T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818600 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Indiana Line Tesi 504

Condividi

descriptionIndiana Line Tesi 504

more_horiz
Ascoltate al Top Audio, mi hanno subito colpito per la potenza e profondità della gamma bassa, che, se non fosse stato per il grande equilibrio timbrico, mi avrebbe portato a sospettare della presenza di un subwoofer.
In tale occasione avrebbero a mio avviso meritato un'amplificazione dal timbro più dolce rispetto al Rotel utilizzato, potente e dinamico ma troppo "asciutto" per render giustizia alla musicalità di queste interessanti torri italiane, di cui trovate una dettagliata recensione a questo link:
http://www.indianaline.it/upload/recensioni/IT_it/Tesi_504_prova_Suono_422.pdf


descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Bella recensione !!! (GRAZIE PER IL LINK ANDREA)Queste indiana line sono stupende in tutto l'articolo non si legge nessun difetto anzi i recensori sembrano stupiti del prodotto .Queste tesi hanno le carte in regola per essere acquistate per natale Very Happy Very Happy ..non hanno alcun problema nel posizionamento sono piccole quindi adatte per il mio ambiente..... Oki Oki


VADO A SCRIVERE study LA LETTERA A BABBO NATALE Very Happy Very Happy

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Rattaman, mancano ancora alcuni giorni a natale....... faresti in tempo a cambiare idea ancora 10 volte!! Wink Wink Wink .... e queste tesi invogliano pure me..... I see

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Edo hai ragione Very Happy Very Happy Very Happy ma prima o poi prendero una decisione!!!!!

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
@rattaman ha scritto:
Edo hai ragione Very Happy Very Happy Very Happy ma prima o poi prendero una decisione!!!!!


Visto che ho una quindicina d'anni in piu' di te, mi permetto di darti un consiglio.

Per raggiungere un obiettivo bisogna porselo. Cambiare spesso idea nuoce alla salute. E' peggio del fumo.

Ciao

P.

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Pince credo proprio che mi hai preso in pieno!!!!! Embarassed .......ho questo brutto vizio....cmq credo che questi diffusori sono veramente un mio obbiettivo......................... Rolling Eyes almeno lo spero!!!!............. Hehe scherzo!!!!

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
@rattaman ha scritto:
almeno lo spero!!!!............. Hehe scherzo!!!!


Dai, non puoi deciderti così su due piedi, poi noi che facciamo se non possiamo più consigliarti casse da costruire o acquistare!!!!
Con simpatia..... Wink

Ciao Michele

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Comunque un audiofilo che non sia incerto su niente... non è un audiofilo! Wink

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Allora sono il "RE" degli audiofili!!!! Hehe Hehe Hehe

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
@Silver Black ha scritto:
Comunque un audiofilo che non sia incerto su niente... non è un audiofilo! Wink

E forse non sarebbe neppure un essere umano, nel senso più pieno del termine: come diceva Tolstoj, “per vivere con onore bisogna struggersi, turbarsi, battersi, sbagliare, ricominciare da capo e buttare via tutto, e di nuovo ricominciare e lottare e perdere eternamente. La calma è una vigliaccheria dell’anima”.
Direi che il nostro amico Gennaro ricalca molto bene questa bellissima immagine, vivendo con onore anche il suo lato audiofilo. Wink
L'unico consiglio che mi sento di dargli è quello di non cadere nell'estremo opposto, ossia nel perenne dubbio ed estenuante ricerca di quel "qualcosina in più" che, salendo di livello, diventa sempre più impercettibile da parte dei sensi e sempre più devastante dal lato economico.
Ciò detto, basta osservare la qualità costruttiva e la tecnologia dei trasduttori impiegati per rendersi subito conto che è quasi impossibile realizzare in casa un diffusore come questo e in ogni caso mai e poi mai a costi nemmeno lontanamente paragonabili.

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
come diceva Tolstoj, “per vivere con onore bisogna struggersi,
turbarsi, battersi, sbagliare, ricominciare da capo e buttare via
tutto, e di nuovo ricominciare e lottare e perdere eternamente. La
calma è una vigliaccheria dell’anima”.



BELLISSIMA CITAZIONE!!!

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Diffusori semplicemente splendidi e mortificati al Top Audio 2008 dall'abbinamento ad elettroniche Rotel: per quanto riguarda l'ampli richiedono qualità anzichè quantità (i trasduttori sono piccoli e troppa potenza immessa può portare a compressioni del suono), rivelandosi partner ideali per il TA2024 (come emerge di seguito).
Le ho consigliate in occasione della mia ultima consulenza (ancora in svolgimento) ad un collega che si è rivolto a me, dopo che un negozio specializzato gli ha stilato preventivi compresi tra i 2700 e i 4000 euro per ampli, lettore cd e diffusori, consigliandogli abbinamenti Rotel + Monitor Audio: valutata la situazione nel dettaglio, gli ho indicato un lettore Denon, un pre phono Resound (dato che ha anche il giradischi), una Fenice 20 doppio ingresso e, appunto, una coppia di Tesi 504, per un costo complessivo inferiore ai 700 euro.
Ecco le sue parole dopo l'ascolto: "le casse in questione sembrano proprio su misura per la Fenice e rispondono molto bene, bassi profondi ed equilibrati, alti brillanti ed effervescenti ma caldi, strumenti distinguibili chiaramente; inoltre sono anche begli oggetti nel senso estetico del termine".
L'ascolto non fa altro che confermare la compatibilità elettrica/elettroacustica tra i due componenti (Fenice20/Tesi504), con le piccole torri italiane che, a fronte di una sensibilità medio-bassa (86,2 dB W/m, quella misurata e non dichiarata…), presentano rotazioni di fase molto contenute, con un'impedenza minima che si attesta a 4,5 Ohm, attorno ai 150 Hz: un valore che premia appunto l’abbinamento ad amplificazioni di qualità prima che di quantità.
Dimenticavo la cosa più importante: le Tesi da me suggerite in questa occasione vanno a rimpiazzare delle vecchie Advent 3 e chi mi conosce sa bene che sono un sostenitore della cassa chiusa. Eppure trovo che le Tesi 504 siano davvero molto corrette ed equilibrate, con l’aggiunta di un’ottima estensione alle basse frequenze, profonde (anche nei grandi ambienti, come nel caso specifico) ma sempre ben smorzate (anche con le casse vicine alle pareti).

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Volevo esprimere anche io il mio giudizio su questi diffusori.
Premessa : dopo aver chiesto al negoziante la disponibilità di una coppia di tesi 560 mi sono recato ad effettuare l’ascolto con 2 cd (the dark side of the moon e bang zoom di mcferrin). Onestamente le coppie erano tutte un po’ troppo vicine tra di loro ma era meglio che nulla. Le 560 mi sono piaciute abbastanza, era impressionante il suono per provenire da una cassa così stretta e dei coni di un diametro così esiguo. Ho chiesto al commesso di switchare su un paio di tesi 504, tanto per sentire. Ero già così scettico sui coni delle 560 figuriamoci … certo che queste si piazzerebbero bene dappertutto ho pensato … magari riesco anche a non rischiare il divorzio … sentiamole dai .. tanto sei qui …
Non sono un audiofilo, quanto meno non lo più da tantissimi anni e quindi il mio giudizio è da prendere con le molle ma a me sono piaciute più le 504 delle 560. E mi sono piaciute moltissimo in assoluto. Belle precise con il basso frenato.
Sono andato a casa e le ho collegate ad un normalissimo vecchio ampli (un Philips fa 950) e una sorgente scarsa (scheda audio M-AUDIO Firewire 410). Le ho posizionate completamente a capocchia dove mi veniva facile, mi sono messo a sedere mi hanno strabiliato. Le muovevo nella stanza (minuscole!!!) e sentivano bene dappertutto. Attaccate al muro, lontane 20/30, dappertutto. Non dovevo guardarle per gustarle. Psicologicamente la loro anoressia mi mette in crisi. Sembra uno scherzo che il basso venga fuori da li.
La sera ci ho guardato un film con sky hd. Anche li soprendente. Lo so, non sono un audiofilo, non dovrei nemmeno dare un giudizio con dei diffusori con un giorno di vita. Ho imparato che adesso gli audiofili pongono un enfasi incredibile sul rodaggio, persino degli amplificatori leggo …. Ho paura che aver conosciuto questo forum mi costerà caro altro che risparmio … mi avete ritirato dentro dopo 25 e forse + anni di vuoto Smile

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
@lello64 ha scritto:
Volevo esprimere anche io il mio giudizio su questi diffusori.
Premessa : dopo aver chiesto al negoziante la disponibilità di una coppia di tesi 560 mi sono recato ad effettuare l’ascolto con 2 cd (the dark side of the moon e bang zoom di mcferrin). Onestamente le coppie erano tutte un po’ troppo vicine tra di loro ma era meglio che nulla. Le 560 mi sono piaciute abbastanza, era impressionante il suono per provenire da una cassa così stretta e dei coni di un diametro così esiguo. Ho chiesto al commesso di switchare su un paio di tesi 504, tanto per sentire. Ero già così scettico sui coni delle 560 figuriamoci … certo che queste si piazzerebbero bene dappertutto ho pensato … magari riesco anche a non rischiare il divorzio … sentiamole dai .. tanto sei qui …
Non sono un audiofilo, quanto meno non lo più da tantissimi anni e quindi il mio giudizio è da prendere con le molle ma a me sono piaciute più le 504 delle 560. E mi sono piaciute moltissimo in assoluto. Belle precise con il basso frenato.
Sono andato a casa e le ho collegate ad un normalissimo vecchio ampli (un Philips fa 950) e una sorgente scarsa (scheda audio M-AUDIO Firewire 410). Le ho posizionate completamente a capocchia dove mi veniva facile, mi sono messo a sedere mi hanno strabiliato. Le muovevo nella stanza (minuscole!!!) e sentivano bene dappertutto. Attaccate al muro, lontane 20/30, dappertutto. Non dovevo guardarle per gustarle. Psicologicamente la loro anoressia mi mette in crisi. Sembra uno scherzo che il basso venga fuori da li.
La sera ci ho guardato un film con sky hd. Anche li soprendente. Lo so, non sono un audiofilo, non dovrei nemmeno dare un giudizio con dei diffusori con un giorno di vita. Ho imparato che adesso gli audiofili pongono un enfasi incredibile sul rodaggio, persino degli amplificatori leggo …. Ho paura che aver conosciuto questo forum mi costerà caro altro che risparmio … mi avete ritirato dentro dopo 25 e forse + anni di vuoto Smile


Very Happy

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
@lello64 ha scritto:
Volevo esprimere anche io il mio giudizio su questi diffusori.
Premessa : dopo aver chiesto al negoziante la disponibilità di una coppia di tesi 560 mi sono recato ad effettuare l’ascolto con 2 cd (the dark side of the moon e bang zoom di mcferrin). Onestamente le coppie erano tutte un po’ troppo vicine tra di loro ma era meglio che nulla. Le 560 mi sono piaciute abbastanza, era impressionante il suono per provenire da una cassa così stretta e dei coni di un diametro così esiguo. Ho chiesto al commesso di switchare su un paio di tesi 504, tanto per sentire. Ero già così scettico sui coni delle 560 figuriamoci … certo che queste si piazzerebbero bene dappertutto ho pensato … magari riesco anche a non rischiare il divorzio … sentiamole dai .. tanto sei qui …
Non sono un audiofilo, quanto meno non lo più da tantissimi anni e quindi il mio giudizio è da prendere con le molle ma a me sono piaciute più le 504 delle 560. E mi sono piaciute moltissimo in assoluto. Belle precise con il basso frenato.
Sono andato a casa e le ho collegate ad un normalissimo vecchio ampli (un Philips fa 950) e una sorgente scarsa (scheda audio M-AUDIO Firewire 410). Le ho posizionate completamente a capocchia dove mi veniva facile, mi sono messo a sedere mi hanno strabiliato. Le muovevo nella stanza (minuscole!!!) e sentivano bene dappertutto. Attaccate al muro, lontane 20/30, dappertutto. Non dovevo guardarle per gustarle. Psicologicamente la loro anoressia mi mette in crisi. Sembra uno scherzo che il basso venga fuori da li.
La sera ci ho guardato un film con sky hd. Anche li soprendente. Lo so, non sono un audiofilo, non dovrei nemmeno dare un giudizio con dei diffusori con un giorno di vita. Ho imparato che adesso gli audiofili pongono un enfasi incredibile sul rodaggio, persino degli amplificatori leggo …. Ho paura che aver conosciuto questo forum mi costerà caro altro che risparmio … mi avete ritirato dentro dopo 25 e forse + anni di vuoto Smile

Hello Caro Lello, bella ed interessante testimonianza: sono ragionevolmente sicuro dell'attendibilità delle tue impressioni d'ascolto. Infatti, se le tesi 504 sono equilibrate e corrette, è facile che le 204 siano carenti in gamma bassa (infatti "non scendono") e che, parimenti, le 560 siano eccessive (basso esuberante). Inoltre, in termini di precisione e scena sonora, anche la configurazione D'Appolito aiuta.
Fossi in te non avrei "paure": se ora il tuo impianto ti sta regalando ascolti piacevoli, credibili ed emozionanti, significa che non c'è nulla da sostituire e quindi nessuna ulteriore spesa. Wink
Buona domenica e buon ascolto!

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Ciao Andrea ti ringrazio per aver confermato le mie impressioni. Tra l’altro coincidenza vuole che avevo scartato questo tipo di diffusori per un tuo commento passato dove esprimevi il tuo disappunto per le torri strette dove si compensava la piccola dimensione del trasduttore accoppiandolo ad un altro di pari misura. Tieni presente che mi è saltato lo schiribizzo di avere un impianto hifi una settimana fa e dovevo fare un full immersion per coprire un gap di qualche decade. Questo forum mi è sembrato una fonte notevole e per niente snob e tu e altri tre o quattro li ho battezzati come riferimento. Mi stavo spingendo verso diffusori enormi come dimensione classe dynavoice Dynamite 10 poi a un certo punto Andrea (anche lui … tutti Andrea … intendo Tremonte) mi ha detto “Ma perchè punti alle Dynavoice? Non ci sono altri prodotti più "facili" da pilotare che potrebbero piacerti ?” E li ho pensato che cafone che sono … sto pure in un condominio … andiamo a sentire stè cassette vediamo come suonano. E fu così ….
A completamento delle impressioni sul diffusore direi una ottima definizione anche a volumi molto bassi e un comportamento sulle basse che mi ricorda più un sospensione pneumatica che un bass reflex. Questo per il controllo/frenatura/nonandarseneaspasso. Con la differenza che per come me la ricordo io un sospensione pneumatica con quei bassi doveva avere 11 pollici di woofer e pesare un casino di kg in più.

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Caro Lello, grazie a te per l'ulteriore spunto: confermo quanto detto a proposito delle moderne torri, dove le Tesi 504 rappresentano appunto una positiva eccezione...
Ovviamente una sospensione pneumatica ben fatta e ben dimensionata resta l'optimum (vedi diffusori in firma). Tuttavia non ne producono più e quindi è necessario selezionare accuratamente quanto il mercato odierno offre... e, come hai potuto constatare, con un po' di attenzione, si riescono a trovare ottimi diffusori senza spendere una fortuna. Wink

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Very Happy ...sono le mie... Very Happy

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
@Frankie ha scritto:
Very Happy ...sono le mie... Very Happy

Hello Azzeccato anche l'abbinamento: le caratteristiche elettriche ne fanno dei partner ideali per le belle amplificazioni basate sul chip Tripath TA2024 Oki

descriptionTesi 504 con Onkyotx sr 507

more_horiz
Ciao a tutti,

sono nuovo del forum, ma la discussione su questi diffusori mi interessa molto!
Sono in procinto di sostituire (almeno parzialmente) i diffusori in kit con l'ampli HT ONKYO TX-SR507, e sto cercando qualcosa di utilizzabile anche in ambito "musicale". Secondo voi, come primo acquisto, le IL TESI 504 possono andare?Magari abbinate ad IL Tesi 704 centrale?
Pensate che l'ampli in questione le regga?

L'uso principale è la visione di film, ma vorrei spostarmi anche sull'ascolto di musica (un po' di tutti i generi) con la stessa attrezzatura, dato che ahimé non mi è possibile acquistare hardware dedicato! Sad

Aggiungo che il tutto è utilizzato in un appartamento, il cui soggiorno è di una 20ina di metri quadrati, e che il mio interesse principale non è l'alto volume, ma il godimento dell'audio anche a volumi medio-bassi.

Grazie a tutti!

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
@m.phobos ha scritto:
Ciao a tutti,

sono nuovo del forum, ma la discussione su questi diffusori mi interessa molto!
Sono in procinto di sostituire (almeno parzialmente) i diffusori in kit con l'ampli HT ONKYO TX-SR507, e sto cercando qualcosa di utilizzabile anche in ambito "musicale". Secondo voi, come primo acquisto, le IL TESI 504 possono andare?Magari abbinate ad IL Tesi 704 centrale?
Pensate che l'ampli in questione le regga?

L'uso principale è la visione di film, ma vorrei spostarmi anche sull'ascolto di musica (un po' di tutti i generi) con la stessa attrezzatura, dato che ahimé non mi è possibile acquistare hardware dedicato! Sad

Aggiungo che il tutto è utilizzato in un appartamento, il cui soggiorno è di una 20ina di metri quadrati, e che il mio interesse principale non è l'alto volume, ma il godimento dell'audio anche a volumi medio-bassi.

Grazie a tutti!

Hello Innanzitutto benvenuto!
Considerando le tue specifiche esigenze, peraltro tipiche del corretto ascolto musicale ad alta fedeltà, valgono a maggior ragione le brevi considerazioni da me espresse nel precedente post: un piccolo ampli basato sul chip TA2024 alimentato da batteria per auto è la soluzione ideale, che tra l'altro isola totalmente dalla rete elettrica, sempre causa di degradamento del suono... Oltre ovviamente a fornire alle Tesi tutta la corrente necessaria ad esprimere al meglio le proprie potenzialità, a prescindere dal volume e dal genere musicale da riprodurre.
Una tale configurazione nel tuo contesto abitativo credo non ti faccia sentire troppo la mancanza del canale centrale nè dell'effetto surround, approccio diverso dalla stereofonia (che caratterizza il mondo hi-fi) e che necessita al contrario di volumi elevati (e stanze grandi) per goderne appieno.
Ovviamente, occupandomi di hi-fi in senso stretto, i miei suggerimenti si riferiscono unicamente a questo ambito.

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Evita come la peste le tesi 504 e le indiana in generale, ho comprato le tesi qualche settimana fa fidandomi delle mielose recensioni di incompetenti vari in malafede, sono una profonda delusione

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
@Andrea Gianelli ha scritto:

Una tale configurazione nel tuo contesto abitativo credo non ti faccia sentire troppo la mancanza del canale centrale nè dell'effetto surround, approccio diverso dalla stereofonia (che caratterizza il mondo hi-fi) e che necessita al contrario di volumi elevati (e stanze grandi) per goderne appieno.


Grazie per la dritta!
Cercherò di informarmi, perché devo ammettere di ignorare un po' tutto ciò che ruota attorno al chip che nomini.. Sad
Comunque, almeno per il momento vorrei cercare di incrementare la qualità di ascolto dell'impianto attuale, anche per questioni di spazio in casa. Per questo cercavo di capire se un investimento in termini di IL Tesi 504 o 560 potesse andare, anche in vista di uso doppio (HT - musicale) dell'impianto.. Ovviamente sono conscio del fatto che una soluzione del genere possa non essere l'ideale dal punto di vista HiFi più stretto, ma devo tenere 3 occhi sul budget! Smile

Grazie mille!

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
@Stentor ha scritto:
è che sono diffusori pessimi

Tu come hai sostituito le musa?
Non avendo comprato ancora nulla sono open a tutte le soluzioni, calcolando che il budget ideale per coppia di diffusori (idealmente frontali HT) + centrale HT potrebbe stare sui 4-500€.

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
@Andrea Gianelli ha scritto:
un piccolo ampli basato sul chip TA2024

Indipendentemente dai diffusori, Sonic Impact T-Amp 2 può andare?
Visto il prezzo e quel che leggo, potrei farci un pensierino comunque.. Smile

descriptionRe: Indiana Line Tesi 504

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum