T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti
Benvenuto nel T-Forum!
Connettiti in modo da farti riconoscere come membro affezionato, oppure registrati così potrai partecipare attivamente alle discussioni.
Sondaggio

Ti piace il nuovo stile del T-Forum?

51% 51% [ 73 ]
49% 49% [ 70 ]

Totale dei voti : 143

Ultimi argomenti
» Consiglio cuffie in-ear
Oggi alle 17:30 Da Giancarlo Campesan

» Amplificatori t-amp principalmente per musica in stereofonia e per l'home theatre
Oggi alle 17:15 Da davidcop68

» Quale Gira ?
Oggi alle 17:03 Da kalium

» Clip... altro che Klipsh
Oggi alle 16:35 Da Calbas

» Nuovo TAMP
Oggi alle 15:06 Da RAIS

» Vendo bookshelf Monovia [150 euro]
Oggi alle 14:45 Da MrTheCarbon

»  [PA] Vendo Amplificatore Audio Analogue Puccini SE
Oggi alle 14:30 Da mastri81

» (PA) Boston Acustics VR940
Oggi alle 14:21 Da mastri81

» [SS] Trevi AVX 575 minidiffusori attivi
Oggi alle 11:16 Da Aunktintaun

» Software APM Tool Lite
Oggi alle 10:43 Da gubos

» Riparazione Elettrocompaniet ECI 1
Oggi alle 10:27 Da gubos

» I cavi di potenza, questi sconosciuti
Oggi alle 10:11 Da Aunktintaun

» Qualche consiglio [Darkvoice 336+DT990]
Oggi alle 0:09 Da IlTossico

» ALIENTEK D8
Ieri alle 23:52 Da giucam61

» Chi mi aiuta con un filtro notch?
Ieri alle 23:50 Da giucam61

» Cambio diffussori da scaffale max 500euro
Ieri alle 20:11 Da natale55

» Mo-gu S800 - piccolo e combattivo
Ieri alle 19:37 Da andzoff

» quale classe T economico più musicale?
Ieri alle 17:11 Da giucam61

» trasformare portatile vaio in media center per monitor fullhd e impianto hifi
Ieri alle 14:53 Da Sigmud

» Caterham Seven Exclusive
Ieri alle 10:47 Da giucam61

»  Quale amplificatore classe T
Ieri alle 9:36 Da andzoff

» Consiglio lettore Blu-ray
Ieri alle 9:21 Da gianni1879

» Il numero uno ci ha lasciati...
Ieri alle 8:29 Da giucam61

» NuforceDDa 120
Ieri alle 8:16 Da giucam61

» POPU VENUS
Ieri alle 7:55 Da gigetto

» Scelta amplificatore, mi aiutate?
Ieri alle 7:42 Da gigetto

» abrahamsen audio
Lun 24 Apr 2017 - 19:57 Da giucam61

» Ho dato una svecchiata al layout del forum
Lun 24 Apr 2017 - 15:09 Da RAIS

» Costruzione impianto audio...soundbar, 2.1 o 5.1?
Lun 24 Apr 2017 - 14:07 Da nerone

» Quale ampli per Douk dac e diffusori Bellino?
Lun 24 Apr 2017 - 12:03 Da Giovanni duck

Statistiche
Abbiamo 10764 membri registrati
L'ultimo utente registrato è seur2000

I nostri membri hanno inviato un totale di 784401 messaggi in 50988 argomenti
I postatori più attivi della settimana
giucam61
 
kalium
 
gigetto
 
Motogiullare
 
nerone
 
Aunktintaun
 
gianni1879
 
uncletoma
 
Egidio Catini
 
Zio
 

Migliori postatori
Stentor (20392)
 
DACCLOR65 (19630)
 
schwantz34 (15499)
 
Silver Black (15455)
 
nd1967 (12803)
 
flovato (12509)
 
Biagio De Simone (10261)
 
piero7 (9854)
 
wasky (9229)
 
fritznet (8915)
 

Chi è in linea
In totale ci sono 67 utenti in linea :: 6 Registrati, 0 Nascosti e 61 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

clark78, Egidio Catini, Giancarlo Campesan, Motogiullare, tafkap64, Tinomn

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 4379 il Lun 25 Mag 2015 - 15:01
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  




Conserva e condividi l'indirizzo di T-Forum, la vera HiFi alla portata di tutti sul tuo sito sociale bookmarking

scelta lettore cd

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  Miclaud il Dom 1 Ago 2010 - 11:28

@albamaiuscola ha scritto:
Tra l'altro, tra pc e dac sfido chiunque a stare sotto i 5-600 euro per avere un risultato decente.

Il fatto Alberto è che usare un pc ha un innegabile vantaggio, al di là se poi si preferisca una o l'altra soluzione: il pc POTRESTI GIÀ AVERLO! Quindi molto spesso potrebbe essere una spesa già tagliata di suo!
Io nel mio caso ho comprato un netbook usato per un vezzo di comodità, dato che il mio portatile principale non è maneggevolissimo e sopratutto perché il mio impianto non risiede dove abito normalmente, ma in un seminterrato che ho poco distante da casa mia. Avessi l'impianto in casa, quelle 120 euro che ho speso per il netbook le avrei tranquillamente risparmiate... chi non ha un pc a casa, ormai?

In ogni caso, per la mia sorgente pc + hiface + v-dac ho speso 120+100+180= 300 euro con risultati ottimi. Tieni conto che sono tutti nuovi, eccetto il netbook, altrimenti uno potrebbe anche cavarsela con 250 euro.
Al di là di tutto, magari alla fine i prezzi potrebbero anche non differire di moltissimo... ma il guadagno dal punto di vista della praticità resta impressionante. La catalogazione con foobar + un telecomando usb e sei un signore.

L'unico vero problema, ammetto, consiste nell'avere un pc silenzioso. Se fa un casino degno di un reattore ovviamente non è adeguato.
Inoltre, non so quanto ottimizzare l'alimentazione del pc possa essere cruciale. Con hiface probabilmente diventa un aspetto secondario, ma non ho la controprova. Dovrei fare delle prove tenendo solo la batteria del netbook, per rendermi conto Wink
Dovesse risultare influente, è chiaro che si avrebbe una certa spesa in più.

Per concludere, non è un errore rivolgersi ancora al lettore cd, però diciamo che chi ha aperto questo thread potrebbe trovare interessante sperimentare questo nuova "filosofia".
Io non faccio testo, ci sono nato innamorato So in love
Poi va beh, se si ama il "rituale" del compact disc, come una volta si amava quello del vinile... tutta la mia comprensione Wink
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  DACCLOR65 il Dom 1 Ago 2010 - 12:16

@Miclaud ha scritto:

In ogni caso, per la mia sorgente pc + hiface + v-dac ho speso 120+100+180= 300 euro

Shocked ma non fa 400 euro? Smile
avatar
DACCLOR65
Gran Cerimoniere
Gran Cerimoniere

Data d'iscrizione : 04.02.09
Numero di messaggi : 19630
Località : Sicilia, Italia!
Provincia (Città) : Panormus City
Impianto : GPL
Amplificatore: ONKYO A933
Diffusori: PARADIGM MONITOR 9
Sorgenti: SACD DENON DCD 1500-AE, PHILIPS CDR 600, PHILIPS DVDR 3355, TOSHIBA SD-3300
Tape: JVC TD-V662
Cuffia: SONY MDR IF-140
Liquida: PIONEER BDP-170-K + SAMSUNG M3 Portable Series


Spoiler:





http://www.progarchives.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  florin il Dom 1 Ago 2010 - 12:19

@Miclaud ha scritto:
@albamaiuscola ha scritto:
Tra l'altro, tra pc e dac sfido chiunque a stare sotto i 5-600 euro per avere un risultato decente.

Il fatto Alberto è che usare un pc ha un innegabile vantaggio, al di là se poi si preferisca una o l'altra soluzione: il pc POTRESTI GIÀ AVERLO! Quindi molto spesso potrebbe essere una spesa già tagliata di suo!
Io nel mio caso ho comprato un netbook usato per un vezzo di comodità, dato che il mio portatile principale non è maneggevolissimo e sopratutto perché il mio impianto non risiede dove abito normalmente, ma in un seminterrato che ho poco distante da casa mia. Avessi l'impianto in casa, quelle 120 euro che ho speso per il netbook le avrei tranquillamente risparmiate... chi non ha un pc a casa, ormai?

In ogni caso, per la mia sorgente pc + hiface + v-dac ho speso 120+100+180= 300 euro con risultati ottimi. Tieni conto che sono tutti nuovi, eccetto il netbook, altrimenti uno potrebbe anche cavarsela con 250 euro.
Al di là di tutto, magari alla fine i prezzi potrebbero anche non differire di moltissimo... ma il guadagno dal punto di vista della praticità resta impressionante. La catalogazione con foobar + un telecomando usb e sei un signore.

L'unico vero problema, ammetto, consiste nell'avere un pc silenzioso. Se fa un casino degno di un reattore ovviamente non è adeguato.
Inoltre, non so quanto ottimizzare l'alimentazione del pc possa essere cruciale. Con hiface probabilmente diventa un aspetto secondario, ma non ho la controprova. Dovrei fare delle prove tenendo solo la batteria del netbook, per rendermi conto Wink
Dovesse risultare influente, è chiaro che si avrebbe una certa spesa in più.

Per concludere, non è un errore rivolgersi ancora al lettore cd, però diciamo che chi ha aperto questo thread potrebbe trovare interessante sperimentare questo nuova "filosofia".
Io non faccio testo, ci sono nato innamorato So in love
Poi va beh, se si ama il "rituale" del compact disc, come una volta si amava quello del vinile... tutta la mia comprensione Wink

Il computer non serve,basta avere un lettore multi mediale con hd o pen drive+dac,in totale silenzio.
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  Miclaud il Dom 1 Ago 2010 - 12:32

@DACCLOR65 ha scritto:
@Miclaud ha scritto:

In ogni caso, per la mia sorgente pc + hiface + v-dac ho speso 120+100+180= 300 euro

Shocked ma non fa 400 euro? Smile

Manco i conti so più fare... Very Happy Grazie per la correzione!

@florin: è possibile che non serva il pc. Non ho mai avuto modo di quantificare con esattezza di hiface rispetto a un lettore multimediale liscio... ci sono sicuramente, però bisogna valutare se valgano la maggior spesa (intorno ai 100 euro rispetto al multilettore).
Spero di poterlo fare presto, il risparmio economico sarebbe ulteriore.
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  Flightangel il Dom 1 Ago 2010 - 18:07

E per chi ha già qualche migliaio di cd ? Che fa? Muble Muble
Se gli si rompe il Wadia o il Theta.....cosa compra?
avatar
Flightangel
CDP Expert
CDP Expert

Data d'iscrizione : 30.03.08
Numero di messaggi : 2351
Località : Catanzaro.
Occupazione/Hobby : Ho un lavoro/Libri,films.
Provincia (Città) : Catanzaro.
Impianto : Primary set-up:
Sony CDP X555 Es - Marantz CD 6004
Ampli autocostruito con chip classe D
Texas Instruments "TAS 5630"
ProAc Response 2.5 (Custom Clone)
--------------------------
Slave set up:
Sony CDP 227 EsD
SMSL SA 4s TA 2024 12volts battery powered.
Mini BLH progetto Fostex+Ap Grundig Alnico

http://www.esternitalia.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  albamaiuscola il Dom 1 Ago 2010 - 18:36

Ragazzi ma parliamo seriamente: voi pensate che il flusso di 0 e 1 che esce da una s/pdif di un lettore multimediale da 100 euro (o di una pennetta connessa via usb) sia lo stesso di quello di un'unità DEDICATA?
Io non credo proprio...
Non voglio neppure sapere quanto viene perso utilizzando un lettore multimediale: il fatto che il segnale sia digitale non implica che il flusso di dati non possa essere tremendamente inficiato.

Discorso pc... È vero che molto probabilmente lo si ha già, ma qui allora il discorso si sposta dal lato qualitativo, a quello economico (cioè avere un buon risultato con il minimo budget).
Ma far suonare davvero bene (e non suonare e basta) una soluzione del genere necessita di un pc dedicato, e di sicuro non di un netbook.

Sia chiaro, io sono pro musica liquida, ma divido le soluzioni che si possono ottenere.
Si può puntare alla minima spesa, ed in effetti con 3-400 euro si possono ottenere buoni risultati.
Si può puntare alla massima qualità, e qui si può davvero raggiungere il massimo, ma servono tanti tanti soldi (con i quali si trovano sorgenti cd da paura...).

Per soluzioni intermedie, diciamo attorno ai 1000 euro, imho le sorgenti dedicate sono ancora la scelta vincente.

E sinceramente, anche per soluzioni di altissimo livello, trovo che la sorgente dedicata sia imbattibile.
Ci sono meccaniche precisissime, accoppiate a convertitori allo stato dell'arte, entrambi creati per LAVORARE ASSIEME. Il che non è poco...

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  albamaiuscola il Dom 1 Ago 2010 - 18:47

@florin ha scritto:
Un lettore multimediale che legge tutti i formati audio -video, tutti i tipi di memorie e tra alto ha l' uscita coax costa 150 euro e un gigawork tweakato costa 100 euro,in totale 250 euro.Ti sembra tanto?Trovami un lettore cd a questo prezzo che va meglio !!!!Quanti hanno paggato miglia di euro per un Wadia W3200 per avere un Philips 960 o un Theta per avere un Philips CDV 400,ma avevano un bel contenitore e un ''marchio''.

Florin mi meraviglio di te Smile I tuoi interventi sono sempre competenti e azzeccati, ma non mi puoi dire che un media player da 100 euro abbia un sistema di estrazione digitale decente.
Non voglio neppure immaginare quante informazioni si perde per strada nel passare il flusso al dac.
E dell'alimentazione di sto scatolotto ne vogliamo parlare?

Dai... Sono d'accordo che vi siano molti lettori cd che fanno veramente pena, soprattutto come costruzione. Sono d'accordo.

Ma vi sono anche macchine ottimizzate all'inverosimile: ripeto, a mio avviso una soluzione integrata di buon livello è da preferire anche ad una soluzione meccanica+dac (a meno che queste non siano gemelle... E fatte per lavorare assieme. Tipo le Esoteric).

Il "dialogo" tra la meccanica e il convertitore è importantissimo, e una buona soluzione integrata lo implementa nel migliore dei modi.

Ps: la differenza tra un Wadia e un Philips... È la stessa che passa tra una Skoda e un'Audi.
Stesso motore, ma il resto?
Alimentazione (importantissima in una sorgente), chassis... E anche nome, si.

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  elenesther il Dom 1 Ago 2010 - 18:55

Un lettore multimediale che legge tutti i formati audio -video, tutti i tipi di memorie e tra alto ha l' uscita coax costa 150 euro e un gigawork tweakato costa 100 euro,in totale 250 euro.Ti sembra tanto?Trovami un lettore cd a questo prezzo che va meglio !!!!Quanti hanno paggato miglia di euro per un Wadia W3200 per avere un Philips 960 o un Theta per avere un Philips CDV 400,ma avevano un bel contenitore e un ''marchio''.

sono d'accordo.
ke lettore mm utilizzi, Florin?
avatar
elenesther
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 04.01.10
Numero di messaggi : 614
Località : roma
Occupazione/Hobby : informatico /danza
Provincia (Città) : variabile tendente al sereno
Impianto :
Sorgente: pc
Dac/Pre: m-audio prof. 610
Ampli: Dayton DTA-100a
Diffusori: Mission 732i



Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  albamaiuscola il Dom 1 Ago 2010 - 19:10

@florin ha scritto:Un lettore multimediale che legge tutti i formati audio -video, tutti i tipi di memorie e tra alto ha l' uscita coax costa 150 euro e un gigawork tweakato costa 100 euro,in totale 250 euro.Ti sembra tanto?Trovami un lettore cd a questo prezzo che va meglio !!!!

Sono certo che non ce ne siano.
Ma sempre di una soluzione low end stiamo parlando, e neppure troppo plug & play (se parliamo di autocostruzione è un conto, ma dac che suonino davvero, da 200 euro, mai ne ho sentiti).

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  florin il Dom 1 Ago 2010 - 19:29

@albamaiuscola ha scritto:
Ci sono meccaniche precisissime, accoppiate a convertitori allo stato dell'arte, entrambi creati per LAVORARE ASSIEME. Il che non è poco...

L'elettronica fa meglio di qualsiasi meccanica, anche di quella ''precisissima''.''Lo stato del arte'' si paga molto caro,anche in più di quello che vale.Approposito di meccaniche e auto,quando le pompe d'iniezione erano solo meccaniche,Audi costruiva una molto complessa e cara,un vero capolavoro e poi un italiano a scoperto il sistema ''common rail'' che funziona con banalissime pompe che spingono il combustibile con tanta pressione e l'ELETTRONICA comanda gli iniettori con conseguenze molto positive e la grande Audi a rinunciato a fare pompe-capolavori.
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  florin il Dom 1 Ago 2010 - 19:35

@albamaiuscola ha scritto:

Ps: la differenza tra un Wadia e un Philips... È la stessa che passa tra una Skoda e un'Audi.
Stesso motore, ma il resto?
Alimentazione (importantissima in una sorgente), chassis... E anche nome, si.

In questo caso Wadia a fatto solo la carozzeria,cioè il mobile,il resto era Philips,o dice Fikus.Pagare 10 volte in più,vale la pena?
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  florin il Dom 1 Ago 2010 - 19:40

@elenesther ha scritto:

sono d'accordo.
ke lettore mm utilizzi, Florin?

Uso un Marantz CD 4000 tweakato che va bene,ma ho capito che si può avere di più rinunciando alle mecaniche,laser etc.Alla fine del'anno comprerò un lettore multimediale,adesso mi mancano i soldi.Con un po' di tweaking si migliora l'alimentazione e l'uscita SPDIF.


Ultima modifica di florin il Dom 1 Ago 2010 - 19:53, modificato 1 volta
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  florin il Dom 1 Ago 2010 - 19:49

@albamaiuscola ha scritto:
@florin ha scritto:Un lettore multimediale che legge tutti i formati audio -video, tutti i tipi di memorie e tra alto ha l' uscita coax costa 150 euro e un gigawork tweakato costa 100 euro,in totale 250 euro.Ti sembra tanto?Trovami un lettore cd a questo prezzo che va meglio !!!!

Sono certo che non ce ne siano.
Ma sempre di una soluzione low end stiamo parlando, e neppure troppo plug & play (se parliamo di autocostruzione è un conto, ma dac che suonino davvero, da 200 euro, mai ne ho sentiti).

Sei sicuro che solo i dac da 201 in sù suonino ''davero''? Il mio Gigawork costa sui 100 euro,dovrebbe fare schifo?
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  albamaiuscola il Dom 1 Ago 2010 - 20:19

@florin ha scritto:
Sei sicuro che solo i dac da 201 in sù suonino ''davero''? Il mio Gigawork costa sui 100 euro,dovrebbe fare schifo?

Non ho detto questo, ma solo che si tratta di soluzioni ottime per un impianto entry level, e il tutto riguardava quello che penso io della musica liquida.
Ripeto: imho musica liquida ok per budget bassi. Li ci si tolgono soddisfazioni con pochi euro.
Ma a salire, per eguagliare un buon integrato o meccanica+dac, occorre spenderne perlomeno altrettanti.
E quindi non è più conveniente, è solo un'alternativa.

albamaiuscola
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 02.12.08
Numero di messaggi : 2505
Località : x
Impianto : x

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  florin il Dom 1 Ago 2010 - 20:22

@Flightangel ha scritto:E per chi ha già qualche migliaio di cd ? Che fa? Muble Muble
Se gli si rompe il Wadia o il Theta.....cosa compra?

Se hanno speso un sacco di soldi col primo cd player ,spendiranno di nuova un sacco di soldi per un altro lettore cd,se non sono falliti fra tempo.


Ultima modifica di florin il Dom 1 Ago 2010 - 21:30, modificato 1 volta
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  piero7 il Dom 1 Ago 2010 - 21:13

@Flightangel ha scritto:E per chi ha già qualche migliaio di cd ? Che fa? Muble Muble
Se gli si rompe il Wadia o il Theta.....cosa compra?

se li converte in flac e tiene il lettore cd come sopramobile Laughing
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  florin il Dom 1 Ago 2010 - 21:23

@piero7 ha scritto:
@Flightangel ha scritto:E per chi ha già qualche migliaio di cd ? Che fa? Muble Muble
Se gli si rompe il Wadia o il Theta.....cosa compra?

se li converte in flac e tiene il lettore cd come sopramobile Laughing

In più vende i CD e si compra un bel lettore multimediale e con soldi rimasti può farsi una vacanza di almeno un mese nelle Caraibi.
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  Miclaud il Lun 2 Ago 2010 - 1:06

@albamaiuscola ha scritto:
@florin ha scritto:
Sei sicuro che solo i dac da 201 in sù suonino ''davero''? Il mio Gigawork costa sui 100 euro,dovrebbe fare schifo?

Non ho detto questo, ma solo che si tratta di soluzioni ottime per un impianto entry level, e il tutto riguardava quello che penso io della musica liquida.
Ripeto: imho musica liquida ok per budget bassi. Li ci si tolgono soddisfazioni con pochi euro.
Ma a salire, per eguagliare un buon integrato o meccanica+dac, occorre spenderne perlomeno altrettanti.
E quindi non è più conveniente, è solo un'alternativa.


Alberto, io non ho grande esperienza di lettori cd, lo ammetto e sicuramente ne ho sentiti moltissimi meno di te. Immagino però tu conosca il Linn Karik, almeno di nome. E' stato un lettore storico, accoppiato alla perfezione con il dac della stessa casa, il Numerik. Oggi un Karik usato l'ho visto quotato a quasi 1000 euro.
Ebbene, ho sentito con le mie orecchie (quindi al di là di ogni discorso teorico che si possa fare) una differenza ENORME già solo paragonandolo a un netbook + hiface, collegando il tutto al Numerik (splendido dac, devo dire) di cui sopra.

Non mi pronuncio sui box multimediali; non li ho mai provati, ma sospetto che non raggiungano il livello di un'interfaccia come hiface. Sono come dei semplici pc con tutto il rumore delle loro scarse alimentazioni.

Però Alberto forse non consideri una cosa. Un lettore cd non sarà mai efficente come un hard disk, e te lo dico da informatico. Un lettore cd fa interpolazioni, correzioni di errori vari in lettura, non ha un throughput al livello degli hard disk che permette loro di fare letture corrette al singolo bit. Un lettore cd che ti assicura un livello del genere costa soldi, tanti soldi, mentre un sistema basato su pc con un'alimentazione adeguata, o con un'interfaccia come l'hiface ti permette di ottenere tanto spendendo davvero poco, e non parliamo di low end, secondo me.
Ripeto, io ho questa fissa di hiface da quando l'ho sentita fare il culo a un bestione di lettore come quello sopracitato. Poi se uno ha più di 1000 euro da spendere per un lettore cd, per ottenere forse poco meglio, può farlo; ma personamente dubito convenga.
avatar
Miclaud
Membro classe bronzo
Membro classe bronzo

Data d'iscrizione : 03.03.10
Numero di messaggi : 1898
Località : Macerata
Occupazione/Hobby : Informatico/Informatico-Audiofilo-Musicista-Nuotatore-Cazzeggiatore
Provincia (Città) : nervosa pacatezza
Impianto :
-> Voyage MPD rt + WaveIO Xmos
-> Rockna RD2-SE DAC
-> Pre valvolare Sonus Mirus
(a.k.a. Xindak 3200 MKII)

-> B&O IcePower 50ASX2 BTL
Dual Mono

-> ProAc Response D15


http://www.unprogged.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  florin il Lun 2 Ago 2010 - 11:00

@Miclaud ha scritto:

Non mi pronuncio sui box multimediali; non li ho mai provati, ma sospetto che non raggiungano il livello di un'interfaccia come hiface. Sono come dei semplici pc con tutto il rumore delle loro scarse alimentazioni.

Però Alberto forse non consideri una cosa. Un lettore cd non sarà mai efficente come un hard disk, e te lo dico da informatico. Un lettore cd fa interpolazioni, correzioni di errori vari in lettura, non ha un throughput al livello degli hard disk che permette loro di fare letture corrette al singolo bit. Un lettore cd che ti assicura un livello del genere costa soldi, tanti soldi, mentre un sistema basato su pc con un'alimentazione adeguata, o con un'interfaccia come l'hiface ti permette di ottenere tanto spendendo davvero poco, e non parliamo di low end, secondo me.
Ripeto, io ho questa fissa di hiface da quando l'ho sentita fare il culo a un bestione di lettore come quello sopracitato. Poi se uno ha più di 1000 euro da spendere per un lettore cd, per ottenere forse poco meglio, può farlo; ma personamente dubito convenga.

Ti quoto volentieri,ma è cosi difficile migliorare un alimentatore?Ma un SSD invece di un HD?Niente componenti meccanici,niente rotture,funzionamento per 2 milioni di ore!!!!
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  lello64 il Lun 2 Ago 2010 - 12:22

@albamaiuscola ha scritto:Ragazzi ma parliamo seriamente: voi pensate che il flusso di 0 e 1 che esce da una s/pdif di un lettore multimediale da 100 euro (o di una pennetta connessa via usb) sia lo stesso di quello di un'unità DEDICATA?
Io non credo proprio...

scusate l'intervento ma questa è una cosa che mi sono sempre chiesto .... vedo che nessuno si è ribbellato a questa affermazione ... devo desumere che è corretto pensare in questi termini ?
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6091
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  piero7 il Lun 2 Ago 2010 - 12:28

florin, lo squeezebox touch con alimentatore nuovo suona bene, ma la pennetta hiface (non modificata) sia un filino meglio... Con lo SB ho la comodità (irrinunciabile per me) del controllo remoto via wifi, ma il pc con l'hiface è un filino meglio
avatar
piero7
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 06.06.09
Numero di messaggi : 9854
Località : Somewhere over the rainbow
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  Silver Black il Lun 2 Ago 2010 - 12:29

@lello64 ha scritto:
@albamaiuscola ha scritto:Ragazzi ma parliamo seriamente: voi pensate che il flusso di 0 e 1 che esce da una s/pdif di un lettore multimediale da 100 euro (o di una pennetta connessa via usb) sia lo stesso di quello di un'unità DEDICATA?
Io non credo proprio...

scusate l'intervento ma questa è una cosa che mi sono sempre chiesto .... vedo che nessuno si è ribbellato a questa affermazione ... devo desumere che è corretto pensare in questi termini ?

Sì, il flusso di bit cambia in base al riproduttore usato... e sopratutto al suo costo! Laughing
Hai ragione Lello, il flusso di bit è perfettamente IDENTICO, sempre e comunque.

_________________
T-Forum, non solo classe T.
www.tforumhifi.com

Se ti piace la fotografia iscriviti a Lucegrafia, il forum di Fotografia per veri appassionati!
"Una fotografia prima la senti, poi la vedi". (Fabrizio Guerra, fotografo)
www.lucegrafia.net
avatar
Silver Black
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 04.02.08
Numero di messaggi : 15455
Località : Veneto, Italia
Occupazione/Hobby : Software developer - Istruttore di Muay Thai
Provincia (Città) : Vicenza (Bassano del Grappa)
Impianto :
Spoiler:
Impianto: ampli: VirtueTwo.2 + JT Dynamic Power Supply (30V, 10A, 300W); diffusori: Proson Conquest 6030 MKII; sorgente: Oppo DV970; cavi segnale: Monster Cable MKII; cavi potenza: Qed Micro






http://www.silvercybertech.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  lello64 il Lun 2 Ago 2010 - 12:33

@Silver Black ha scritto:

Sì, il flusso di bit cambia in base al riproduttore usato... e sopratutto al suo costo! Laughing
Hai ragione Lello, il flusso di bit è perfettamente IDENTICO, sempre e comunque.

silver io non ho affermato nulla ... io sto solo chiedendo Smile
comunque mi pare che hai affermato due cose opposte ... o mi sfugge qualcosa Smile
avatar
lello64
Membro classe oro
Membro classe oro

Data d'iscrizione : 10.06.10
Numero di messaggi : 6091
Provincia (Città) : bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  thema2000ie il Lun 2 Ago 2010 - 12:35

@lello64 ha scritto:
@Silver Black ha scritto:

Sì, il flusso di bit cambia in base al riproduttore usato... e sopratutto al suo costo! Laughing
Hai ragione Lello, il flusso di bit è perfettamente IDENTICO, sempre e comunque.

silver io non ho affermato nulla ... io sto solo chiedendo Smile
comunque mi pare che hai affermato due cose opposte ... o mi sfugge qualcosa Smile
Ti sfugge che secondo il capo le differenze sono tutte se... complicazioni Very Happy mentali basate solo sul costo dell'apparecchio (insomma, più costa meglio suona perché deve essere così). Smile
avatar
thema2000ie
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 04.06.09
Numero di messaggi : 5002
Località : Via dei Matti, n.0
Impianto :

Tornare in alto Andare in basso

Re: scelta lettore cd

Messaggio  florin il Lun 2 Ago 2010 - 12:39

@lello64 ha scritto:
@Silver Black ha scritto:

Sì, il flusso di bit cambia in base al riproduttore usato... e sopratutto al suo costo! Laughing
Hai ragione Lello, il flusso di bit è perfettamente IDENTICO, sempre e comunque.

silver io non ho affermato nulla ... io sto solo chiedendo Smile
comunque mi pare che hai affermato due cose opposte ... o mi sfugge qualcosa Smile

La prima frase è uno scherzo!!!!
avatar
florin
Membro classe argento
Membro classe argento

Data d'iscrizione : 05.02.09
Numero di messaggi : 3236
Località : torino
Impianto : marantz cd4000 tweakkato,ampli truepath autocostruito,Dynamite 8,dac Florini+WaveIO in I2S

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum