


io le ho pagate la metà ...c'e' pure il mercato dell'usato ...
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:33
@schwantz34 ha scritto:dunque ...ho un paio di rf 7 ...non è hi end ...al limite hifi ...made in USA ... non costano uno sproposito ...
un paio di zerius ...non costano molto fabbricate in francia , ah gia' amplificatori nva ...non hi end ...ma HIFI .. costano molto poco per quello che danno .. ah gia sono fatti vicino a Londra ....un paio sonus faber parva ...fatte in veneto ...

ps: per la cronaca , ha parlato un dipendente di un'azienda privata con uno stipendio medio , che paga le bollette ...e a suo tempo pago' un mutuo ...non rockerduck ...

Evidentemente ci sono produttori che anche nell'occidente riesco a proporre prodotti eccellenti a prezzi competitivi anche se molte aziende cinesi non sono da meno.

Comunque fortunatamente siamo ancora un gradino avanti: opere d'arte come sonus faber, la tecnologia di Focal, l'arte di alcuni produttori che hanno ancora il coraggio di andare controcorrente per fornire un prodotto unico dal punto di vista sonoro (e NVA sembra uno di questi Smile)...e per questo non serve sempre un mutuo Smile
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:38
@Stentor ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:dunque ...ho un paio di rf 7 ...non è hi end ...al limite hifi ...made in USA ... non costano uno sproposito ...
un paio di zerius ...non costano molto fabbricate in francia , ah gia' amplificatori nva ...non hi end ...ma HIFI .. costano molto poco per quello che danno .. ah gia sono fatti vicino a Londra ....un paio sonus faber parva ...fatte in veneto ...

ps: per la cronaca , ha parlato un dipendente di un'azienda privata con uno stipendio medio , che paga le bollette ...e a suo tempo pago' un mutuo ...non rockerduck ...

Evidentemente ci sono produttori che anche nell'occidente riesco a proporre prodotti eccellenti a prezzi competitivi anche se molte aziende cinesi non sono da meno.

Comunque fortunatamente siamo ancora un gradino avanti: opere d'arte come sonus faber, la tecnologia di Focal, l'arte di alcuni produttori che hanno ancora il coraggio di andare controcorrente per fornire un prodotto unico dal punto di vista sonoro (e NVA sembra uno di questi Smile)...e per questo non serve sempre un mutuo Smile


guarda ci credi se ti dicessi che se dovessi scegliere tra un expo X a 130 sterline (questa è la cifra battuta per questo integrato di recente su un'asta ebay ) e un virtue two a 400 euro (ma pure a 200 nell'usato) ...sceglierei il primo senza riserve?
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:39
@schwantz34 ha scritto:
@wincenzo ha scritto:
dunque ...ho un paio di rf 7 ...non è hi end ...al limite hifi ...made in USA ... non costano uno sproposito ...

Mah ... non so qual'è il tuo concetto di sproposito ma quasi 2000€ di casse (moltoooo di più dello stipedio medio di qualunque precario in italia), per me e molte altre persone sono troppi!


io le ho pagate la metà ...c'e' pure il mercato dell'usato ...

L'alta fedeltà e sempre costata tanto: € 2.000 per un diffusore eccellente in rapporto costa molto meno di quanto lo pagavano ai tempi i nostri genitori.... io, pur avendo probabilmente possibilità economiche molto inferiori alla media, non le trovo una follia! ...certo se uno cambia diffusori ogni anno è un'altro paio di maniche!
avatar
wincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 10.07.08
Numero di messaggi : 2529
Località : Beri
Impianto : ... musica maestro!

  • XMPlay
  • TERRATEC Aureon Space
  • Audiotrak CARDamp MK-II@AD8065
  • KEF Cresta 10

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:41
io le ho pagate la metà ...c'e' pure il mercato dell'usato ...

@Stentor ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:dunque ...ho un paio di rf 7 ...non è hi end ...al limite hifi ...made in USA ... non costano uno sproposito ...
un paio di zerius ...non costano molto fabbricate in francia , ah gia' amplificatori nva ...non hi end ...ma HIFI .. costano molto poco per quello che danno .. ah gia sono fatti vicino a Londra ....un paio sonus faber parva ...fatte in veneto ...

ps: per la cronaca , ha parlato un dipendente di un'azienda privata con uno stipendio medio , che paga le bollette ...e a suo tempo pago' un mutuo ...non rockerduck ...

Evidentemente ci sono produttori che anche nell'occidente riesco a proporre prodotti eccellenti a prezzi competitivi anche se molte aziende cinesi non sono da meno.

Comunque fortunatamente siamo ancora un gradino avanti: opere d'arte come sonus faber, la tecnologia di Focal, l'arte di alcuni produttori che hanno ancora il coraggio di andare controcorrente per fornire un prodotto unico dal punto di vista sonoro (e NVA sembra uno di questi Smile)...e per questo non serve sempre un mutuo Smile

Si è vero alcuni mantengono i prezzi a livelli diciamo almeno decenti oppure c'è l'usato per fortunate occasioni, ma rimangono comunque beni di lusso.
Come tu stesso dici qualche post più su
(Il trend audio non ha nulla da invidiare ai prodotti hi-end) ... e che costa nulla Smile ...praticamente al 100% coincidente alla filosofia di questo forum ...che si chiama T-forum

Quindi ahime ... io e molti altri compriamo dalla cina perchè vogliamo permetterci il lusso dell'hi-fi. Un'altro esempio da seguire, per lo meno agli albori, è stata la Virtue che non a caso ha sfondato, anche se adesso si stanno lasciando contagiare dall'hiendite Mad Very Happy
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:45
@schwantz34 ha scritto:
guarda ci credi se ti dicessi che se dovessi scegliere tra un expo X a 130 sterline (questa è la cifra battuta per questo integrato di recente su un'asta ebay ) e un virtue two a 400 euro (ma pure a 200 nell'usato) ...sceglierei il primo senza riserve?

Ti credo anche se forse non condivido in questo caso. Vedi per me l'alta fedeltà con la A maiuscola è inglese Smile ..sono affezionato alle sonorità British e non per nulla il mio amplificatore preferito sono i miei Quad II Laughing
Però amo molto anche la classe T che ritengo impareggiabile per rapporto prezzo prestazioni. Nel caso degli apparecchi exposure io ho avuto occasione solo di sentire un exposure xx che abbinato a delle quad esl 63 aveva un suono troppo scuro per i miei gusti. Poi può benissimo darsi che era l'abbinamento infelice Smile ..ma in questo caso non rischierei.

Questo comunque non toglie nulla al tuo ragionamento che condivido nella sostanza.
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:47
ma vogliamo dire le cose chiaramente ...ma un creek 4040 s2 , un paio di quinto 520 , un cdp arcam cd 73 , insieme non si arriva a spendere 500 euro USATI ...la qualita' è eccellente , meglio sicuramente di certe cinesate ...è tutto made in europe , finiamola con sta cosa dell'hifi che è un lusso ...
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:50
@wincenzo ha scritto:
Come tu stesso dici qualche post più su
(Il trend audio non ha nulla da invidiare ai prodotti hi-end) ... e che costa nulla Smile ...praticamente al 100% coincidente alla filosofia di questo forum ...che si chiama T-forum
Quindi ahime ... io e molti altri compriamo dalla cina perchè vogliamo permetterci il lusso dell'hi-fi. Un'altro esempio da seguire, per lo meno agli albori, è stata la Virtue che non a caso ha sfondato, anche se adesso si stanno lasciando contagiare dall'hiendite Mad Very Happy

Ciao, questo non è in antitesi al fatto che in occidente costruiscano ottimi prodotti a prezzi ragionevoli. Comunque ribadisco che con alcuni limiti (il trend ad esempio non è certo un mostro di flessibilità..e comunque necessita di un buon pre per dare il meglio) la classe T è stata per me una folgorazione.
A costi insignificanti ha spazzato via le fregature costose e mal suonanti che ora non hanno più senso di esistere. Poi comunque sono rimasti altri produttori che producono ottime macchine con caratteristiche sonore diverse dalla classe T.

Per quanto riguarda i diffusori e gli ampli a valvole invece il discorso è diverso e nemmeno in cina a bassi prezzi fanno miracoli Smile
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:52
@Stentor ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
guarda ci credi se ti dicessi che se dovessi scegliere tra un expo X a 130 sterline (questa è la cifra battuta per questo integrato di recente su un'asta ebay ) e un virtue two a 400 euro (ma pure a 200 nell'usato) ...sceglierei il primo senza riserve?

Ti credo anche se forse non condivido in questo caso. Vedi per me l'alta fedeltà con la A maiuscola è inglese Smile ..sono affezionato alle sonorità British e non per nulla il mio amplificatore preferito sono i miei Quad II Laughing
Però amo molto anche la classe T che ritengo impareggiabile per rapporto prezzo prestazioni. Nel caso degli apparecchi exposure io ho avuto occasione solo di sentire un exposure xx che abbinato a delle quad esl 63 aveva un suono troppo scuro per i miei gusti. Poi può benissimo darsi che era l'abbinamento infelice Smile ..ma in questo caso non rischierei.

Questo comunque non toglie nulla al tuo ragionamento che condivido nella sostanza.

Ivano ...son passato anchio per la classe t anzi mi ci son fatto un bagno integrale ... Smile trends normale , alimentato a batteria e modificato con e senza pre (valvolari e a transistor) , sure ta2024 , mhz classd , kingrex t20 ... tutti ottimi alcuni eccellenti ...ma mi mancava qualcosa ...

comunque sono palesemente ot , sbaglio o l'argomento era NVA ? Smile


Ultima modifica di schwantz34 il Gio 16 Dic 2010 - 22:54, modificato 1 volta
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:52
@schwantz34 ha scritto:ma vogliamo dire le cose chiaramente ...ma un creek 4040 s2 , un paio di quinto 520 , un cdp arcam cd 73 , insieme non si arriva a spendere 500 euro USATI ...la qualita' è eccellente , meglio sicuramente di certe cinesate ...è tutto made in europe , finiamola con sta cosa dell'hifi che è un lusso ...

Una volta lo era ...ma ora, fortunatamente, no Laughing
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 22:56
@schwantz34 ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
guarda ci credi se ti dicessi che se dovessi scegliere tra un expo X a 130 sterline (questa è la cifra battuta per questo integrato di recente su un'asta ebay ) e un virtue two a 400 euro (ma pure a 200 nell'usato) ...sceglierei il primo senza riserve?

Ti credo anche se forse non condivido in questo caso. Vedi per me l'alta fedeltà con la A maiuscola è inglese Smile ..sono affezionato alle sonorità British e non per nulla il mio amplificatore preferito sono i miei Quad II Laughing
Però amo molto anche la classe T che ritengo impareggiabile per rapporto prezzo prestazioni. Nel caso degli apparecchi exposure io ho avuto occasione solo di sentire un exposure xx che abbinato a delle quad esl 63 aveva un suono troppo scuro per i miei gusti. Poi può benissimo darsi che era l'abbinamento infelice Smile ..ma in questo caso non rischierei.

Questo comunque non toglie nulla al tuo ragionamento che condivido nella sostanza.

Ivano ...son passato anchio per la classe t anzi mi ci son fatto un bagno integrale ... Smile trends normale , alimentato a batteria e modificato con e senza pre (valvolari e a transistor) , sure ta2024 , mhz classd , kingrex t20 ... tutti ottimi alcuni eccellenti ...ma mi mancava qualcosa ...

Ciao Sergio...anche io se confronto la classe T con i miei vecchi quad II c'è sempre qualcosa che manca Wink ..però devi ammettere che rispetto al prezzo hanno una qualità eccellente e spesso superiore a certi prodotti medi fatti senza arte ne cuore da parte di alcuni produttori tradizionali. E poi riesce a sedare la mia sete di prove, sperimenti e acquisti senza che debba vendere la casa di cui sono ancor ben lontano da pagare Hehe Hehe
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 23:01
@Stentor ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
@Stentor ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
guarda ci credi se ti dicessi che se dovessi scegliere tra un expo X a 130 sterline (questa è la cifra battuta per questo integrato di recente su un'asta ebay ) e un virtue two a 400 euro (ma pure a 200 nell'usato) ...sceglierei il primo senza riserve?

Ti credo anche se forse non condivido in questo caso. Vedi per me l'alta fedeltà con la A maiuscola è inglese Smile ..sono affezionato alle sonorità British e non per nulla il mio amplificatore preferito sono i miei Quad II Laughing
Però amo molto anche la classe T che ritengo impareggiabile per rapporto prezzo prestazioni. Nel caso degli apparecchi exposure io ho avuto occasione solo di sentire un exposure xx che abbinato a delle quad esl 63 aveva un suono troppo scuro per i miei gusti. Poi può benissimo darsi che era l'abbinamento infelice Smile ..ma in questo caso non rischierei.

Questo comunque non toglie nulla al tuo ragionamento che condivido nella sostanza.

Ivano ...son passato anchio per la classe t anzi mi ci son fatto un bagno integrale ... Smile trends normale , alimentato a batteria e modificato con e senza pre (valvolari e a transistor) , sure ta2024 , mhz classd , kingrex t20 ... tutti ottimi alcuni eccellenti ...ma mi mancava qualcosa ...

Ciao Sergio...anche io se confronto la classe T con i miei vecchi quad II c'è sempre qualcosa che manca Wink ..però devi ammettere che rispetto al prezzo hanno una qualità eccellente e spesso superiore a certi prodotti medi fatti senza arte ne cuore da parte di alcuni produttori tradizionali. E poi riesce a sedare la mia sete di prove, sperimenti e acquisti senza che debba vendere la casa di cui sono ancor ben lontano da pagare Hehe Hehe

per carita' ...a me il trends piaceva molto ...ma un ap10 (parlando di potenza quasi paragonabile a quella del trends) è meglio ...
ricordo quando un forumista venne a casa mia e attaccamo il trends alle casse ..."caspita mica male" ..."si si ...infatti" , "proviamo ad attaccare l'ap 10 "? " ma si dai " ...."eh be...ah beh ...si beh ..." Very Happy
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 23:04
@schwantz34 ha scritto:
ricordo quando un forumista venne a casa mia e attaccamo il trends alle casse ..."caspita mica male" ..."si si ...infatti" , "proviamo ad attaccare l'ap 10 "? " ma si dai " ...."eh be...ah beh ...si beh ..." Very Happy

Che dire ...a questo punto sono curioso di sentirlo Smile
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: NVA, Diego nardi e gli Audioti

il Gio 16 Dic 2010 - 23:12
@Stentor ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
ricordo quando un forumista venne a casa mia e attaccamo il trends alle casse ..."caspita mica male" ..."si si ...infatti" , "proviamo ad attaccare l'ap 10 "? " ma si dai " ...."eh be...ah beh ...si beh ..." Very Happy

Che dire ...a questo punto sono curioso di sentirlo Smile

ah Ivano , mi fai venire in mente una cosa , il tanto vituperato R.Dunn , permette di farsi spedire un qualsiasi suo manufatto , diffusori compresi , provarlo per 30 gg e se il prodotto non convince glielo si spedisce indietro ...e i soldi ti vengono restituiti ...
ricordo anche che se entro i 2 anni dall'acquisto di un oggetto nuovo , gli spedisco indietro il prodotto e se ne compra un altro ti sconta la differenza , mi spiego meglio
compro un ap 10 300 sterline , dopo 1 anno e mezzo voglio un ap 50 che ne costa 600 ,gli ri- spedisco l'ap10 e mi fa pagare 300 euro l'ap50 , trovatemi qualcuno che fa la stessa politica commerciale nel mondo hifi ...
magari nardi fa lo stesso ...no ? Smile
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum