T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» PS Audio Nuwave o M2tech Young
Oggi alle 13:31 Da krell2

» Consiglio per upgrade diffusori / upgrade impianto
Oggi alle 13:01 Da giucam61

» Aleph 2 classe A 100W di Nelson Pass - chi ben comincia
Oggi alle 12:58 Da neno_07

» Invertire Sx con DX
Oggi alle 12:53 Da giucam61

» aiuto miglioramento sala d'ascolto
Oggi alle 12:10 Da gubos

» Dubbi su Bluetooth
Oggi alle 11:50 Da clipper

» Sony uhp h1
Oggi alle 11:06 Da Charli48

» problema audio con Thorens TD320MKii
Oggi alle 10:59 Da elmolewis

» Cerco pre prebby hv
Oggi alle 9:59 Da verderame

» [Vendo] Nad C316BEE €210
Oggi alle 8:47 Da Dreammachine

» Acquisto dussun dove ?
Oggi alle 8:43 Da chiccoevani

» Nuovo Douk Dac
Ieri alle 23:55 Da uncletoma

» Consiglio gruppi power metal
Ieri alle 22:59 Da TODD 80

» Consiglio impianto per diffusori KEF Coda 70
Ieri alle 21:44 Da Kha-Jinn

» consiglio su impianto digital
Ieri alle 21:13 Da Piper

» rumore fastidioso da dove viene?
Ieri alle 21:04 Da MaxBal

» Topic'it, nuova applicazione mobile per il T-Forum
Ieri alle 20:27 Da Luca Marchetti

» Foobar 2000 Darkone 4 come installarla!?
Ieri alle 19:19 Da H. Finn

» Fiio A5
Ieri alle 17:25 Da HeyGio'

» Dac
Ieri alle 17:25 Da ftalien77

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri alle 13:46 Da Bluesunshine

» Pre per behringer ep1500
Ieri alle 12:30 Da Pinve

» Feedback positivo per Ghiglie
Ieri alle 11:39 Da ghiglie

» I migliori album del 2017
Ieri alle 11:06 Da CHAOSFERE

» Collegamento behringer
Ieri alle 10:06 Da Masterix

» Douk DAC (XMOS+PCM5102/DSD1796): ne vale la pena?
Dom 15 Ott 2017 - 22:13 Da nelson1

» dac cinese...ammazzagiganti?!
Dom 15 Ott 2017 - 20:38 Da giucam61

» Quale artista Italiano contemporaneo fa CD tecnicamente ben fatti?
Dom 15 Ott 2017 - 20:03 Da settore 7-g

» Feedback molto positivo per MrTheCarbon
Dom 15 Ott 2017 - 15:45 Da MrTheCarbon

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Dom 15 Ott 2017 - 14:19 Da kalium

Statistiche
Abbiamo 11084 membri registrati
L'ultimo utente registrato è HeyGio'

I nostri membri hanno inviato un totale di 797277 messaggi in 51691 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
clipper
 
Masterix
 
erduca
 
Kha-Jinn
 
ftalien77
 
GP9
 
uncletoma
 
Bluesunshine
 
Luca Marchetti
 

I postatori più attivi del mese
lello64
 
giucam61
 
nerone
 
dinamanu
 
ftalien77
 
Masterix
 
Kha-Jinn
 
Albert^ONE
 
kalium
 
erduca
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15532)
 
Silver Black (15480)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10275)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (9193)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 50 utenti in linea: 3 Registrati, 1 Nascosto e 46 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

enrico massa, joe58, krell2

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Cablaggio in aria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cablaggio in aria

Messaggio  kromweb il Dom 10 Ott 2010 - 14:00

Ciao a tutti
gentilmente potreste spiegarmi come si cablano i componenti in aria?
Bisogna saldare i reofori un con l'altro, si intrecciano, si usano cavi?

Grazie.
avatar
kromweb
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.10
Numero di messaggi : 845
Località : Genova
Impianto : Diffusori: Klipsch F-2
Giradischi: Audio-Tecnica AT-PL 120
Testina: Shure M97x
DIY__ Audio
Pre/Ampli per Cuffie: Prhead 412
Preamplificatore a Valvole: AK-47 (Raytheon 5670)
Ampli: Ira (Hypex 180HG)
DIY__Cinema
Preamplificatore: Devil's Gain (LME 49710)
Ampli: Katia70 V.P. (LM3886)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  piero7 il Dom 10 Ott 2010 - 14:35

è sempre bene ancorare i componenti a basette e supporti e bus che possono essere di diversa natura e non lasciare a penzolare resistenze e condensatori...

ad esempio:




avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  kromweb il Dom 10 Ott 2010 - 14:42

Che delirio!
Comunque i componenti vanno saldati direttamente uno con l'altro?
avatar
kromweb
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.10
Numero di messaggi : 845
Località : Genova
Impianto : Diffusori: Klipsch F-2
Giradischi: Audio-Tecnica AT-PL 120
Testina: Shure M97x
DIY__ Audio
Pre/Ampli per Cuffie: Prhead 412
Preamplificatore a Valvole: AK-47 (Raytheon 5670)
Ampli: Ira (Hypex 180HG)
DIY__Cinema
Preamplificatore: Devil's Gain (LME 49710)
Ampli: Katia70 V.P. (LM3886)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  Miclaud il Dom 10 Ott 2010 - 15:09

Quello che mi chiedo io, da ignorante, è: perché si cabla in aria? Ci sono particolari vantaggi rispetto ai circuiti stampati? Muble
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  piero7 il Dom 10 Ott 2010 - 15:28

In aria hai il vantaggio di usare tre dimensioni rispetto alle due del circuito stampato, ed è un vantaggio non di poco, e questo può portare ad evidenti vantaggi sul piano sonico
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  Miclaud il Dom 10 Ott 2010 - 16:37

piero7 ha scritto:In aria hai il vantaggio di usare tre dimensioni rispetto alle due del circuito stampato, ed è un vantaggio non di poco, e questo può portare ad evidenti vantaggi sul piano sonico

Praticamente permette una sorta di ottimizzazione delle connessioni, quindi? Interessante Smile
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  robertor il Dom 10 Ott 2010 - 17:08

In aria hai il vantaggio di usare tre dimensioni rispetto alle due del circuito stampato, ed è un vantaggio non di poco, e questo può portare ad evidenti vantaggi sul piano sonico


oppure di apportare ronzii e rumori .
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  MaurArte il Dom 10 Ott 2010 - 17:51

Il cablaggio fatto in aria per i valvolari è una marcia in più rispetto allo stampato. Certo bisogna saperlo fare...
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7289
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico

http://www.alchimieaudio.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  robertor il Dom 10 Ott 2010 - 19:02

Certo bisogna saperlo fare...

quello che intendevo io.
avatar
robertor
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 17.06.08
Numero di messaggi : 4049
Località : Budapest
Provincia (Città) : quasi sempre grigio
Impianto :
Spoiler:
InDiscreto Phono
Shure M75
Buffer B1


http://www.anitavillaetyek.hu

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  piero7 il Dom 10 Ott 2010 - 19:06

si impara, si impara... con un po' di esperienza e di prove si impara
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  kromweb il Dom 10 Ott 2010 - 19:13

E i trucchi per evitare i ronzii quali sarebbero?
avatar
kromweb
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 29.06.10
Numero di messaggi : 845
Località : Genova
Impianto : Diffusori: Klipsch F-2
Giradischi: Audio-Tecnica AT-PL 120
Testina: Shure M97x
DIY__ Audio
Pre/Ampli per Cuffie: Prhead 412
Preamplificatore a Valvole: AK-47 (Raytheon 5670)
Ampli: Ira (Hypex 180HG)
DIY__Cinema
Preamplificatore: Devil's Gain (LME 49710)
Ampli: Katia70 V.P. (LM3886)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  piero7 il Dom 10 Ott 2010 - 19:43

sempre gli stessi, evitare di far passare tensioni alternate nei punti critici, attorcigliare strettamente i cavi che alimentano i filamenti, già per il fatto che puoi sfruttare in altezza il cablaggio, sotto (a contatto col telaio) fai passare alimentazioni e filamenti, e in alto il resto. La foto di quell'ampli è autoesplicativa direi...
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  Frabba il Dom 10 Ott 2010 - 23:31

ciao a tutti scusate l' ignoranza ma cosa sono quelle barre di rame (penso) piegate a cui sono saldate le resistenze azzurre?
e dove potrei procurarmele??
avatar
Frabba
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 07.10.10
Numero di messaggi : 16
Località : Milano
Occupazione/Hobby : Liceo
Provincia (Città) : Ottimista
Impianto : iMac 27 / Cuffie AKG530ltd / In costruzione

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  Vincenzo il Dom 10 Ott 2010 - 23:51

Miclaud ha scritto:Quello che mi chiedo io, da ignorante, è: perché si cabla in aria? Ci sono particolari vantaggi rispetto ai circuiti stampati? Muble
Il vantaggio principale è che i componenti sono saldati l'un l'altro, con giunzioni dirette, senza passare per il rame della pcb e, soprattutto, senza fare contatto tra loro grazie allo stagno: in un VERO cablaggio in aria lo stagno serve soltanto ad assicurare la stabilità del contatto, non a crearlo. Le differenze sono spesso notevoli, tanto nei valvolari che nei ciciop (il GainCard ne è un esempio). La cosa più difficile è trovare un compromesso tra la pulizia e l'ordine della disposizione e la lunghezza dei collegamenti che devono anturalmente essere i più corti possibile, cosa che purtoppo non accade in molti casi, proprio se si usa il tipo di basette molrto in voga tra gli ampli valvolari per chitarre. Sono IMHO preferibili, ma solo per ancorare i componenti sospesi in aria e NON per creare il contatto, gli ancoraggi tradizionali usati negli ampli valvolari dei "grandi vecchi" giapponesi o negli attuali ampli artigianali:



Oppure le torrette singole, con lo stesso scopo:



Ricordiamoci che le tensioni in un ampli valvolare sono pericolose, spesso letali: meglio fare esperienza in cose semplici prima di avventurarsi su questo tipo di costruzioni.


Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  Vincenzo il Dom 10 Ott 2010 - 23:54

Frabba ha scritto:ciao a tutti scusate l' ignoranza ma cosa sono quelle barre di rame (penso) piegate a cui sono saldate le resistenze azzurre?
e dove potrei procurarmele??
E' semplice cavo di rame nudo da un paio di mm. Lo trovi nei ferramenta o denudando un cavo solid core. Va bene anche stagnato o argentato, o... d'argento!

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  Frabba il Lun 11 Ott 2010 - 0:01

Vincenzo ha scritto:
Frabba ha scritto:ciao a tutti scusate l' ignoranza ma cosa sono quelle barre di rame (penso) piegate a cui sono saldate le resistenze azzurre?
e dove potrei procurarmele??
E' semplice cavo di rame nudo da un paio di mm. Lo trovi nei ferramenta o denudando un cavo solid core. Va bene anche stagnato o argentato, o... d'argento!

Grazie Vincenzo mi hai chiarito un arcano! Clap
avatar
Frabba
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 07.10.10
Numero di messaggi : 16
Località : Milano
Occupazione/Hobby : Liceo
Provincia (Città) : Ottimista
Impianto : iMac 27 / Cuffie AKG530ltd / In costruzione

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  Frabba il Lun 11 Ott 2010 - 0:12

E comunque per il cablaggio in aria quali cavi è opportuno usare(a un conduttore o piu conduttori)?
Bisogna usare cavi di diametro diverso a seconda della sezione(preamplificatrice/di potenza)?

Mi scuso di nuovo con i guru, ma mi trovo alle prese con il mio primo valvolare, e avendo fino ad adesso costruito solo su millefori o stampati ho qualche dubbio riguardo al cablaggio in aria, spero che gli altri novizi come me possano trarre vantaggio dalle mie domande.
avatar
Frabba
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 07.10.10
Numero di messaggi : 16
Località : Milano
Occupazione/Hobby : Liceo
Provincia (Città) : Ottimista
Impianto : iMac 27 / Cuffie AKG530ltd / In costruzione

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  Vincenzo il Lun 11 Ott 2010 - 0:23

Frabba ha scritto:E comunque per il cablaggio in aria quali cavi è opportuno usare(a un conduttore o piu conduttori)?
Bisogna usare cavi di diametro diverso a seconda della sezione(preamplificatrice/di potenza)?

Mi scuso di nuovo con i guru, ma mi trovo alle prese con il mio primo valvolare, e avendo fino ad adesso costruito solo su millefori o stampati ho qualche dubbio riguardo al cablaggio in aria, spero che gli altri novizi come me possano trarre vantaggio dalle mie domande.
Non ce ne sono di santoni, qui Wink
Il cavo va commisurato all'assorbimento di quella sezione del circuito. Solid core o trefoli sono gusti. io uso del multifilare in rame argentato isolato in teflon perché oltre a suonare bene (ridete pure, non me ne importa nulla) ha il vantaggio che la guaina non si scioglie con il calore della saldatura: su un cablaggio in aria è un GROSSO vantaggio. Per cose più semplici e bassi assorbimenti (es. deboli segnali bf) uso spesso i singoli cavi del Cat5: rame solidcore isolato il poliestere: non male e a due soldi! Se trovassi del solid core isolato in teflon userei quello per tutto. I cavi solid core li pieghi e restano in posizione: altro vantaggio con questo tipo di costruzioni.

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  Frabba il Lun 11 Ott 2010 - 0:29

Vincenzo ha scritto:
Frabba ha scritto:E comunque per il cablaggio in aria quali cavi è opportuno usare(a un conduttore o piu conduttori)?
Bisogna usare cavi di diametro diverso a seconda della sezione(preamplificatrice/di potenza)?

Mi scuso di nuovo con i guru, ma mi trovo alle prese con il mio primo valvolare, e avendo fino ad adesso costruito solo su millefori o stampati ho qualche dubbio riguardo al cablaggio in aria, spero che gli altri novizi come me possano trarre vantaggio dalle mie domande.
Non ce ne sono di santoni, qui Wink
Il cavo va commisurato all'assorbimento di quella sezione del circuito. Solid core o trefoli sono gusti. io uso del multifilare in rame argentato isolato in teflon perché oltre a suonare bene (ridete pure, non me ne importa nulla) ha il vantaggio che la guaina non si scioglie con il calore della saldatura: su un cablaggio in aria è un GROSSO vantaggio. Per cose più semplici e bassi assorbimenti (es. deboli segnali bf) uso spesso i singoli cavi del Cat5: rame solidcore isolato il poliestere: non male e a due soldi! Se trovassi del solid core isolato in teflon userei quello per tutto. I cavi solid core li pieghi e restano in posizione: altro vantaggio con questo tipo di costruzioni.
Grazie di novo Vincenzo.....mi sono accorto di avere 5 metri di cat5 da cannibalizzare Hehe
avatar
Frabba
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 07.10.10
Numero di messaggi : 16
Località : Milano
Occupazione/Hobby : Liceo
Provincia (Città) : Ottimista
Impianto : iMac 27 / Cuffie AKG530ltd / In costruzione

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  Vincenzo il Lun 11 Ott 2010 - 0:46

Frabba ha scritto:
Vincenzo ha scritto:
Frabba ha scritto:E comunque per il cablaggio in aria quali cavi è opportuno usare(a un conduttore o piu conduttori)?
Bisogna usare cavi di diametro diverso a seconda della sezione(preamplificatrice/di potenza)?

Mi scuso di nuovo con i guru, ma mi trovo alle prese con il mio primo valvolare, e avendo fino ad adesso costruito solo su millefori o stampati ho qualche dubbio riguardo al cablaggio in aria, spero che gli altri novizi come me possano trarre vantaggio dalle mie domande.
Non ce ne sono di santoni, qui Wink
Il cavo va commisurato all'assorbimento di quella sezione del circuito. Solid core o trefoli sono gusti. io uso del multifilare in rame argentato isolato in teflon perché oltre a suonare bene (ridete pure, non me ne importa nulla) ha il vantaggio che la guaina non si scioglie con il calore della saldatura: su un cablaggio in aria è un GROSSO vantaggio. Per cose più semplici e bassi assorbimenti (es. deboli segnali bf) uso spesso i singoli cavi del Cat5: rame solidcore isolato il poliestere: non male e a due soldi! Se trovassi del solid core isolato in teflon userei quello per tutto. I cavi solid core li pieghi e restano in posizione: altro vantaggio con questo tipo di costruzioni.
Grazie di novo Vincenzo.....mi sono accorto di avere 5 metri di cat5 da cannibalizzare Hehe
SOLO per segnali a bassa tensione e bassa corrente Smile

Vincenzo
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 04.04.09
Numero di messaggi : 3644
Località :
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cablaggio in aria

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum