T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
48% / 35
No, era meglio quello vecchio
52% / 38
Ultimi argomenti
ALIENTEK D8Oggi alle 13:18kalium
HelP! DAC!Oggi alle 9:50johnny99
POPU VENUS Oggi alle 7:23gigetto
DAC fatto in casaLun 27 Mar 2017 - 23:17Calbas
I postatori più attivi della settimana
22 Messaggi - 22%
14 Messaggi - 14%
12 Messaggi - 12%
12 Messaggi - 12%
9 Messaggi - 9%
7 Messaggi - 7%
7 Messaggi - 7%
6 Messaggi - 6%
5 Messaggi - 5%
5 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
295 Messaggi - 22%
265 Messaggi - 20%
145 Messaggi - 11%
142 Messaggi - 11%
116 Messaggi - 9%
91 Messaggi - 7%
84 Messaggi - 6%
72 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15439)
15439 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8857)
8857 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 81 utenti in linea :: 6 Registrati, 3 Nascosti e 72 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Aunktintaun, biiotechano, dinamanu, Fazz, Luca brh, p.cristallini

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
filo5847
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 264
Località : Salerno
Occupazione/Hobby : Docente di Filosofia e storia nei Licei.
Provincia (Città) : salerno
Impianto : (non specificato)
Philips Dvd Sacd; Panasonic Dvd audio; Dvd Amstrad. Marantz 63; Fenice 20; Dayton A 100a; Marantz sintoampli vintage; Casse Klipsch RF10; Mosscade 502; Wharfedale Moviestar; Audio-video Philips con canale centrale Klipsch serie RF.

Dalla Cina con furore...

il Mer 26 Mar 2008 - 15:23
Dopo la classe D, nel contesto dell' hi-end budget , si collocano i valvolari cinesi.
Soprattutto se acquistati direttamente dalla Cina. Il rapporto qualita-prezzo, in questi casi, è veramente da classe T!
Non a caso, anche questo genere di prodotto fa venire l'orticaria ai rappresentanti della stampa ufficiale...
http://www.jasmineaudio.net



Yaquin(sotto).
http://www.yaqin-europe.com/


65 watt per canale con le KT88. Costa poco più di un Nad: 850 euro! Concorrenza sleale? Può darsi. Non possiamo neanche escludere,però, che per anni e anni, ci sia stata un'autentica presa per i fondelli... Wink



Questo, addirittura, con la 300 B. Pure lui, su Ebay, a poco più del prezzo del Nad.

Questo gigante costa solo 1650 euro! Twisted Evil


Ultima modifica di filo5847 il Dom 15 Giu 2008 - 14:50, modificato 6 volte
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX


http://www.google.com/+AndreaTramonte

Re: Dalla Cina con furore...

il Mer 26 Mar 2008 - 15:57
Il problema rispetto alla classe T è che sono meno conosciuti e ci sono meno recensioni in giro.
INoltre per averli spesso si deve passare dall'incognita dogana

Ciao
Andrea
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15439
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Re: Dalla Cina con furore...

il Mer 26 Mar 2008 - 17:08
Secondo me questo dimostra "solo" che l'HiFi non solo PUO' costare poco, ma costa DAVVERO poco a chi produce! I pezzi e i materiali (se non sono preziosi tipo cavi in oro) costano poco, la tecnologia ormai costa poco. In Cina per avere mercato DEVONO giocare un margine di guadagno modesto, altrimenti non avrebbero mercato (come il T-Amp...).

C'è una legge economica che dice che se un oggetto ha un prezzo troppo alto rispetto all'effettiva richiesta anche in relazione alla concorrenza, questo oggetto è fuori mercato ed è destinato a un fallimento. Ecco che in Cina devono modificare quel rapporto prezzo al pubblico/guadagno. E questi bei prodotti ne sono l'esempio!

Certo, dovrei ascoltarli prima, sono il primo a dire che non ho ascoltato nessun valvolare cinese, per cui parlo solo in generale valutando prezzo e ciò che sento in giro.
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX


http://www.google.com/+AndreaTramonte

Re: Dalla Cina con furore...

il Mer 26 Mar 2008 - 17:23
Soprattutto se acquistati direttamente dalla Cina.

Ma chi ha acquistato in Cina e dove?

A parte il rischio del non avere alcuna garanzia, poi spesso le spese di spedizione sono altissime (in pratica si fanno pagare di piu' con le spese)... tipo su certi lettori Cd ad 150 euro le spese di spedizione sono di 100 euro.
Infine non si sa come valutano l'oggetto in dogana... possono valutarlo poco (tipo il T-amp che è uno scatolotto di plasatica) oppure tantissimo (anche piu' del suo valore) specialemtne se è bello tipo quella della foto che hai postato.

Ci vorrebbe un import serio e senza troppo ricarico.

Ciao
Andrea
franckdeckar
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 16
Località : reggio emilia

Re: Dalla Cina con furore...

il Mer 26 Mar 2008 - 17:31
@Silver Black ha scritto:Secondo me questo dimostra "solo" che l'HiFi non solo PUO' costare poco, ma costa DAVVERO poco a chi produce! I pezzi e i materiali (se non sono preziosi tipo cavi in oro) costano poco, la tecnologia ormai costa poco. In Cina per avere mercato DEVONO giocare un margine di guadagno modesto, altrimenti non avrebbero mercato (come il T-Amp...).

C'è una legge economica che dice che se un oggetto ha un prezzo troppo alto rispetto all'effettiva richiesta anche in relazione alla concorrenza, questo oggetto è fuori mercato ed è destinato a un fallimento. Ecco che in Cina devono modificare quel rapporto prezzo al pubblico/guadagno. E questi bei prodotti ne sono l'esempio!

Certo, dovrei ascoltarli prima, sono il primo a dire che non ho ascoltato nessun valvolare cinese, per cui parlo solo in generale valutando prezzo e ciò che sento in giro.

Costa poco a chi produce sopratutto se è Cinese: con tutto quel che ne consegue su piano civile.

A mio avviso tutti i prodotti cinesi andrebbero non acquistati in linea di principio. Il girono che decideranno di darsi un regolata in termini di diritti se ne protrebbe riparlare.

Ma credo d'essere "fuori mercato"
avatar
filo5847
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 264
Località : Salerno
Occupazione/Hobby : Docente di Filosofia e storia nei Licei.
Provincia (Città) : salerno
Impianto : (non specificato)
Philips Dvd Sacd; Panasonic Dvd audio; Dvd Amstrad. Marantz 63; Fenice 20; Dayton A 100a; Marantz sintoampli vintage; Casse Klipsch RF10; Mosscade 502; Wharfedale Moviestar; Audio-video Philips con canale centrale Klipsch serie RF.

Dalla Cina con furore

il Mer 26 Mar 2008 - 18:10
@franckdeckar ha scritto:
@Silver Black ha scritto:Secondo me questo dimostra "solo" che l'HiFi non solo PUO' costare poco, ma costa DAVVERO poco a chi produce! I pezzi e i materiali (se non sono preziosi tipo cavi in oro) costano poco, la tecnologia ormai costa poco. In Cina per avere mercato DEVONO giocare un margine di guadagno modesto, altrimenti non avrebbero mercato (come il T-Amp...).

C'è una legge economica che dice che se un oggetto ha un prezzo troppo alto rispetto all'effettiva richiesta anche in relazione alla concorrenza, questo oggetto è fuori mercato ed è destinato a un fallimento. Ecco che in Cina devono modificare quel rapporto prezzo al pubblico/guadagno. E questi bei prodotti ne sono l'esempio!

Certo, dovrei ascoltarli prima, sono il primo a dire che non ho ascoltato nessun valvolare cinese, per cui parlo solo in generale valutando prezzo e ciò che sento in giro.

Costa poco a chi produce sopratutto se è Cinese: con tutto quel che ne consegue su piano civile.

A mio avviso tutti i prodotti cinesi andrebbero non acquistati in linea di principio. Il girono che decideranno di darsi un regolata in termini di diritti se ne protrebbe riparlare.

Ma credo d'essere "fuori mercato"

Certo, il modo di procedere dei cinesi sui diritti dei lavoratori è raccapricciante. In pratica, non ci sono tutele sindacali di nussun tipo. Pero, stiamo attenti su un punto. Diversi affaristi europei e amaricani hanno comprato, a due lire, questi prodotti e li hanno, con lievi modifiche, rivenduti a prezzi dieci-quindici volte superiori! In questi casi, la stampa nostrana non ha invitato a boicottare questi apparecchi! L'immoralità sembra venir fuori solo quando c'è in gioco un prezzo vantaggioso per l'acquirente. Chiaramente, non mi sto riferendo a te...mi sto riferendo ai soliti difensori del proprio orticello...
franckdeckar
Novizio
Novizio
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 16
Località : reggio emilia

Re: Dalla Cina con furore...

il Gio 27 Mar 2008 - 7:57

Certo, il modo di procedere dei cinesi sui diritti dei lavoratori è raccapricciante. In pratica, non ci sono tutele sindacali di nussun tipo. Pero, stiamo attenti su un punto. Diversi affaristi europei e amaricani hanno comprato, a due lire, questi prodotti e li hanno, con lievi modifiche, rivenduti a prezzi dieci-quindici volte superiori! In questi casi, la stampa nostrana non ha invitato a boicottare questi apparecchi! L'immoralità sembra venir fuori solo quando c'è in gioco un prezzo vantaggioso per l'acquirente. Chiaramente, non mi sto riferendo a te...mi sto riferendo ai soliti difensori del proprio orticello...

Guarda io ritengo che certi prezzi nel settore HiFi siano semplicemente scandalosi: 20.000 € per un pre o un ampli non sono giustificati in nessun modo ( ricerca, costo componenti, piccole serie..) se non dal fatto di creare uno pseudo prodotto di elite, cioè di far credere che quel prodotto ti dia quel plus che altri non hanno.
Ma basta pensare al decadimento della percezione dell'orecchio umano al passare del tempo o ai problemi derivanti dall'amibiente in cui il l'impianto è inserito, uniti alla non eccelsa qualità di molti dischi o cd per rendere quei prezzi una follia totale.
Io alla fine per tutto l'impianto avrò speso un 1.500 € e ti assicuro che s'ascolta davvero splendidamente: per cui io benedico la classe T o D che mi hanno concesso questa opportunità.
Ben vengano le tecnologie innovative e ben vengano forum come questi o persone come il mitico Cadeddu che portano avanti il discorso meno soldi ottimo suono cmq.
Ed oltre ai Cinesi cinesi dovremmo dar "bastonate virtuali" anche a quelli, come dici tu, fabbricano in Cina e poi ti vendo cmq un oggetto a 1.000 euro guadagnandoci il triplo di rpima.

Il mercato è nelle nostre mani che compriamo, ricordiamocelo.

Ciao Andrea
avatar
nd1967
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 12803
Località : Cavaion Veronese (VR)
Occupazione/Hobby : Musica, Fotografia, Hi-Fi, Fumetti, Libri, Cinema
Provincia (Città) : Verona
Impianto : Preamplificatore Sonus Mirus AAVT
Finale TA 3020 by Vincenzo
Lettore CD Micromega Stage 2
Giradischi Project 6.9
Diffusori Dynavoice Challenger M-65 EX


http://www.google.com/+AndreaTramonte

Re: Dalla Cina con furore...

il Gio 27 Mar 2008 - 14:12
Guarda io ritengo che certi prezzi nel settore HiFi siano semplicemente
scandalosi: 20.000 € per un pre o un ampli non sono giustificati in
nessun modo

Guarda... per me questo è un discorso molto delicato.
Sarà che lavoro in un ambiente (quello assicurativo) dove girano tanti soldi (tranne che a me :no: ) per cui ho capito che tutto è molt relativo.
Per farti capire... nel gruppo dove lavoro io spendiamo 80 milioni di euro di infomratica all'anno.
Secondo te sono tanti?
In realtà sono pochissimi in proporzione ad un bilancio di 10 miliardi di euro all'anno... neppure l'1 per cento.

Allo stesso modo per una persona che prende 300.000 euro all'anno cosa sono 20.000 euro da investire in un ampli?
Così cosa sono 150.000 euro per un Porsche Cayenne.
Oppure 5.000-10.000 euro per un vestito.

Il mondo hi-fi ha deciso da tempo do puntare su quelle persone perchè con meno fatica guadagnano uguale.

Infatti la rivoluzione (se vogliamo chiamarla così) del T-amp viene dal mondo dell'informatica ed è sempre stata osteggiata dal mondo dell'hi-fi... però anche qui, questa ventata di novità sta diventando sempre meno rivoluzionaria... quanti prodotti in classe T adesso iniziano a costare sempre di piu'?
Vuoi che ci mettono i contatti dorati, vuoi che usano elettronica piu' "evoluta"... e i prezzi saltano... ovviamente verso l'alto.
Il T-amp costava in orgine 30 dollari (20 euro)... adesso a quanto lo trovi?

La speranza è che ci sia sempre qualcuno che si inventi qualcosa di nuvo che "spazzi" queste tendenze.
Intanto godiamoci i momenti di gloria e di ricvincita dei nostri piccoli impianti su impiantoni di qualche anno fa ben piu' cari :cheers:

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]
rsan61
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 518
Località : Bari
Occupazione/Hobby : specialista rete dati / PESCASUB IN APNEA
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

Re: Dalla Cina con furore...

il Gio 3 Apr 2008 - 14:46
@filo5847 ha scritto:Dopo la classe D, nel contesto dell' hi-end budget , si collocano i valvolari cinesi.
Soprattutto se acquistati direttamente dalla Cina. Il rapporto qualita-prezzo, in questi casi, è veramente da classe T!
Non a caso, anche questo genere di prodotto fa venire l'orticaria ai rappresentanti della stampa ufficiale...
http://www.jasmineaudio.net



dove si trova il listino di questa linea jasmine?
avatar
filo5847
Appassionato
Appassionato
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 264
Località : Salerno
Occupazione/Hobby : Docente di Filosofia e storia nei Licei.
Provincia (Città) : salerno
Impianto : (non specificato)
Philips Dvd Sacd; Panasonic Dvd audio; Dvd Amstrad. Marantz 63; Fenice 20; Dayton A 100a; Marantz sintoampli vintage; Casse Klipsch RF10; Mosscade 502; Wharfedale Moviestar; Audio-video Philips con canale centrale Klipsch serie RF.

Re: Dalla Cina con furore...

il Gio 3 Apr 2008 - 14:58
Sinceramente, non ti saprei dire....
Ho sentito parlare di prezzi,comunque, molto bassi.
Sarebbe opportuno dare un'occhiata,di tanto in tanto, su Ebay.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum