T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Quali sono i dischi da avere di Petrucciani?
Ieri alle 23:31 Da lello64

» Acid Jazz
Ieri alle 23:30 Da lello64

» Steely Dan
Ieri alle 23:30 Da lello64

» The Yellowjackets
Ieri alle 22:51 Da andy65

» Spyro Gyra
Ieri alle 22:48 Da andy65

» Marantz PM6006 da Amazon UK (Home AV Direct)
Ieri alle 22:47 Da diechirico

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 22:38 Da Zio

» Arcam FMJ A19
Ieri alle 22:35 Da dinamanu

» Consiglio: impianto si o no e cosa (poco spazio, max 600€)
Ieri alle 22:15 Da giucam61

» il dubbio...
Ieri alle 22:10 Da dinamanu

» Consiglio preamplificatore lesahifi
Ieri alle 22:06 Da dinamanu

» Quali dischi di Pat Metheny?
Ieri alle 21:53 Da andy65

» Miles Davis: Live at Montreux (1991)
Ieri alle 21:47 Da andy65

» l'audiofilo chi e' secondo voi?
Ieri alle 21:45 Da andy65

» Puro e sano Rock blues
Ieri alle 21:34 Da andy65

» Roberto Ciotti
Ieri alle 21:26 Da andy65

» Film e documentari sul Blues
Ieri alle 21:15 Da andy65

» Robert Johnson
Ieri alle 21:08 Da andy65

»  the bluesman Pinetop Perkin
Ieri alle 21:00 Da andy65

» tom scott
Ieri alle 20:52 Da andy65

» Pat Metheny Group - We live here
Ieri alle 20:47 Da andy65

» bill evans trio 64
Ieri alle 20:39 Da andy65

» Michel Petrucciani, Stéphane Grappelli - Flamingo
Ieri alle 20:36 Da andy65

» Rotel Ra 12 alla fine l'ho preso...
Ieri alle 20:10 Da dieggs

» Bill Evans - The Complete Village Vanguard Recordings, 1961 [Box set]
Ieri alle 19:25 Da andy65

» [Risolto]Vendo Davis Acoustic Maya
Ieri alle 19:24 Da wolfman

» Behringer EP 2500 e Behringer A500
Ieri alle 18:27 Da Collins

» Problema impianto hi fi
Ieri alle 17:01 Da dinamanu

» Consiglio (conferma?) Nuovo Impianto (Budget 400 euro )
Ieri alle 14:29 Da CappaMatto

» Jazz al femminile...
Ieri alle 14:24 Da Albert^ONE

Statistiche
Abbiamo 11029 membri registrati
L'ultimo utente registrato è angelo alvarenz

I nostri membri hanno inviato un totale di 795204 messaggi in 51569 argomenti
I postatori più attivi della settimana
dinamanu
 
andy65
 
giucam61
 
lello64
 
nerone
 
Nadir81
 
Kha-Jinn
 
Peppe Guercia
 
Albert^ONE
 
wolfman
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15512)
 
Silver Black (15477)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9180)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 69 utenti in linea: 3 Registrati, 2 Nascosti e 64 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

giatz83, Masterix, Nadir81

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Scythe SDA 1100: migliorare l'alimentazione originale

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Scythe SDA 1100: migliorare l'alimentazione originale

Messaggio  meraviglia il Gio 9 Dic 2010 - 11:22

Come anticipato, su indicazione di Lucio Cadeddu, che nella recensione dello Scythe SDA-1100 invita a provare la sostituzione del cavo di alimentazione dell'alimentatore originale, ho sostituito il suddetto con uno spezzone di cavo quadripolare schermato, dotandolo di ferriti alle estremità (stile cavo Merlino CD, per intenderci).

Ciò che sorprende maggiormente, dopo un minimo di rodaggio, è l'aumento della risposta in bassa frequenza. In passato, provando ad isolare il DAC dal mobile su cui poggia, utilizzando della gomma anti-vibrazioni, avevo dovuto tornare sui miei passi perchè il suono appariva troppo esile; ora l'ho potuta rimettere, a tutto vantaggio di precisione e stabilità.
Il suono appare più solido, quasi granitico. Quella impressione di eccessiva trasparenza, dovuta alla mancanza di corpo nelle porzioni centrali dello spettro, tende a sparire. Faccio un esempio: avete presente la chitarra acustica di Gilmour in "Mother" (Pink Floyd - The Wall): ebbene, prima sembrava trasparente, eterea, totalmente caratterizzata dalle componenti a più alta frequenza; ora si percepisce in tutta la sua pienezza, vi sono più armoniche.
Il suono appare più caldo ed equilibrato, ma l'apertura in alta frequenza resta immutata, anzi,soprattutto in altissima frequenza, migliora ulteriormente: penso ai suoni in "The Web" (Marillion - Script for a Jester's Tear)? Arrivano a frequenze mai sentite prima, al limite del fastidioso.

Il salto in avanti in termini di dinamica è notevole: il silenzio tra le tracce lascia scorcertati, dà una sensazione di...vuoto! Shocked E non che prima ci fosse un fruscio di sottofondo, ma tant'è.
I passaggi a bassa intensità sonora sono particolarmente nitidi. La maggiore pulizia complessiva invita ad alzare il volume... e a raggiungere il clipping! Crying or Very sad

Un'esperienza da provare, che probabilmente ha una validità generale, ma, ed è questo che mi premeva di dire, è utilissima anche col piccolo SDA-1100.

Devo aggiungere che i risultati descritti sono stati ottenuti con un collegamento assolutamente provvisorio: dal lato alimentatore sto usando dei mammut (!!!) per il collegamento tra il nuovo cavo di alimentazione e uno spinotto IEC C7 ricavato da un vecchio cavetto per stampante Sad ), visto che non riesco a trovare delle spine IEC del tipo C7 (figura a forma di 8 ) se non a prezzi allucinanti (circa 45€, quasi il costo dell'amplificatore, figuriamoci). Tanto che pensavo di usare una spina IEC classica (C14) e poi utilizzare un adattatore tipo questo:



Visti i risultati, sarei intenzionato a cambiare anche il cavetto che porta dall'ali all'ampli. Qui, però, la cosa si fa complicata: non c'è uno spinotto e l'alimentatore mi sembra sigillato, quindi servirebbe forzarlo in qualche modo per poterlo aprire.

Di più: sarebbe il caso di dare una seconda possibilità all'alimentatore cinese 12V 2A consigliato da Pincellone, che onestamente non mi convince in termini di resa in alta frequenza, dotandolo di cavi seri.
avatar
meraviglia
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 10.05.10
Numero di messaggi : 1413

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scythe SDA 1100: migliorare l'alimentazione originale

Messaggio  pallapippo il Gio 9 Dic 2010 - 11:35

meraviglia ha scritto:Come anticipato, su indicazione di Lucio Cadeddu, che nella recensione dello Scythe SDA-1100 invita a provare la sostituzione del cavo di alimentazione dell'alimentatore originale, ho sostituito il suddetto con uno spezzone di cavo quadripolare schermato, dotandolo di ferriti alle estremità (stile cavo Merlino CD, per intenderci)...

... Un'esperienza da provare, che probabilmente ha una validità generale, ma, ed è questo che mi premeva di dire, è utilissima anche col piccolo SDA-1100.

Quoto quanto evidenziato. IMHO, vale la pena di investire pochi € (che riterrei variabili fra i 10 - se in autocostruzione - ed i 20 / 30 - se fatto assemblare a terzi) in un cavo di alimentazione decoroso. Anche nei miei casi (upgradati i cavi di serie del lettore cd e del preampli), la differenza è sicuramente valsa il modesto costo sostenuto.

Non ho esperienze con cavi più costosi: e, sinceramente, non sono mai stato particolarmente interessato al riguardo Smile .

Hello
avatar
pallapippo
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 20.02.08
Numero di messaggi : 5117
Provincia (Città) : Pistoia (Montecatini Terme)
Impianto :
Spoiler:
Sorgenti:
cdp: Advance Acoustic MCD 203, modificato (con GE Jan 5751)

giradischi: Pioneer PL-112D; testina: Audio-Techica AT95 EB;

liquida:Asus Eee PC 1001PX; software: wtfplay; dac: Geek Out 450;


pre: Yaqin MS-12B modificato da MaurArte (valvole Mullard CV4003 KB/D e Tungsol 12AX7)

finale: Connexelectronic TA3020 V2a con alimentatore A1000SMPS, il tutto modificato ed assemblato da Vincenzo;

casse: Sonus Faber "Concerto" Grand Piano.

Cuffia: Akg K270, pilotata da equalizzatore JVC Sea-10 ed ampli "CMoy by Biosciencegeek" (TLE2062);

cavi segnale: XLR ---> RCA by Vincenzo; Mogami "Stentor"; artigianali assemblati con RG58;
cavi potenza: Transparent HP 14-4 (biwiring)
cavi alimentazione: by Vincenzo; by bobby052cavihifi; A.V.A.
distr. di rete: by bobby052cavihifi.


Tornare in alto Andare in basso

Re: Scythe SDA 1100: migliorare l'alimentazione originale

Messaggio  Stentor il Gio 9 Dic 2010 - 11:46

meraviglia ha scritto:Come anticipato, su indicazione di Lucio Cadeddu, che nella recensione dello Scythe SDA-1100 invita a provare la sostituzione del cavo di alimentazione dell'alimentatore originale, ho sostituito il suddetto con uno spezzone di cavo quadripolare schermato, dotandolo di ferriti alle estremità (stile cavo Merlino CD, per intenderci).

Ciò che sorprende maggiormente, dopo un minimo di rodaggio, è l'aumento della risposta in bassa frequenza. In passato, provando ad isolare il DAC dal mobile su cui poggia, utilizzando della gomma anti-vibrazioni, avevo dovuto tornare sui miei passi perchè il suono appariva troppo esile; ora l'ho potuta rimettere, a tutto vantaggio di precisione e stabilità.
Il suono appare più solido, quasi granitico. Quella impressione di eccessiva trasparenza, dovuta alla mancanza di corpo nelle porzioni centrali dello spettro, tende a sparire. Faccio un esempio: avete presente la chitarra acustica di Gilmour in "Mother" (Pink Floyd - The Wall): ebbene, prima sembrava trasparente, eterea, totalmente caratterizzata dalle componenti a più alta frequenza; ora si percepisce in tutta la sua pienezza, vi sono più armoniche.
Il suono appare più caldo ed equilibrato, ma l'apertura in alta frequenza resta immutata, anzi,soprattutto in altissima frequenza, migliora ulteriormente: penso ai suoni in "The Web" (Marillion - Script for a Jester's Tear)? Arrivano a frequenze mai sentite prima, al limite del fastidioso.

Il salto in avanti in termini di dinamica è notevole: il silenzio tra le tracce lascia scorcertati, dà una sensazione di...vuoto! Shocked E non che prima ci fosse un fruscio di sottofondo, ma tant'è.
I passaggi a bassa intensità sonora sono particolarmente nitidi. La maggiore pulizia complessiva invita ad alzare il volume... e a raggiungere il clipping! Crying or Very sad

Un'esperienza da provare, che probabilmente ha una validità generale, ma, ed è questo che mi premeva di dire, è utilissima anche col piccolo SDA-1100.

Devo aggiungere che i risultati descritti sono stati ottenuti con un collegamento assolutamente provvisorio: dal lato alimentatore sto usando dei mammut (!!!) per il collegamento tra il nuovo cavo di alimentazione e uno spinotto IEC C7 ricavato da un vecchio cavetto per stampante Sad ), visto che non riesco a trovare delle spine IEC del tipo C7 (figura a forma di Cool se non a prezzi allucinanti (circa 45€, quasi il costo dell'amplificatore, figuriamoci). Tanto che pensavo di usare una spina IEC classica (C14) e poi utilizzare un adattatore tipo questo:



Visti i risultati, sarei intenzionato a cambiare anche il cavetto che porta dall'ali all'ampli. Qui, però, la cosa si fa complicata: non c'è uno spinotto e l'alimentatore mi sembra sigillato, quindi servirebbe forzarlo in qualche modo per poterlo aprire.

Di più: sarebbe il caso di dare una seconda possibilità all'alimentatore cinese 12V 2A consigliato da Pincellone, che onestamente non mi convince in termini di resa in alta frequenza, dotandolo di cavi seri.

Ciao, non avevo dubbi al riguardo.
Ad esempio, con il trend audio che fortunatamente ha già l'attacco giusto, le differenze sono notevoli!
Ottima indicazione comunque
Ivano

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scythe SDA 1100: migliorare l'alimentazione originale

Messaggio  Dulas il Mer 26 Ott 2011 - 10:13

Grazie per avermi segnalato il thread meraviglia.. quindi mi consigli intanto di provare a cambiare solo il cavo magari tramite un adattatore come quello che vedo in prima pagina.

Adesso mi informo per prendere l'occorrente Smile

Il pincellone magari appena prendo un tester lo finisco comunque e faccio una prova.
avatar
Dulas
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 22.02.11
Numero di messaggi : 434
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Network Administrator
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scythe SDA 1100: migliorare l'alimentazione originale

Messaggio  meraviglia il Mer 26 Ott 2011 - 10:24

Per quello che costa, direi senza dubbio di sì.

E prova anche il Pincellone, perché altri ne sono rimasti soddisfatti, anche con lo Scythe.
avatar
meraviglia
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 10.05.10
Numero di messaggi : 1413

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scythe SDA 1100: migliorare l'alimentazione originale

Messaggio  nd1967 il Mer 26 Ott 2011 - 10:43

Se vuoi un cavo già pronto c'è questo

http://www.ebay.it/itm/CAVO-ALIMENTAZIONE-AL2-BELDEN-SCHERMATO-presa-a-8-/400247890445

Altrimenti la soluzione dell'adattatore da C14 a C7 potrebbe essere un'ottima idea

http://www.ebay.it/itm/IEC-Socket-C14-to-Figure-of-Eight-C7-Plug-Adpater-/380356924872


_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scythe SDA 1100: migliorare l'alimentazione originale

Messaggio  Dulas il Mer 26 Ott 2011 - 10:48

nd1967 ha scritto:Se vuoi un cavo già pronto c'è questo

http://www.ebay.it/itm/CAVO-ALIMENTAZIONE-AL2-BELDEN-SCHERMATO-presa-a-8-/400247890445

Altrimenti la soluzione dell'adattatore da C14 a C7 potrebbe essere un'ottima idea

http://www.ebay.it/itm/IEC-Socket-C14-to-Figure-of-Eight-C7-Plug-Adpater-/380356924872


Grazie, infatti pensavo di prendere l'adattatore e di farmi il cavo autonomamente Smile
avatar
Dulas
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 22.02.11
Numero di messaggi : 434
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Network Administrator
Impianto : in firma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Scythe SDA 1100: migliorare l'alimentazione originale

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum