T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
» Ampli integrato classe AB tra i 500 e i 700 Euro
Oggi alle 16:39 Da giucam61

» (CB) vendo coppia di Canton Karat 930 dc nere
Oggi alle 15:53 Da pentrio

» ALIENTEK D8 [parte 2]
Oggi alle 15:15 Da nerone

» Come sparare da Chromecast AUDIO da NAS (no DLNA) con APP Android
Oggi alle 14:20 Da ftalien77

» Sostutizione lampadine Grundig R1000
Oggi alle 14:16 Da ftalien77

» cuffie BT
Oggi alle 12:27 Da mumps

» [Vendo] Breeze Audio TPA3116 + alimentatore lineare Alpha Elettronica modificato, a 45 EUR + S.S.
Oggi alle 12:20 Da Nadir81

» Quei buffi dischi di gente dimenticata
Oggi alle 12:00 Da ftalien77

» Google Home
Oggi alle 11:48 Da ftalien77

» Chromecast Audio - Vostre opinioni ed esperienze
Oggi alle 1:13 Da lello64

» Consiglio ragionato per upgrade diffusori
Oggi alle 0:49 Da lello64

» Consiglio casse-ampli
Ieri alle 16:50 Da Tankomicio

» [Vendo] Amplificatore cuffie Little Dot 1+ a 90 euro + s.s.
Ieri alle 12:17 Da maiale

» Cuffie home per pop rock.
Ieri alle 0:11 Da sportyerre

» Eliminare Bump
Sab 14 Lug 2018 - 22:34 Da ross71

» Testina Giradischi
Sab 14 Lug 2018 - 22:32 Da __Ale__

» Hard disk esterno per musica liquida
Sab 14 Lug 2018 - 17:44 Da scontin

» Solite Beyerdynamic Dt 990 Pro (250Ohm)
Sab 14 Lug 2018 - 16:29 Da mumps

» registrazione da pc
Ven 13 Lug 2018 - 23:54 Da Fabio Menozzi

» Cerco ampli piccolissimo ed economico per piccole casse
Ven 13 Lug 2018 - 12:43 Da ftalien77

» Dac Gustard X20 rapporto prezzo prestazioni stellare.
Ven 13 Lug 2018 - 8:34 Da gubos

» [Ta+Sped] Cerco Amplificatore FDA
Gio 12 Lug 2018 - 18:08 Da NickOne

» DAC con selezione automatica ingressi (dac magic e V90)
Gio 12 Lug 2018 - 14:00 Da potowatax

» Denon PMA60 e PMA30
Gio 12 Lug 2018 - 8:06 Da gigetto

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 12 Lug 2018 - 7:21 Da gigetto

» Cyrus one d
Gio 12 Lug 2018 - 7:16 Da gigetto

» Consiglio mini hi fi
Gio 12 Lug 2018 - 6:50 Da Tankomicio

» da Nad 320bee a NAD 356bee
Mer 11 Lug 2018 - 17:42 Da giucam61

» Pre-buffer schedina cinese con 6J1...impressioni
Mar 10 Lug 2018 - 22:23 Da MasticoBass

» Alla ricerca del SUBWoofer perduto...per la musica
Mar 10 Lug 2018 - 16:35 Da giucam61

Statistiche
Abbiamo 11725 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gian Paolo Schembri

I nostri membri hanno inviato un totale di 815591 messaggi in 52957 argomenti
I postatori più attivi della settimana
ftalien77
 
mumps
 
nerone
 
lello64
 
pentrio
 
danilopace
 
Kelion
 
Nadir81
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19633)
 
schwantz34 (15631)
 
Silver Black (15543)
 
nd1967 (12810)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10302)
 
piero7 (9854)
 
fritznet (9640)
 
wasky (9229)
 

Chi è online?
In totale ci sono 44 utenti in linea: 5 Registrati, 0 Nascosti e 39 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

fritznet, giucam61, kereos, p.cristallini, tafkap64

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking


Software di masterizzazione

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: software di masterizzazione

Messaggio  se9021k il Mar 5 Ott 2010 - 15:38

@Saetta McQueen ha scritto:
@se9021k ha scritto:
Ma se state trasformando un mp3 o qualsiasi altro formato diverso dal Wav, beh allora lasciate perdere ogni pretesa Wink

non sono d'accordo. se il files di origine sono flac o ape e si usa un buon software di masterizzazione, senza la necessità di andare sul professionale, non c'è praticamente differenza con il cd originale.

ovviamente se parti da mp3 allora è un altro discorso.


Si, certo, è assolutamente vero, sia i flac che gli ape sono sostanzialmente simili al wave originale, tuttavia ci sono state delle compressioni sul file, ma l' importante è che abbia inalterato il sample rate fissato su 44.1 KHz per avere garanzia certa sull' inalterabilità del file copiato.
Tuttavia è doveroso precisare che avvengono delle alterazioni sulla struttura del file, ossia alcune frequenze in scala vengono soppresse e talvolta anche il valore del volume in RMS ne viene ridimensionato o più precisamente riquantizzato, ciò provoca una sensdibile perdita in dinamica che risulta difficile percepire ad orecchio, se usassimo un analizzatore di spettro troveremo subito la struttura che ha alterato il file originale;
comunque stiamo parlando di differenze scartabili per la maggior parte dei dispositivi che useremo per ascoltarli Wink
avatar
se9021k
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 30.09.10
Numero di messaggi : 13
Località : Lecce
Occupazione/Hobby : Video & audio installatore/sound recording
Provincia (Città) : Gaio, mite ma instabile come la nitro-glicerina di fronte alle persone cattive; sempre affettuoso e disponibile con le persone care.
Impianto : Crown macrotech 5000 VZ + Genelec 1034BC (copia)



Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  blusea il Mar 5 Ott 2010 - 17:22

Premesso che utilizzo i file wav in quanto non compressi e quindi di massima qualità,

per la masterizzazione di audio CD utilizzo Feurio:

http://www.programmifree.com/recensioni/feurio.htm

mentre per l'estrazione degli audio CD utilizzo EAC:

http://www.programmifree.com/categorie/mp3-ripper.htm

Da quello che ho capito, il formato cd audio ha un protocollo di correzione degli errori molto debole (a differenza per esempio dei file), quindi quando si estraggono informazioni dai cd audio o li si masterizzano, il processo è molto delicato a differenza della masterizzazione di un normale cd dati. Pertanto programmi che funzionano perfettamente con i dati non funzionano altrettanto bene con il formato cd audio...

ciao



avatar
blusea
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9
Località : Roma
Impianto : Hi Face, SuperPro DAC 707 + aliment. lineare, PoP Pulse TA2024 + batteria, Tnt Star, Usher S520

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  Silver Black il Mar 5 Ott 2010 - 17:51

La prova si compie così:
- prendo un file wav 44,1 KHz 16 bit stero
- lo masterizzo in traccia audio su CDA usando il software di masterizzazione X
- lo masterizzo in traccia audio su CDA usando il software di masterizzazione Y

Test soggettivo: ascolto e sento le differenze.

Test analitico:
- estraggo la traccia audio CDA ottenuta dalla masterizzazione X e la trasformo in WAVE tramite il software CD-EAC
- estraggo la traccia audio CDA ottenuta dalla masterizzazione Y e la trasformo in WAVE tramite il software CD-EAC
- con WinDiff o altro software di comparazione confronto i byte tra le due versioni e leggo le differenze che vengono evidenziate.

Se il test analitico non evidenzia differenze sostanziali e io ho sentito differenze con il test soggettivo, prenoto una visita dall'otorino. Wink

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15543
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  schwantz34 il Mar 5 Ott 2010 - 17:58

ostia quante menate ...si passa piu' tempo a smanettare che ad ascoltare ...dupalle ...
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15631
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  Saetta McQueen il Mar 5 Ott 2010 - 22:12

@se9021k ha scritto:
comunque stiamo parlando di differenze scartabili per la maggior parte dei dispositivi che useremo per ascoltarli Wink

figurati per l'orecchio, non vale la pena farsi tutti questi problemi Smile

Saetta McQueen
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.08.10
Numero di messaggi : 704
Località : boh
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  gianky69 il Mer 6 Ott 2010 - 14:58

@se9021k ha scritto:
Tuttavia è doveroso precisare che avvengono delle alterazioni sulla struttura del file, ossia alcune frequenze in scala vengono soppresse e talvolta anche il valore del volume in RMS ne viene ridimensionato o più precisamente riquantizzato, ciò provoca una sensdibile perdita in dinamica che risulta difficile percepire ad orecchio, se usassimo un analizzatore di spettro troveremo subito la struttura che ha alterato il file originale;

Mi spiace ma non sono d'accordo, se un file flac (o altra compressione Lossless) derivante da un wave originale (CD) viene ritrasformato in wave (senza toccare i 44KHz e 16 bit iniziali) il file è assolutamente identico "bit per bit". Potete fare facilmente il confronto con software come Cool Edit (ad esempio) o altri simili.
Se invece si parla di formati compressi con perdita (wma, aac, mp3, ecc) certamente il segnale originale NON verrà mantenuto!

Provare per credere
avatar
gianky69
Appassionato
Appassionato

Data d'iscrizione : 17.12.08
Numero di messaggi : 263
Località : Trieste
Impianto : Vedi in firma

http://www.flickr.com/photos/medioman/

Torna in alto Andare in basso

Bitrate e quanti?

Messaggio  se9021k il Mer 6 Ott 2010 - 15:45

@gianky69 ha scritto:
@se9021k ha scritto:
Tuttavia è doveroso precisare che avvengono delle alterazioni sulla struttura del file, ossia alcune frequenze in scala vengono soppresse e talvolta anche il valore del volume in RMS ne viene ridimensionato o più precisamente riquantizzato, ciò provoca una sensdibile perdita in dinamica che risulta difficile percepire ad orecchio, se usassimo un analizzatore di spettro troveremo subito la struttura che ha alterato il file originale;

Mi spiace ma non sono d'accordo, se un file flac (o altra compressione Lossless) derivante da un wave originale (CD) viene ritrasformato in wave (senza toccare i 44KHz e 16 bit iniziali) il file è assolutamente identico "bit per bit". Potete fare facilmente il confronto con software come Cool Edit (ad esempio) o altri simili.
Se invece si parla di formati compressi con perdita (wma, aac, mp3, ecc) certamente il segnale originale NON verrà mantenuto!

Provare per credere

Ovvio che stiamo parlando di sottigliezze più a livello ideale che a livello pratico di ascolto, ne posseggo molti file flac o similari, ritengo che la qualità e più che accettabilissima, però bisogna sempre sapere che se esiste questo formato differente, ci sarà pure un motivo ovvio.
Ho tentato di fare l' esperimento, posseggo un file audio mpc ed uno flac, dello stesso artista e stesso album, paragoniamo l' originale con i due file in esame: l' originale è grande all, incirca 680 Mb, mentre entrambe i file trasformati non superano i 520 Mb, quindi qualcosa non c'è più.
In conclusione direi come detto prima non ci sono sostanziali differenze, ma comunque esistono. Smile
Tuttavia, vorrei chiederti se conosci qualche software in grado di generare i flac o gli mpc che io possa adoperare per fare ulteriori esperimenti.
Grazie! Smile
avatar
se9021k
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 30.09.10
Numero di messaggi : 13
Località : Lecce
Occupazione/Hobby : Video & audio installatore/sound recording
Provincia (Città) : Gaio, mite ma instabile come la nitro-glicerina di fronte alle persone cattive; sempre affettuoso e disponibile con le persone care.
Impianto : Crown macrotech 5000 VZ + Genelec 1034BC (copia)



Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  Silver Black il Mer 6 Ott 2010 - 15:54

@se9021k ha scritto:[Ovvio che stiamo parlando di sottigliezze più a livello ideale che a livello pratico di ascolto, ne posseggo molti file flac o similari, ritengo che la qualità e più che accettabilissima, però bisogna sempre sapere che se esiste questo formato differente, ci sarà pure un motivo ovvio.
Ho tentato di fare l' esperimento, posseggo un file audio mpc ed uno flac, dello stesso artista e stesso album, paragoniamo l' originale con i due file in esame: l' originale è grande all, incirca 680 Mb, mentre entrambe i file trasformati non superano i 520 Mb, quindi qualcosa non c'è più.
In conclusione direi come detto prima non ci sono sostanziali differenze, ma comunque esistono. Smile

Invece no. E' come per i file grafici: parti da un BMP e ottieni un TIFF non compresso (lossless quindi). Il TIFF occuperà meno, però non c'è nessuna informazione persa, sono solo memorizzate meglio (non è il caso qui di tenere un corso di Algoritmi e Strutture Dati).
Lo stesso per i dati: prendi un cartella piena di file e zippala, lo zip occuperà molto meno. I dati sono stati persi? C'è qualcosa che non c'è più? Assolutame no, i dati sono solo memorizzati in forma divera.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il gruppo di fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.facebook.com/groups/lucegrafia
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15543
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Sviluppatore software - Istruttore di Muay Thai - Personal Trainer
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  Saetta McQueen il Mer 6 Ott 2010 - 16:11

vediamo di fare un confronto. la procedura è stata la seguente:

- estrazione di una traccia .wave da un cd originale (dark tranquillity - the fatalist) e analisi dei dati

- compressione in .flac

- riconversione in .wave partendo dal .flac e nuova analisi dei dati

il software usato è easy cd da extractor settato alla massima qualtà si per l'estrazione (con doppia lettura per la verifica dell'estrazione), che per le conversioni, e adobe audition 3 per l'analisi dei dati. masterizzatore lg gh22ns30.



come si vede i valori sono assolutamente uguali. se volete, posso postare anche delle immagini con i confronti della visione spettrale, ma vi anticipo che sono esattamente uguali.

Saetta McQueen
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.08.10
Numero di messaggi : 704
Località : boh
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  blusea il Mer 6 Ott 2010 - 16:25

A proposito di formati compressi senza perdita di informazioni, segnalo che con winrar si ottiene una compressione dei file wav del 30%... non è enorme rispetto ad altri formati ma è estremamente semplice... impiega in media un paio di minuti per la compressione di un cd audio (ovvero solo la prima volta che si crea l'archivio rar) e 30-40 secondi per scompattarlo (cioè ogni volta che rivoglio sentire il cd)....

ciao
avatar
blusea
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9
Località : Roma
Impianto : Hi Face, SuperPro DAC 707 + aliment. lineare, PoP Pulse TA2024 + batteria, Tnt Star, Usher S520

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  Saetta McQueen il Mer 6 Ott 2010 - 16:26

non è molto pratico...

Saetta McQueen
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.08.10
Numero di messaggi : 704
Località : boh
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  blusea il Mer 6 Ott 2010 - 16:35

Puoi darmi qualche consiglio? Smile

Grazie
avatar
blusea
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 9
Località : Roma
Impianto : Hi Face, SuperPro DAC 707 + aliment. lineare, PoP Pulse TA2024 + batteria, Tnt Star, Usher S520

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  Saetta McQueen il Mer 6 Ott 2010 - 16:59

converti in .flac.

Saetta McQueen
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.08.10
Numero di messaggi : 704
Località : boh
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Conversioni file audio, quando e perchè.

Messaggio  se9021k il Ven 8 Ott 2010 - 14:50

@Silver Black ha scritto:
@se9021k ha scritto:[Ovvio che stiamo parlando di sottigliezze più a livello ideale che a livello pratico di ascolto, ne posseggo molti file flac o similari, ritengo che la qualità e più che accettabilissima, però bisogna sempre sapere che se esiste questo formato differente, ci sarà pure un motivo ovvio.
Ho tentato di fare l' esperimento, posseggo un file audio mpc ed uno flac, dello stesso artista e stesso album, paragoniamo l' originale con i due file in esame: l' originale è grande all, incirca 680 Mb, mentre entrambe i file trasformati non superano i 520 Mb, quindi qualcosa non c'è più.
In conclusione direi come detto prima non ci sono sostanziali differenze, ma comunque esistono. Smile

Invece no. E' come per i file grafici: parti da un BMP e ottieni un TIFF non compresso (lossless quindi). Il TIFF occuperà meno, però non c'è nessuna informazione persa, sono solo memorizzate meglio (non è il caso qui di tenere un corso di Algoritmi e Strutture Dati).
Lo stesso per i dati: prendi un cartella piena di file e zippala, lo zip occuperà molto meno. I dati sono stati persi? C'è qualcosa che non c'è più? Assolutame no, i dati sono solo memorizzati in forma divera.


Ho dato un occhiata a tutti i post, effettivamente non vedo nessuna differenza sui file.
Purtroppo nell' ambito della mia professione, è stato sempre ed assolutamente detto che un file in lavorazione deve necessariamente mantenere inalterata la sua forma e sostanza fino al momento del mastering, in cui verrà riconvertito in 16 bit - 44.100.
Mi è capitato che effettivamente alterando o spostando il file prima del lavoro finale ci sia stata un alterazione, se pur minima, sulla struttura del file stesso provocandomi seri problemi durante le lavorazioni successive, ad esempio il pezzo musicale invece di durare 5:43 e qualche centesimo mi durava 5:43 e qualche meno centesimo;
ciò mi creò problemi con le lavorazioni con effetti delay, cioè le automazioni non corrispondevano esattamente con quel determinato TAP, causandomi notevoli ritardi sul processo di lavorazione.
A parte questo, effettivamente non ho riscontrato niente altro.
Ecco spiegato perchè tendenzialmente preferisco i wave originali, tutto qui, dipende solo dall' uso che se ne deve fare. Smile
avatar
se9021k
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 30.09.10
Numero di messaggi : 13
Località : Lecce
Occupazione/Hobby : Video & audio installatore/sound recording
Provincia (Città) : Gaio, mite ma instabile come la nitro-glicerina di fronte alle persone cattive; sempre affettuoso e disponibile con le persone care.
Impianto : Crown macrotech 5000 VZ + Genelec 1034BC (copia)



Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  beethoven il Mer 13 Ott 2010 - 2:22

se posso darvi un consiglio, tempo fa ho scoperto i cd traxdata black vinyl e non ho più avuto problemi, costano un po di più ma hanno una qualità decisamente migliore di tutti gli altri

beethoven
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 13.10.10
Numero di messaggi : 3
Località : milano
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  nd1967 il Mer 13 Ott 2010 - 6:56

@beethoven ha scritto:cd traxdata black vinyl e non ho più avuto problemi, costano un po di più ma hanno una qualità decisamente migliore di tutti gli altri

Sono questi?

http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=170542501822

In base a cosa dici che hanno una qualità superiore agli altri?

Thanks

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12810
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX



http://www.google.com/+AndreaTramonte

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  Saetta McQueen il Mer 13 Ott 2010 - 9:43

li ho usati qualche volta giusto per curiosità. non ho notato nessuna differenza con i verbatim datalife plus che uso di solito e che costano molto meno.

Saetta McQueen
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.08.10
Numero di messaggi : 704
Località : boh
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  beethoven il Mer 13 Ott 2010 - 11:32

mai ritrovato anche piccoli tick o salti nella riproduzione, mentre qualche volta capita anche coi verbatim che sono comunque ottimi. Il materiale con cui sono fatti, completamente neri anche sotto, è piu resistente al tempo e alla luce. poi vanno su tutto, compresi palystation, etc. Ma attenzione a non confondersi coi Traxdata black "normali" che sono comunque ottimi o peggio con i "by traxdata" o i ritek che non sono granchè.
Io i Traxdata black qui a Milano li trovo a meno che sui siti internet. Qui sul forum non voglio fare pubblicità gratuita, al limite se hai bisogno mi scrivi in privato e ti passo 3 o 4 indirizzi di Milano dove li trovo a meno, poi te la vedi tu. Idea

beethoven
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 13.10.10
Numero di messaggi : 3
Località : milano
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re:software di masterizzazione

Messaggio  Charli48 il Mer 13 Ott 2010 - 12:17

Io uso questi http://www.cdrohlinge24.de/taiyoyudenprismgoldcdr700mbunlabelled48x100pezziincampana-p-7065.html
Per quelli "neri" http://www.cdrohlinge24.de/verbatimvinylcolorcdr700mb52x10pcsinslimcase-p-5306.html
Per me sono i migliori,mai nessun errore.
avatar
Charli48
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.07.09
Numero di messaggi : 1846
Località : Lombardia
Provincia (Città) : Varese Prov.
Impianto : I miei gingilli
Spoiler:

Sorgente: Oppo DV-983-H
Dac: Schiit Bifrost , Beresford Bushmaster MkI
Preamp. SS : Clone ML JC-2 (John Curl) Classe A
Preamp. Tubi : UTS (Diy HiFi Supply) con E188CC Mullard
Ampli T class: Virtue 2 , Trends TA-10.2 , TA2022 Ibrido
Ampli D class: TPA 3116 con Bluetooth , Abletec ALC180-2300
Ampli Tube : APPJ PA1601A con 6AK5 GE e E84L Siemens
Diffusori: Focal Aria 906
Cuffie: AKG K272HD ,AKG K340



Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  beethoven il Mer 13 Ott 2010 - 13:07

a parte che il sito che mi hai postato è troppo costoso, qui a milano anche i verbatim li trovo a meno, poi io ho provato sia i Verbatim vinyl che i traxdata Vinyl, entrambi eccezzionali, ma i traxdata rispondono meglio a tutte le frequenze.
I Taiyo Yuden li ho provati, 100 ne avevo comprati, ma sono decisamente inferiori sia ai verbatim che ai traxdata.

beethoven
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 13.10.10
Numero di messaggi : 3
Località : milano
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  Saetta McQueen il Mer 13 Ott 2010 - 14:02

[quote=]"beethoven"ma i traxdata rispondono meglio a tutte le frequenze.
[/quote]

cioè hai notato differenze nel suono cambiando solo supporto ? Ironic

Saetta McQueen
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 24.08.10
Numero di messaggi : 704
Località : boh
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Torna in alto Andare in basso

Re: Software di masterizzazione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum