T-Forum, la vera HiFi alla portata di tuttiAccedi

Benvenuto nell'unico forum in cui 11751 utenti, con i loro 818618 messaggi, hanno scelto di ascoltare con le orecchie, con il cuore e un occhio al portafoglio!

Nuovo look del T-Forum, dai un'occhiata qui.
Il T-Forum ha bisogno del tuo aiuto! Controlla se hai i requisiti necessari e proponiti.
Hai trovato uno spammer nel forum? Segnalalo subito all'amministrazione o a un moderatore!
Diamo il benvenuto ai nostri nuovi moderatori.
Chi sono i top postatori di oggi? Clicca qui per scoprirli.

Controlla qui gli argomenti attivi del giorno.


Condividi

descriptionIvano Fossati - Macramè

more_horiz
Personalmente l'album più bello della storia della musica pop italiana. Armonia, melodia e ritmi di qualità assoluta. Arrangiamenti spaventosi. Tutti grandissimi musicisti (Tony Levin al basso e Trilok Gurtu alle percussioni!). Bellissime poesie al posto dei testi. Il picco massimo della discografia di Fossati, ultimamente troppo commerciale e con arrangiamenti vergognosamente brit-pop. Lo comprai appena uscito, nel'96, e da allora non me ne sono più staccato. Credo che sia in assoluto il cd che ho ascoltato per più tempo in vita mia. "Labile" è una perla di raro valore. Un album che mi fa provare emozioni nuove ogni volta che lo ascolto ancora dopo 14 anni.

Questa è "Labile":




Ivano Fossati: pianoforte, flauto basso, chitarra elettrica, armonica bassa, chitarra classica e voce
Beppe Quirici: basso elettrico
Stefano Melone: tastiere
Mario Arcari: sassofono soprano
Trilok Gurtu: tabla e percussioni
Riccardo Tesi: organetto
Walter Keiser: bodhran, batteria e percussioni
Tony Levin: basso elettrico
Lucio Bardi: chitarra acustica
Claudio Fossati: batteria, piatti e percussioni
Naco: percussioni
Vocinblù: cori
Sophie Rubiella: voce
Marti Jane Robertson: voce

descriptionRe: Ivano Fossati - Macramè

more_horiz
Il mio preferito in assoluto resta La disciplina della Terra

Lo trovo splendido musicalmente.....

_________________
Bisogna assomigliare alle parole che si dicono. Forse non parola per parola, ma insomma ci siamo capiti [Saltatempo di Stefano Benni]
Chi non sa ridere non è una persona seria [Fryderyk Chopin]

descriptionRe: Ivano Fossati - Macramè

more_horiz
uscita dai delirium ha creato questo: Il Grande Mare Che Avremmo Traversato.

probabilmente acerbo nella sua discografia, risente infatti ancora degli influssi dei delirium e la voce ricalca il cantato di jesahel(non e' che sia cambiata molto nel tempo), anche triste, ma un buon/ottimo disco.

descriptionRe: Ivano Fossati - Macramè

more_horiz
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum