T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11776 utenti, con i loro 820023 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionTest DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
Apro con una breve premessa : sono da poco nel forum ed anche meno presente di quanto vorrei , purtroppo il tempo è tiranno, ma non posso esimermi dal mantenere l' impegno previsto dalla bella iniziativa di Troniteck.
Quindi ecco la mia prova delle DF-6;ascolto musica da più di 30 anni con tanta passione, soprattutto jazz anni '55-'65 , almeno 1-2 ore al giorno sennò sto male, ma la mia competenza tecnica è modesta e le mie considerazioni sono solo frutto di percezioni sensoriali . Orecchie , non so quanto fini ,ma anche vista , perchè l'occhio vuole la sua parte anche in questo àmbito , riconosciamolo e, specie nei diffusori, per me la componente estetica ha il suo peso.
Credo anche sia corretto tenere presente a margine di ogni valutazione, la classe di riferimento in termini di prezzo delle DF-6 : un listino di 536 eur orienta già il rapporto qualità/prezzo in senso decisamente positivo.


Occhio

La spedizione è stata puntualissima e molto curato l'imballo esterno , con i cartoni addirittura fasciati al bancale , come richiesto.Evito di fornire immagini già apparse nel forum.
Ho scelto la finitura black e devo dire che l'impatto visivo è davvero notevole ;credo che il nero attenui molto la mano lievemente "plasticosa" del rivestimento vinilico del cabinet, che viceversa temo risalti di più nella versione legno, dove ovviamente un'impiallacciatura naturale farebbe un effetto migliore.
Bellissimo invece il pannello frontale laccato nero lucido , stesso rivestimento anche posteriormente dove spicca la cura dedicata alla vaschetta che ospita una morsetteria molto efficiente e solida.Potrebbe figurare meglio il condotto anteriore del reflex che appare rivestito solo nel tratto iniziale di 5-6 cm ; il resto è cartone puro e l' accostamento non mi esalta , anche se è un dettaglio molto marginale.Ben fatto il basamento (o plinto) di supporto;massiccio e consistente, inferiormente consente di avvitare le classiche punte , che però non sono in dotazione. Bisogna accontentarsi di modesti gommini adesivi trasparenti, francamente inadeguati per dimensioni ed efficienza.
Per concludere nell' insieme un aspetto molto accattivante sostenuto anche dall' impressione di grande solidità trasmessa dai 25 kg di peso per singola unità


Orecchio ( scusate concludo domani )

descriptionProva DF-6 seconda parte

more_horiz

Orecchio


Ho collegato le DF-6 ad un ampli Marantz PM 7001 Kis , usando come sorgente un Marantz Cd 6000 Ose ; per dare un senso ulteriore alla prova , ho connesso in parallelo anche un' altra coppia di casse, non troppo distanti per tipologia (torre), dimensioni e sensibilità , pur se di una fascia di prezzo diversa, le CASTLE mod. STERLING 3 speaker inglesi molto eleganti, poco note e diffuse , a listino 1380 eur
Dopo adeguato rodaggio (molto lungo , continuano a slegarsi anche dopo 50/70 ore e più) , ho cercato di analizzare il suono delle DF-6 ascoltandole da sole, senza comparazione ( che ho valutato solo in seguito) utilizzando inevitabilmente la mia musica preferita , da C.Adderley a B.Evans, T.Monk,S.Rollins,M.Davis,C.Corea,G.Evans,D.Ellington,S.Vaughan ecc. con qualche escursione anche nel prog-rock e nella sinfonica per completare il campione.

In generale secondo me le DF-6 suonano bene , decisamente bene.
Mi ha colpito la potenza dei bassi e la compostezza degli acuti ; nell'insieme , soprattutto grande equilibrio,un sound sempre piuttosto rotondo e mai stancante.

Gamma bassa
Mantenute le promesse che derivano dal mix tra dimensioni del cabinet ed abbondanza di woofer ;ovvio che conta soprattutto la qualità dei componenti e del progetto , ma in questa fascia di prezzo credo sia difficilissimo riprodurre dei bassi più presenti senza mai sfiorare l'invadenza.Suoni vibranti,caldi ma acusticamente corretti, mai ridondanti o rimbombanti nè slabbrati. Precisi, anche alzando il volume .


Gamma alta
Ero curioso di verificare la presenza abbinata di 2 tweeter, di cui uno a nastro.
Come molti, forse temevo qualche eccesso.Ma se ho parlato di equilibrio generale è proprio perchè gli acuti sono posizionati correttamente, morbidi e suadenti il giusto, mai aspri e stridenti di metallo , con una grana bella fine che colpisce senza ferire.Forse il dettaglio e la limpidezza non sono ai massimi , ma va bene così.



Gamma media
Rappresenta ,a mio parere,il punto dolente di tanti buoni diffusori , e confesso che non sono sicuro di avere capito il perchè.... Di sicuro finora ho faticato molto ad ascoltare dei medi pienamente soddisfacenti, chissà forse non sono mai salito ai livelli top...
Anche per le DF-6 trovo i registri medi discretamente riprodotti per gli strumenti a corde o percussivi, ma passando alle voci, ai fiati e agli ottoni, si perde un poco di trasparenza, di pulizia e compare quella timbrica "nasale" così poco convincente.



Dinamica
Mi è parso un punto forte di queste casse, capaci di coprire bene l' intera gamma , da un' estremo all'altro, senza forzature . I registri più gravi , presumibilmente attorno ai 30hz ,sono ben presenti e si percepiscono anche a livello diaframmatico, mentre l'escursione verso le frequenze acute è omogenea ed esaustiva , forse mi sarei aspettato che gli alti arrivassero addirittura più su, ma non vorrei fosse solo un' aspettativa legata alla presenza del supertweeter.



Ricostruzione spaziale
Rappresenta per me un parametro cruciale, poichè ottenere una efficace riproduzione scenica con le ottimali dimensioni di profondità , altezza e larghezza dell' immagine sonora è un risultato tanto esaltante ,quanto difficile.
L'ambiente d' ascolto è ovviamente molto condizionante , ancor di più che per altri parametri e in questo caso devo dire che non ho messo le DF-6 in grado di operare al meglio.
Inserendole nel mio secondo impianto , quello dell' ufficio , hanno patito una disposizione non ideale e talvolta la resa ne ha risentito. Buona ampiezza del fronte ,mentre altezza e profondità non sempre soddisfacenti. La localizzazione degli strumenti corretta, qualche volta un poco troppo focalizzati, puntiformi....L'effetto di avvolgimento spaziale ,con i diffusori che tendono a sparire dalla scena ed il suono che si spande "magicamente" trascendendo la posizione degli altoparlanti, non sempre è stata raggiunto dalle DF-6 . Dato però che nemmeno le CASTLE hanno brillato in proposito , ritengo che parecchio abbia influenzato in negativo il locale d'ascolto e tendo a sospendere il giudizio al riguardo


Sensibilità
Il dato di targa , mi pare 94db, è sicuramente esagerato , come accade spesso...
Commutando in parallelo le CASTLE , accreditate di 91db, la differenza è pressochè irrilevante e questo mi ha ovviamente molto aiutato nel non viziare con sbalzi di volume il confronto tra le altre caratteristiche dei due diffusori.
Presupponendo comunque un dato reale attorno ai 91db anche per le DF-6 ,ho ottenuto dal marantz 7001Kis dei livelli di pressione sonora sempre adeguati anche a potenziometro basso.
L'impressione è però che gradiscano una spinta possente e che sotto certi wattaggi non convenga scendere


Comparazione e conclusione
Estetica in assoluto valida e convincente.Finitura quasi superiore alle CASTLE , eccetto il rivestimeto del cabinet, per quest'ultime in essenza naturale pregiata (mogano, addirittura),rispetto ad un vinile molto ben fatto.
Gamma bassa notevolissima per quantità e qualità , superano le CASTLE (più piccole)
Gamma alta corretta e misurata, nel confronto perdono qualcosa per dettaglio e trasparenza, ma la sezione medio-alti delle concorrenti mi è parsa davvero di ottimo livello
Gamma media come già detto ...discreta , meglio le CASTLE ma di poco.
Dinamica piena ed esauriente , vincono il confronto per estensione alle basse frequenze

Riassumendo : in termini relativi un best-buy imbattibile ed in assoluto un diffusore che può rivaleggiare degnamente con oggetti più costosi e rinomati......ovviamente le ho tenute .
Grazie a chi ha avuto la pazienza di leggermi, davvero mi auguro possa servire a qualcuno e che la discussione si animi.


descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
complimenti per la chiarezza e la grande quantita' di informazioni,
molto utile non solo per conoscere le caratteristiche delle df-6 ma anche per tenerne conto con i propri diffusori.
grazie ancora
G.luca

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
ottimo resoconto Smile

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
Grazie del resoconto.
Hai confermato la mia impressione su alcuni modelli Dynavoice.
I medi sono un po' il punto debole.

O meglio, se non ricordo male Florin aveva detto che li trovava arretrati (lui parlava delle Dynamite 8 ) e che grazie ad una modifica al crossover aveva risolti parte del problema.
Probabilmente è una caratteristica di questa marca (forse una scelta progettuale... boh)



Ultima modifica di nd1967 il Gio 7 Ott 2010 - 16:35, modificato 1 volta

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
E' un peccato che queste casse pecchino proprio sui medi, che per il genere ascoltato da Gianluca sarebbe una componente di assoluto rilievo per un'immagine scenica veritiera... Rolling Eyes

Faccio il diavoletto tentatore per una volta... mai ascoltato dei fullrange per questo genere di musica? Mmm

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
Ottimo!!!!!! Ok

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
Grazie 1000 Gianluca, penso che la tua recensione sarà utile a molti che hanno in mente di acquistare diffusori con un budget limitato.

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
@Alessandro LXIV ha scritto:
Grazie 1000 Gianluca, penso che la tua recensione sarà utile a molti che hanno in mente di acquistare diffusori con un budget limitato.


Ci stai facendo un pensierino?

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
@Link70 ha scritto:
@Alessandro LXIV ha scritto:
Grazie 1000 Gianluca, penso che la tua recensione sarà utile a molti che hanno in mente di acquistare diffusori con un budget limitato.


Ci stai facendo un pensierino?


No, veramente mi piacerebbero queste:
http://www.tnt-audio.com/casse/tonianlabs_tld1.html

Comunque ciao Armando.

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
@Alessandro LXIV ha scritto:
@Link70 ha scritto:
@Alessandro LXIV ha scritto:
Grazie 1000 Gianluca, penso che la tua recensione sarà utile a molti che hanno in mente di acquistare diffusori con un budget limitato.


Ci stai facendo un pensierino?


No, veramente mi piacerebbero queste:
http://www.tnt-audio.com/casse/tonianlabs_tld1.html

Comunque ciao Armando.


Ciao Ale...
che dire, hai buon gusto, quasi quasi ci faccio un pensierino anch'io...

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
Per Finez : sicuramente un'idea interessante quella dei Full Range , visto anche esempio citato da Alessandro....ma per favore non voglio tentazioni di nessun tipo ; come diceva un grandissimo....so resistere a tutto tranne che alle tentazioni .
Calcolate che da natale ad oggi ho preso per 4 diverse situazioni : Monitor Audio rx8 , Castle Sterling 3 ,Dynavoice DF-6 e EX M-65 (che devo ancora finire di testare e pubblicare).....più relativi upgrade di sorgenti /amplificazioni
Quindi per un bel po' non se ne parla più !!??!
O no ??

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
@gianluca zazzera ha scritto:
Per Finez : sicuramente un'idea interessante quella dei Full Range , visto anche esempio citato da Alessandro....ma per favore non voglio tentazioni di nessun tipo ; come diceva un grandissimo....so resistere a tutto tranne che alle tentazioni .
Calcolate che da natale ad oggi ho preso per 4 diverse situazioni : Monitor Audio rx8 , Castle Sterling 3 ,Dynavoice DF-6 e EX M-65 (che devo ancora finire di testare e pubblicare).....più relativi upgrade di sorgenti /amplificazioni
Quindi per un bel po' non se ne parla più !!??!
O no ??

Vendi qualcosa? Laughing

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
Curioso di sapere cosa ne pensi delle M-65

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
@gianluca zazzera ha scritto:
Per Finez : sicuramente un'idea interessante quella dei Full Range , visto anche esempio citato da Alessandro....ma per favore non voglio tentazioni di nessun tipo ; come diceva un grandissimo....so resistere a tutto tranne che alle tentazioni .
Calcolate che da natale ad oggi ho preso per 4 diverse situazioni : Monitor Audio rx8 , Castle Sterling 3 ,Dynavoice DF-6 e EX M-65 (che devo ancora finire di testare e pubblicare).....più relativi upgrade di sorgenti /amplificazioni
Quindi per un bel po' non se ne parla più !!??!
O no ??


Complimenti! Sono curioso anche delle Rx8. Magari se le hai già rodate per bene potresti aprire un 3D apposito (con qualche foto magari.... Very Happy) e dirci come vanno!
Un saluto

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
@gianluca zazzera ha scritto:
Per Finez : sicuramente un'idea interessante quella dei Full Range , visto anche esempio citato da Alessandro....ma per favore non voglio tentazioni di nessun tipo ; come diceva un grandissimo....so resistere a tutto tranne che alle tentazioni .
Calcolate che da natale ad oggi ho preso per 4 diverse situazioni : Monitor Audio rx8 , Castle Sterling 3 ,Dynavoice DF-6 e EX M-65 (che devo ancora finire di testare e pubblicare).....più relativi upgrade di sorgenti /amplificazioni
Quindi per un bel po' non se ne parla più !!??!
O no ??


Ti capisco Gianluca, infatti solitamente non faccio questi interventi, ma leggendo la tua recensione non ho potuto resistere, visto che anch'io ascolto prevalentemente il genere a cui accennavi inzialmente.
Alcuni presenti ad un incontro che facemmo quest'estate, ascoltando i Fullrange si sono stupiti quanto potesse essere soddisfacente l'ascolto con 2 ridicoli driver da 10cm... Embarassed

Lungi da me a indurti in tentazione Very Happy

Ma... se mi posso permettere... se avrai l'occasione concediti un ascolto... poi ne riparliamo Wink

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
Ok il full range prima o poi lo proverò...
Le M-65 devono finire il rodaggio, mentre le rx8 suonano da gennaio e posso solo dire .......fantastiche,ma con un po' di pazienza , se a qualcuno interessa pubblicherò una sintetica prova.

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
@gianluca zazzera ha scritto:
Ok il full range prima o poi lo proverò...
Le M-65 devono finire il rodaggio, mentre le rx8 suonano da gennaio e posso solo dire .......fantastiche,ma con un po' di pazienza , se a qualcuno interessa pubblicherò una sintetica prova.


Fai con calma, ma per le RX8 mi piacerebbe proprio una breve ma esaustiva descrizione....
Grazie ancora.

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
Complimenti assai per il resoconto, anch'io sarei felice di un confronto tra Rx8, m65 (di cui sempre troppo poco si legge), e DF6. Sarebbe bello comprendere le differenze profonde tra questi diffusori. Smile

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

descriptionRe: Test DYNAVOICE DF-6 prima parte

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum