T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Ipotesi Preamplificatore per finale NAD
Oggi alle 0:06 Da sound4me

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Ieri alle 23:43 Da giucam61

» Rip DSD
Ieri alle 23:03 Da uncletoma

» Vostre esperienze di inversione di polarità
Ieri alle 22:53 Da ftalien77

» ciò solo 200 euri.... le scinte e il cinesino.... oppure...
Ieri alle 22:47 Da ftalien77

» SMSL M7: il dac definitivo alla portata di tutti?
Ieri alle 22:25 Da pallapippo

» ALIENTEK D8 vs Nad3020 vs altro
Ieri alle 21:07 Da p.cristallini

» Consiglio Primo impianto HiFi
Ieri alle 19:57 Da Kha-Jinn

» Mettere i diffusori "sdraiati". Controindicazioni?
Ieri alle 19:01 Da Albert^ONE

» Un aiuto per una profana totale!
Ieri alle 18:48 Da Albert^ONE

» [MI + sped] Amplificatore per cuffie Yulong A28 classe A bilanciato garanzia perfetto
Ieri alle 16:00 Da vale69

» Grace Jones - Hurricane/Dub
Ieri alle 15:17 Da ftalien77

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Ieri alle 14:18 Da nelson1

» Minidisc & Batteria
Ieri alle 14:13 Da livio151

» FX 802 vs Bantam Monoblock vs Nad 325BEE
Ieri alle 12:04 Da Pinve

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Ieri alle 11:35 Da uncletoma

» ALLO – THE BOSS PLAYER
Ieri alle 11:05 Da kalium

» hi-fi jvc mx-g7
Ieri alle 0:45 Da lello64

» handshell completa giradischi Sony PS LX 3
Sab 21 Ott 2017 - 23:54 Da valterneri

» [Vendo] Marantz PM6005
Sab 21 Ott 2017 - 19:20 Da Kha-Jinn

» INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...
Sab 21 Ott 2017 - 17:22 Da giucam61

» Tang Band w1-2121s
Sab 21 Ott 2017 - 17:13 Da kawa

» Vendo ampli con dac NuPrime IDA 8
Sab 21 Ott 2017 - 16:36 Da silver surfer

» Charles Mingus ‎– Mingus Ah Um
Sab 21 Ott 2017 - 13:38 Da andy65

» Appello per driver
Ven 20 Ott 2017 - 23:56 Da Olegol

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Ven 20 Ott 2017 - 18:40 Da nerone

» hertz hd8 vs audison bit one
Ven 20 Ott 2017 - 18:27 Da scontin

» Quale Full range 3" scegliere?
Ven 20 Ott 2017 - 16:28 Da Zio

» Vu meter audio
Ven 20 Ott 2017 - 14:42 Da Albert^ONE

» Indiana Line Dj 308
Ven 20 Ott 2017 - 12:38 Da Masterix

Statistiche
Abbiamo 11090 membri registrati
L'ultimo utente registrato è michele.francia

I nostri membri hanno inviato un totale di 797804 messaggi in 51719 argomenti
I postatori più attivi della settimana
sound4me
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
dinamanu
 
nerone
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
sound4me
 
Albert^ONE
 
kalium
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15533)
 
Silver Black (15487)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9205)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 48 utenti in linea: 3 Registrati, 0 Nascosti e 45 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dinamanu, fritznet, giucam61

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Musica per elicotteri - di Karlheinz Stockhausen:

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Musica per elicotteri - di Karlheinz Stockhausen:

Messaggio  Barone Rosso il Gio 11 Nov 2010 - 23:25

E ascoltateli tutti, non spegnete prima.

Avanguardie ad opera di Karlheinz Stockhausen:

HELICOPTERS:


E il celeberrimo quartetto d'archi e elicotteri:


Ultima modifica di Barone Rosso il Sab 13 Nov 2010 - 18:22, modificato 1 volta
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica per elicotteri - di Karlheinz Stockhausen:

Messaggio  Barone Rosso il Sab 13 Nov 2010 - 12:45

Esibizione romana del Helicopter String Quartet



Introduction
HELICOPTER STRING QUARTET (1992/93)
for string quartet,
4 helicopters with pilots and 4 sound technicians
4 television transmitters, 4 x 3 sound transmitters
auditorium with 4 columns of televisions and
4 columns of loudspeakers
sound projectionist with mixing console
/ moderator (ad lib.)
The duration is circa 32 minutes.
Vedi anche:
http://www.stockhausen.org/helicopter_intro.html

Con tanto di sparito:
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica per elicotteri - di Karlheinz Stockhausen:

Messaggio  traspar il Sab 13 Nov 2010 - 14:31

...però, quanto Kerosene!! Shocked
avatar
traspar
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 13.09.08
Numero di messaggi : 2726
Località : Palermo
Provincia (Città) : Allegro ma critico

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica per elicotteri - di Karlheinz Stockhausen:

Messaggio  mauz il Sab 13 Nov 2010 - 14:47

bel trip che ti ha preso Barone Very Happy
ho sentito su radio3 che avesse un pessimo carattere e, forse anche per questo, pare che al suo funerale ci fossero pochissime persone, complice sicuramente il fatto che in seguito ad un attacco di delirio artistico si rovinò la fine della carriera da solo:
Il 16 settembre 2001, pochi giorni dopo gli attentati dell'11, Karlheinz Stockhausen, uno dei giganti della musica elettronica contemporanea, rilasciò una conferenza stampa che provocò scalpore nel mondo intero. Alla domanda di un giornalista, che gli aveva chiesto quali fossero le sue impressioni sugli attentati, Stockhausen rispose che gli attacchi alle torri gemelle erano stati «la più grande opera d'arte che sia possibile nel cosmo intero... qualcosa in un atto, [che] noi non potremmo neppure immaginare in musica, [nella quale] le persone si esercitano per un concerto come pazzi per dieci anni, in modo del tutto fanatico, e poi muoiono». L'ondata di polemiche suscitata da queste affermazioni fece sì che molti dei concerti di Stockhausen fossero annullati, e che la figlia del compositore, una nota pianista, decidesse addirittura di esibirsi, da quel momento in poi, sotto un altro cognome. Inoltre, nelle pagine del "New York Times", il noto critico musicale Anthony Tommasini si augurò che Stockhausen potesse essere presto rinchiuso in una clinica psichiatrica.
http://www.golemindispensabile.it/index.php?_idnodo=8220&page=2&_idfrm=61
avatar
mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3124
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica per elicotteri - di Karlheinz Stockhausen:

Messaggio  Barone Rosso il Sab 13 Nov 2010 - 18:13

mauz ha scritto:bel trip che ti ha preso Barone Very Happy
ho sentito su radio3 che avesse un pessimo carattere e, forse anche per questo, pare che al suo funerale ci fossero pochissime persone, complice sicuramente il fatto che in seguito ad un attacco di delirio artistico si rovinò la fine della carriera da solo:
Il 16 settembre 2001, pochi giorni dopo gli attentati dell'11, Karlheinz Stockhausen, uno dei giganti della musica elettronica contemporanea, rilasciò una conferenza stampa che provocò scalpore nel mondo intero. Alla domanda di un giornalista, che gli aveva chiesto quali fossero le sue impressioni sugli attentati, Stockhausen rispose che gli attacchi alle torri gemelle erano stati «la più grande opera d'arte che sia possibile nel cosmo intero... qualcosa in un atto, [che] noi non potremmo neppure immaginare in musica, [nella quale] le persone si esercitano per un concerto come pazzi per dieci anni, in modo del tutto fanatico, e poi muoiono». L'ondata di polemiche suscitata da queste affermazioni fece sì che molti dei concerti di Stockhausen fossero annullati, e che la figlia del compositore, una nota pianista, decidesse addirittura di esibirsi, da quel momento in poi, sotto un altro cognome. Inoltre, nelle pagine del "New York Times", il noto critico musicale Anthony Tommasini si augurò che Stockhausen potesse essere presto rinchiuso in una clinica psichiatrica.
http://www.golemindispensabile.it/index.php?_idnodo=8220&page=2&_idfrm=61

Pero nessuno si scandalizza quando noi comuni mortali andiamo a guardare film peni di massacri e distruzioni di interi continenti e ci divertiamo pure.
È innegabile che questo genere di sono sempre state presenti nella cultura popolare di ogni era, basta solo vedere i vari poemi epici antichi a cominciare dalla bibbia per scoprire che sono pieni di eventi catastrofici e massacri.

Penso che Stockhausen, che sicuramente si è espresso male e forse nel momento sbagliato, non avesse tutti i torti.
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8036
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica per elicotteri - di Karlheinz Stockhausen:

Messaggio  mauz il Sab 13 Nov 2010 - 22:22

Barone Rosso ha scritto:Pero nessuno si scandalizza quando noi comuni mortali andiamo a guardare film peni di massacri e distruzioni di interi continenti e ci divertiamo pure.
È innegabile che questo genere di sono sempre state presenti nella cultura popolare di ogni era, basta solo vedere i vari poemi epici antichi a cominciare dalla bibbia per scoprire che sono pieni di eventi catastrofici e massacri.

sin dalle favole di quando eravamo bambini, per capire il mondo in cui si vive. gli orchi li abbiamo inventati noi dopotutto.

Penso che Stockhausen, che sicuramente si è espresso male e forse nel momento sbagliato, non avesse tutti i torti.
non credo che Stockhausen si esprimesse male e il momento non poteva essere più opportuno per dire quello che ne pensava. come ho scritto sopra credo che si sia lasciato trasportare da un momento di delirio artistico, dall'ammirazione di un gesto estetico avulso da qualsiasi sentimento di umanità che non gli è stato perdonato. se hai letto il link dal quale proviene si capisce forse di più cosa, forse, intendesse significare con quello che ha detto a proposito dell'attentato. comunque, secondo me, la società dello spettacolo porta sfiga Smile
avatar
mauz
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 24.01.10
Numero di messaggi : 3124
Località : collina
Provincia (Città) : (BI)
Impianto :
NVA a30px
Royd Merlin
Bushmaster DAC
SONY CDP338ESD
SONY XDR F1HD
Mac Mini

Tornare in alto Andare in basso

Re: Musica per elicotteri - di Karlheinz Stockhausen:

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum