T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you.
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 

 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Amplificatore per Scythe SCBKS-1100 Kro Craft Speaker Rev. B, quale migliore?
Oggi a 21:20 Da Rikkardo92

» Fx-Audio D802
Oggi a 21:12 Da Angel2000

» upgrade 2500 max
Oggi a 21:05 Da mako

» Aiuto lenco L75s
Oggi a 20:54 Da savi

» Primo acquisto cuffie consigli
Oggi a 20:39 Da fritznet

» Chi ben comincia...consigli
Oggi a 20:34 Da pturci

» Aiuto acquisto puntina Technics SL-D21
Oggi a 20:34 Da beppe61

» Pioneer a-30 vs onkyo 9010
Oggi a 17:29 Da giucam61

» (GE) Diffusori Kef Coda 9.2 euro 140
Oggi a 17:14 Da antbom

» Autocostruzione PRE
Oggi a 15:44 Da viper

» [BO][TR][PG] Vendo Hifiman HE500
Oggi a 15:39 Da Dexterdm

» [BO][TR][PG] Vendo Schiit Bifrost Uber usb 2gen
Oggi a 15:35 Da Dexterdm

» Nuovo ADCOM GFA-565-SE, acquisto
Oggi a 12:02 Da sound4me

» Pioneer SA-706 non va d'accordo con Canton Quinto 520...
Oggi a 11:49 Da p.cristallini

» Consigli per impianto 2.1
Oggi a 11:40 Da giucam61

» Denon PMA 50
Oggi a 10:22 Da Enry

» Madame Butterfly
Oggi a 9:53 Da luigigi

» OLD AKG K141 MONITOR E LITTLE DOT MK II V3.0
Ieri a 23:56 Da YAPO

» DAC con I2S e DSD
Ieri a 21:26 Da mrcrowley

» Cavo ad Y RCA per Subwoofer
Ieri a 21:24 Da gianni1879

» Nuovo cd lettore+dac
Ieri a 21:08 Da mrcrowley

» Daphile - Audiophile Music Server & Player OS
Ieri a 20:45 Da dinamanu

» Collegare più sorgenti al T-Amp
Ieri a 20:41 Da giucam61

» OP AMP 627
Ieri a 19:24 Da sportyerre

» Chiarimenti Per Impianto Audio! Help !
Ieri a 18:36 Da dinamanu

» Cavi segnale AudioOasi Air Straight VB
Ieri a 16:34 Da Enry

» ALIENTEK D8 vs FX AUDIO 802C
Ieri a 14:12 Da kalium

» AUDIOLAB 8000SE
Ieri a 12:08 Da Gabriele Barnabei

» R.I.P GREG LAKE
Ieri a 11:25 Da scontin

» Una storia di cavi
Ieri a 10:57 Da Angel2000

» Concerto Ian Paice - Pistoia, 8 dicembre
Ieri a 10:50 Da pallapippo

» AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finale
Ieri a 10:11 Da embty2002

» [VENDO] Vinili classica e altro da 4,90 € in su
Ieri a 6:29 Da savi

» [CB + s.s.] Vendo vinili: ampia scelta
Ieri a 6:12 Da savi

» Stamattina... Oggi pomeriggio... Stasera... Stanotte... (parte 14)
Ieri a 0:36 Da CHAOSFERE

» RCF Stereo Amplifier AF 6181
Gio 8 Dic 2016 - 22:28 Da Aggeo

» cablaggio interno
Gio 8 Dic 2016 - 21:46 Da Angel2000

» (GE) Trasformatore toroidale 230 V~ 2 x 45 V 2 x 3.33 A 300 VA Sedlbauer.
Gio 8 Dic 2016 - 14:44 Da scontin

» Antenna FM
Gio 8 Dic 2016 - 13:37 Da fritznet

» Dac per Koss PortaPro?
Gio 8 Dic 2016 - 13:22 Da mako

» TUTORIAL MODIFICHE TPA 3116 COMPLETO
Gio 8 Dic 2016 - 12:39 Da Angel2000

» El GORDO - una torre senza filtri, si può?
Gio 8 Dic 2016 - 12:23 Da Angel2000

» Cuffie bestbuy 150€ no amplificatore
Gio 8 Dic 2016 - 11:50 Da bob80

» Diffusore bookshelf a due vie con woofer caricato in doppio carico Asimmetrico a vista (DCAAV)
Gio 8 Dic 2016 - 11:45 Da ricky84

» [NO] vendo pre+finale valvole classe A
Gio 8 Dic 2016 - 8:23 Da gigetto

» Confronto tra Breeze full mod. vs Drok ta2024b pareri personali e riflessioni
Gio 8 Dic 2016 - 0:33 Da RAMONE67

» L'ho fatto, le ho distrutte :D
Mer 7 Dic 2016 - 21:08 Da zimone-89

»  il trends tamp è oggi un oggetto superato?
Mer 7 Dic 2016 - 19:18 Da alexandros

» Quale ampli per le mie Dynaudio M20
Mer 7 Dic 2016 - 18:13 Da dinamanu

» Casse acustiche quali?b&w 684 o IL tesi 560?
Mer 7 Dic 2016 - 16:26 Da rx78

Sondaggio

Interessati alla guida per la costruzione di un server audio?

76% 76% [ 148 ]
24% 24% [ 47 ]

Totale dei voti : 195

I postatori più attivi della settimana
CHAOSFERE
 
fritznet
 
giucam61
 
lello64
 
dinamanu
 
Angel2000
 
rx78
 
gigetto
 
sportyerre
 
p.cristallini
 

I postatori più attivi del mese
CHAOSFERE
 
dinamanu
 
lello64
 
Angel2000
 
giucam61
 
fritznet
 
gigetto
 
rx78
 
sportyerre
 
natale55
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19629)
 
schwantz34 (15496)
 
Silver Black (15375)
 
nd1967 (12784)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10219)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8499)
 

Statistiche
Abbiamo 10377 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Alcor511

I nostri membri hanno inviato un totale di 769635 messaggi in 50076 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 82 utenti in linea :: 6 Registrati, 0 Nascosti e 76 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Alcor511, Angel2000, enrico massa, fritznet, micio_mao, Rikkardo92

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, not just T-class. Since 2008, the affordable HiFi for you. sul tuo sito sociale bookmarking

Recensione Carot One Ernestolo

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  lello64 il Lun 23 Ago 2010 - 18:55

@Patrick ha scritto:
@Barone Rosso ha scritto:
È arrivato anche dalla concorrenza Wink
http://forum.nexthardware.com/home-audio-hi-fi/69268-carot-one-ernestolo.html


Eh!Eh!Eh! Li ci pensa Wasky! Kiss

si ... ma hai notato che certe volte non ci sente bene da un orecchio ? non gli ha mica risposto

lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 5709
Località : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Patrick il Lun 23 Ago 2010 - 18:58

@lello64 ha scritto:

si ... ma hai notato che certe volte non ci sente bene da un orecchio ? non gli ha mica risposto

Credo che volutamente preferisca sorvolare sulle questioni che potrebbero risultare controproducenti a quello che lui considera uno sviluppo felice del suo hobby di recensore.

Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico

Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.



http://www.youtube.it/patrickfisichella

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  ingemar il Lun 23 Ago 2010 - 19:17

@madqwerty ha scritto:intendi spazio sul sito di ADP, o qui ?
intendo il sito di ADP, anzi, qui più mettiamo in guardia meglio è.
poi ovvio che è libero di fare quello che vuole, ma io sono altrettanto libero di fargli notare che se parla in quel modo fazioso dell'oggetto in questione, omettendo informazioni rilevanti (cosa che, per esempio, NON ha fatto LC su tnt in occasione della rece sulle cocaine) il valore della sua recensione e di conseguenza la credibilità della sua opinione (e del suo sito) calano inesorabilmente.

ingemar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.04.09
Numero di messaggi : 1578
Località : GE
Impianto : sorgenti: Marantz CD63SE, SYSTEMDEK IIX con Stanton 681 EEE MkII-S;
pre: QUAD 33
finale: QUAD 303;
speaker: Tannoy Cambridge T-115

http://www.yellowblueandgreen.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Silver Black il Lun 23 Ago 2010 - 19:51

@ingemar ha scritto:
@madqwerty ha scritto:intendi spazio sul sito di ADP, o qui ?
intendo il sito di ADP, anzi, qui più mettiamo in guardia meglio è.
poi ovvio che è libero di fare quello che vuole, ma io sono altrettanto libero di fargli notare che se parla in quel modo fazioso dell'oggetto in questione, omettendo informazioni rilevanti (cosa che, per esempio, NON ha fatto LC su tnt in occasione della rece sulle cocaine) il valore della sua recensione e di conseguenza la credibilità della sua opinione (e del suo sito) calano inesorabilmente.

Anche se ognuno sul proprio sito è libero di dire ciò che vuole, sono più che d'accordo con le tue parole (hai riassunto molto efficacemente il punto della questione).

_________________
L'HiFi è zero, la musica è tutto. T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15375
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  porfido il Lun 23 Ago 2010 - 20:17

Mah...
Se mi permettete, visto che sì è speso fin troppo tempo a parlare di personaggi che, anche solo a giudicare dai link in firma, non meriterebbero nemmeno un centesimo dell'attenzione che gli abbiamo rivolto, consiglierei nuovamente al buon Di Pietro di evitare di affondare anche lui negli annali delle barzellette dell'hi-fi omettendo dettagli fondamentali al consumatore che si rivolga alle sue recensioni, necessari a capire di chi si parli, di cosa si parli e di come girino davvero le cose anche in questo ambiente....
In secondo luogo, trovo terribile che proprio in questa sede si rivolga anche solo interesse verso la possibilità di acquistare l'ammenicolo arancione per utilizzarlo nella riproduzione musicale....
Qui in mezzo una buona decina di persone più che competenti ci hanno EDUCATO nel capire come dovrebbe e non dovrebbe essere un'implementazione di questi chip e risulta lampante come 'sto arnese sia un'applicazione quantomeno povera di una tecnologia che qui si è sviscerata in lungo e in largo....
Se succedesse in altri lidi non mi stupirei, ma vorrei ricordarvi che il t-forum nasce dalla consapevolezza secondo la quale anche con un prezzo simile (che potrebbe sembrare in assoluto basso) il neofita acquista saldatore, stagno, componentistica varia ed affini per realizzare dispositivi DI INDUBBIA QUALITA' e si fa avanzare anche due lire per il caffè e tutto questo grazie alle risorse messe a disposizione proprio qui!
Che si mettano sempre più da parte i progetti di autocostruzione è ormai fisiologico, ma che si consideri 'sta minchiata arancione come papabile di acquisto QUI IN MEZZO per me suona come una vera eresia....
Se poi volete proprio un abatjour con la valvolina accesa, spendete un quarto di quella cifra e fatevi un Pre Cario in una scatoletta: soddisfazione garantita e consapevolezza di non aver regalato soldi a chi non li merita, sebbene Jimmuzzo dica che anche Openitem debba mangiare....

porfido
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 23.11.08
Numero di messaggi : 5043
Località : Ronchi (GO)
Impianto :
Spoiler:


Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  dtraina il Lun 23 Ago 2010 - 21:14




dtraina
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 04.05.09
Numero di messaggi : 1705
Località : Albenga (SV)
Impianto : da pianto

http://macelloindustriale@blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Jimmuzzo il Lun 23 Ago 2010 - 21:47

Guarda Porfido , io è da poco che bazzico il forum e di tante cose che sono successe non ne ero a conoscenza...
Nel post di ieri , mi riferivo esclusivamente al "carot one" dove dicevo appunto che il prezzo a cui lo vende Openitem non era disonesto , e che quel piccolo rincaro/guadagno era suo diritto avercelo.Stop.

Adesso ne so qualcosa in più, e anch'io ho tratto le mie conclusioni.



Jimmuzzo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.04.10
Numero di messaggi : 1645
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Giostraio DOC
Impianto : Ci vuole orecchio...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  madqwerty il Lun 23 Ago 2010 - 22:34

@Barone Rosso ha scritto:
@MaurArte ha scritto:Chiunque cerchi Ernestolo su Google troverà le nostre disquisizioni riguardo la sbarazzina simpatia ... Smile Smile Smile
È arrivato anche dalla concorrenza Wink
http://forum.nexthardware.com/home-audio-hi-fi/69268-carot-one-ernestolo.html
andiamo a far 6 pagine anche di là Hehe Hehe Hehe

non so se sia meglio la pcb foto-scioppina, o che sul manuale dichiarino induttori ad aria
Hehe Hehe Hehe

madqwerty
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Barone Rosso il Lun 23 Ago 2010 - 22:37

@madqwerty ha scritto:
non so se sia meglio la pcb foto-scioppina, o che sul manuale dichiarino induttori ad aria
Hehe Hehe Hehe

Se dichiarano caratteristiche false, si tratta di truffa a tutti gli effetti. Quelli sono induttori che arrivano a dir tanto a 10KHz.



Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Alfredo Di Pietro il Lun 23 Ago 2010 - 22:41

Bene, a questo punto penso che si possa proprio concludere la mia avventura con il T-Forum, e questa volta per davvero.
Visto il calo di stima nei miei confronti, cosa ci stò qui a fare?
Ringrazio tutti coloro che sono intervenuti in questo come negli altri thread per discutere, confrontarsi serenamente e costruttivamente.

Restano però dei dati di fatto:

1) Nessuno di voi ha ascoltato l'Ernestolo, io si e per lungo tempo.
Sembrerebbe però che chi l'ha criticato ne sappia molto più di me, sonicamente parlando.
Ne prendo dubbiosamente atto.

2) La recensione, a leggerla bene, è fatta con un certo criterio di neutralità visto che non esito a mettere in evidenza sia quelli che mi sembrano i pregi sia i difetti.
Anche le differenze rispetto alle implementazioni "non valvolari" hanno avuto il giusto rilievo e questa è un'informazione che può essere utile per indirizzare un'eventuale scelta.

3) La OpenItem ha sempre espressamente dichiarato che la produzione avviene in Estremo Oriente. Nessun segreto da scoprire (e quindi da tenere nascosto) su questo.

4) Illustri recensori e riviste si sono occupati dei prodotti distribuiti da Openitem:
Lucio Cadeddu, Ken Kessler, Fedeltà del Suono.
E' strano come io, che sono un signor nessuno, mi sia trovato bersagliato in questo modo per aver pubblicato su un umile sito personale la mia umilissima recensione.

5) Chi mi ha accusato di "connivenze" con la OpenItem non ha prodotto uno straccio di prova a supporto di quanto diceva. Ho aspettato che me le fornissero, in particolare l'utente NicoRF, ma sono ancora in attesa (vana).

6) Si è detto che che l'Ernestolo costa troppo, dando numeri a destra e a manca, senza anche questa volta fornire una risposta plausibile al problema.
Il costo del "sosia" MiuAudio, tra l'altro sfornito dell'ingresso mini-jack per i media, è di 125 euro i Cina? Fatevi due conti applicando i giusti ricarichi e vedrete che l'Ernestolo costa il giusto.

Ringrazio di cuore l'Amministratore e tutti i forumer per avermi data la possibilità di dialogare con loro acquisendo tante nuove conoscenze. Mi dispiaccio al contempo di come sono finite le cose, ma la mia dignità personale mi impedisce nella prosecuzione di questa mia esperienza con voi.

Alfredo Di Pietro

Alfredo Di Pietro
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 23.04.08
Numero di messaggi : 1329
Località : Cesate (MI)
Occupazione/Hobby : Musica - Stereofonia - Motociclette - Computer
Provincia (Città) : Lunatico
Impianto : Amplificatore X + Casse Y

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Smanetton il Lun 23 Ago 2010 - 22:52

Grazie Alfredo, per questa lezione di civiltà.
Continuerò a leggere le tue recensioni.

Questo thread mi ha ricordato la caccia ai comunisti di McCarthy o il "Dalli all'untore!" dei Promessi Sposi.
Sinceramente, di fronte ad alcune reazioni che ho letto, non riesco ad immaginare di avere a che fare con interlocutori amici, ma solo con giudici pronti a giudicare e condannare (senza ascoltare le altrui ragioni).
E mi passa la voglia di condividere le mie umili esperienze in un clima come questo.



Ultima modifica di Smanetton il Lun 23 Ago 2010 - 23:08, modificato 1 volta

Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2746
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Ivan il Lun 23 Ago 2010 - 22:57

@madqwerty ha scritto:
non so se sia meglio la pcb foto-scioppina, o che sul manuale dichiarino induttori ad aria
Hehe Hehe Hehe
L'hai notato anche te? Secondo te bisogna essere ipertecnici per capirlo o sufficiente una conoscenza media?

Ivan
Giovane Saggio del Forum
Giovane Saggio del Forum

Data d'iscrizione : 11.02.08
Numero di messaggi : 4732
Località : Penisola
Impianto : Ctrl+C, Ctrl+V.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  ingemar il Lun 23 Ago 2010 - 23:03

@Alfredo Di Pietro ha scritto:1) Nessuno di voi ha ascoltato l'Ernestolo, io si e per lungo tempo.
continui a battere su questo tasto, ma è rilevante?

ingemar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 01.04.09
Numero di messaggi : 1578
Località : GE
Impianto : sorgenti: Marantz CD63SE, SYSTEMDEK IIX con Stanton 681 EEE MkII-S;
pre: QUAD 33
finale: QUAD 303;
speaker: Tannoy Cambridge T-115

http://www.yellowblueandgreen.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Barone Rosso il Lun 23 Ago 2010 - 23:13

@Alfredo Di Pietro ha scritto:

4) Illustri recensori e riviste si sono occupati dei prodotti distribuiti da Openitem:
Lucio Cadeddu, Ken Kessler, Fedeltà del Suono.
E' strano come io, che sono un signor nessuno, mi sia trovato bersagliato in questo modo per aver pubblicato su un umile sito personale la mia umilissima recensione.


Lucio Cadeddu:
Ha detto che le cocaine suonano bene, casa vera, ma ha anche detto che si possono trovare ad un terzo del prezzo in un qualsiasi discout di prodotti elettronici ed elettrodomestici.
http://www.tnt-audio.com/casse/cocaine_s40.html
http://www.tnt-audio.com/lettere/letter526.html#1

Oltre alla lettera assolutamente penosa che Antonio Scialò ha inviato a Lucio Cadeddu.


Fedeltà del Suono
Hanno detto che le cocaine s40 suonano bene senza sapere che si trattava di un prodotto cinese rimarchiato. Ma hanno anche scritto che il Nero Nano è una schifezza.

Ken Kessler
È uno dei tanti che è stato fregato dal nostro Quality sound, il coso che ha recensito si tratta di una delle tante cineserie vendute a 15$ prezzo occidentale e rivenduta a 50$ da openitem.
Domani apro un topic su questo caso, visto che ho pure scoperto la ditta cinese che lo ha progettato e lo produce.


Te lo ripeto: quello che hai recensito si tratta di un normalissimo amplificatore reperibile su eBay per 30$ basato sul ta2024 e probabilmente non è neppure il migliore.
Gli metti un pre valvolare, sempre da eBay per altri 30$ e il gioco è fatto.
Il rischio eBay e Hong Kong lo compensi con un prezzo minore.
Non escluderei neppure che la valvola usata è falsa.

Il carot-one viene dichiarato come CE e RoHS, sei sicuro che le due cose siano vere, visto che nessun produttore cinese lo fa.

Inoltre openitem dichiara di progettare in Italia, cosa assolutamente falsa, visto che il tizio in questione non saprebbe distinguere una resistenza da una presa elettrica.


In genere queste cose durano poco e openitem è stata ampiamente smascherata.

Se riportavi i fatti per quello che sono forse avresti aperto un squarcio sul livello di distorsione che caratterizza il mercato dell'audio.

Se poi mi dici che suona bene, ci credo, visto che tutte quelle schede da 15$ .. 30$ in genere suonano più che bene.
Prendine qualcuna a caso con un qualche pre-velvolare cinese a caso e capirai finalmente in cosa consiste il carot-one.



Ultima modifica di Barone Rosso il Mar 24 Ago 2010 - 8:44, modificato 1 volta

Barone Rosso
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  debenedetti il Mar 24 Ago 2010 - 0:24

Alfredo Di Pietro difende la sua recensione, non dovrebbe però tacere le pratiche commerciali di quell'azienda. Questo purtroppo per lui dimostra la sua scarsa professionalità. Poteva benissimo sostenere le caratteristiche tecniche dell'oggetto ma stigmatizzare pratiche che sono ormai del tutto evidentemente ai limiti del lecito (forse oltre se venisse acclarato che i marchi CE e RoHs non corrispondono a reali certificazioni)
Forse per stemperare un po' varrebbe richiamare alcune versi della «Favola delle api» di Bernard Mandeville. Nell'alveare scontento, nel quale i furfanti sono diventati onesti, secondo le leggi del capitalismo allora nascente, «non c'era, infatti, ape che non volesse guadagnar di più, non dirò di quanto le spettasse, ma di quanto osasse far conoscere a chi pagava. Proprio come fanno i giocatori che, anche giocando onestamente, non dicono mai davanti a chi perde quanto hanno vinto». Ma il trucco funziona finché non viene scoperto, dopo di che sarebbe cosa intelligente passare ad altro gioco.

debenedetti
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 21.03.10
Numero di messaggi : 32
Località : Milano
Occupazione/Hobby : giornalista scrittore
Impianto : Amplificatore Ampino + Casse A; casse Tukan Linn; Concept MoodLab DAC; Apple Mini; HA INFO NG COAX;

http://www.riccardodebenedetti.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  debenedetti il Mar 24 Ago 2010 - 0:33

Naturalmente chi dovrebbe passare ad altro gioco è l'azienda che vende il carotone non il Di Pietro... detto a scanso di spiacevoli equivoci.

debenedetti
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 21.03.10
Numero di messaggi : 32
Località : Milano
Occupazione/Hobby : giornalista scrittore
Impianto : Amplificatore Ampino + Casse A; casse Tukan Linn; Concept MoodLab DAC; Apple Mini; HA INFO NG COAX;

http://www.riccardodebenedetti.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Jimmuzzo il Mar 24 Ago 2010 - 0:57

Alfrè , ma chi te la fatto fa... Sad

Lo sapevi che openitem non era visto di buonochhio da queste parti...

Come hai potuto pensare di ottenere dei consensi , propio qui!
Fatti più furbo...





Jimmuzzo
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 26.04.10
Numero di messaggi : 1645
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Giostraio DOC
Impianto : Ci vuole orecchio...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Patrick il Mar 24 Ago 2010 - 3:53

@porfido ha scritto:
In secondo luogo, trovo terribile che proprio in questa sede si rivolga anche solo interesse verso la possibilità di acquistare l'ammenicolo arancione per utilizzarlo nella riproduzione musicale....
che si consideri 'sta minchiata arancione come papabile di acquisto QUI IN MEZZO per me suona come una vera eresia....
Se poi volete proprio un abatjour con la valvolina accesa, spendete un quarto di quella cifra e fatevi un Pre Cario

Ciao Porfido, mi sorprende che tu non abbia colto la goliardia dell'iniziativa lanciata da me e Lello64. Ovvio che a 125 euro non lo avrei preso, ma a 70-75 sinceramente ci avrei fatto un pensierino, più che altro per togliermi lo sfizio. Sai che ho visto "dal vivo" le Hallyster? Le S70 per essere esatti e, dato quello che costavano, stavo per comprare anche quelle, cosa che poi non ho fatto perchè non avevano come farmele ascoltare! Surprised Io la prendo così, come un gioco. Sono solo un bambino che vuole il giocattolo nuovo, ci gioca un pò, lo rompe e poi lo getta. I giocattoli buoni però me li tengo stretti da anni e non ci faccio giocare nessuno, neanche te! Hehe
Spero che adesso sia più chiara la natura giocosa ed anche un pò dispettosa che mi ha portato a pensare all'acquisto del Miutech e non del Carot One. Hello

Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico

Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.



http://www.youtube.it/patrickfisichella

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Patrick il Mar 24 Ago 2010 - 4:24

@Alfredo Di Pietro ha scritto:Bene, a questo punto penso che si possa proprio concludere la mia avventura con il T-Forum, e questa volta per davvero.
Visto il calo di stima nei miei confronti, cosa ci stò qui a fare?
Ringrazio tutti coloro che sono intervenuti in questo come negli altri thread per discutere, confrontarsi serenamente e costruttivamente.


Mi spiace leggere queste parole, ma capisco perfettamente i motivi che ti hanno portato a tale decisione. Credo che la stragrande maggioranza degli utenti di questo forum non abbia alcun tipo di risentimento nei tuo confronti. Anche io in alcuni post sono stato educatamente aggressivo, laddove ho creduto che ci fossero lacune inaccettabili all'interno delle tue recensioni.
Considera anche che parlare di Openitem in questo forum ed in un certo qual modo, permettimelo, difendere i "suoi" prodotti ed il suo operato, è come parlare di corda in casa dell'impiccato ed è comprensibile, anche se non giustificabile, che qualcuno reagisca nei tuoi confronti in maniera poco composta. Sono convinto che se decidessi di continuare a scrivere fra le pagine di questo forum imparando a prendere totalmente le distanze dalle aziende delle quali recensisci i prodotti, in modo da poter essere assolutamente sereno, limpido e credibile nelle valutazioni, verresti accettato con grande tranquillità. Quando i tuoi articoli saranno liberi da quel "cerchiobottismo" (vogliami scusare il mielismo da finto colto) che a volte emerge prepotente e, scevri da ogni condizionamente, racconteranno fino in fondo la vera verità di un prodotto, sarà un grandissimo piacere leggerti, senza se e senza ma. Ed è quando si conquista la fiducia del lettore, restando puri come un capretto da latte, che si è in grado di tagliare teste o creare dei.

Con sincera simpatia,
Patrick Fisichella

Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico

Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.



http://www.youtube.it/patrickfisichella

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Smanetton il Mar 24 Ago 2010 - 6:45

@Patrick ha scritto: [...]
Con sincera simpatia,
Patrick Fisichella
Quoto in sintesi e sottoscrivo al 100%. Ok Ok Ok

P.S.
Ma che ci fai ancora sveglio alle 4 di un giorno feriale? Shocked

Smanetton
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 30.08.08
Numero di messaggi : 2746
Località : Torino
Occupazione/Hobby : Troooppo interessanti!
Provincia (Città) : Torino
Impianto : Nel campo centrale: PC, WaveIo+Audio-gd NFB-12, Notsobad A2x-pro (TA2024 al top!), Mission 780. Nei campi laterali: altri campioni Tripath.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Alessandro LXIV il Mar 24 Ago 2010 - 8:36

@Patrick ha scritto:Ed è quando si conquista la fiducia del lettore, restando puri come un capretto da latte, che si è in grado di tagliare teste o creare dei.
Dal libro del profeta Patrick. Amen
(Si scherza) Very Happy

Alessandro LXIV
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 29.04.09
Numero di messaggi : 5173
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Stentor il Mar 24 Ago 2010 - 9:14

@Alfredo Di Pietro ha scritto:Bene, a questo punto penso che si possa proprio concludere la mia avventura con il T-Forum, e questa volta per davvero.
Visto il calo di stima nei miei confronti, cosa ci stò qui a fare?
Ringrazio tutti coloro che sono intervenuti in questo come negli altri thread per discutere, confrontarsi serenamente e costruttivamente.

Restano però dei dati di fatto:

1) Nessuno di voi ha ascoltato l'Ernestolo, io si e per lungo tempo.
Sembrerebbe però che chi l'ha criticato ne sappia molto più di me, sonicamente parlando.
Ne prendo dubbiosamente atto.

2) La recensione, a leggerla bene, è fatta con un certo criterio di neutralità visto che non esito a mettere in evidenza sia quelli che mi sembrano i pregi sia i difetti.
Anche le differenze rispetto alle implementazioni "non valvolari" hanno avuto il giusto rilievo e questa è un'informazione che può essere utile per indirizzare un'eventuale scelta.

3) La OpenItem ha sempre espressamente dichiarato che la produzione avviene in Estremo Oriente. Nessun segreto da scoprire (e quindi da tenere nascosto) su questo.

4) Illustri recensori e riviste si sono occupati dei prodotti distribuiti da Openitem:
Lucio Cadeddu, Ken Kessler, Fedeltà del Suono.
E' strano come io, che sono un signor nessuno, mi sia trovato bersagliato in questo modo per aver pubblicato su un umile sito personale la mia umilissima recensione.

5) Chi mi ha accusato di "connivenze" con la OpenItem non ha prodotto uno straccio di prova a supporto di quanto diceva. Ho aspettato che me le fornissero, in particolare l'utente NicoRF, ma sono ancora in attesa (vana).

6) Si è detto che che l'Ernestolo costa troppo, dando numeri a destra e a manca, senza anche questa volta fornire una risposta plausibile al problema.
Il costo del "sosia" MiuAudio, tra l'altro sfornito dell'ingresso mini-jack per i media, è di 125 euro i Cina? Fatevi due conti applicando i giusti ricarichi e vedrete che l'Ernestolo costa il giusto.

Ringrazio di cuore l'Amministratore e tutti i forumer per avermi data la possibilità di dialogare con loro acquisendo tante nuove conoscenze. Mi dispiaccio al contempo di come sono finite le cose, ma la mia dignità personale mi impedisce nella prosecuzione di questa mia esperienza con voi.

Alfredo Di Pietro

Salve Alfredo,
sono nuovo di questo forum ma mi dispiace per tua decisione, spero ci ripensi.
Volevo solo farti notare che seppure alcuni interventi sono stati probabilmente sopra le righe hanno delle motivazioni di base e le tue risposte, sempre educate e civili (come dovrebbero essere sempre quelle di tutti) hanno uno stile "soporifero" che sembra evitare il dibattito e trincerarsi verso una difesa di Openitem che sinceramente non capisco.

A titolo di esempio vorrei risponderti ai "dati di fatto" che hai riportato:

1) E' vero che nessuno ha mai sentito l'ernestolo ma è anche vero che certe leggi della tecnica non possono essere superate. E' stato risaputo e provato che progetti come quelli della sezione amplificatrice di Ernestolo sono progetti base che devono essere modificati per estrarre il meglio dal TA2024 (che poi di base siano già buoni per merito le TA2024 su questo non ci piove).
La tua presa di posizione sul fatto che nessuno lo ha mai ascoltato è fuori luogo.

2) Per quanto riguarda le differenze con versioni non "valvolari" anche qui sembra uno spottone a openitem: una persona alle prime armi potrebbe pensare che i ta2024 sono fastidiosi e la valvola è la panacea a tutti i loro mali; una persona più "esperta" invece leggendo il tuo ottimo paragone tra modella magra e donna grassa invece capisce la probabile mediocrità del pre a valvole e ne scappa via lontano con un sorriso sulle labbra

3) Openitem ha si espressamente dichiarato che la produzione avviene in estremo oriente ma anche che la progettazione si avvale di "valenti tecnici italiani". Invece lo sai anche tu, essendo frequentatore del T-Forum, che non fa altro che selezionare prodotti cinesi OEM e rimarchiarli. Non aver riportato questo dato (che per l'ernestolo non c'è nulla di male visto che lo fanno in molti ed è venduto ad un prezzo onesto) è stata una piccola disonestà: spero che tu non ti offenda.

5) Sono assolutamente convinto della tua buona fede

6) Hai ragione che rispetto al Miu ha un prezzo ragionevole ma ha anche ragione chi ha detto (e quoto al 100%) che rispetto ad un abbinamento scelto da ebay con caratteristiche simili il prezzo non è così ragionevole. Anche qui anzichè fare conteggi su una serie di percentuali e costi (che potrebbero essere malignamente scambiati per un elenco stilato dalla stessa openitem) avresti dovuto puntualizzarlo, segnalarlo e ammetterlo Smile

Detto questo continuerò a leggere le tue future recensioni dal tuo sito che ho linkato tra i preferiti e spero che cambierai dea riguardo all'abbandono del T forum.

Ivano

Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante

Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  Radiofaro il Mar 24 Ago 2010 - 10:19

@Alfredo Di Pietro ha scritto:

5) Chi mi ha accusato di "connivenze" con la OpenItem non ha prodotto uno straccio di prova a supporto di quanto diceva. Ho aspettato che me le fornissero, in particolare l'utente NicoRF, ma sono ancora in attesa (vana).



Caro Alfredo,
ti rispondo solo ora in quanto fortunatamente non vivo di "soloforum";
Innanzitutto mi dispiace per la tua decisione di mollare il forum ma come ti hanno fatto notare in diversi qui, il prodotto da te recensito rappresenta l'ultima trovata di un personaggio "particolare" (diciamo così...)
Un tizio che mi è rimasto impresso nella memoria per il suo modo di adescare chi si affaccia a questo hobby; non dimenticherò mai i messaggini in pvt in cui prima mi innalzava a vero esperto aifai(bastava che io scrivessi una qualsiasi cappellata....) e poi mi presentava il conto (sempre in pvt) , offrendomi il suo aiuto per "migliorare il mio modesto impianto".... naturalmente acquistando da lui.
Sorvolo anche sui commenti rivolti ai vari utenti del forum che scrivevano in una determinata circostanza, in primis all'amministratore ....
La mia frase (chissà quanto ti ha dato ...o qualcosa di simile) voleva essere una metafora per enfatizzare i mezzucci da compratore da mercato rionale che questo signore utilizza/va con tutti (e ritengo anche con te) per accaparrarsi i favori e le simpatie del momento.
Perdonami ma devo esserti sincero, nella tua prova d'ascolto sembrava che tu fossi totalmente alle dipendenze dell' amico ... mi è sembrato quasi tu fossi uno di quei rappresentanti in cerca di vendere i frigoriferi nofrost in alaska...

Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti, scrivimi in pvt e chiariamo anche by voice la questione.
Se invece cerchi le mie mie scuse per l'urto di quella frase, sono anche disposto a fartele, qui o a voce

buona giornata
Nico

Radiofaro
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 09.02.09
Numero di messaggi : 2149
Località : Puglia
Impianto : Denon PMA 1500 AE, sorgente CDP 1500 AE, diffusori Proson 6020 mk2 (Ciarizzate), cavi di potenza: Dustùtz cable; cavi segnale: byVicè

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  giovanni1246 il Mar 24 Ago 2010 - 10:40

Caro Alfredo Di Pietro, recensendo un prodotto di Openitem ti sei andato ad infilare in un bel guaio. Il tuo errore, o meglio la tua ingenuità, se mi consenti di chiamarla così, è stata quella di ritenere che su questo forum, visti i precedenti, si possa tranquillamente parlare di casse od amplificatori commercializzati da questa ditta alla stregua delle altre migliaia di altre cineserie in salsa tripath incensate da questo o quello in altri thread. Ci avrei scommesso in anticipo che qualcuno ti avrebbe dato del venduto in ringraziamento della tua recensione, costata impegno e fatica, e fatta gratis et amore dei. Tutto questo naturalmente a prescindere dal contenuto, perché nessuno dei tuoi detrattori, ha ascoltato l’ampli “scandaloso”.
Molti dei tuoi detrattori non hanno però ancora capito una cosa fondamentale: che inondando i thread con la loro ossessiva e prolissa ostilità finiscono per essere i migliori veicoli pubblicitari di Openitem o meglio dei prodotti che lui commercializza. Personalmente, lo scorso anno, incuriosito dallo scandalo Cocaine, comprai su ebay ad un ottimo prezzo un paio di Hallyster s 70, di cui sono soddisfattissimo e che non avrei mai conosciuto né tantomeno acquistato senza quel can can. Mi azzardai a scriverlo sul forum ed apriti cielo. In quel thread, un altro forumer a cui quelle casse erano piaciute e lo scrisse, si prese addirittura del “cialtrone fiorito”. A te è in fondo, caro Alfredo, è andata meglio.
Certo, il personaggio Openitem per come si relaziona con gli altri deve coltivare una certa attitudine all’autolesionismo, ed il listino delle Cocaine era fuori mercato, ma nella sostanza la sua politica commerciale è più o meno la stessa di tutti gli importatori di prodotti cinesi ampiamente pubblicizzati qui e di cui nessuno si scandalizza, tutt’altro. Qualcuno pensa davvero, per fare solo un esempio, che le casse Dynavoice o Proson, tanto ampiamente recensite e commercializzate su questo forum, siano progettate da ingegneri svedesi?
A me del carotone non importa un bel nulla e non lo comprerei né a 125 in Cina né a 220 in Italia, che è più o meno la stessa cosa. Ma mi pare un segno di civiltà che qualcuno ne possa scrivere senza essere preso a pesci in faccia.


giovanni1246
Interessato
Interessato

Data d'iscrizione : 12.10.09
Numero di messaggi : 31
Località : Modena
Impianto : in evoluzione

Tornare in alto Andare in basso

Re: Recensione Carot One Ernestolo

Messaggio  lello64 il Mar 24 Ago 2010 - 11:09

@giovanni1246 ha scritto:

Molti dei tuoi detrattori non hanno però ancora capito una cosa fondamentale: che inondando i thread con la loro ossessiva e prolissa ostilità finiscono per essere i migliori veicoli pubblicitari di Openitem o meglio dei prodotti che lui commercializza.


concordo con te in molte delle cose che hai scritto ma non la frase che ti ho evidenziato. al limite diventa un veicolo pubblicitario per i cloni (meglio dire gemelli). prova ne è il fatto che tu hai comprato da gbc o simili e non da openitem. gli altri non sono mica + fessi di te nè Smile ?

lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 5709
Località : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum