T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Ultimi argomenti
ALIENTEK D8Oggi alle 16:23nerone
Diffusori Elac.Oggi alle 15:48Lele67
POPU VENUS Oggi alle 8:10gigetto
Smsl ad18Ieri alle 21:45giucam61
Griglie diffusoriVen 24 Mar 2017 - 20:11Luca Marchetti
Kit Buffer 6N3 cineseVen 24 Mar 2017 - 18:04nerone
Autocostruzione casseVen 24 Mar 2017 - 17:46dinamanu
sky in wi fiVen 24 Mar 2017 - 17:21gigihrt
queVen 24 Mar 2017 - 14:11Allen smithee
simulazione largabandaGio 23 Mar 2017 - 22:05fritznet
(BA) Hi Face Two 70 euro.Gio 23 Mar 2017 - 18:16kryptos
Nuovi cavi potenzaGio 23 Mar 2017 - 16:19fabe-r
impianto entry -levelGio 23 Mar 2017 - 11:33zolugne
Primo giradischiGio 23 Mar 2017 - 0:25giucam61
(NA) Triangle MimimunMer 22 Mar 2017 - 13:17sonic63
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
50% / 18
No, era meglio quello vecchio
50% / 18
I postatori più attivi della settimana
62 Messaggi - 22%
60 Messaggi - 22%
39 Messaggi - 14%
18 Messaggi - 7%
18 Messaggi - 7%
18 Messaggi - 7%
16 Messaggi - 6%
16 Messaggi - 6%
15 Messaggi - 5%
14 Messaggi - 5%
I postatori più attivi del mese
280 Messaggi - 22%
242 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
135 Messaggi - 11%
111 Messaggi - 9%
81 Messaggi - 6%
80 Messaggi - 6%
68 Messaggi - 5%
67 Messaggi - 5%
61 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15429)
15429 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8852)
8852 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 68 utenti in linea :: 6 Registrati, 1 Nascosto e 61 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

antbom, arthur barras, Dieci13, enrico massa, Luchigno8, Snap

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 11:16
Alfredo,
mi unisco al coro di quanti si sono dispiaciuti per la tua decisione,
e che contemporaneamente si sono anche parecchio dispiaciuti per gli insulti / apprezzamenti sgradevoli e maleducati / accuse infamanti e non provate che in più occasioni alcuni utenti (anche recidivi) tramite questo forum ti hanno rivolto Sad

Mi sento anche parzialmente in colpa, in quanto mod di questo forum, per non aver saputo evitare questi sgradevoli sviluppi, per noi è da sempre molto molto difficile riuscire a separare i discorsi rispettosi ed educati da quelli non, senza venire poi additati come dei censuratori senza arte nè parte, che privano a sentimento l'utenza della dovuta libertà di parola (la quale però sempre dovrebbe essere accompagnata da una rigorosa responsabilità di utilizzo)

Qui dentro in molti hanno perso di vista il nodo centrale della questione, una (da te definita) umile recensione scritta per hobby, per andare indirettamente a chiedere conto a chi sta dietro a questo prodotto, visti gli assai discutibili trascorsi su questi lidi, il tutto tirandosi dietro anche te, con modi altrettanto discutibili..

in mezzo a queste 6 pagine indubbiamente c'è "del buono" , valutazioni, consigli magari "urticanti" ma dati in buona fede cercando di limitare gli affondi alla tua persona, mi auguro che tu voglia concentrarti su questo, ignorando insinuazioni varie e malignità gratuite..
sei inciampato su alcuni nervi scoperti del forum, e il forum ha reagito in modo istintivo e scomposto, ma mi ricordo che altri tuoi scritti hanno ottenuto ben diversi feedback, sempre su questi lidi.. siamo anche capaci di fare i bravi, a volte Hehe e non tutto è perduto.. Wink

con simpatia
(e sperando in un tuo cambio di decisione)
Marco
debenedetti
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 21.03.10
Numero di messaggi : 32
Località : Milano
Occupazione/Hobby : giornalista scrittore
Impianto : Amplificatore Ampino + Casse A; casse Tukan Linn; Concept MoodLab DAC; Apple Mini; HA INFO NG COAX;
http://www.riccardodebenedetti.it

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 11:18
@giovanni1246 ha scritto:
Molti dei tuoi detrattori non hanno però ancora capito una cosa fondamentale: che inondando i thread con la loro ossessiva e prolissa ostilità finiscono per essere i migliori veicoli pubblicitari di Openitem o meglio dei prodotti che lui commercializza.
Ma mi pare un segno di civiltà che qualcuno ne possa scrivere senza essere preso a pesci in faccia.

Può essere ma è un dovere civile, credo, mettere in guardia gli appassionati da pratiche commerciali scorrette. Quelle di Open item sono al limite del lecito e danno l'impressione, provata in alcuni casi, di sfruttare intensamente la creduloneria di parte del mondo audiofilo. Chi mente anche su piccoli dettagli, che poi dettagli non sono, è in grado di farlo in qualsiasi altra occasione. Quanto al segno di civiltà, fatta salva la libertà di espressione, è anche vero che purtroppo la pubblicistica corrente, una volta limitata a chi riusciva a filtrare nelle redazioni delle riviste specializzate, ora nell'epoca di internet improntata al liberi tutti di dire e scrivere di tutto, è segno di degrado dell'informazione, non di un suo incremento qualitativo. Il Di Pietro non ha alle spalle un editore che risponde in solido delle castronerie che scrivono i suoi dipendenti e che proprio per questo hanno con lui un rapporto professionale. La sua ingenuità è, per certi versi, ancora più grave perché mette direttamente in crisi quel rapporto di fiducia reciproca al quale gli appassionati danno vita intervenendo nel forum. Scrivere e pubblicare, per quanto oggi appaia alla portata di tutti, è una pratica ben regolamentata e in una società come la nostra, piena di trabocchetti e trucchi che si dovrebbero conoscere prima di lanciarsi. Lo dico da persona che lavora da quando aveva sedici anni in un quotidiano nazionale e che non esita a definire il giornalismo come una prova provata dell'esistenza del diavolo... nondimeno chi si avvicina alla sua cucina senza i guanti si scotta e tanto. Da appassionato senza tante pretese tecniche è per me fondamentale accedere alle informazioni che mi si propongono con la sicurezza di avere di fronte gente allo stesso titolo appassionata e onestamente impegnata a diffondere la propria passione e a non essere veicolo di pratiche commerciali non proprio commendevoli. I pesci in faccia purtroppo sono l'effetto di questa situazione. Pesci che cmq mi paiono essere stati nei limiti... Sulle pratiche commerciali però non si può transigere e anche se l'oggetto può sembrare futile se confrontato con ben altre situazioni (la vendita di case, per esempio) è meglio eccedere nelle critiche che abboccare.
avatar
ingemar
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 01.04.09
Numero di messaggi : 1578
Località : GE
Impianto : sorgenti: Marantz CD63SE, SYSTEMDEK IIX con Stanton 681 EEE MkII-S;
pre: QUAD 33
finale: QUAD 303;
speaker: Tannoy Cambridge T-115
http://www.yellowblueandgreen.com/

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 11:30
@giovanni1246 ha scritto:Molti dei tuoi detrattori non hanno però ancora capito una cosa fondamentale: che inondando i thread con la loro ossessiva e prolissa ostilità finiscono per essere i migliori veicoli pubblicitari di Openitem o meglio dei prodotti che lui commercializza. Personalmente, lo scorso anno, incuriosito dallo scandalo Cocaine, comprai su ebay ad un ottimo prezzo un paio di Hallyster s 70, di cui sono soddisfattissimo
scusa, ma hai scritto una cosa totalmente insensata: la pubblicità che si fa qui sopra è sì tanta, forse esagerata, ma è negativa, quindi di scuro non può andare a vantaggio di openitem. lo dimostra il fatto che tu non hai acquistato le cocaine, ma le molto più economiche halleyster. Rolling Eyes
avatar
giovanni1246
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 12.10.09
Numero di messaggi : 31
Località : Modena
Impianto : in evoluzione

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 12:34
scusa, ma hai scritto una cosa totalmente insensata: la pubblicità che si fa qui sopra è sì tanta, forse esagerata, ma è negativa, quindi di scuro non può andare a vantaggio di openitem. lo dimostra il fatto che tu non hai acquistato le cocaine, ma le molto più economiche halleyster.

Nella moderna società dell’informazione è preferibile una pubblicità negativa che il silenzio. Era il paradosso che volevo segnalare nel mio acquisto delle Hallyster S70, che ho preso perché ne ho sentito parlare su questo forum, esattamente come altri utenti che hanno scritto che acquisterebbero il carotone se lo trovassero ad un prezzo inferiore. Parlare molo di un prodotto lo fa emergere dal nulla, e a prescindere dal giudizio moltiplica comunque curiosità ed attenzione. Che la politica commerciale di Openitem sulle Cocaine fosse discutibile non c’è dubbio, e segnalarlo, come è stato fatto a suo tempo, sacrosanto, ma alla fine mi sembra, e lo dico ai suoi accaniti detrattori, che tutto questo bailamme contribuisca solo ad accrescere le dimensioni del personaggio – ormai leggendario sulle colonne di questo forum - e la conoscenza dei suoi prodotti, che siano venduti da lui o da qualcun altro poco importa. Avrete più probabilità di non sentire più parlare di Openitem ignorandolo che aprendo continuamente infiniti thread su di lui. Tutto qui. Smile
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6052
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 13:27
@giovanni1246 ha scritto:
Nella moderna società dell’informazione è preferibile una pubblicità negativa che il silenzio.

si ma non sulla base di una comparazione così diretta come in questo caso.
o pensi di avere una capacità critica superiore alla media o, a mio modo di vedere le cose, il tuo discorso no ha un senso
debenedetti
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 21.03.10
Numero di messaggi : 32
Località : Milano
Occupazione/Hobby : giornalista scrittore
Impianto : Amplificatore Ampino + Casse A; casse Tukan Linn; Concept MoodLab DAC; Apple Mini; HA INFO NG COAX;
http://www.riccardodebenedetti.it

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 13:33
@giovanni1246 ha scritto:
scusa, ma hai scritto una cosa totalmente insensata: la pubblicità che si fa qui sopra è sì tanta, forse esagerata, ma è negativa, quindi di scuro non può andare a vantaggio di openitem. lo dimostra il fatto che tu non hai acquistato le cocaine, ma le molto più economiche halleyster.

Nella moderna società dell’informazione è preferibile una pubblicità negativa che il silenzio.
....
Avrete più probabilità di non sentire più parlare di Openitem ignorandolo che aprendo continuamente infiniti thread su di lui. Tutto qui. Smile

Vero. Però è altrettanto vero che se ti accorgi della magagna devi denunciare i metodi scorretti. Mi sa che si dà molto per scontato, troppo, che chi vende lo possa fare senza rendere conto di niente a nessuno e che alla fine paghi l'aver cmq venduto e intascato soldi. Certamente di gonzi ne troverà ma almeno non in una community di appassionati e competenti. Non credo che il numero di contatti che realizza con i tread che gli si dedicano su t-forum riescano a incrementare di molto le vendite. Poi, toglietemi una curiosità, ma come si fa a non sentirsi presi per i fondelli da un oggetto che si chiama in quel modo? Se raccontassi ai miei colleghi che frequento un forum in cui un tizio per quanto animato da buone intenzioni ha recensito seriosamente un aggeggio colorato come i capelli di Biscardi dal nome "carot one ernestolo" non so che opinione si farebbero della mia salute mentale... Ma dal momento che il forum è frequentato perlopiù da persone degne informate e competenti è più che giusto che tutelino la loro credibilità con ogni mezzo, pena davvero una caduta verticale della propria autostima... o no?
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15429
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 13:45
Ragazzi sia ben chiara una cosa: chiunque può parlare di un prodotto che ha ascoltato e di cosa ne pensa, ma se il produttore è un noto truffatore che magari ha anche insultato palesemente tutti gli utenti di questo forum, compreso me e coloro i quali dall'alto della loro esperienza avevano tutte le carte in regola per esprimere le loro perplessità, beh... questo va detto detto nelle proprie impressioni.

E' solo questo che si sta cercando di sottolineare, per mettere in guardia eventuali incauti (ignoranti) acquirenti di tale prodotto.

Alfredo può dire tutto ciò che vuole e visto che lo fa molto civilmente le sue parole saranno qui sempre bene accolte, ma se viene portato a galla un altarino anche poco lusinghiero che riguarda quanto da lui recensito, non può tacerne, lui stesso ne guadagnerebbe parlandone.

A chi ha detto che qui non si può parlare, ribatto dicendo che visto che il T-Forum è molto ben indicizzato, spetta proprio a noi mettere in guardia se un prodotto o un produttore si sono rivelati falsi rispetto a ciò che promettevano (e a quanto lo promettevano...), proprio per garantire la massima trasparenza a chi legge, magari arrivando tramite una frettolosa ricerca su Google, le impressioni di ascolto da chi questi prodotti li ha sì ascoltati, ma la cui bontà qualitativa esula dai punti che stiamo sottolineando in questa discussione (ossia onestà e trasparenza).

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico
Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.


http://www.youtube.it/patrickfisichella

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 14:04
@Smanetton ha scritto:
@Patrick ha scritto: [...]
Con sincera simpatia,
Patrick Fisichella
Quoto in sintesi e sottoscrivo al 100%. Ok Ok Ok

P.S.
Ma che ci fai ancora sveglio alle 4 di un giorno feriale? Shocked

Sono tornato tardi a casa...una doccia...un'occhiata al t-forum...si fanno le 5 e neanche te ne accorgi! Hehe
avatar
Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico
Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.


http://www.youtube.it/patrickfisichella

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 14:09
@Alessandro LXIV ha scritto:
Dal libro del profeta Patrick. Amen
(Si scherza) Very Happy

Bravo figliuolo. Quando arriverà il tuo momento avrai un posto accanto a me, Isaia e Zaccaria. Hehe

@Silver Black ha scritto:
Alfredo può dire tutto ciò che vuole e visto che lo fa molto civilmente le sue parole saranno qui sempre bene accolte, ma se viene portato a galla un altarino anche poco lusinghiero che riguarda quanto da lui recensito, non può tacerne, lui stesso ne guadagnerebbe parlandone.

A chi ha detto che qui non si può parlare, ribatto dicendo che visto che il T-Forum è molto ben indicizzato, spetta proprio a noi mettere in guardia se un prodotto o un produttore si sono rivelati falsi rispetto a ciò che promettevano (e a quanto lo promettevano...), proprio per garantire la massima trasparenza a chi legge, magari arrivando tramite una frettolosa ricerca su Google, le impressioni di ascolto da chi questi prodotti li ha sì ascoltati, ma la cui bontà qualitativa esula dai punti che stiamo sottolineando in questa discussione (ossia onestà e trasparenza).

Sottoscrivo. Credo possa essere la chiosa finale di tutto il thread.


Ultima modifica di Patrick il Mar 24 Ago 2010 - 14:12, modificato 1 volta
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 14:10
@Silver Black ha scritto:ma se il produttore è un noto truffatore che magari ha

andiamoci cauti con certi epiteti ...
avatar
MaurArte
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 7246
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Alchimista
Provincia (Città) : En verden av smart jeg er dum
Impianto : Elettrico
http://www.alchimieaudio.com/

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 14:12
@schwantz34 ha scritto:
@Silver Black ha scritto:ma se il produttore è un noto truffatore che magari ha

andiamoci cauti con certi epiteti ...

Non vengono fatti nomi...
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 14:51
@MaurArte ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
@Silver Black ha scritto:ma se il produttore è un noto truffatore che magari ha

andiamoci cauti con certi epiteti ...

Non vengono fatti nomi...

Solo per curiosità (ho letto il 3D del nero nano e sono dispiaciuto che Openitem sia stato bannato Hehe Hehe) la causa a Fedeltà del suono per l'articolo sul Nero Nano era vera oppure era pura fantasia come molte delle altre cose che ha detto?
debenedetti
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 21.03.10
Numero di messaggi : 32
Località : Milano
Occupazione/Hobby : giornalista scrittore
Impianto : Amplificatore Ampino + Casse A; casse Tukan Linn; Concept MoodLab DAC; Apple Mini; HA INFO NG COAX;
http://www.riccardodebenedetti.it

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 14:53
@MaurArte ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
@Silver Black ha scritto:ma se il produttore è un noto truffatore che magari ha

andiamoci cauti con certi epiteti ...

Non vengono fatti nomi...

Da quello che si è letto (dovrebbero poi seguire verifiche) alcuni profili potrebbero essere attinenti al reato citato. La veridicità delle etichette, ad esempio. La contraffazione dei marchi, se ce ne fossero nei prodotti originari. Insomma il consumatore, al quale vengono riconosciuti dal nostro quadro normativo precisi diritti, dovrebbe essere avvertito dei rischi e bene ha fatto il forum a occuparsene. Anche perché, al di là delle discussioni tecniche specifiche e limitate alla natura di questi prodotti, la necessità di fornire di un'adeguata informazione il consumatore è riconosciuta da tutti; soprattutto in un momento di profonda trasformazione dei mercati e l'irrompere dei prodotti cinesi. Il più grosso sequestro di pomodori pelati made in China (non proprio di qualità eccelsa... diciamo così) è avvenuto proprio a Napoli e se ci pensate il meccanismo è lo stesso: stacchi l'etichetta originaria, se c'è, e gliene appiccichi un'altra. Nel nostro caso il danno potenziale è decisamente minore e limitato al ricarico che ne fa il distributore, ma la pratica in sé, una volta acquisita, può essere estesa a pressoché tutti gli altri prodotti.
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 14:58
@debenedetti ha scritto:
@MaurArte ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
@Silver Black ha scritto:ma se il produttore è un noto truffatore che magari ha

andiamoci cauti con certi epiteti ...

Non vengono fatti nomi...

Da quello che si è letto (dovrebbero poi seguire verifiche) alcuni profili potrebbero essere attinenti al reato citato. La veridicità delle etichette, ad esempio. La contraffazione dei marchi, se ce ne fossero nei prodotti originari. Insomma il consumatore, al quale vengono riconosciuti dal nostro quadro normativo precisi diritti, dovrebbe essere avvertito dei rischi e bene ha fatto il forum a occuparsene. Anche perché, al di là delle discussioni tecniche specifiche e limitate alla natura di questi prodotti, la necessità di fornire di un'adeguata informazione il consumatore è riconosciuta da tutti; soprattutto in un momento di profonda trasformazione dei mercati e l'irrompere dei prodotti cinesi. Il più grosso sequestro di pomodori pelati made in China (non proprio di qualità eccelsa... diciamo così) è avvenuto proprio a Napoli e se ci pensate il meccanismo è lo stesso: stacchi l'etichetta originaria, se c'è, e gliene appiccichi un'altra. Nel nostro caso il danno potenziale è decisamente minore e limitato al ricarico che ne fa il distributore, ma la pratica in sé, una volta acquisita, può essere estesa a pressoché tutti gli altri prodotti.

Ma per cortesia ...non facciamo i Savonarola d'accatto ...ora il "Rimarchio" lo fa solo questo signore ? Ma per cortesia , non scherziamo ...e poi definirlo un reato ! Ma hai mai visto un amp AAVVT secondo te cosa fanno se non un "rebranding" e delle modifiche ad un prodotto pensato e creato nel celeste impero...,tutti d'accordo che il signore in questione non agisca in modo specchiato ma da questo a definirlo un "truffatore" o persona che si macchia di reati ce ne passa , via .
Io la chiudo qui , spero che si faccia altrettanto come auspicava qualcun'altro .

ps:ovviamente , se avessi 200 euro a disposizione per un amp , prenderei ben altro che un carotone ...
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 15:06
@schwantz34 ha scritto:
@debenedetti ha scritto:
@MaurArte ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
@Silver Black ha scritto:ma se il produttore è un noto truffatore che magari ha

andiamoci cauti con certi epiteti ...

Non vengono fatti nomi...

Da quello che si è letto (dovrebbero poi seguire verifiche) alcuni profili potrebbero essere attinenti al reato citato. La veridicità delle etichette, ad esempio. La contraffazione dei marchi, se ce ne fossero nei prodotti originari. Insomma il consumatore, al quale vengono riconosciuti dal nostro quadro normativo precisi diritti, dovrebbe essere avvertito dei rischi e bene ha fatto il forum a occuparsene. Anche perché, al di là delle discussioni tecniche specifiche e limitate alla natura di questi prodotti, la necessità di fornire di un'adeguata informazione il consumatore è riconosciuta da tutti; soprattutto in un momento di profonda trasformazione dei mercati e l'irrompere dei prodotti cinesi. Il più grosso sequestro di pomodori pelati made in China (non proprio di qualità eccelsa... diciamo così) è avvenuto proprio a Napoli e se ci pensate il meccanismo è lo stesso: stacchi l'etichetta originaria, se c'è, e gliene appiccichi un'altra. Nel nostro caso il danno potenziale è decisamente minore e limitato al ricarico che ne fa il distributore, ma la pratica in sé, una volta acquisita, può essere estesa a pressoché tutti gli altri prodotti.

Ma per cortesia ...non facciamo i Savonarola d'accatto ...ora il "Rimarchio" lo fa solo questo signore ? Ma per cortesia , non scherziamo ...e poi definirlo un reato ! Ma hai mai visto un amp AAVVT secondo te cosa fanno se non un "rebranding" e delle modifiche ad un prodotto pensato e creato nel celeste impero...,tutti d'accordo che il signore in questione non agisca in modo specchiato ma da questo a definirlo un "truffatore" o persona che si macchia di reati ce ne passa , via .
Io la chiudo qui , spero che si faccia altrettanto come auspicava qualcun'altro .

Ciao e scusa la precisazione,
ma AAAVT non fa mistero che rivende pari pari o al massimo modifica degli ampli costruiti e progettati in cina....e in più lo fa con dei ricarichi ragionevoli a differenza di Openitem (Ernestolo a parte) I see

Poi di rimarchiatori ce ne sono mille (vedi VIncent ed altri....)

Ivano
avatar
schwantz34
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 28.10.08
Numero di messaggi : 15499
Località : Caerdydd
Provincia (Città) : Caerdydd
Impianto : minimalista, uso un vecchio walkman con gli auricolari...

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 15:14
@Stentor ha scritto:
Ciao e scusa la precisazione,
ma AAAVT non fa mistero che rivende pari pari o al massimo modifica degli ampli costruiti e progettati in cina....e in più lo fa con dei ricarichi ragionevoli a differenza di Openitem (Ernestolo a parte) I see

Poi di rimarchiatori ce ne sono mille (vedi VIncent ed altri....)

Ivano

l'ho gia' detto ...il signore in questione non ha certo un comportamento specchiato nei confronti dei potenziali acquirenti ...e ormai non penso propria negare l'evidenza che siano oggetti non concepiti da progettisti italiani ma semplicemente "re-brandizzati" , sul ricarico , penso che possa ricaricare quanto gli pare , sta all'acquirente discernere , io ribadisco non prenderei mai un suo amp , e neppure le sue casse , sebbene valenti professionisti dell 'affordable hi-fi abbiano consigliato strenuamente ampli come il nero nano ... Smile
Stentor
Membro classe diamante
Membro classe diamante
Data d'iscrizione : 12.07.10
Numero di messaggi : 20392
Località : .
Impianto : .

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 15:18

l'ho gia' detto ...il signore in questione non ha certo un comportamento specchiato nei confronti dei potenziali acquirenti ...e ormai non penso propria negare l'evidenza che siano oggetti non concepiti da progettisti italiani ma semplicemente "re-brandizzati" , sul ricarico , penso che possa ricaricare quanto gli pare , sta all'acquirente discernere , io ribadisco non prenderei mai un suo amp , e neppure le sue casse , sebbene valenti professionisti dell 'affordable hi-fi abbiano consigliato strenuamente ampli come il nero nano ... Smile

Che frecciata avvelentata Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe Hehe

Comunque in linea di massima condivido il tuo punto di vista.

avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15429
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro





http://www.silvercybertech.com

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Mar 24 Ago 2010 - 16:51
@MaurArte ha scritto:
@schwantz34 ha scritto:
@Silver Black ha scritto:ma se il produttore è un noto truffatore che magari ha

andiamoci cauti con certi epiteti ...

Non vengono fatti nomi...

Infatti il mio era tutto ipotetico... Rolling Eyes

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6052
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Gio 28 Ott 2010 - 12:20
e dopo ernestolo pare che adesso ci sia : Carot One "FABRIZIOLO" mm 65 X 28 X 98 !!!!

p.s.
davvero !!!
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Gio 28 Ott 2010 - 12:28
Fonte?
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6052
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Gio 28 Ott 2010 - 12:30
@mgiombi ha scritto:Fonte?

lo propone lui su vhf dicendo che sarà la sezione pre dell'ernestolo in versione stand alone.

in pratica uno dei due telai dell'Model MKTP-1 miu tech serie mini

http://www.miu-tech.com/mini-MKTP-1.html


avatar
Patrick
Musicista/Fonico
Musicista/Fonico
Data d'iscrizione : 04.03.10
Numero di messaggi : 6121
Località : Iperuranio
Occupazione/Hobby : Musicista-Insegnante di Chitarra Moderna-Tecnico Audio-Arrangiatore
Provincia (Città) : Disforico
Impianto :
Spoiler:

PC
Onkyo A-9355
Tannoy Precision 8
Cuffie, cuffie, cuffie
Cavi di Potenza:Kiss Key Foo See Gold Limited Edition.
Cavi di segnale:Kiss Puck U See Platinum - Kim EI Fire.


http://www.youtube.it/patrickfisichella

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Gio 28 Ott 2010 - 12:37
Grazie Lello, interessante novità! Hehe
dude
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Gio 28 Ott 2010 - 12:44
E' uscito Fabriziolo? Attendo una meravigliosa recensione di Alfredolo Laughing
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6052
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Gio 28 Ott 2010 - 12:49
@Patrick ha scritto:Grazie Lello, interessante novità!

più che intreressante direi comica

peccato che su quel forum mi pare non si possano mettere link ... sarebbe bello anticipare la sorpresa (uscita da lui prevista nel 2011) mostrando l'oggetto già da adesso
dude
UTENTE DISISCRITTO
Data d'iscrizione : 01.06.09
Numero di messaggi : 1275
Località :
Impianto : (non specificato)

Re: Recensione Carot One Ernestolo

il Gio 28 Ott 2010 - 12:55
@lello64 ha scritto:
@Patrick ha scritto:Grazie Lello, interessante novità!

più che intreressante direi comica

peccato che su quel forum mi pare non si possano mettere link ... sarebbe bello anticipare la sorpresa (uscita da lui prevista nel 2011) mostrando l'oggetto già da adesso
Abbiamo avuto la stessa idea Laughing
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum