T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio
Ti piace il nuovo stile del T-Forum?
Sì, meglio questo nuovo
50% / 21
No, era meglio quello vecchio
50% / 21
Ultimi argomenti
Ho dato una svecchiata al layout del forumOggi alle 0:48Silver BlackCambio diffussori da scaffale max 500euroOggi alle 0:15Luca MarchettiALIENTEK D8Oggi alle 0:06fritznetCostruzione del kit di Chiomenti Lo scherzoIeri alle 23:26giogra8Scheda audio senza preteseIeri alle 23:09Marco RavichProgetto gainclone lm3886Ieri alle 22:37Allen smitheeChromecast audio Ieri alle 22:17lello64Abbinamento Denon 4308Ieri alle 22:12Luchigno8Lettore bd per cd e networkIeri alle 22:10Luca Marchettisigla transistorIeri alle 20:58sportyerreCambio Amplificatore Ieri alle 20:35giucam61[AN] Van Den Hul D-102 MKIII HybridIeri alle 20:17Masterixrichiesta tipo pre amplificatoreIeri alle 19:39Silver BlackPOPU VENUS Ieri alle 16:54antbomDiffusori Elac.Ieri alle 15:48Lele67Casse KEF LS-50 rovinate?Ieri alle 14:24Lele67AudioNirvana Super 12" Cast Frame in cabinet 5.6MKII - risultato finaleIeri alle 13:47giucam61INDIPENDENTEMENTE DALLA CLASSE DI FUNZIONAMENTO ...Ieri alle 11:15giucam61Le mie aj174 in fase fase di lavorazione...Ieri alle 9:15Snap...and Kirishima for all!Sab 25 Mar 2017 - 22:20giucam61Smsl ad18Sab 25 Mar 2017 - 21:45giucam61Posso usare un ta 2024 Sab 25 Mar 2017 - 21:30p.cristalliniConsiglio subwoofer Sab 25 Mar 2017 - 17:56thechainHelp collegamenti......scusate l'ignoranzaSab 25 Mar 2017 - 11:05SnapLa grande sfida: Nuforce vs Hypex vs Fx audio vs SMSLSab 25 Mar 2017 - 9:24scontinposizionamento reflexVen 24 Mar 2017 - 20:13Luca MarchettiGriglie diffusoriVen 24 Mar 2017 - 20:11Luca MarchettiSostituzione condensatori uscita vecchio Pioneer PD-101Ven 24 Mar 2017 - 19:57IJGKit Buffer 6N3 cineseVen 24 Mar 2017 - 18:04neroneAutocostruzione casseVen 24 Mar 2017 - 17:46dinamanu
I postatori più attivi della settimana
1 Messaggio - 25%
1 Messaggio - 25%
1 Messaggio - 25%
1 Messaggio - 25%
I postatori più attivi del mese
283 Messaggi - 22%
243 Messaggi - 19%
142 Messaggi - 11%
140 Messaggi - 11%
111 Messaggi - 9%
85 Messaggi - 7%
81 Messaggi - 6%
68 Messaggi - 5%
68 Messaggi - 5%
62 Messaggi - 5%
Migliori postatori
Stentor (20392)
20392 Messaggi - 15%
DACCLOR65 (19630)
19630 Messaggi - 15%
schwantz34 (15499)
15499 Messaggi - 12%
Silver Black (15435)
15435 Messaggi - 11%
nd1967 (12803)
12803 Messaggi - 10%
flovato (12509)
12509 Messaggi - 9%
10260 Messaggi - 8%
piero7 (9854)
9854 Messaggi - 7%
wasky (9229)
9229 Messaggi - 7%
fritznet (8853)
8853 Messaggi - 7%
Chi è in linea
In totale ci sono 54 utenti in linea :: 5 Registrati, 0 Nascosti e 49 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

dinamanu, enrico massa, Silver Black, Snap, valterneri

Vedere la lista completa

Flusso RSS

Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 
Bookmarking sociale
Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking
Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax

http://www.myhifi.it/

La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 13:56
"A fossi ore", si dice dalle mie parti per dire "era ora".
Finalmente dopo lunga attesa, progettazione e ricerca, sono riuscito a farmi i mobili per l'impianto.
Dopo aver miseramente fallito, come altre centinaia di persone in contemporanea, all'esame di fisica mi sono prodigato al brico più vicino casa mia per prendere il legno e le barre filettate. Questo è stato l'inizio della tragedia.

L'mdf l'ho dovuto escludere a causa del colore, allora ho chiesto al gentile commesso di consigliarmi un buon legno chiaro. Mi consiglia delle tavole di abete lamellare spesse 3cm e mi fa:"sono pronte, adesso se vuoi te le taglio delle misure che vuoi e poi sono già pronte". Rigide sembravano rigide, pronte non lo erano di certo, serviva almeno una carteggiata. Cmq, accetto e le faccio tagliare e arrivo a casa.

Come inizio a lavorarci scopro che il legno è morbido come la cioccolata calda e ci sono enormi problemi nel trapanarlo.
Da quel momento l'ho maledetto e mi sono mangiato le unghie, perché mi sono stupidamente fidato del commesso, errore che commetto assai raramente.
Adesso spero per lui che sia stato linceziato, altrimenti vado da sua sorella e le tolgo le carie con la punta di trapano per legno da 16mm.

Ma i problemi non sono finiti, perchè solo dopo averle tagliate ho scoperto che due barre filettate erano state ettichttate come da 16mm, quando invece avevano 18mm.

ALL'OPERA:
Ma iniziamo con la descrizione dell'opera.
Mi sono fatto tagliare 4 tavole da 52cmx30cmx3cm, più altre 4 tavole da 22cmx22cmx3cm per fare i tnt-stubby.

La preparazione è consistita in numerose ore di carteggio, decisamente troppe. Prima ho fatto con la carta 110 e poi la 220.
Diciamo che il risultato è stato come passare da un'ananas ad un'anguria, veramente veramente liscio.
Ho proposto alla mia ragazza di fare lo stesso invece che depilarsi, ma era un po' contrariata.
Mah, valle a capire le donne. Very Happy
Inoltre, visto che volevo fare il fighetto, ho tentato di fare l'angolo da 45° su ogni bordo. Notare la maestria:
prima: dopo:
Diciamo che c'è l'idea del 45°. Laughing
Intanto sono andato a farmi fresare e tagliare le barre filettate, in modo da poterle mettere su un sottocono, visto che in camera ho il parquet e ho preparato le rondelle in sughero, in modo da non rovinare il legno quando si stringono i dadi.

Abbiamo(io e mio padre) tentato di fare un foro, ma non è andata a buon fine:
così ho optato per verniciare prima e poi forare, in modo da rendere il legno un po' più resistente ed evitare eccessivi sbrodolamenti.
Questo si è dimostrato utile, ma non sufficiente. Ho dovuto mettere un pezzo di legno sotto alla tavola da forare e sopra alla tavola ho appoggiato un altro pezzo di legno con il foro già fatto, in modo da usarlo come guida per la punta di trapano.

VERNICIATURA:
verniciando con della vernice incolore flatting, mi sono accorto che il legno diventava di nuovo ruvido.
Per ovviare questo problema, chiamato anche rialzo del pelo (una sorta di ricrescita), bisogna dare un'altra carteggiata con la 220 e riverniciare il tutto, il risultato è garantito.

Intanto che si asciugava la vernice ho colorato con uno spray nero lucido i tubi in pvc, ovvero le colonne dei tnt-stubby, ma prima di far questo ho carteggiato anche il tubo in modo da renderlo poroso e liscio, e funziona.

MONTAGGIO:
anche qui sono stati dolori. Il foro da 16mm per la barra da 16mm è troppo giusto, così con la lima ho dovuto allargarlo un po'. Ci è voluto parecchio olio di gomito. Very Happy
Una volta inserite le barre nei fori delle tavole, ci vuole altro olio di gomito per avvitare tutti i dadi.
Avrò fatto un due litri di olio. Cool
Così il tnt-flexy è finito.

Finiamo le tnt-stubby.
La barra filettata che ho usato è da 14mm e il tubo in pvc che ho trovato è da 6cm di diametro non da 7,5cm, come consigliato su tnt-audio. Sarebbe stato ancora meglio da 8cm.
Qui le cose si complicano un po'. Si deve fare una svasatura sulle tavole, profonda quanto il bullone, ma più larga di questo, in modo da poterlo avvitare.
In sostanza, la prima base si avvita facilmente, in quanto non c'è ancora il tubo in pvc che intralcia, la seconda è difficoltosa.
Il consiglio è di avvitare il dado con sopra la rondella fino a qualche millimetro sotto il limite del tubo, mettere sopra la tavola e poi avvitare il dado alla barra, qui la svasatura più larga permette di usare delle pinze per stringere il dado che si è messo per ultimo ed avendo il dado inferiore sotto il livello del pvc, si può stringere fino a far aderire perfettamente.
Un altro caldo consiglio è quello di applicare del silicone sul bordo interno della parte del pvc che va sulla base inferiore. Questo permette di avere il tubo incollato e ogni fessura tappata, così quando si mette la sabbia non esce niente.

ET VOILA':


Qualche particolare:

Ma cosa sarà mai? sono i gommini che si mettono sotto ai portatili per migliorare l'aerazione e diminuire le vibrazioni. Per adesso reggono e non si sono deformati vediamo fra qualche giorno.


ERRORI E ALTERNATIVE:
gli stand dovevano essere più alti , ma ho sbagliato un calcolo. Me ne permetterete almeno uno, no? Vorrei far notare che il nad ci sta al millimetro. Very Happy
In sostanza la barra filettata era troppo corta e ho dovuto accorciare anche il pvc.
Bisognerebbe far tagliare la barra della stessa altezza dello stand che si va a costruire, visto che la punta della barra sta a filo col legno.
Inoltre, la svasatura non è precisissima e uno dei due è un po' storto.
Considerate che l'attrezzo più tecnologico che ho usato è stato un trapano col mandrino da fare revisionare.
Per facilitare il tnt-stubby, sarebbe bastato prendere un pezzo di legno lungo e grosso, da usare come colonna, e avvitarlo alle basi.

Un bel tuìc per il tnt-flexy, secondo me sarebbe quello di mettere i sottoconi sopra ogni mensola e appoggiarci sopra le barre fresate e tagliate della misura che si desidera. Così si simulano i tavolini Atacama.

LISTA DELLA SPESA:
- 4 barre filettate da 16mm + s da 14mm per i supporti. Meglio zincate, che in inox costano uno sproposito.
- tavole di legno. Varia in base al legno, cmq si dovrebbe stare intorno ai 30€.
- 8 dadi e 8 rondelle per ogni mensola del tnt-flexy, 4 dadi cechi per bloccare l'ultima mensola con stile. Very Happy tubo in pvc e per ogni supporto 4 dadi e due rondelle.
- carta vetrata, vernice, diluente sintetico
Totale della spesa: sui 100/110€ e qualche ora di lavoro (nel mio caso tante).
Con questa cifra si riescono a prendere solo gli stand per i diffusori e si devono accettare compromessi.

Ci tengo a precisare che non è proprio semplicissimo il lavoro, di certo io mi sono andato ad infangare sotto ogni aspetto, ma comunque bisogna avere cognizione di causa.

P.S.: ho omesso la spiegazione passo passo, perchè sono progetti presenti su tnt-audio, ma visto che per me sono stati manchevoli in alcuni punti, ad esempio la spiegazione dei tnt-stubby, ho scritto ogni consiglio possibile.
P.P.S.: naturalmente quando ascolto musica sposto le casse, quella in foto è la postazione a riposo.
P.P.P.S.: un caloroso ringraziamento al t-forum e a mio padre che mi ha aiutato nella realizzazione.


Ultima modifica di acvtre il Gio 12 Ago 2010 - 0:19, modificato 8 volte
albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 14:20
Beh, che dire: ottimo lavoro veramente Wink
E complimenti per la prosa Laughing fa sempre piacere leggere post belli "vissuti" Smile

Una domanda:
@acvtre ha scritto:
verniciando con della vernice incolore flatting, mi sono accorto che il legno diventava di nuovo ruvido.
Per ovviare questo, chiamato anche rialzo del pelo (una sorta di ricrescita), bisogna dare un'altra carteggiata con la 220 e riverniciare il tutto, il risultato è garantito.

vale per qualsiasi vernice si utilizzi? (perdona la domanda da niubbo)
avatar
acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax

http://www.myhifi.it/

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 14:35
@albamaiuscola ha scritto:Beh, che dire: ottimo lavoro veramente Wink
E complimenti per la prosa Laughing fa sempre piacere leggere post belli "vissuti" Smile

Una domanda:
@acvtre ha scritto:
verniciando con della vernice incolore flatting, mi sono accorto che il legno diventava di nuovo ruvido.
Per ovviare questo, chiamato anche rialzo del pelo (una sorta di ricrescita), bisogna dare un'altra carteggiata con la 220 e riverniciare il tutto, il risultato è garantito.

vale per qualsiasi vernice si utilizzi? (perdona la domanda da niubbo)
Si credo sia indifferente. Ho chiesto a uno che ha anni di esperienza. Credo che dipenda dal legno più che dalla vernice.
Ad esempio l'mdf è di tutt'altra fattura, molto meno poroso e non credo che avrei dovuto fare lo stesso.
avatar
Masterix
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 24.10.09
Numero di messaggi : 3406
Località : Marche
Occupazione/Hobby : Motociclista/Operaio
Provincia (Città) : AN (Jesi)
Impianto :
Spoiler:
sorgente - Musica liquida da PC con Foobar2000
trasporto - XMOS USB/SPDIF by minishow
DAC - Beresford Caiman SEG
ampli - Denon PMA-1500ae
diffusori - Klipsch RB-81MKII
cavo USB - Quello della stampante...
cavo digitale - Mogami 2964
cavi segnale - VAN DEN HUL D-102 MKIII Hybrid
cavi potenza - QED Silver Anniversary XT

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 14:37
Complimenti!!!!!!!
Davvero un bel lavoro!


Jourawsky
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 28.03.10
Numero di messaggi : 918
Impianto : Musiland 01 US
Scythe SDA-1100
uB3N
A.MS1i

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 14:44
Complimenti ottima realizzazione!! Clap

Mi hai fatto venire voglia di farne uno! Sai dirmi il costo approssimativo dei materiali per il TNT-flexy?
avatar
nicommush
Membro di riguardo
Membro di riguardo
Data d'iscrizione : 07.02.10
Numero di messaggi : 898
Località : ---
Impianto : ---

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 14:45
grande. gli stand son proprio belli Ok Ok Ok Ok
avatar
Barone Rosso
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 24.03.08
Numero di messaggi : 8020
Località :
Provincia (Città) : Altrove
Impianto : Z + X = Y

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 14:54
Spostato dentro ai t-progetti .....

http://www.tforumhifi.com/diy-miscellanea-f60/

Ottimo lavoro. Oki Oki
avatar
madqwerty
Moderatore
Moderatore
Data d'iscrizione : 11.12.08
Numero di messaggi : 6279
Località : Chivasso (TO)
Occupazione/Hobby : IT
Impianto : Powered by T-Forum :-)

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 15:15
quoto, compliementi per il lavoro, e per la successiva esposizione! Oki Oki Oki
avatar
acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax

http://www.myhifi.it/

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 15:16
@Jourawsky ha scritto:Complimenti ottima realizzazione!! Clap

Mi hai fatto venire voglia di farne uno! Sai dirmi il costo approssimativo dei materiali per il TNT-flexy?
Per il solo tnt-flexy credo si stia sui 50/60€. Se prendi mdf, quindi non lo tratti e non lo vernici e barre filettate zincate e non in acciaio inox, allora riesci a spendere davvero poco.
@Barone Rosso ha scritto:Spostato dentro ai t-progetti .....

http://www.tforumhifi.com/diy-miscellanea-f60/

Ottimo lavoro. Oki Oki
O mio dio, che onore. Sono commosso. Devo ammettere che l'idea di poter entrare a far parte dei DIYer è stata molto motivante.

Grazie infinitamente a tutti per i complimenti. Se ho fatto un progetto del genere è anche merito vostro.
avatar
mgiombi
Membro classe argento
Membro classe argento
Data d'iscrizione : 19.02.08
Numero di messaggi : 3107
Località : Pesaro
Provincia (Città) : Sinusoidale
Impianto :

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 15:44
Complimenti! Dalle foto sembra che il risultato sia buono.
Gli stand risultano belli rigidi o oscillano un pochino?
avatar
acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax

http://www.myhifi.it/

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 15:46
@mgiombi ha scritto:Complimenti! Dalle foto sembra che il risultato sia buono.
Gli stand risultano belli rigidi o oscillano un pochino?
Non oscillano per niente, considera che dentro sono pieni di sabbia ed hanno una stabilità incredibile IMHO.
A breve metterò del blu tak sotto ai diffusori così da fare un tutt'uno diffusore stand, però sono ancora indeciso su cosa mettere sotto gli stand. Quel gel non credo vada troppo bene. Pensavo a qualcosa tipo chiodi molto appuntiti da mettere su sottoconi. Che dite?
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15

http://www.unprogged.com

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 16:04
Ne approfitto per aggiungere un consiglio, avendo realizzato un flexy anche io tempo fa. Se non vi va di soffrire in opere di verniciatura provate a valutare l'uso di fogli adesivi in pvc. Io ne ho presi alcuni di colore nero lucido, se fate attenzione a non far creare bolle vengono dei gran bei lavori e non vi dovete neanche smaronare con la carteggiatura Wink
Ovviamente vi deve piacere il risultato. Io ho trovato molto elegante il nero lucido e liscio del pvc adesivo in contrasto con le barre zincate. Fossero in ottone sarebbe da sbavo, ma le barre in ottone costano 10 volte tanto Shocked

@acvtre: se metti una mano sopra il piano più alto del flexy e provi a muoverlo resta stabile? Probabilmente si, visto che usi 4 gambe. Io ho fatto il mio a tre gambe. Quando ne avevo fatto una versione mini alta 30 cm era IMMOBILE mentre questo nuovo da 60cm è leggermente più mobile...
avatar
acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax

http://www.myhifi.it/

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 16:12
@Miclaud ha scritto:Ne approfitto per aggiungere un consiglio, avendo realizzato un flexy anche io tempo fa. Se non vi va di soffrire in opere di verniciatura provate a valutare l'uso di fogli adesivi in pvc. Io ne ho presi alcuni di colore nero lucido, se fate attenzione a non far creare bolle vengono dei gran bei lavori e non vi dovete neanche smaronare con la carteggiatura Wink
Ovviamente vi deve piacere il risultato. Io ho trovato molto elegante il nero lucido e liscio del pvc adesivo in contrasto con le barre zincate. Fossero in ottone sarebbe da sbavo, ma le barre in ottone costano 10 volte tanto Shocked

@acvtre: se metti una mano sopra il piano più alto del flexy e provi a muoverlo resta stabile? Probabilmente si, visto che usi 4 gambe. Io ho fatto il mio a tre gambe. Quando ne avevo fatto una versione mini alta 30 cm era IMMOBILE mentre questo nuovo da 60cm è leggermente più mobile...
Assolutamente immobile. La parte che ho dovuto regolare meglio è stata la prima mensola, lì l'altezza dei dadi è precisa al millimetro sennò ballava un po'. Visto che il parquet non è precisissimo, ogni tanto ballava tra due punte, ma dove che ho sistemato le misure e messo sopra il nad, il mobile è diventato a prova di bomba.

Se ci si vuole male e lo si vuole abbellire, si possono prendere dei tubi di metallo, tagliarli e metterli tra mensola e mensola, in modo da non vedere la filettatura delle barre.


Ultima modifica di acvtre il Gio 12 Ago 2010 - 0:09, modificato 1 volta
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15

http://www.unprogged.com

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mer 11 Ago 2010 - 16:34
Sai, ho paura che per un mobile alto 60cm come il mio, con ripiani da 50x30, tre barre da 10mm siano troppo piccole...
Purtroppo avevo solo punte da trapano fino a quella misura e non sapevo se potesse essere pratico realizzare fori più grandi... potrei correggerli ma ho paura di rovinare il lavoro fatto con i fogli in pvc!
aittam
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 25.01.11
Numero di messaggi : 210
Località : FC
Impianto :
In funzione - Amplificatore: Onkyo A933; Dac: SMSL SD-793 mini; Diffusori: Monitor Audio Silver RX2; Cavi potenza: Cavo sat; Cavi di segnale: TNT Shield (Mogami 2549); Stand: Atacama SL600 Black

Vintage (in vendita) - Amplificatore: Technics SU vx500; Lettore CD: Technics SL-P177A; Diffusori: Pioneer Prologue S-55

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Sab 29 Gen 2011 - 9:16
Ciao,

sono interessato al progetto TNT Stubby. Quello che mi ha sempre trattenuto fino ad ora è il fatto di dovere riempire i tubi di pvc con della sabbia. Mi da l'idea che in caso di urto, caduta, incuato maneggiamento debbano aprirsi e rovesciare tutto il contenuto per terra. ... con grande gioa della moglie...

Cosa si potrebbe utilizzare come materiale di riempimento per le TNT Stubby al posto della sabbia?
Non si potrebbero utilizzare dei tondini pieni di altro materiale? Alluminio? Teflon? ...?

Mattia.
avatar
acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax

http://www.myhifi.it/

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Sab 29 Gen 2011 - 9:42
Mah, guarda, fai conto che io li spostavo di continuo dal punto di ascolto al punto di "riposo" e non mi facevo problemi ad alzarli dalla base superiore, quindi con tutto il peso della sabbia che li tira giù e non ho mai avuto neanche una minima perdita. (sarò in cinto?!?) Laughing Laughing Laughing
Basta mettere un buon giro di silicone tra il tubo e la base inferiore e farle asciugare per qualche ora con un peso sopra il tubo...riempi e stringi per bene la base superiore al tubo, deve quasi entrare il tubo nel legno, ho detto QUASI, in questo modo hai anche la certezza che sia tutto un pezzo unico.

Se proprio proprio non vuoi la sabbia, ma fidati che non è un problema, puoi riempire con palllini di piombo, come quelli per la pesca.
aittam
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 25.01.11
Numero di messaggi : 210
Località : FC
Impianto :
In funzione - Amplificatore: Onkyo A933; Dac: SMSL SD-793 mini; Diffusori: Monitor Audio Silver RX2; Cavi potenza: Cavo sat; Cavi di segnale: TNT Shield (Mogami 2549); Stand: Atacama SL600 Black

Vintage (in vendita) - Amplificatore: Technics SU vx500; Lettore CD: Technics SL-P177A; Diffusori: Pioneer Prologue S-55

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mar 5 Apr 2011 - 9:17
Ciao,

finalmente sono riuscito a terminare la mia coppia di TNT Stubby! Laughing

Ho un solo problema: con il diffusore posizionato sullo stand, appoggio la mano sulla parte alta del diffusore e do una scrollatina, come per testare la stabilità del tutto, e dondola da paura! Shocked
La base è ben piantata per terra e fissa. Non è lei a dondolare. Sembra essere il tubo di pvc. Eppure ho stretto come un dannato, fino a sentire il legno scricchiolare...

...aiuto...

Mattia.


avatar
acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax

http://www.myhifi.it/

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mar 5 Apr 2011 - 10:07
@aittam ha scritto:Ciao,

finalmente sono riuscito a terminare la mia coppia di TNT Stubby! Laughing

Ho un solo problema: con il diffusore posizionato sullo stand, appoggio la mano sulla parte alta del diffusore e do una scrollatina, come per testare la stabilità del tutto, e dondola da paura! Shocked
La base è ben piantata per terra e fissa. Non è lei a dondolare. Sembra essere il tubo di pvc. Eppure ho stretto come un dannato, fino a sentire il legno scricchiolare...

...aiuto...

Mattia.
I tnt-stubby sono una vera rogna e ci sono un sacco di variabili che sono difficili da controllare, infatti che non è che mi piaccia un sacco come progetto. Prova a controllare che i dadi siano ben stretti, i peggiori sono quelli sotto le basi dalle parti del pvc. Visto che non si possono stringere, io li lasciavo poco sopra il tubo in pvc.
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mar 5 Apr 2011 - 10:30
ma secondo voi le barre filettate vanno bene anche cave? al brico della mia città hanno quelle ottonate (26euri una, sono dei malati) che sono piene e pesanti, e poi hanno queste zincate cave, cioè solo la struttura cilindirca vuote all'interno, max diametro mi pare 10 o 12. dite che reggono o rischio di ritrovarmi il gira che si ingroppa l'ampli? Laughing Laughing Laughing
aittam
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 25.01.11
Numero di messaggi : 210
Località : FC
Impianto :
In funzione - Amplificatore: Onkyo A933; Dac: SMSL SD-793 mini; Diffusori: Monitor Audio Silver RX2; Cavi potenza: Cavo sat; Cavi di segnale: TNT Shield (Mogami 2549); Stand: Atacama SL600 Black

Vintage (in vendita) - Amplificatore: Technics SU vx500; Lettore CD: Technics SL-P177A; Diffusori: Pioneer Prologue S-55

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mar 5 Apr 2011 - 10:34
@cucicu ha scritto:ma secondo voi le barre filettate vanno bene anche cave? al brico della mia città hanno quelle ottonate (26euri una, sono dei malati) che sono piene e pesanti, e poi hanno queste zincate cave, cioè solo la struttura cilindirca vuote all'interno, max diametro mi pare 10 o 12. dite che reggono o rischio di ritrovarmi il gira che si ingroppa l'ampli? Laughing Laughing Laughing

Personalmente andrei con barre filettate piene, da 15mm di diametro minimo.

Mattia.

avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mar 5 Apr 2011 - 10:42
a trovarle qui da me
avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mar 5 Apr 2011 - 11:13
con le barre filettate viene bello fermo il mobile? o ripiani tendono a ondeggiare?
lo chiedo perchè io da buon falegname ne ho costruito un in legno, ma al posto delle barre ho messo dei cilindri (tondi) da 6 cm, tagliati dell'altezza tra un ripiano e l'altro, e sinceramente non sono soddisfatto, perchè è si stabile, ma i ripiani ondeggiano.
se mi assicurate che con le barre sta fermo piantato provvedo subito alla sostituzione....
Ratapignata
Interessato
Interessato
Data d'iscrizione : 29.01.10
Numero di messaggi : 39
Località : Un antica isola baciata dal sole in mezzo al mediterraneo
Occupazione/Hobby : Risolvo problemi/Kitesurf,Musica
Provincia (Città) : Variabile
Impianto : Lavori in corso :-)

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mar 5 Apr 2011 - 11:57
@cucicu ha scritto:a trovarle qui da me

Puoi provare in una qualsiasi rivendita di materiali per edilizia. Una barra filettata piena da 18mm in acciaio zincato costa intorno ai 3\4€, quella da 16 dovrebbe costare poco meno.



avatar
cucicu
Membro classe oro
Membro classe oro
Data d'iscrizione : 25.02.11
Numero di messaggi : 5985
Località : Sicilia centrale
Occupazione/Hobby : Ascolti vari
Provincia (Città) : Lungimirante
Impianto : CD rega planet 2000

AMPLI Marantz PM6006

DIFFUSORI Chario 523R

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mar 5 Apr 2011 - 12:02
ma usarne 4 piene da 10 mm?
avatar
acvtre
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo
Data d'iscrizione : 15.06.09
Numero di messaggi : 1834
Località : Romans d'Isonzo (GO)
Occupazione/Hobby : studente d'ingegneria dei materiali a Trieste
Provincia (Città) : Adelante
Impianto : Sorgente: voyage pc
Dac: ???
Amplificatore: per ora un vecchio sony TA-AX250
Diffusori: linn keilidh (con basi in granito)
Mobile: tnt-flexy autocostruito
Audio portatile: smartphone sony xperia sole, superlux hd381, x-minimax

http://www.myhifi.it/

Re: La vera storia del tnt-flexy e del tnt-stubby

il Mar 5 Apr 2011 - 12:03
@cucicu ha scritto:con le barre filettate viene bello fermo il mobile? o ripiani tendono a ondeggiare?
lo chiedo perchè io da buon falegname ne ho costruito un in legno, ma al posto delle barre ho messo dei cilindri (tondi) da 6 cm, tagliati dell'altezza tra un ripiano e l'altro, e sinceramente non sono soddisfatto, perchè è si stabile, ma i ripiani ondeggiano.
se mi assicurate che con le barre sta fermo piantato provvedo subito alla sostituzione....
Una barra da 16 può bastare, ma è meglio che sia da 18. La vera stabilità la dà il tubo in pvc. Io l'ho preso di 6cm di diametro, ma è decisamente poco, se le rifacessi credo che andrei su tubi da 10cm, in questo modo aumenta anche il volume di sabbia da inserire aumentando così lo smorzamento.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum