T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11777 utenti, con i loro 820119 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


impiantino hi fi per super niubbo

Condividi

descriptionRe: impiantino hi fi per super niubbo

more_horiz
@Solomon ha scritto:
@aleroc ha scritto:
@Verbal72 ha scritto:
@pallapippo ha scritto:
@aleroc ha scritto:
@Verbal72 ha scritto:
Non avevo visto che eri di Pisa, posso darti un consiglio spassionato fatti un giro per negozi di Hifi, fortunatamente in regione ce ne sono di validi.
Faccio un esempio Natali a Monsummano Terme (Pt) tratta una quantità notevole di usato ed è rivenditore Cambridge, magari trovi quello che fà per te spendendo il giusto e ti fai un'idea più precisa.



grazie per il consiglio Smile

l'unica cosa è che dubito in negozi simili di trovare amplificatori economici
Quoto Verbal72. Hanno di tutto, dai cavi di potenza da 25K la coppia Shocked in giù. Preparati e gentili. E tanto usato. Considera che tempo fa gli avevo lasciato in c/vendita delle casse usate a 50 € (poi, fortunatamente, ho ripreso lucidità e le ho riprese...).

Hello


Ognuno parla per esperienza personale, certo che hanno anche oggetti carissimi ma nessuno ha tentato di vendermi Audio Research o Wilson Acoustic, cos'è non compri la Panda dal concessionario che vende anche BMW?
Io per esperienza personale non mi sono trovato male, hanno ritirato l'usato (Rotel Ra04 e giuro che in molti me lo hanno rifiutato) nonostante ne avessero almeno 5 in negozio e mi sono preso il mio Cambridge, nessuno mi ha guardato storto perchè non ho speso 25k€, sono stato seguito e consigliato punto.
Per quanto riguarda gli ampli economici quando ci sono stato io c'erano molti Denon Rotel e Marantz a prezzi onesti, che con tutto il rispetto costeranno + degli Sda 1000 o 2000 che sia, ma mi sembra anche che il paragone sia improponibile. Comunque il mio consiglio resta anche se non compri niente ti fai un idea, a comprare scatolotti c'è sempre tempo.

Hello



no ma per me un prezzo, per non dire onesto dico serio era 200 euro per un amplificatore, al massimo diciamo 300. ma ho visto che di buono e affidabile con quei soldi non prendo nulla neanche da euronics... e allora ho deciso di provare qualcosa che possa suonare benino, forse meglio di un integrato sony (seppur con meno potenza), ovviamente risparmiando qualche soldino... anche perchè a dire la verità dubito che un amplificatore serio possa essere disposto sulle mie mensole, quello di mio padre per esempio è enorme, epoi una potenza discreta potrebbe attirarmi le ire di mia madre e dei vicini lol (anzi, di sicuro)




Ti assicuro che lo SDAR2000 può surclassare in musicalità un DENON entry level, cosa che ho sentito con raccapriccio. In ogni caso, lo SDAR2000 è anche superiore al T-AMP da 15watt, uniche note che mi permetto di ricordare con queste considerazioni è il gusto personale di ascolto. E' uno dei parametri di riferimento, lo SDAR2000 è adatto al rock, così come al jazz funk blues. Sicuramente meno per l'elettronica (visto che è un amplificatore fin troppo veloce ed ha la tendenza ad asciugare il suono), o per la musica classica d'insieme che esce un po' sottile e fredda. Cosa diversa per il solo piano che esce fuori cristallino, armonico, ben descritto in ogni armonica.

Andiamo alla faccenda qualità prezzo, qui il rapporto è decisamente alto, forse l'unico nel suo genere, e questo aspetto fa di lui un vero mini amplificatore integrato, dotato di tutti gli ingressi utili, con musicalità introvabile al costo del "case" che lo contiene e di tutti gli accessori (cavi RCA, usb di raccordo, cavi di potenza anche se sottilissimi) inclusi. Per questo il mio consiglio è provalo, tra qualche mese potrai andare avanti sapendo di avere comunque sentito vero HI FI, ad un prezzo assurdo.




ma guarda per quel che costa posso tranquillamente partire dal piccolo sdar 2000,

però stavo guardando un po' di roba e questo mi sembrava un buon upgrade


certo che non ho ancora comprato nulla e mi son già fatto prendere dalla febbre dell'hi fi... siete contagiosi... lol

descriptionRe: impiantino hi fi per super niubbo

more_horiz
@aleroc ha scritto:


ma guarda per quel che costa posso tranquillamente partire dal piccolo sdar 2000,

però stavo guardando un po' di roba e questo mi sembrava un buon upgrade


certo che non ho ancora comprato nulla e mi son già fatto prendere dalla febbre dell'hi fi... siete contagiosi... lol


Ci credo è il mio..... Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

descriptionRe: impiantino hi fi per super niubbo

more_horiz
@Verbal72 ha scritto:


Scusami solo una curiosità visto che hai anche il Rotel, posso chiederti di paragonarli.
Grazie
Hello



Certamente, li ho già paragonati tante volte, con lo SDAR ho fatto suonare di tutto, Dynavoice DF5 incluse, ed è stato l'unico amplificatore che è riuscito ad APRIRLE, diffusori davvero incomprensibili.

Andiamo ad un ascolto mirato, Diffusori Indiana Line TESI 560, cavo di potenza PROEL da 2,5mm, banane proson. Sorgente Saffire PRO 24. Ampli Scythe SDAR2000. Software foobar, driver asio proprietari Saffire. Ascolto ore 12, controllo di tono del basso regolato a ore 3, controllo degli alti regolato ad ore 11 (con questo volume il suono riempie la mia stanza di circa 18mq).

Premetto sin da subito che il ROTEL vince su tutta la linea, 350 euro vs 50 euro, anche se lo SDAR non viene totalmente mortificato, vediamo perché.

1) Plaid - Masato Shuffle, album "heaven's door" 2008. (flac)
Ascolto iper dettagliato, vale la regola che con l'elettronica lo Scythe asciuga tanto. Il basso è pieno, acustico, la pressione sonora che lo riguarda è tangibile.
Rispetto al Rotel si nota il suono del charleston campionato all'inizio del brano, come meno duro, meno affaticante, meno stridulo, lo scythe evidentemente l'ha raffinato a modo suo. Di contro il rotel rende più musicale e caldo il suono del pezzo dei PLAID, il basso è molto più gonfio e la pressione sonora è decisamente superiore. Come dettaglio siamo lì, poiché il ROTEL (l'ho scelto per questo) è capace di un ottimo dettaglio, a volte mi sembra un digitale.

Continuando con l'album (e lo ascolto mentre scrivo) l'ascolto prosegue emozionando, pezzo dopo pezzo. Adesso passiamo allo SMOOTH JAZZ.

2)Spyro Gyra (una garanzia con scott ambush al basso) Down the wire, album omonimo 2009. (flac)
Prosegue l'impressione di dinamica e pressione sonora più che adueguata. Il basso sbatte per terra e rimbalza sulla poltrona, la scrivania avverte chiaramente le vibrazioni. Lo slap di Scott Ambush si fa sentire. Il sax è abbastanza credibile, manca forse un po' di aria (qui il rotel è superiore), l'immagine è ben proporzionata, la chitarra è molto centrale, i piatti sono distribuiti sul fondo del palcoscenico (il rotel ha una immagine ancora superiore, non più larga ma più profonda). So per esperienza che sono al limite del clip, gli aghetti dell'ampli si muovono, basta alzare il volume sino ad ore 3 per farlo andare in protezione. Ma il volume era decisamente alto, e con la SAFFIRE che manda un segnale molto forte c'è questo rischio.

L'album prosegue con Unspoken, percussioni precise, notevole pulizia della chitarra acustica che assume il controllo della scena, lo slide sulle corde restituisce un ottimo realismo. Il piano è limpido. Il basso ha una buona acustica, c'è qualche coda. Il solo di chitarra clean è ottimo. Il punto di forza della SDAR sono i medi, totalmente all'opposto i punti di forza del Rotel sono gli estremi di gamma, pur avendo una discreta sezione media. Sicuramente sono ampli diversi, ma accade che quando metto su lo SDAR non mi pento, l'ascolto è sempre piacevole, quando riattacco il rotel il suono appare da subito molto pieno. Il rotel ha la tendenza a voler suonare tutto, di restituire il messaggio sonoro nella sua interezza, magari in modo lievemente brutale. In questo lo Scythe appare più "docile".

Beh se continuo a scrivere non passeremo mai al prossimo genere, il rock progressive.

3) Porcupine Tree, Arriving somewhere but not here, album Deadwing 2005 (flac)

Inizio dicendo subito che il pezzo è bello tosto, con ottime parti di chitarra compressa e distorta, basso pulsante, grancassa con relativo doppio pedale, riverbero a buttare sia nelle lunghe chitarre che nella voce. La sezione ritmica suona in modo coinvolgente, basso molto netto, pulito. Qualcosa però sembra comprimersi negli alti, così come nei medi. Il limite dello scythe rispetto al Rotel qui si nota maggiormente. Lo scythe vorrebbe restituire attraverso il suo chip yamaha tutta la gamma sonora con i rispettivi volumi, ma sembra che sia costretto ad alcune scelte a causa di stadi d'uscita non all'altezza.

La musicalità rimane alta anche di fronte a questi limiti, se l'ascolto non è stato eccellente come quello con Spyro Gyra, posso dire che è stato piacevole.
Inizia Melltron Scratch, la voce di Wilson è netta, presente, ogni sfumatura esce fuori con chiarezza convincente. I medi ricamano le ottime chitarre, sono questi sottili dettagli stereofonici che rendono il tutto accattivante, avvolgente. Insomma il mini scythe è indubbiamente un entry level hi fi di buon gusto.

Ultimo pezzo di oggi, ultimo genere musicale di questa miniprova.

4) The XX - Nigh Time, album omonimo 2009 (flac)
"che te lo dico a fare?"
Basso eccellente, voci magiche, di certo è un pezzo adatto allo scythe. Il basso scende così in basso che sembra un sub, incredibile. Il rotel lo farebbe suonare in modo simile ma più caldo, più live (il Rotel è immenso con il rock anni 70, funk anni 70, dove c'è bisogno di armonizzare il suono analogico delle registrazioni fostex a 4 tracce).

In conclusione posso dire che le caratteristiche più evidenti dello scythe sono l'ottima gestione delle VOCI (maschili, femminili), della sezione ritmica (basso batteria), dei medi in genere, una buona stereofonia, un palcoscenico non troppo largo ma abbastanza realistico.

Il Rotel ha invece una capacità dinamica superiore, più energia, ed è un crudele marcatore di dettaglio. Non vuole farsi sfuggire niente. Parliamo sempre di categorie diverse, budget diversi, famiglie e specie diverse. Laughing



_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

descriptionRe: impiantino hi fi per super niubbo

more_horiz
Grazie Solomon Ok
Comunque era li che volevo arrivare, e facciamogli comprare un bel Rotel o un Cambridge che di usati se ne trovano a cifre conformi al budget, così non ci pensa più. Dopo quando si è ammalato di Hifi farà tutte le prove che vuole in classe T.


Azzolina però che recensione ecco perchè ho smesso di comprare giornali di hifi, tanto c'è il foum Kiss

descriptionRe: impiantino hi fi per super niubbo

more_horiz
Ottimo confronto Solomon! così mi piace Razz Smile

Piccolo OT: mai sentiti gli XX che musica fanno? Smile

descriptionRe: impiantino hi fi per super niubbo

more_horiz
@groovector ha scritto:
Ottimo confronto Solomon! così mi piace Razz Smile

Piccolo OT: mai sentiti gli XX che musica fanno? Smile


Very Happy felice ti sia piaciuto. Gli XX, hai ragione, non ho inserito il genere... musica Indie (li classificherei come moderatamente POP). Gradevoli.

_________________
- Album scelto per adesso: Steven Wilson - Hand. Cannot. Erase. - Kscope - Bluray DTS/LPCM/24-96
- Tu creasti per loro un tempio nell'udito - R.M. Rilke -

descriptionRe: impiantino hi fi per super niubbo

more_horiz
@Solomon ha scritto:
@groovector ha scritto:
Ottimo confronto Solomon! così mi piace Razz Smile

Piccolo OT: mai sentiti gli XX che musica fanno? Smile


Very Happy felice ti sia piaciuto. Gli XX, hai ragione, non ho inserito il genere... musica Indie (li classificherei come moderatamente POP). Gradevoli.


molto bravi gli XX

descriptionRe: impiantino hi fi per super niubbo

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum